Domanda:
Quali sono i nomi Solfège dei semitoni tra do, re, mi, ecc.?
Bob de Bruin
2013-03-06 11:47:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quali sono i nomi di tutte le note in una scala sol-fa, in particolare le note cromatiche tra Do, Re, Mi di base.

Uso un suffisso di d (Dièse) per alzare una nota e b (Bemolle) per abbassare una nota. Quindi C # è Dod e Db è Reb. Bello e facile.
Sei tu personalmente o è un metodo comune?
Sharps: Di Ri Fa Fi Si Li Do Di (♯1 ♯2 ♯3 ♯4 ♯5 ♯6 ♯7 ♯1) // Flats: Ti Ra Me Mi Se Le Te Ti (♭1 ♭2 ♭3 ♭4 ♭5 ♭6 ♭7 ♭1)
Tre risposte:
#1
+20
Stephen Hazel
2013-03-06 12:11:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

per il primo risultato promettente di google ... http://library.thinkquest.org/05aug/01262/lessonsolfege.html

Scala cromatica

Uso di diesis - Do, Di, Re, Ri, Mi, Fa, Fi, Sol, Si, La, Li, Ti, Do

Uso di bemolle - Do, Ra, Re, Me, Mi, Fa, Se, Sol, Le, La, Te, Ti, Do

Questo è un sistema comune, ma ce ne sono altri, e in pratica fixed do non usa le alterazioni per cantare.
#2
+8
guidot
2013-03-06 14:15:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sembra che ci siano alcune varianti (a seconda del paese, dell'autore o altro) dell'idea generale di sostituire le vocali con quelle dal suono più alto per i diesis e da quelle dal suono più basso (in casi estremi sempre "u") per i bemolli (che sono anche formato semplicemente allegando una "b" per "bemolle" in francese, quindi si → sib).

In Wikipedia tedesca ho trovato queste sostituzionido → di, re → ri, fa → fi e so → si , per diesis, ti → ta, la → lo e mi → ma risp. ti → tu, la → lu e mi → mu.

L'articolo di wikipedia in inglese per Solfège fornisce anche alcune idee.

#3
+5
Bradd Szonye
2015-01-09 04:31:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In solfeggio mobile-do, la pratica abituale è di indicare diesis con una vocale -i e bemolle con una -e o -a vocale. Ad esempio, un diesis do diventa di bemolle sol diventa se, e bemolle re diventa ra.

Ci sono varianti cromatiche di fixed-do solfège simili al sistema mobile-do, ma la pratica abituale in fixed-do fare è cantare il nome della nota normale senza alterazioni:

Nelle principali lingue romanze e slave, le sillabe Do (Ut per il francese), Re, Mi, Fa, Sol, La e Si sono usati per nominare le note nello stesso modo in cui le lettere C, D, E, F, G, A e B sono usate per nominare le note in inglese. Per i madrelingua di queste lingue, solfeggio significa semplicemente cantare i nomi delle note omettendo qualsiasi modificatore come "diesis" o "bemolle" per preservare il ritmo.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...