Domanda:
Quali sono i buoni consigli per rimanere composti durante la prima esibizione pubblica?
talonx
2011-04-27 08:45:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La prima esibizione pubblica di una persona può essere scoraggiante in termini di quantità di ansia coinvolta. Come dovrebbero affrontarlo gli artisti per la prima volta che non sono mai stati sul palco (o si sono esibiti di fronte a persone sconosciute)? Quali sono alcuni buoni suggerimenti che utilizzano gli artisti esperti?

Ricorda sempre che la vita delle persone è permeata dalla musica riprodotta oggigiorno. Lo sentono nei negozi, negli ascensori, nei programmi televisivi e nelle pubblicità, dalle macchine di passaggio. Le persone hanno imparato a spegnerlo. Molti di coloro che ascoltano vogliono solo sentire uno strumento dal vivo che fa rumore. Potrebbe aiutarti a passare del tempo a guardare alcuni video di YouTube completamente schifosi che hanno commenti entusiastici sotto di loro come "wow, sei fantastico; vorrei poterlo fare". Non importa quanto male sbagli, sarai un'ispirazione per * qualcuno * tra il pubblico, a meno che non sia interamente musicista professionista.
Cinque risposte:
#1
+12
Tangurena
2011-04-27 09:35:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La cosa migliore che puoi fare è conoscere le tue cose .

Esercitati bene in anticipo e conosci molto bene il tuo materiale. In questo modo puoi entrare nel solco e rimanere lì (e non pensare a quanto sono sudati i tuoi palmi, o come sei certo che le persone nell'ultima fila possano vedere i tuoi arti tremare dalla paura) e poi la prossima cosa che sai sarà sulla falsariga di "oh, ho finito, e il fulmine non mi ha colpito a morte".

Parlare in pubblico è un altro tipo di esibizione di fronte ad altri che richiede molta meno pratica rispetto a un recital. Con le stesse paure, panico e stress. Le lezioni di recitazione o Toastmasters possono alleviare alcune delle paure di trovarsi di fronte alla folla. Dal momento che la maggior parte degli impiegati dovrà alzarsi di fronte ai gruppi e fare presentazioni (o almeno sostenere il tuo punto), sono abilità che dovrai comunque conoscere. Con la sicurezza di un paio di discorsi o sessioni di improvvisazione, dovresti essere in grado di riconoscere che puoi farlo e affrontare situazioni più difficili o impegnative. Questo fa parte del motivo per cui il "campo di addestramento" nell'esercito è così stressante: impari a sentire la paura e lo fai comunque. Quindi, quando sei in combattimento, sei già stato spaventato a morte, ma sai che puoi fare ciò che deve essere fatto.

#2
+11
Mark Lutton
2011-04-27 09:12:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non avere fretta. Se hai visto molte esibizioni dal vivo sai che i professionisti non corrono, siediti e inizia a suonare immediatamente. Prenditi il ​​tuo tempo; siediti o stai in piedi comodamente e controlla lo strumento e la musica per assicurarti che tutto sia pronto.

Ricorda che il pubblico non è pieno di critici e insegnanti di musica. È pieno di persone che sono lì per godersi la musica. Se commetti un errore, non lasciarlo andare. Continua così. Che tu ci creda o no, la maggior parte delle persone non si accorgerà nemmeno dell'errore. Se hai un vuoto di memoria, non tornare indietro ma vai avanti nel pezzo.

Il miglior consiglio che qualcuno mi ha dato: se stai suonando un recital, prepara il tutto per suonare UN MESE prima dell'effettiva data dell'esibizione e poi continua a esercitarti ogni giorno.

Ho un'esibizione dal vivo di Erroll Garner in cui entra, si siede e inizia a suonare. Ma in generale sono d'accordo con quello che dici, ho solo pensato che fosse un bell'aneddoto :)
"_Ricorda che il pubblico non è pieno di critici e insegnanti di musica_" - ottimo consiglio. La maggior parte delle persone non sarà in grado di fare quello che fai tu - anche se fai qualche errore e vai avanti, rimarranno comunque impressionati dalla tua performance. Anche il mago più dilettante può sembrare impressionante quando non sai come fa i suoi trucchi!
#3
+7
Anne Schuessler
2011-04-28 03:10:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono d'accordo con quanto hanno scritto Tangurena e Mark Lutton, ma vorrei aggiungere alcune riflessioni. Suono il piano da quando avevo nove anni e ho tenuto molte esibizioni semi formali (quindi soprattutto di fronte ad altri alunni delle scuole di musica e alla loro famiglia) durante i dieci o undici anni in cui ho avuto lezioni di musica.

Sono generalmente una persona a cui piace stare sul palco, quindi non mi è mai importato di suonare davanti ad altre persone.

Una cosa che dirò sempre alle persone è che praticamente non c'è niente che possa andare sbagliato. Sì, potresti dimenticare le parole o rovinare quella parte del pezzo o dimenticare dove sei e ricominciare da capo o qualcosa del genere. Questo potrebbe accadere. Ma anche se lo facesse ...

a) Non morirai. Nessuno morirà. Non succederà nulla di grave solo perché non hai interpretato bene quella piccola parte.

b) Il 99% delle volte le persone che ti ascoltano ti danno già il merito di essere salito su un palco e di esibirti per loro. Quindi, perdoneranno. Pensano già che quello che stai facendo sia bello e coraggioso e non gli importa se non è perfetto. È probabile che tu stia già mostrando loro qualcosa che non possono fare ma che vorrebbero poterlo fare.

c) Se non lo lasci andare troppo o devi davvero ricominciare da capo, le persone hanno vinto " Non ti accorgi nemmeno quando sbagli. Ho fatto performance in cui ho completamente dimenticato le parole e ho ricominciato una canzone dall'inizio e le persone si sono dimenticate che era successo alla fine della canzone. O sii calmo e dillo ("Mi dispiace, ma ho sbagliato. Devo ricominciare da capo, ma questa volta lo farò bene") o, se puoi, continua a giocare.

Questo suona un po 'pessimista in quanto mi riferisco a come affrontare il fallimento, ma in realtà è inteso come incoraggiamento. Il miglior consiglio è sempre "Conosci le tue cose". Pratica. Ma se sei ancora nervoso e insicuro, capisci che il fallimento sul palco non è la fine del mondo. Dopotutto, non è quasi mai un fallimento. Se riesci a ricordarlo, è più probabile che tu sia calmo e calmo sul palco e meno probabile che dimentichi davvero qualcosa.

L'unica cosa che vorrei aggiungere che potrebbe essere utile è registrarti. Questo ti permetterà di ascoltare te stesso come gli altri ti sentirebbero.
#4
+1
Aaron
2020-07-31 14:25:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La tua prima esibizione non dovrebbe essere la tua prima esibizione

Tangurena l'ha riassunta molto bene con "conosci le tue cose". Con questo in mente, ricorda che suonare il tuo pezzo è l'ultima parte di un'esibizione , il culmine di tutto ciò che è accaduto prima. Quindi assicurati di essere davvero solido anche su quelle cose.

Considera tutte le cose che accadono prima di suonare il pezzo. Ecco un elenco approssimativo dell'inizio della prima nota, lavorando all'indietro nel tempo.

  1. Prendi il tuo strumento (incluso, ad esempio, seduto al pianoforte)
  2. Saluta il pubblico (magari con un inchino)
  3. Sali sul palco
  4. Aspetta dietro le quinte che il segnale salga sul palco
  5. Siediti dietro le quinte / fuori dal palco
  6. Arrivo alla sede
  7. Esci di casa per la sede
  8. Preparati a uscire di casa per la sede (potrebbe includere vestirsi, mangiare, pagare il conto della luce così tu " non ci pensi durante il concerto, ...)
  9. Dormi bene come puoi
  10. Esercitati faticosamente

Non solo suonare il pezzo è l'ultimo passo, ma non è molto chiaro dove fosse il primo passo. Quando sei salito sul palco? Quando ti sei preparato a salire sul palco? Quando hai lasciato casa? ... Quando hai suonato il tuo strumento per la prima volta?

Quindi esercitati / prova anche tutti questi altri aspetti. Raggiungi la sede un paio di volte, così sai come arrivarci e quanto tempo ci vuole. Mangia prima di suonare il tuo programma a casa in modo da avere un'idea di quanto o quanto poco mangiare prima della tua performance. Prova gli abiti; prova a esibirti in loro. Quando ti eserciti ogni giorno, cammina al pianoforte come se stessi camminando sul palco. Fai un inchino prima di iniziare e quando finisci. Ecc. Ecc. Ecc.

E, non ultimo, prima di esibirti per 50 persone in un luogo, esibisciti per 5 persone a casa. E prima di questo esibirsi per 1 persona. E prima, esibisciti per oggetti inanimati. Inizia in un modo in cui ti senti a tuo agio e prosegui da lì quando ti senti pronto. Esibisciti senza nessuno a casa, porte e finestre chiuse e persiane chiuse e con la radio accesa in modo che nessun altro possa sentirti.

Per riassumere: esercitati a stare bene (con tutte le parti di) esecuzione . Se ti costringi solo a metterti a disagio, tutto ciò che stai praticando è come metterti a disagio.

#5
  0
Paulo Henrique
2020-07-31 17:55:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Fai un'altra performance. Distraiti dal 1 °, 2 °, 3 ° ...

È sempre possibile migliorare. Pensa a te stesso come a un'eterna versione beta. Nessuno è pronto e non lo sarà mai. Prendi quello che hai oggi, fallo e migliora.

Goditi il ​​viaggio.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...