Domanda:
Da dove cominciare con l'orchestrazione?
Shevliaskovic
2014-08-20 15:38:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Voglio imparare l'orchestrazione. Come posso iniziare? Ci sono passaggi su come iniziare ad imparare per un musicista che non l'ha mai provato prima?

Di che tipo di teoria musicale ho bisogno prima di intraprendere l'orchestrazione?

Tre risposte:
slim
2014-08-20 15:43:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A meno di intraprendere un corso di insegnamento formale, sicuramente leggere alcuni libri è un buon primo passo.

I "Principi di orchestrazione" di Rimsky-Korsakov non sono protetti da copyright e puoi trovare traduzioni in inglese gratuitamente se lo utilizzi su Google. Cerca su Amazon i libri più recenti sull'argomento.

Se conosci abbastanza teoria per scrivere un pezzo per pianoforte con armonia, puoi iniziare a comporre pezzi semplici per gruppi di strumenti.

Probabilmente vorrai costruire una composizione orchestrale completa, nello stesso modo in cui un pittore farebbe degli schizzi prima di tentare una tela gigantesca. Quindi scrivi prima per un ensemble di ottoni o un quartetto d'archi. È un po 'più facile trovare un quartetto d'archi per provare la tua composizione, piuttosto che persuadere un'intera orchestra a suonare un pezzo.

Hai un vantaggio che Rimsky-Korsakov non aveva. Puoi provare gli arrangiamenti usando un sequencer.

Puoi anche menzionare che tipo di livello ho bisogno sulla mia conoscenza della teoria musicale prima di intraprendere l'orchestrazione?
MrTheBard
2014-08-20 16:54:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho orchestrato diversi brani per esibizioni in un college locale e non ho un'educazione musicale formale, a parte alcune lezioni di canto e un corso introduttivo di teoria musicale al college. Tuttavia, ho molta esperienza personale nello scrivere canzoni e nello studio indipendente della teoria musicale generale. Accordi e scale, ecc.

Se hai già scritto canzoni per più strumenti, come chitarra, piano, voce e basso, questa può essere considerata "orchestrazione". Tratto l'atto dell'orchestrazione in modo abbastanza simile.

Quando si scrive per un'orchestra è essenziale suddividere gli strumenti nei rispettivi gruppi e con il loro tono in mente pensare a come si desidera che si comportino. Non che io faccia lo stesso per ogni pezzo che orchestro, ma in genere lascio che strumenti bassi, come violoncello e tuba, eseguano ciò che normalmente scriverei per una linea di basso e aggiungo abbellimenti, assoli o riempimenti per mantenerlo interessante. Di solito utilizzo gli archi come accordi, scrivendo triadi usando violini e viole, con il violoncello che si comporta come un basso ma anche di solito si libra sopra o intorno alla radice dell'accordo. Uso anche gli archi melodicamente quando il pezzo lo richiede, quindi divento creativo lasciando che i legni o gli ottoni gestiscano le armonie.

Potrei entrare nei dettagli su come di solito mi avvicino ad altri set di strumenti, ma io penso che l'esempio di stringa sia sufficiente.

Dovresti iniziare prendendo una canzone che hai scritto o una canzone che ti piace che non è scritta per l'orchestra e provare a orchestrarla. Se hai accesso all'apparecchiatura di registrazione e a una tastiera, ciò sarebbe particolarmente utile poiché puoi registrare le parti con strumenti midi e avere un'idea generale di come suonerà.

Tim
2014-08-20 19:33:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per rispondere prima alla tua terza domanda. Teoria del grado 5, ABRSM sarebbe un buon livello in cui essere, a quel punto avrai coperto diverse chiavi, armonia, tempi in chiave, scrittura in tutte le tonalità e incontrato strumenti di trasposizione.

Prima e seconda domanda. L'orchestrazione non significa necessariamente scrivere tutto, almeno non inizialmente. Procurati una stazione di loop e una tastiera. Magari inizia con una linea melodica che hai composto, quindi sovrapponila con - basso, accordi, contromelodia, ecc., Finché non sei soddisfatto dei risultati. Nessuna scrittura di punti, ma avrai un'idea di ciò che funziona immediatamente, semplicemente riproducendo. Usare una tastiera ti darà molti suoni / strumenti da inserire nel tuo pezzo.

Tieni presente che altri problemi appariranno nella scrittura, se lo fai a mano. Molti strumenti traspongono, quindi devi compensare scrivendo un pezzo, diciamo in C, con le trombe in Re, il sax alto in Mib, ecc. Ovviamente ci sono un sacco di programmi per computer che faranno tutte queste cose per te, ma tu ' Non avrò mai la sensazione di essere un altro Mozart, Beethoven o Ravel con quelli!

Un'altra opzione è prendere un semplice arrangiamento che è stato scritto, ascoltarlo attentamente e cercare di emularlo, sia per iscritto, sia nell'usare quella tastiera. Guarda quanto ti avvicini all'originale, ma dai anche un tocco personale cambiando parti, strumenti, tempismo, ecc. Buona fortuna!

La scrittura delle parti di base sarebbe un pre-residuo per l'orchestrazione di base? Sarebbe utile sapere come invertire gli accordi, come interagiscono le linee melodiche e come muoversi correttamente tra gli accordi.
@ElyBeauEastman - sì, lo sarebbe. Da qui l'ultimo par. Muoversi "correttamente" tra gli accordi, ecc., Significherà ascoltare per quinte consecutive, ecc., E ascoltarli effettivamente per quello che sono. Il solito suona sbagliato - probabilmente lo è; suona bene, probabilmente lo è. Per lo più coperto dal grado 5.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...