Domanda:
La maggior parte dei chitarristi professionisti usa lubrificanti per corde?
Amber Jade Fontana
2014-04-22 16:59:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le nuove corde della chitarra elettrica sembrano quasi attaccarsi alle dita e nel giro di poche ore iniziano a diventare grigie / nere nei punti in cui le ho suonate di più.

Al contrario, lubrificare e pulire il corde con GHS Fast Fret (in realtà avvolgendo il suo panno attorno a ciascuna corda e strofinandola accuratamente) prima e dopo ogni volta che suono impedisce loro di appiccicarsi e le mantiene più pulite.Potrebbe anche lubrificare il punto di contatto tra le corde e i tasti, riducendo l'attrito quando ci si piega.

Non vedo quasi mai questo argomento discusso nelle interviste con chitarristi affermati. Mi rendo conto che ogni musicista è diverso, ma puoi indicare chitarristi particolari e cosa fanno, semmai, al riguardo? La pelle sulla punta delle dita dei chitarristi che suonano regolarmente si indurisce abbastanza da smettere di essere un problema?

Nota: le mie mani sono pulite prima di giocare.

Cinque risposte:
Tim
2014-04-22 18:16:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alcuni musicisti hanno un sudore acido e questo può influire sulle corde. Non è così comune, ma ho avuto un allievo le cui corde erano sempre arrugginite solo una settimana dopo che erano state montate nuove. I tasti veloci, ecc. Funzionano bene, ma lo stesso vale per strofinare semplicemente un panno asciutto lungo le corde, in particolare sotto, e anche sulla tastiera stessa. Conoscevo un ragazzo che avrebbe messo del borotalco (gesso francese) sulle corde prima di suonare. dice che i calli non faranno alcuna differenza. Prova ad asciugarti le mani ogni 10/15 minuti circa: potrebbe far durare meglio le corde.

Meaningful Username
2014-04-22 17:08:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo problema differisce notevolmente tra i diversi chitarristi. Alcune persone ottengono il problema che stai segnalando, che le stringhe si scoloriscono quasi immediatamente, mentre altri non lo stanno riscontrando affatto. Questo è probabilmente il motivo per cui non viene discusso come un problema generale, poiché non è qualcosa che tutti stanno vivendo.

Non credo che i calli aiutino questo problema. In ogni caso, non avrai calli pesanti su tutte le dita, quindi gli accordi alla sbarra porterebbero comunque i problemi.

Tom Serb
2019-07-04 08:18:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Hai davvero un paio di domande qui: una sui lubrificanti per corde e una sul fatto che i calli alla fine diventino abbastanza duri da non essere un problema.

Sono un chitarrista professionista dal 1976 (e sì, è il mio lavoro a tempo pieno). Non uso mai lubrificanti per corde e non sono a conoscenza di altri professionisti che lo fanno.

Fast Fret è commercializzato come un pulitore per corde, ma penso che sia solo olio minerale - non sono riuscito a trovare una scheda di sicurezza. in linea. Qualsiasi olio impedirà alle cellule morte della pelle di attaccarsi alle corde, il che prolungherà la loro vita - se sei interessato al perché, posso entrare più in dettaglio. Ma se sei un chitarrista che lavora, stai andando in concerti con corde nuove (o almeno nuove), quindi l'intonazione non sarà un problema.

L'olio respinge l'acqua, quindi se sudi molto immagino che potrebbe aiutare a prevenire la ruggine delle corde. Ma tengo solo un po 'di borotalco nella mia custodia nel caso in cui avessi un concerto a temperature elevate, quindi non è mai stato un problema per me.

FWIW, un prodotto concorrente (Finger-Ease) è principalmente naptha , un solvente. Uso naptha per pulire le mie tastiere quando cambio le corde, ma uso la versione molto più economica: il liquido per accendini della vecchia scuola. È la stessa cosa senza i propellenti aerosol. Ma non lo uso sulle corde.

Per la seconda parte (i calli), la risposta è sì / forse. Quando ero più giovane le mie dita sembravano di vetro: perfettamente lisce, non si vedevano le impronte digitali e se le battevo contro un pezzo di vetro suonavano come il metallo.

Non sono più così, anche se gioco altrettanto. La differenza? Ho un equipaggiamento migliore ed è mantenuto meglio. Quando i migliori strumenti che potevo permettermi non erano poi così buoni, il risultato è stato calli più spessi. Dato che ero in grado di permettermi un equipaggiamento migliore, i miei calli si sono ridotti. Ora si sentono un po 'come la pelle liscia - c'è un po' di "dare" a loro. Riesco ancora a ottenere un suono chiaro toccando un pezzo di vetro (l'ho appena provato!), Ma non è il suono metallico chiaro che avevano una volta.

the Tin Man
2014-04-23 04:19:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non lo uso mai. Prima di suonare mi lavo le mani e mi assicuro che il manico, la tastiera e le corde siano molto puliti.

Ho scoperto che l'uso di corde rivestite in teflon fa una grande differenza nel modo in cui anche le mie dita (non) si attaccano . Le corde di qualità migliore sembrano evitare la corrosione meglio di quelle economiche.

I musicisti professionisti spesso cambiano le corde ogni notte in base alla loro tecnologia, quindi non è un grosso problema per loro.

Dave B.
2017-06-12 12:25:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vivevo in California (clima di tipo asciutto). Ora vivo alle Hawaii (più umida). Ho molte chitarre quindi questo è un problema con me. Sono convinto che l'umidità abbia un impatto. Ho anche scoperto che pulire le corde dopo aver suonato è ancora più importante che prima di suonare. Gli acidi menzionati in altri post fanno il maggior danno quando la chitarra è tra un utilizzo e l'altro. Ha tempo per corrodere le corde. Questa è solo la mia opinione, ma si basa su 40 anni di apprendimento del gioco. Ancora imparando!



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...