Domanda:
Creare un perfetto "angolo pratica"
Silver Light
2012-02-16 04:40:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Solo pochi di noi hanno la fortuna di avere uno studio o un altro luogo dedicato per esercitarsi. Penso che la maggior parte delle volte i musicisti eseguano le loro routine di pratica quotidiana a casa.

Sto pensando di cambiare qualcosa nel mio appartamento e mi è venuta una domanda sulla progettazione di un "angolo" dedicato per esercitarsi con la musica. Penso che chiunque sarà d'accordo sul fatto che l'ambiente intorno a te può influenzare l'efficacia del tuo tempo di pratica tanto quanto lo strumento che suoni o la qualità del tuo programma di pratica.

Ad esempio, ho notato che quando suono in cucina, la mia chitarra acustica suona molto più piena, perché il suono viene riflesso dalla piastrella, a differenza del mio solito posto di pratica in camera da letto, dove Mi siedo accanto a una libreria e tutto il suono viene "risucchiato".

Lo so, la domanda potrebbe sembrare soggettiva, ma sto cercando suggerimenti concreti su come creare un buon posto per la pratica quotidiana. Cosa dovrebbe avere, cosa no? Qual è il posto migliore nell'appartamento? Qualche suggerimento sull'acustica, l'isolamento e i miglioramenti relativi all'atmosfera? Una foto del tuo "angolo pratica" con una spiegazione sarebbe fantastica.

Suono una chitarra acustica ed elettrica, ma anche i suggerimenti per altri tipi di strumenti sono i benvenuti.

Dico di non scherzare con il successo. Preparati in cucina!
non impostare in cucina. Vuoi davvero che un aerosol di grasso da cucina e vapore acqueo si depositi sulla tua attrezzatura 2-3 volte al giorno?
Forse potresti allestire l'angolo pratica con la piastrellatura in ceramica ...
Penso che tu abbia trovato uno dei punti principali: è tutto incentrato sul suono. È quello che vuoi, quindi dovresti assicurarti di ottenerlo. La motivazione è # 1, il riposo segue. :)
Cinque risposte:
American Luke
2012-02-16 09:27:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Cosa dovrebbe avere? -

  • Un posto per ogni chitarra. Non dovresti spostare una mezza dozzina di altre cose per raggiungere una chitarra.
  • Un tavolo. Personalmente, non sopporto di avere cose extra sul pavimento. Queste cose sono un posto molto comodo dove mettere libri, strumenti, ecc. Mentre li stai usando.
  • Posti specifici per plettri, archi e altre piccole cose extra. Perdere quel nuovissimo set di corde di chitarra dietro la pila di libri non è divertente.
  • Un orologio. Tenere traccia del tempo è importante per essere produttivi.

Posizione-

  • Dato che ti trovi in ​​un appartamento, un sarebbe preferibile un'area d'angolo dell'edificio o un altro luogo appartato. Nella maggior parte dei casi, gli altri occupanti non vorranno ascoltarti a tutte le ore del giorno (e della notte).
  • Un altro vantaggio di un luogo appartato è che non dovrai sentire il frastuono degli altri mentre giochi.
  • Tutto dovrebbe avere il suo posto nella stanza. Tuttavia, non cercare di mantenere troppo in una stanza piccola. Una stanza ingombra rende difficile la pratica.
  • Vicino a un rubinetto. Suono strumenti a fiato e non mi piace dover andare dall'altra parte dell'edificio ogni volta che ho bisogno di un drink. Non so se questo si applica quando si suona la chitarra, però (a meno che non si canti mentre si suona).

Acustica-

  • Se hai una stanza grande, con molti arredi, es. tende, mensole e divani, attutirà un po 'i riverberi. D'altra parte pochi arredi, ad es. un seminterrato incompiuto, farà risuonare la musica.
  • Indipendentemente dal numero di arredi presenti nella stanza, una stanza piccola emetterà sempre un suono muto. Sai che la stanza è troppo piccola quando giochi contro un muro in qualunque direzione ti giri.
  • Se ti piace il suono della cucina, perché non "ricreare" la cucina. Utilizzare piastrelle sulle pareti e sul pavimento. Sii creativo.

Atmosfera-

  • Una stanza dai colori chiari offre un'atmosfera luminosa e vivida.
  • Allo stesso modo, una stanza dai colori scuri tende a prestarsi a uno stato d'animo depresso.
  • Maggiori informazioni sui colori- In che modo i colori influenzano il tuo umore e le tue capacità
  • Ovviamente, un'area ben illuminata è desiderabile per leggere la musica.
  • Secondo me, la luce del giorno è migliore della luce artificiale. Dà all'area un aspetto più pieno e meno grigio e abbassa le bollette elettriche. Tuttavia, la luce artificiale è necessaria, ovviamente, nelle giornate nuvolose.

Dovresti essere a tuo agio con il risultato finale. Se distrae, probabilmente non ti sta facendo un favore. Non avrai la possibilità di rifare l'area in qualunque momento presto (molto probabilmente). Vivrai con la configurazione per un po '.

ma l'OP ha detto che gli piace il suono in cucina, riflesso dalle piastrelle ... Mi rendo conto che la tua risposta ha dei buoni consigli, ma sembra quasi presa da un libro di testo (sembra più legata alla costruzione di uno studio). Speravo di vedere alcune risposte dedicate alla particolare esigenza del PO.
Informazioni sul colore: il giallo è considerato un colore "creativo / ispiratore", quindi sarebbe un buon punto di partenza.
Tuttavia, oltre all'attributo sopra menzionato, molti siti affermano che "il giallo è noto per essere un colore frustrante in cui lavorare". L'arancione, invece, "trasmette un'aria di euforia, allegria e un'esplosione di creatività. Evoca eccitazione, entusiasmo ed energia".
tpburch
2012-02-27 04:43:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un'area pratica perfetta è davvero uno spazio personale, progettato attorno al tuo stile di apprendimento personale e attorno alla tua psiche generale nel suo insieme. È davvero un riflesso di chi sei come studente di musica e della tua comprensione di te stesso e delle tue esigenze di apprendimento.

Per quanto riguarda il posto o l'area migliore per una persona specifica nella loro casa, dubito che qualcuno può davvero dare una risposta accurata perché, soprattutto, la tua area di pratica deve essere su misura per TE.

Quello che dirò è che la tua area di pratica dovrebbe essere un'area che promuove il rilassamento, la concentrazione, la concentrazione, il comfort fisico e la capacità di ascoltare accuratamente ciò che stai suonando.

Il rilassamento aiuta a prevenire la tensione fisica, che può essere dannosa per lo sviluppo di una tecnica forte. Il tuo ambiente di pratica dovrebbe essere un luogo in cui ti senti rilassato oa tuo agio.

Il comfort fisico è fondamentale, poiché molte delle peggiori abitudini tecniche su qualsiasi strumento derivano dal suonare in un ambiente fisico inadatto. In altre parole, assicurati di avere una sedia comoda all'altezza appropriata (se usi una sedia).

La concentrazione / concentrazione è necessaria per essere in grado di ottenere il massimo beneficio dalla tua sessione di pratica. Ciò che significa dipende da te: se il rumore estraneo ti distrae, trova un posto tranquillo per esercitarti. Se il movimento visivo ti distrae, guarda lontano dalle finestre, ecc.

Le caratteristiche uditive sono importanti perché il suono dovrebbe essere uno degli indicatori più importanti dei tuoi progressi. Tuttavia, personalmente eviterei di esercitarmi in un'area che aggiunge sapore acustico alla musica. Ad esempio, suonare la chitarra acustica in un bagno può sembrare fantastico, ma questo è in parte dovuto al fatto che il riverbero in bagno può mascherare alcune delle incongruenze nel tuo modo di suonare. Per essere in grado di criticare veramente il tuo suono mentre suoni, è meglio sparare per un'area acusticamente "asciutta". Inoltre, registra te stesso il più possibile per la tua revisione "post-pratica".

Se c'è un punto principale del mio post che dovresti portare via, è che l'unico modo per impostare veramente il tuo ambiente di pratica perfetto è prendere il tempo per capire te stesso e quali problemi aiutano o ostacolano la tua pratica. Ciò che funziona per me potrebbe non funzionare affatto per te e viceversa. Comprendi di cosa hai bisogno, personalmente, dal tuo ambiente di pratica e provalo, una cosa alla volta, finché non senti di essere veramente in grado di eliminare gradualmente tutto il resto.

Un'ultima cosa che suggerirei per qualsiasi regime di pratica - tieni un timer a portata di mano. Progredirai ulteriormente e più velocemente se fai pause regolari nella tua pratica. Questo ti aiuta a mantenere la concentrazione mentale mentre ti concedi un periodo di riposo fisico. Provo a fare pratica per 25 minuti, poi resto per 5 - stile pomodoro.

Capisci il tuo punto di vista sugli ambienti acustici asciutti, ma ricorda di aver guardato un documentario in cui un musicista consigliava di esercitarsi in aree con molta risonanza perché dà un sacco di feedback al musicista e la sicurezza di fare un suono più forte.
Josh Fields
2012-02-27 08:23:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che queste altre persone abbiano fatto ottimi punti. Aggiungo che dovresti stare attento a ciò che tieni nelle immediate vicinanze del tuo spazio di pratica. Non tenere nulla che possa distrarti da ciò che sei lì per fare. Tuttavia assicurati anche di conservare tutto ciò che usi regolarmente durante le sessioni di pratica. Tutto ciò che uso almeno ogni altra sessione è a portata di mano. Lo faccio perché se devo alzarmi per prendere qualcosa da qualche altra parte, la probabilità che mi distragga (soprattutto dalla famiglia) è molto più alta.

KeithS
2012-03-01 23:33:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In generale, uno spazio di buone pratiche ha le seguenti cose:

  • Isolamento. Non importa quanto sei bravo, se vivi con qualcun altro, probabilmente non vogliono ascoltarti mentre pratichi la stessa leccata per 2 ore. Trova uno spazio dove puoi chiudere una porta e non essere facilmente sentito da coinquilini, vicini, ecc. Questo è più difficile con strumenti a fiato e ottoni, progettati per essere rumorosi senza alcuna amplificazione, e strumenti bassi, le cui basse frequenze sono più omnidirezionale e più facilmente trasmessa attraverso materiali che assorbiranno le frequenze più alte. Gli strumenti normalmente amplificati come tasti, chitarra e basso sono i più facili da isolare; investire in una configurazione che ti permetta di ascoltare lo strumento attraverso le cuffie, opzionalmente con un ingresso ausiliario come una traccia musicale da un lettore CD o da un computer.

  • Comfort / Ergonomia. Vuoi esercitarti. Quindi vorrai trascorrere del tempo nel tuo spazio di pratica. Ergo, il tuo spazio dovrebbe invitarti in molti modi. Abbastanza spazio per distendersi o persino ballare, sedie e arredi comodi e comodi per sedersi mentre si pratica, si ascolta, si prendono appunti, ecc., Alcune decorazioni per farlo sembrare vissuto e generalmente una buona disposizione per evitare di doversi contorcersi gli aggiustamenti a qualcosa che stai utilizzando contribuiranno tutti a sessioni di buone pratiche.

  • Poche o nessuna distrazione. Sei lì per esercitarti, non per giocherellare con le cose. Se lo spazio ha una finestra, chiudi le persiane abbastanza da non poter vedere cosa sta succedendo fuori. Se hai la registrazione o altre apparecchiature audio, mantienile al di fuori del normale tempo di pratica e assicurati che sia sempre pronto per accendersi e andare senza problemi. Se l'apparecchiatura include un computer, cercherò di evitare di avere giochi, software di messaggistica istantanea o persino posta elettronica installati su di esso. In genere consiglierei anche di non avere un telefono in camera, ma a volte devi solo avere un modo per farti contattare dalle persone. Per lunghe sessioni, tieni a portata di mano del cibo e delle bevande, ma evita di soccombere alla fame chimica durante il tempo di pratica. Il punto generale è tenerti concentrato su ciò che stai facendo, quindi dovresti ridurre al minimo il numero di cose che potresti dover fare durante il tuo tempo di pratica diverse dalla pratica.

  • Resa acustica paragonabile al tuo normale spazio per le prestazioni. Se non isola lo spazio utilizzando le cuffie, dovrai creare lo spazio per un'acustica naturale desiderabile. Ma devi stare attento; quello che vuoi non è necessariamente uno spazio molto vivace in cui tutto ciò che fai riverbera e suona alla grande, ma uno spazio che suoni il più vicino possibile a dove ti esibisci normalmente. Una sala sinfonica ha un'acustica eccezionale, ma tutti i ritorni che ricevi senza un sistema PA e i monitor saranno di molte persone e sedie comode, quindi non avrà l'acustica della tua cucina piastrellata o del tuo bagno. In effetti per molti di questi spazi saresti fortunato a riavere qualcosa. Per questo motivo, uno spazio acusticamente "morto" è generalmente preferito per una combinazione di isolamento e acustica che si avvicina allo spazio delle prestazioni medie. Tuttavia, ottenere l'acustica corretta al 100% è probabilmente l'aspetto meno importante di uno spazio per una buona pratica, e il più delle volte l'acustica che desideri è semplicemente una questione di "comfort"; essere da qualche parte in cui suoni bene ti porta a voler continuare a praticare.

cornbread ninja
2012-03-01 23:22:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Continuo a pensare a questa domanda e penso che molte delle tue domande secondarie siano una questione di preferenze personali.

Quanto è informale o serio la tua pratica? Hai già un regime stabilito?

Per molti di noi, suonare e praticare la musica è relegato al tempo libero. Ho attraversato periodi in cui non suono affatto nessuna delle mie chitarre. Ho appena attraversato uno di questi periodi e ho ricominciato a suonare qualche settimana fa.

Stranamente, avevo uno dei miei classici in soggiorno su un piedistallo. Trascorro gran parte del mio tempo libero alla scrivania di casa, che è anche in soggiorno, ma fuori dalla portata del classico. Dopo il primo o il secondo giorno in cui l'ho ritirato solo perché ero costretto a farlo per un motivo o per l'altro, ho spostato il supporto per essere alla portata della mia sedia da scrivania. Da allora ho giocato tutti i giorni e qualche giorno fa mi sono riposato.

Per rendere interminabile una lunga storia, dovresti installarti dove ti piace di più. Se trovi quel posto per essere la cucina, è meraviglioso. Se sei preoccupato per i detriti della cucina, potresti tenere la chitarra in una custodia in cucina piuttosto che su un supporto.

Per quanto riguarda quello che dovresti avere lì, altri hanno coperto questo grazioso bene. Voglio suggerire di non provare a renderlo perfetto prima di usarlo. Costruisci il tuo spazio gradualmente e lascia che sia dinamico.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...