Domanda:
È possibile suonare a lungo una nota molto acuta come C8?
Hiken
2018-01-11 03:39:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il titolo è abbastanza autoesplicativo, ma quello che voglio dire è: se suoni la nota C8, per esempio, e tieni premuto il dito per suonarla per un po ', suonerebbe come se l'avessi appena premuto per un breve periodo di tempo invece di tenerlo premuto. Suppongo che sia perché il suono si attenua molto velocemente. Quindi la mia domanda è se c'è un modo per sostenere il suono più a lungo del solito.

Sì, suona semplicemente l'altezza desiderata su un sintetizzatore con una patch che non decade o dopo l'attacco.
Acquista un pianoforte a coda davvero, davvero costoso! Sostengono incredibilmente bene le note più alte. Purtroppo questa non è un'opzione per il 99% di noi.
Il mio voto favorevole è perché non hai chiarito se si tratta di una questione di fisica, una domanda di interpretazione o una questione di tastiere acustiche o elettroniche.
Sei risposte:
Tim
2018-01-11 04:14:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'uso del pedale sustain aiuterà, poiché smorza tutte le corde, alcune delle quali vibreranno in sintonia con la nota alta, a causa delle loro armoniche o sfumature. Non molto però.

Laurence Payne
2018-01-11 05:55:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Hai descritto accuratamente cosa succede quando suoni una nota acuta su un pianoforte. Questo è ciò che fa un pianoforte. Ovviamente potresti catturare il suono e prolungarlo con un dispositivo esterno. Registra e riproduci in loop. Applica una compressione pesante (ma fai attenzione al rumore di fondo che si alza mentre fatica ad amplificare il suono in rapido decadimento). Potresti eccitare la corda con un metodo diverso dal martello del pianoforte. Potrebbe essere difficile farci un arco, ma forse un dispositivo elettromagnetico come un EBow? http://www.ebow.com/home.php

Ye Dawg
2018-01-11 21:16:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi suonare gli armonici sul pianoforte toccando leggermente la corda nei punti che si trovano a frazioni intere della lunghezza della corda, essenzialmente dividendo la frequenza per quella frazione. Questa è in sostanza la stessa tecnica usata nella chitarra. Ovviamente è difficile suonare qualcosa di complicato come questo e spesso richiede una certa portata. Un armonico a 1/4 di C6 o 1/8 di C5, se ben eseguito, potrebbe sostenere più a lungo della fondamentale C8, nonostante sia della stessa altezza. Questo può o non può essere quello che vuoi. Video

Bel trucco. Non ci ho pensato affatto.
Todd Wilcox
2018-01-11 04:20:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non senza modificare il pianoforte o aggiungere qualcosa come un pickup e un amplificatore per ottenere feedback. Sarebbe costoso, difficile e non funzionerebbe bene.

Potresti ottenere una barra di rilevamento della pressione dei tasti che va sopra la tastiera del tuo pianoforte e rileva quando premi un tasto e quindi invia una NOTA MIDI ON segnale con il numero di chiave e usalo per controllare e sintetizzare esterno che riproduce un suono di pianoforte sostenuto fino a quando non rilasci il tasto.

Se vuoi che sia un vero pianoforte che non viene modificato, la tecnica più vicina sarebbe essere suonare la nota ripetendo molto velocemente per creare un tono continuo. Se lo suoni in silenzio, il rumore del martello verrà ridotto e ulteriori colpi dovrebbero aumentare il volume mentre ecciti di più le corde. Potresti dottorizzare il martello per renderlo più morbido e ridurre il rumore del martello.

Questo è il motivo per cui alcuni considerano il pianoforte uno strumento a percussione. Non è pensato per sostenere o gonfiarsi.

Non pensavo che "percussione" significasse "incapace di sostenere". Considera una grande campana - uno strumento a percussione ... e con un po 'di potenza, direi. E sì, il pianoforte è considerato uno strumento a percussione - e le note più basse, in particolare su un buon pianoforte a coda, andranno avanti con un buon sustain.
@Tim Con "sostenere" intendevo come a tempo indeterminato o per un periodo di tempo arbitrario. Suppongo che lo stessi usando nel senso usato solitamente sui sintetizzatori. Puoi avere un decadimento su un synth impostato su 30 secondi o 3 minuti, ma questa non è ancora considerata una nota "sostenuta", solo una nota con un decadimento molto lungo.
Brian THOMAS
2018-01-11 19:07:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le note F # 6 e superiori su un pianoforte acustico sono comunque intatte, quindi suonano per la stessa durata sia che si prema e si tiene premuto il tasto sia che si prema e si rilascia immediatamente. E poiché le note non sono alterate, l'uso del pedale del forte non farà alcuna differenza per il tempo di decadimento di quelle note più alte.

Vedi Perché le note F # 6 e più alte suonano più di F6 e più basse note?

Prego di differire sull'uso del pedale sustain!
Provalo con il pedale del sustain: dovresti notare una grande differenza.
SovereignSun
2018-01-11 23:14:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Collega un microfono a un compressore e inserisci il microfono nel pianoforte e fai scorrere il suono attraverso un altoparlante. Il compressore ti darà un lungo decadimento potente.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...