Domanda:
Effetti di base per basso
Bradd Szonye
2014-11-19 08:36:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un bassista dilettante che cerca di iniziare con i pedali per effetti. La maggior parte dei bassisti usa gli effetti con molta più parsimonia dei chitarristi, quindi non sono sicuro di quali siano comuni o importanti. Ho AmpKit, quindi posso sperimentare per vedere cosa mi piace usare prima di acquistare qualcosa, ma non so da dove iniziare.

Quali effetti sono più appropriati per un bassista intermedio con cui iniziare ? C'è qualcosa che spicca come essenziale, o particolarmente versatile e facile da usare, in modo che un principiante lo troverebbe molto utile? Il genere è importante?

Quattro risposte:
#1
+10
Basstickler
2014-11-20 01:36:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho un approccio in qualche modo unico nel suonare il basso, linee molto più aggressive e talvolta suono quella che sarebbe considerata una linea principale se fosse stata suonata da una chitarra (o da un altro strumento principale). Detto questo, la mia configurazione attuale è la seguente:

Pedale dell'accordatore - Ovviamente usato per l'accordatura ma può essere molto utile per agire come muto. Ciò è particolarmente utile se devi cambiare strumento tra i brani. Mi piace anche così posso assicurarmi di stare zitto tra le canzoni mentre il cantante sta parlando (a nessuno piace che uno spaghetto si intrometta nel rivolgersi al pubblico).

Pedale EQ - Il mio principale l'uso del pedale EQ serve per passare dal mio normale suono di basso più corposo a un suono più incisivo con una gamma più alta. Questo ha due usi particolari per me. Uno, mi piace passare da slap a fingerstyle all'interno di una singola canzone, quindi userò il pedale EQ per ottenere il suono slap che sto cercando (meno confuso con più rumore di corde). Due, quando suono parti soliste o assoli uso il pedale. L'aggiunta di più high end al tuo suono gli consentirà di tagliare un po 'di più il mix in modo che le tue parti soliste non siano in competizione con gli altri strumenti che di solito occupano la prima linea. I pedali EQ hanno anche un guadagno / volume generale, spesso indicato come "guadagno di compensazione", in quanto può essere utilizzato per compensare qualsiasi variazione di volume risultante dalle modifiche di EQ, consentendo di avere un volume di uscita che corrisponde al volume del tuo strumento senza il pedale. Questa compensazione del guadagno può essere utilizzata anche come aumento del volume, che può essere particolarmente utile per le parti solista / solista.

Bass Chorus: ho impostato il chorus per avere un effetto più sottile, idealmente in modo che nessuno si accorgesse della sua presenza. Mi permette di ottenere più presenza nel mix ma è più adatto a me quando aggiungo presenza al suono fingerstyle rispetto all'EQ. Rende il mio suono più corposo senza il volume extra e mi permette di pizzicare le corde in modo relativamente morbido (che generalmente ha un tono più caldo e spesso) pur ottenendo la presenza. È inoltre possibile utilizzare il pedale Chorus per applicare un effetto che cambierà completamente il suono. Con impostazioni più drastiche di quelle che uso io, puoi ottenere un tono ed un effetto che è ovunque da un notevole effetto chorus come i chitarristi spesso usano fino a un suono che sembra stonato o oscilla effettivamente la frequenza in un modo che non lo fa funziona davvero per una parte di basso normale.

Pedale di ritardo: lo uso più come unità di riverbero impostando il tempo di ritardo molto breve (idealmente inferiore a 30 millisecondi, che è la quantità di tempo che il cervello umano può percepire due suoni come separati). Lo uso anche come una sorta di pedale di sostegno. L'applicazione del tipo di riverbero viene utilizzata solo quando suono alcune parti soliste, in particolare in una canzone che suono in cui utilizzo armonici artificiali nell'introduzione, che suona un po 'come una tastiera. Come effetto di sustain, lo uso davvero solo in una o due canzoni. Mi permette di ottenere note intere grandi o doppie note intere che non decadono prima che la nota sia veramente finita, mantenendola più presente nel mix. ATTENZIONE: la maggior parte dei bassisti non usa alcun tipo di riverbero. Questo perché può rendere le cose molto, molto confuse nel mix generale, specialmente se le frequenze molto basse non vengono filtrate dal suono dell'effetto. Ho usi molto specifici per questo pedale, che spesso non si applicano agli approcci di altri bassisti.

Pedale Envelope / Bass Synth: questo è un pedale che mi piace usare ma non ha suonato così tanto per me da un po 'di tempo. Uno dei motivi principali per cui non è stato utilizzato così tanto è che è un pedale sensibile al volume, ovvero il volume in ingresso controlla la reazione dell'effetto e suono un basso attivo, rendendo il volume troppo alto per ottenere l'intera gamma di sensibilità. Questo pedale può creare suoni come quelli usati da Bootsy Collins o Les Claypool. Può anche essere utilizzato per creare un suono di sintetizzatore che può essere utile per replicare il suono di alcune canzoni, in particolare hiphop, pop moderno o canzoni degli anni '80, che utilizzano sintetizzatori reali. L'ho usato di recente per imitare il suono del sintetizzatore nell'introduzione di "Beat It" di Michael Jackson, che la mia band ha coperto.

Ho anche un pedale loop, ma è stato solo davvero particolarmente efficace per esercitarmi da solo e avevo pensato di usarlo per esibirmi da solo, ma non l'ho mai seguito. Lopping dei pedali è molto divertente, ma ho avuto solo un'istanza di un gruppo in cui ho suonato in cui era utile. Eravamo un gruppo di improvvisazione gratuita influenzato dall'hiphop piuttosto unico. Il nostro cantante faceva beatbox e io suonavo una linea di basso e questo sarebbe il nucleo della nostra canzone e potremmo quindi aggiungere strati e avere una solida base musicale per rappare sopra o parti soliste / assoli.

I ho anche pensato di acquistare una sorta di pedale di distorsione. Ho usato un overdrive e aveva un suono fantastico, ma ho anche sentito molti suoni più distorti che hanno funzionato bene. Questo di solito è più applicabile per gli stili di musica rock più pesanti, ma può certamente essere utilizzato anche in altre impostazioni.

Come altri hanno già detto, la compressione è uno degli effetti per basso più comunemente usati. Questo è davvero usato per modificare l'uscita del volume per una maggiore coerenza che per cambiare effettivamente il suono, sebbene molti compressori abbiano un tono o un colore che può aggiungere molto al suono di un musicista. Quando lo sento usato per il tono, è sempre acceso, quindi il loro tono è sempre basato su questo. Non ho davvero trovato un compressore che mi piaccia sotto forma di pedale, che è l'unica ragione per cui non ne ho uno. Molti bassisti hanno effettivamente un compressore montato su rack invece di un pedale che funziona in linea prima che il segnale raggiunga l'amplificatore.

A seconda dello stile di musica che stai suonando e di come li applichi, di solito è meglio come bassista usare gli effetti con parsimonia. Alcuni effetti toglieranno il ruolo che il basso "dovrebbe" riempire o potrebbero occupare spazio nel mix generale. Quindi, quando uso i pedali, preferisco avere un effetto molto sottile che modifichi la percezione dell'ascoltatore del mio suono o della mia presenza, oppure cerco di usarli in luoghi specifici per un motivo specifico. Giocatori come Bootsy e Claypool usano molti effetti molto frequentemente (apparentemente tutto il tempo) e mi piace molto la loro applicazione, tuttavia, questo non si traduce in tutti i generi in alcun modo. Probabilmente scoprirai anche che molti musicisti con cui potresti collaborare non cercano un suono di basso con così tanta presenza; probabilmente stanno cercando di più per la funzione tradizionale di un bassista. In un ambiente del genere, un buon uso di un effetto potrebbe essere su un solo brano, in una sola sezione, molto probabilmente il bridge. Ciò può consentire che una o due cose per cui lo usi siano divertenti e diverse, portando qualcosa di nuovo in una sezione potenzialmente noiosa. Un utilizzo occasionale può anche permettere al pubblico di godersela di più, magari aspettando anche quella sezione perchè è "super cool!". Se usi gli effetti tutto il tempo, diventano parte del tuo suono e del tuo stile, come Bootsy e Claypool, che possono essere buoni o cattivi, a seconda di ciò che stai cercando tu o la band con cui stai suonando.

#2
+8
Dave
2014-11-19 10:22:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  1. un sintonizzatore Prima di tutto, metterei un sintonizzatore; ma questo non è realmente un pedale effetti e puoi ottenere la stessa funzionalità in forma senza pedale.

  2. un compressore: un compressore è probabilmente gli effetti più usati per i bassisti, accordando opportunamente i controlli è possibile rendere più acuti l'attacco e il rilascio delle note fornendo una base ritmica più forte, qualcuno potrebbe dire più incisiva. Può anche aiutare a mantenere più stabile il livello generale dei bassi.

La compressione è l'effetto dei bassi più ampiamente e frequentemente utilizzato; per molti bassisti il ​​pedale di compressione è sempre presente e sempre attivo.

Un altro tipo di pedale generico e spesso "sempre attivo" è un equalizzatore. Spesso questo non è necessario poiché i controlli sul basso o sull'amplificatore possono coprire questo requisito, ma alcuni musicisti hanno e utilizzano costantemente questo tipo di pedale. Di nuovo, questo è abbastanza indipendente dallo stile / genere.

Oltre a questo, le cose iniziano a diventare soggettive e dipendenti dal genere. Potrei vedere andare verso un suono più grintoso con fuzz o distorsione, ma allo stesso modo potrei vedere andare verso un tipo di suono più synth con pedali ottava / wah / synth. Queste due direzioni non si escludono a vicenda, puoi avere suoni di synth grintosi, ma in questa fase stai davvero cercando di personalizzare il tuo suono.

#3
+7
Shevliaskovic
2014-11-19 20:57:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende davvero da ciò che vuoi fare.

Penso di aver iniziato con un pedale fuzz , ma non lo uso molto.

Molti bassisti usano un wah wah pedale. Ne ho uno anch'io ed è piuttosto divertente. Se ti piace questo tipo di suono, puoi anche provare un filtro inviluppo . È anche molto carino.

Di tanto in tanto uso anche un octaver , ma solo su alcuni brani che sono solo bassi. Se ci sono anche altri strumenti, non ha senso.

Non mi piace molto il suono di distorsione del basso, quindi uso un pedale overdrive .

Ultimo ma non meno importante, ho un pedale looper che uso.

Questi, insieme all'accordatore e al compressore che @Dave ha suggerito, creano un pedaliera completa secondo me.

Non credo che nessuno possa dire cosa comprare prima. Dipende da te. Prova quei pedali e guarda che suono ti piace.

Si scopre che un accordatore e un pedale fuzz saranno i miei primi dopo tutto! Ho deciso di acquistare un pedale "divertente" con qualche soldo in più, e il fuzz era un po 'più economico di un filtro a inviluppo. Presto riceverò anche un VT Deluxe per overdrive / DI.
#4
+6
pro
2014-11-19 23:56:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre ai pedali looper, overdrive e wah-wah / filtro di inviluppo menzionati in altre risposte, mi piacciono:

  • Bass chorus: Chorus attenua il ringhio di corde ferite. Mi piace il ringhio in generale, ma è bene variare il suono.
  • Phaser: mettere in fase il basso è un modo molto efficace per ottenere un suono eccezionale per certi brani rock, funk e jazz. Questo è un articolo che discute il phasing con campioni sonori. Mi piace il phaser Electro Harmonix Small Stone, ma ce ne sono molti là fuori.
  • EQ: Un equalizzatore è uno strumento molto importante. Con esso, puoi dare un tocco duro al tuo modo di suonare se enfatizzi gli alti, un vero colpo se esalti i bassi o un grande ringhio se alzi la gamma media su un basso con corde avvolte.
  • Sintetizzatore granulare: un sintetizzatore granulare come l'Electro Harmonix SuperEgo mi consente di simulare un sintetizzatore basso per tastiera o un basso arco consentendo di regolare l'attacco e il decadimento (fino all'infinito) del segnale dei bassi .


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...