Domanda:
Esiste un calibro di corde preferito per diversi stili di musica?
MdaG
2012-04-30 03:01:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In generale, esiste un calibro di corde preferito per diversi stili di musica?

Ad esempio Il musicista folk fingerpicking sceglierà un indicatore e il chitarrista rock un altro indicatore, che ne dici del chitarrista ritmico blues?

Nove risposte:
#1
+12
Ali
2012-04-30 16:44:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In generale, certamente dalla mia esperienza personale, il calibro delle corde dipende dalle preferenze di un musicista, utilizzando ciò che secondo loro dà il tono migliore o è più facile da suonare.Tuttavia, nonostante questo, sono emerse varie tendenze e coerenze tra i calibri e stile musicale. Ho elencato alcuni esempi di questo sotto;

Rock: il più delle volte troverai che i chitarristi più rock che tendono ad assolo un po 'più favoriscono i 9 o i 10; le corde sono più facili da manipolare e piegare negli assoli. Le corde di Beyond 10 richiedono molto più lavoro per essere piegate completamente. Ho anche conosciuto persone che usano gli 8, il che ha reso l'esperienza di gioco ridicolmente leggera, difficilmente riuscivi a sentire le corde.

Metal / Heavy Metal: come ha detto il Dr. Mayhem, di solito i musicisti metal useranno misure più pesanti (12-13) per accordarsi su C o D mentre le corde sono ferme mantenere una buona tensione di gioco. Le accordature più basse danno un suono molto più scuro, così come il calibro più alto delle corde che dà quello che i musicisti chiamano un tono "phatter", che ha il vantaggio di suonare molto più ampio quando overdrive.

Jazz: i chitarristi jazz tendono a usare, ancora una volta, corde di calibro più alto, per il tono "phatter", che suona più morbido quando suonato pulito.

Blues: Soprattutto i primi chitarristi acustici blues usavano solitamente corde molto pesanti. Un esempio di questo è stato Leadbelly, "il re della chitarra a 12 corde". Ha caricato la sua chitarra con un set di corde molto pesante, un accordato verso il basso per aprire C o D, che ha dato alla sua chitarra un suono molto simile al pianoforte, con la chitarra che risuona così tanto che alcuni la descrivono come "ruggente".

Nonostante questi esempi, si verificano alcune incongruenze tra i generi. Johnny Marr e Peter Buck, entrambi jangle-meisters ed entrambi utenti di Rickenbacker, usano stringhe molto diverse. Marr usa D'addario 10, penso di aver letto in un'intervista da qualche parte, e Buck usa notoriamente un set di Dean Markly di 13 personalizzati (!).

Si dice che Kurt Cobain usasse anche corde per pianoforte sulla sua chitarra, presumibilmente per la pesantezza eccessiva.

Ma, ancora una volta, le corde sono preferenze personali, con un musicista che spesso usa le corde che suonano meglio e sono più facili da suonare con loro.

Nota a margine: c'è una scena cancellata molto interessante nel documentario "It Might Get Loud", un film che consiglio a tutti. Copre Jack White, Jimmy Page e The Edge che parlano delle loro storie di archi, così come di altre influenti abitudini di chitarristi.

Spero che questo abbia aiutato!

Vale la pena notare che c'è l'idea comune che le corde più grandi diano un suono migliore, che di solito è accettata senza troppe domande. Tuttavia, Hendrix, BB King, Billy Gibbons e molti altri famosi chitarristi con suoni ricercati sono noti per suonare archi molto leggeri (sotto .09)
#2
+7
Doktor Mayhem
2012-04-30 03:54:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non proprio, dipende tutto dalle preferenze personali. Detto questo, in alcuni generi metal, il downtuning è popolare, o solo la corda bassa o l'intera chitarra, quindi i calibri più spessi lo rendono più semplice.

Avere un calibro più spesso dà un suono più forte, in molti casi , ma potrebbe non essere così veloce - vedi molti chitarristi blues che usano 10 e 11, mentre i chitarristi metal potrebbero essere più sui 9 e 10 con un Mi basso spesso abbassato su RE o C.

Il jazz sembra attrarre anche corde leggermente più spesse, fornendo un suono più dolce e rotondo, ma ancora una volta, c'è un'ampia varietà.

#3
+1
morten
2012-04-30 04:21:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come sottolinea il Dr. Mayhem, ce n'è un'ampia varietà. Come sottolinea anche, alcuni musicisti blues usano 010 e 011, e alcuni si accordano di mezzo passo, per ottenere un certo suono. Apparentemente SRV usava gli 013 (rif: String Myths Part 1, Premier Guitar, luglio 2010) e spesso si accordava di mezzo passo.

Potresti anche scoprire che alcuni musicisti country preferiscono gli 009, o forse anche più sottili, a causa dell'ampia piegatura delle corde che fanno. Pensavo che Jerry Donahue fosse uno di loro, ma secondo le sue FAQ usa un set 010 ibrido ( fonte), che mostra che ci sono alcune variazioni in corso.

#4
+1
Timothy Tucker
2014-10-19 21:05:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Suono 11 e suono musica classica molto pulita, oltre a metal tecnico molto molto veloce.

Ho iniziato a suonare corde di alto spessore quando ho suonato un'elettrica con 13 su di esso. L'ho adorato perché le corde erano molto più tese e di conseguenza hanno (secondo me) una risposta / attacco molto più rapida. Quando ho provato a suonare velocemente con i 9, i miei ritmi a volte si perdevano nello "slink" della corda.

Devo dire che qualsiasi "difficoltà" derivante da corde di calibro più alto è facilmente superabile dopo un fine settimana o giù di lì di gioco.

Come è stato affermato prima, c'era una notevole differenza di tono - in meglio. Vorrei incoraggiare chiunque, in particolare i fanatici del suono o i musicisti metal, a provare corde ad alto calibro.

Ricorda: devi fare un setup completo (altezze della sella, profondità della sella, truss rod, ecc.) Sul tuo chitarra ogni volta che cambi il calibro delle corde per provarlo.

#5
+1
Dan Cassidy
2017-01-08 12:02:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi occupo anche del groove mentre spingo i pedali dei bassi e suono per cantare. Ultimamente sto aggiungendo altri tentativi di assolo in canzoni semplici che fanno schifo come Spooky. La modifica aggiunge un'altra consistenza alla mia musica: uso i 9 perché suono anche il basso con i piedi. Tuttavia, quando suono il sintetizzatore Brian Moore, devo avere un minimo di 10 per il migliore tracciamento delle corde dei suoni del sintetizzatore che rivela più output con corde più spesse.

#6
  0
user1044
2012-04-30 07:01:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che abbia più a che fare con il tipo di chitarra che viene suonata che con il genere musicale. In generale, le chitarre acustiche con corde d'acciaio e le chitarre elettriche archtop a corpo cavo producono un tono più forte con corde più pesanti. Con le chitarre elettriche solid body, la differenza di tono tra corde pesanti e corde leggere non è così pronunciata, ma fa comunque la differenza.

Osserverei che, attraverso generi diversi, chitarristi elettrici che suonano rigorosamente la chitarra ritmica tende a usare corde più pesanti, mentre le corde più leggere sono preferite dai chitarristi il ​​cui stile include il suonare melodico con molta piegatura delle corde.

Ma puoi trovare molte eccezioni a questa regola tra i chitarristi ritmici e solisti perché dipende dalle preferenze individuali di un musicista e dalla tecnica di esecuzione.

È anche generalmente accettato che le corde più pesanti consentano a una chitarra di rimanere intonate meglio di quelle più leggere, quindi ancora una volta si tratta di uno stile di gioco - hai bisogno di fare molte strimpellate pesanti o suonare melodie delicate ed espressive, e quanto spesso sei disposto a sopportare la necessità di risintonizzare sul palco?

Chitarristi acustici che suonano bisogni non amplificati corde pesanti per produrre un volume adeguato. Questa era una questione più importante prima degli anni '80, quando non esisteva un modo pratico per utilizzare un pickup in una chitarra acustica, e un chitarrista acustico che suonava con una band elettrica sul palco di un concerto poteva solo sperare di avere un microfono davanti alla sua chitarra acustica. . Da quel momento, ora ci sono molte buone chitarre acustiche che vengono fornite con vari sistemi di pickup già installati, e molti chitarristi acustici sono passati a corde più leggere perché sono più facili da suonare e il sistema di pickup e preamplificatore integrato compensa il mancato calibro corde.

Tuttavia, la misura delle corde su qualsiasi chitarra ha un impatto sul tono, quindi, supponendo che le questioni di volume acustico e amplificazione siano tutte uguali, i chitarristi selezionano una certa misura in base al tono che vogliono creare.

#7
  0
Joe W
2012-12-19 22:06:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è un sì a questa domanda e un no ..

Molti diranno che è tutta una preferenza personale, mentre ciò è parzialmente vero la maggior parte dei musicisti di generi specifici ha la stessa preferenza per gli archi.

Ogni diversa misura di corda può conferire una qualità tonale completamente diversa alla musica che suoni. Alcuni indicatori hanno determinati vantaggi per musica diversa. Vedrai che molti chitarristi che suonano con accordatura drop useranno spesso un calibro più pesante. Come me stesso, ho una chitarra specifica per l'accordatura drop e uso .012, .016, .024, .032, .044 e .056. Il vantaggio che offre è non avere la sensazione di avere le corde sciolte.

Per rispondere alla tua domanda c'è, ma dipende principalmente dall'artista che suona

#8
  0
phil
2017-12-08 04:33:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un musicista ritmico e uso il calibro rotosound 10s-52 sulla mia telecaster dall'atmosfera classica degli anni '50 e sembra fantastico, non tornerò mai più al calibro 9s-42

#9
-1
stratsnob
2015-03-29 12:37:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Suono il ritmo il 90-95% delle volte. Più grasso, più grosso, meglio è. Accordi e linee di camminata. Pochi anni fa sono passati ai 12-52 perché si sentivano più come la mia acustica, che mostra sempre 12 o 13. Le dita si sono così irrigidite, non riesco più nemmeno a sentire 9 o 10 sotto le dita. Non ho alcun desiderio di essere un altro Eddie o Yngvie. Sto per il groove. Lascia che i gloryhogs siano i protagonisti. Senza che io faccia quello che faccio, Shredder non è altro che un noodler!

IMHO questa risposta non sembra riguardare tanto i calibri quanto l'orgoglio personale.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...