Domanda:
Cuffie per musicisti
Bradd Szonye
2014-07-14 01:50:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Cosa dovrebbe cercare un musicista quando acquista un paio di cuffie? C'è qualche "attrezzatura standard" di cui dovrei essere a conoscenza che praticamente tutti usano? Le cuffie sono uno strumento per tutti gli usi o usi set diversi per situazioni diverse?

La mia motivazione immediata è suonare tranquillamente di notte, a cui ha già risposto bene [questa domanda sulle cuffie per pianoforte] (http://music.stackexchange.com/q/8082/6556). Penso che una panoramica più ampia dell'uso delle cuffie sarebbe utile, quindi questa domanda.
Quattro risposte:
#1
+6
Von Huffman
2014-07-14 03:21:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sicuramente vuoi set diversi per situazioni diverse.

Per suonare dal vivo, prima vuoi qualcosa con un ottimo isolamento. Quindi, a seconda di come e perché li usi, vuoi pensare a cose come quanto sia facile e veloce metterli / spegnerli, quanto sia facile spostarsi con loro e la loro risposta in frequenza.

Potresti non volere che siano il più precisi possibile, potresti volere una curva in determinati intervalli di frequenza desiderati / indesiderati (che può essere fatto con l'equalizzazione, ma se è una curva specifica vorrai costantemente , averlo come tono predefinito delle cuffie è molto utile, tanto più se non hai un tecnico del suono).

Per la registrazione (e la pre e post produzione in generale) in uno studio professionale desidera che siano il più precisi possibile. Vuoi la migliore risposta in frequenza che ti puoi permettere. A meno che tu non stia suonando una sessione dal vivo o contemporaneamente ad altri strumenti, l'isolamento non è importante.

Per casa / esercitazione / studio domestico l'isolamento potrebbe diventare una priorità. Strada, vicini di casa, cucina, intorno a te possono esserci molti rumori fastidiosi.

Non sono d'accordo sul fatto che l'isolamento non sia importante per la registrazione. A meno che qualcuno non stia posizionando i microfoni per te in una stanza dal vivo mentre stai monitorando in una sala di controllo, l'isolamento è molto utile. Vuoi ascoltare solo ciò che sente il microfono piuttosto che il bleeding ambientale perché è quello che viene registrato. Questo non vuol dire che un bel set di lattine aperte e accurate a volte non sia utile, ma ottengo più chilometraggio dalle lattine chiuse per il monitoraggio e * altoparlanti * per il missaggio.
#2
+2
user37496
2017-04-05 13:59:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Set diversi sono utili per situazioni diverse. Ma dato che sono costosi e lo sono anche gli strumenti, i musicisti potrebbero optare per un solo paio che copre un sacco di terreno. Ecco alcune linee guida:

  • Probabilmente preferisci cuffie over-ear piuttosto che auricolari.
  • I marchi di consumo come Bose e Beats probabilmente non vogliono quello che vuoi. Tendono ad essere espresse per impressionare piuttosto che per accuratezza.
  • Le cuffie chiuse sul retro impediranno l'uscita del suono. Quindi, se vuoi stare zitto di notte o usarli in pubblico, devi assolutamente chiuderli. Possono anche aiutare a impedire al suono di entrare dentro , il che è utile durante la fase di tracciamento della registrazione in modo da poter ascoltare di più di ciò che viene effettivamente registrato piuttosto che un mix del suono ambientale nella stanza.
  • Le cuffie
  • aperte sul retro tenderanno a suonare un po 'meglio e ad essere un po' più precise. Ma perderanno molto di suono ... secondo la progettazione. Questi sono più utili durante il missaggio o per l'ascolto audiofilo.
  • Ci sono anche design semi aperti che, come puoi facilmente intuire, stanno proprio nel mezzo. Un'utile generalizzazione è che con un design più "aperto" otterrai un suono migliore e più accurato ma più sanguinante. E più un design diventa chiuso e stretto sulle orecchie, otterrai più attenuazione ma un suono peggiore. Questo non vuol dire che suonino male; una buona coppia chiusa può comunque suonare alla grande.
  • Considera la durata e le parti di ricambio. Saranno picchiati e si romperanno e le pastiglie si consumeranno. E una volta trovato un paio che ti piace e ti sei abituato al suono, è bello mantenerlo per coerenza.
  • Considera la comodità se hai la possibilità di provare prima di acquistare. Se sei combattuto tra due set dal prezzo simile, scegli quelli che sono più comodi sulla tua testa. Ti adatterai al suono, ma le lattine che non si adattano bene ti daranno ancora fastidio tra anni.

Per esercitarsi in silenzio, registrare a casa e ascoltare in generale, probabilmente mirerei a un set di cuffie comode, over-ear e chiuse nella gamma di $ 100 circa. Dovrebbero essere abbastanza versatili da poter essere utilizzati per qualsiasi cosa. Quindi, se trovi la necessità di un set di suoni migliore, puoi sempre ottenere una coppia aperta in seguito.

#3
  0
Tim
2014-07-14 12:48:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Uno standard del settore da molti anni è il set Beyer che vedi in tv. frequentemente. Non sono sicuro che la raccomandazione del marchio sia consentita! Ma - i bisogni particolari tuoi o di un'altra persona saranno fattori di scelta. Il suono sanguina. Isolamento dal suono esterno. Cancellazione del rumore. Buona risposta bassi / acuti. On-ear / in-ear / over ear Volume / bilanciamento regolabile Max. vol. Tutti fattori che la rendono una scelta piuttosto soggettiva, spesso risolta ovviamente da Beyer ...

Quale settore? In uno studio musicale, gli AKG sono molto più comuni, ad esempio.
Se ci sono degli "standard" da studio di cui sono a conoscenza sono gli Sennheiser HD280 per il tracciamento perché sono molto isolati, suonano bene visto quanto sono chiusi e sono abbastanza economici da comprarne più paia. O forse gli Audio Technica ATH-M50 se ti preoccupi più del comfort e del suono che dell'isolamento. I Sony MDR7506 sono stati a lungo popolari nei circoli di post / video / broadcast. E per le lattine di riferimento aperte è più aperto alle preferenze personali (Senn, AT, AKG, Beyer, Grado, ecc.Sono tutti marchi che vedrai). Ma sì, Beyerdynamics è popolare per riferimento / mixaggio.
#4
  0
Laurence Payne
2017-04-05 18:06:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se stai registrando multitraccia, è ovviamente una buona idea se le tracce che stai monitorando (per non parlare della traccia di clic) non trapelano nel microfono. Quindi un tipo chiuso è il migliore. Per ascoltare la musica, un design aperto può suonare più bello. E devono stare comodi! Non scartare i tipi di in-ear, possono suonare molto bene. Quando fai acquisti comparativi, prova questo. Abituati a un set di cuffie, quindi premi le coppe leggermente più vicino alle orecchie. Potresti sperimentare un cambiamento nel suono maggiore rispetto al passaggio a un set diverso! È un po 'come il fatto ben noto che le caratteristiche della stanza e il posizionamento dei diffusori contano tanto quanto QUALI diffusori compri! Può darsi che tu non abbia bisogno di un paio di cuffie che costano il doppio, ma solo di alcune che ti stanno meglio. Sai evitare, Bose, "Beats by Dre" ecc. Ovviamente?



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...