Domanda:
Qual è la "teoria" dietro le "firme di tempo dispari"?
JustnBeaver
2011-01-26 10:02:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono un certo numero di band, Genesis, The Police, Crack the Sky, Gentle Giant, che hanno incorporato tutti i tempi in chiave insoliti come suono principale - alcune intere canzoni "pop", "Ordinary World - Duran Duran; Money- Pink Floyd; Texas Flood (intro) = - SRV, ne hanno persino fatto parte integrante. Qual è la teoria dietro a non suonare nel solito tempo 4/4, perché mi piacerebbe poter scrivere una canzone basata su un indicazione del tempo ..

Ordinary World è in 4/4 dappertutto. Dimostralo a te stesso contando i battiti.
Perché pensi che dietro di loro ci sia una teoria particolare?
Punto minore: l'indicazione del tempo è un dispositivo di notazione che spesso (ma non sempre) implica il metro. La tua domanda in realtà riguarda il misuratore, non come viene indicato.
Nove risposte:
#1
+23
Bryan
2011-01-26 11:19:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Anche se davvero non considererei Texas Flood come avente un tempo in chiave dispari (12/8 è in realtà solo una rappresentazione di una sensazione di swing tripletta su 4/4), molte delle canzoni / band che hai menzionato usano un tempo bizzarro firme per effetto.

Prendiamo Money dei Pink Floyd come esempio. È in 7/4 che è ben delineato da una forte linea di basso. Il ritmo per la linea di basso è approssimato con:

 | 1 2 3 4 5 6 7 | | Q E E Q Q Q Q Q | 

Ora, il modo più semplice (credo) per suddividere questo è in due parti: una 3/4 e una 4/4. Ora, l'ordine non è così importante quando si compone perché 4/4 + 3/4 è effettivamente lo stesso di 3/4 + 4/4. Ma per questo brano funziona meglio così:

 | 1 2 3 | 1 2 3 4 | | Q E E Q | Q Q Q Q | 

Quindi abbiamo una sezione 3/4 un po 'più scattante, con una sezione 4/4 che torna al tonico che gli conferisce una sensazione più stabile rispetto alla maggior parte delle strane firme dei tempi. Come con la maggior parte dei brani a tempo strano, Money è basato molto sui riff. Dai un'occhiata a Take Five di Dave Brubeck per un altro buon esempio di riff durante un'indicazione di tempo dispari.

Fondamentalmente, quando componi la tua melodia, prova prima a mettere insieme due firme di tempo dispari più brevi per comporre un'interessante riff che sembra stabile e suona interessante. Due contatori dispari possono anche combinarsi per creare anche un metro normale (5/4 + 3/4 = 8/4 o 2 4/4).

Bene, ma raggruppare _Money_ in 4/4 seguito da 3/4 mi sembra più naturale.
Per me Money * sembra * più come 1 2 3 4, 1 2 3 (4/1) 2 3 4, 1 2 3 (4/1) 2 3 4, 1 2 3 ... ecc. In altre parole l'ultimo battito di ogni frase è anche la prima battuta della frase successiva. Non so se esiste una terminologia "ufficiale" per questo effetto.
Un argomento forte per l'interpretazione 4 + 3 è il ritmo della batteria: `B S B S`` B S S` - fondamentalmente i due pattern di batteria più semplici e più comuni per ⁴ / ₄ e ³ / ₄, rispettivamente. Con 3 + 4, avresti invece i blocchi `B S B`` S B S S`, l'ultimo dei quali sarebbe davvero insolito - non ho mai sentito una canzone rock ⁴ / ₄ con quel groove.
#2
+17
Alex Basson
2011-01-26 19:36:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Consiglio di ascoltare Time Out di Dave Brubeck. L'intero disco è un'esplorazione di tempi in chiave dispari e modi insoliti di suddividere i ritmi, ma in un modo che oscilla ancora. Tre dei brani più famosi, ad esempio, sono:

  • " Blue Rondo a la Turk ": Questo è in 9/8, che è una vecchia indicazione del tempo risalente al periodo barocco, utilizzato quando un compositore desiderava una tripletta in tempo 3/4. Ciò che rende questa canzone diversa è che invece della solita scomposizione 3-3-3, Brubeck suddivide il ritmo in 2-2-2-3, il che gli conferisce una sensazione completamente diversa.
  • " Take Five ": Questo è in 5/4, suddiviso in 3-2. Hai sentito questa canzone un milione di volte, anche se non la sapevi. È in ogni pubblicità che cerca un'atmosfera di "lusso sofisticato". Non è facile rendere il 5/4 mainstream, ma questa canzone lo fa.
  • " Three To Get Ready ": questo ha uno schema di cambiamento dei tempi in chiave durante il canzone. Sono due battute di 3/4 seguite da due battute di 4/4, poi di nuovo a due battute di 3/4, poi 4/4, ecc. La batteria è interessante qui: Joe Morello fondamentalmente sfiora solo un pattern 3/4 il rullante durante tutta la canzone, ma nelle battute 4/4 inizia a sincopare, il che lo fa "fuori fase" nelle battute 3/4, tornando gradualmente in fase più tardi.

Comunque. È un ottimo disco e una meravigliosa raccolta di esperimenti in tempi strani.

#3
+9
Pif
2011-01-26 14:51:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un grande, grande fan del tempo dispari. Il fatto è che non c'è davvero nessuna teoria che io sappia, è tutta notazione e conteggio / sentimento, e la notazione è una convenzione. Fondamentalmente, l'idea è che tu abbia un tempo in chiave X / Y, il che significa che hai X elementi di valore Y (generalmente note da 1/4 o 1/8). Questo è tutto.

Sebbene la risposta di Bryan sia perfettamente valida, il mio approccio è leggermente diverso: tendo a pensare a loro come schemi in sé, o in relazione ad altri modelli, ma non considerandoli come una composizione di modelli. Mi spiego.

Se hai un pattern 7/8, è probabile che le accentuazioni, il groove generale, siano correlate a un pattern 4/4 meno un 1/8, creando una sincope. Oppure potrebbe essere un battito di 6/8 con 1/8 aggiunto.

A volte il battito è in contrasto con l'elemento di base: la notazione introduce il denominatore come elemento di base, che può o meno essere correlato al battito della musica. Nel caso di un 4/4 "storpiato" in 7/8, probabilmente avrete una forte sensazione di 1/4 di impulso con un brusco finale alla fine della battuta. Questo dovrebbe infatti essere scritto 3,5 / 4 tranne 1) non esiste tale notazione, 2) se dovessimo inventarlo, sarebbe solo fonte di confusione.

A volte, l'impulso dipenderà sullo strumento: hai spesso un ritmo di batteria, diciamo, 7/4, su due misure di 7/8 sulla chitarra, e non lo chiamerei un poliritmo.

Inoltre, puoi avere una misura di 4/4 che in realtà è di due battiti dispari messi insieme (dalla sommità della mia testa, direi la fine di Holy Water di Badmotorfinger dei Soundgarden: 3/4 + 5/4 = due battute di 4/4) , come ha sottolineato Bryan. Ancora una volta, è molto più facile scrivere e leggere in questo modo.

Per quanto cliché possa sembrare, è tutta una questione di musica. Prova a suonare schemi scritti, prova a trovare il polso su uno strano riff e scrivilo, suona con gli altri e ti garantisco che ti divertirai. So di averlo fatto e lo faccio ancora.

Ragazzo, sembro goffo. Scrivere sul ritmo * è * davvero come pescare sull'architettura.
Penso che sia una buona risposta. Lo scisma di Tool sarebbe una grande canzone per imparare a vedere un po 'di questo in azione.
Ci sono buone probabilità che quasi tutte le canzoni dei Tool siano un buon esempio. Intolerance, Third Eye, The Pot, Forty Six & 2 ... Anche Them Bones di AiC, 2/3 di tutto Soundgarden e forse il 98% di tutti i King Crimson e Mahavishnu.
#4
+7
user1044
2011-12-24 23:06:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le cose qui stanno diventando molto fuori tema (sebbene sia una discussione affascinante). La domanda iniziale era: "Qual è la teoria alla base del non giocare nel solito tempo 4/4"?

Chi dice che il tempo 4/4 è "normale"? La maggior parte delle frasi musicali e quindi i tempi in chiave sono fondamentalmente basati su ritmi di danza. Sicuramente hai sentito parlare del valzer ? è in tempo 3/4. Il minuetto è in 6/8. Ci sono molte danze popolari di molte culture che non sono in 4/4. I ritmi di danza popolare e i ritmi di batteria nelle culture africane sono in più tempi diversi simultaneamente ; questi sono chiamati " poliritmi ".

D'altra parte, l'antenato più ampiamente riconosciuto di tutte le melodie nella cultura occidentale sono i canti gregoriani . Questi non hanno ritmo e non hanno alcun tempo in chiave .

L'uso di tempi in chiave dispari e che cambiano frequentemente i tempi in chiave di misura in misura, entrò nella musica occidentale popolare nel fine Ottocento e inizio Novecento attraverso brani di musica classica scritti da compositori tra cui Bela Bartok, Igor Stravinsky e altri.

Ci ho esaminato ed è la mia conclusione che le complesse impronte di tempo mutevoli sono entrate nel rock quando il rock musicisti di band come The Nice, Emerson, Lake and Palmer, Genesis e Yes sono stati influenzati da compositori come Stravinsky, Bartok e tutti coloro che li hanno seguiti. I musicisti rock hanno ascoltato musica classica seria e hanno preso alcune di queste idee e le hanno applicate a forme diverse. Non richiedeva necessariamente che i musicisti rock coinvolti leggessero degli spartiti o li studiassero in classe; hanno ascoltato musica classica nelle registrazioni e nelle trasmissioni radiofoniche e hanno deciso di utilizzare queste idee per scrivere la propria musica originale.

"[I canti gregoriani] non hanno ritmo e non hanno assolutamente il tempo in chiave." - Sicuramente ha ritmo. In realtà non sono sicuro che possa essere veramente chiamata musica se non ha ritmo. Quello che il canto gregoriano non ha è un metro. E poiché non ha un metro, non ha né necessita di indicazione del tempo né stanghette.
@RolandBouman Beh, sì, qualsiasi cosa ha un ritmo se accade in tempo, ma penso che Wheat volesse dire che non ha un ritmo specificato e (siamo abbastanza certi) sarebbe stato abbastanza diverso da una performance all'altra. L'opinione degli esperti prevalenti sembra essere che seguissero più o meno i ritmi naturali del testo, ma è difficile dirlo.
@PatMuchmore forse suona come se fossi pignolo, ma penso che il modo corretto per dirlo sia che in questo tipo di musica non c'è * metro *: c'è il ritmo ma non è uno schema che ricorre regolarmente.
@RolandBouman Esatto, sicuramente non ha un contatore. Ma anche la notazione neumatica del canto gregoriano non indica il ritmo al di là del segno occasionale che pensiamo volesse rallentare. Fino a successive innovazioni nel periodo tardo medievale, non c'era modo di annotarne la durata assolutamente o relativamente al di fuori dell'ordine delle altezze. In quanto tali, gli studiosi moderni sono abbastanza certi che due esecuzioni qualsiasi di un particolare canto sarebbero state ritmicamente abbastanza diverse. Di nuovo, hai ragione sul fatto che dovrebbe esserci un ritmo in una data performance, ma non c'era un ritmo esplicito e specifico.
#5
+6
slim
2011-12-14 18:25:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le indicazioni di tempo riguardano il conteggio dei battiti tra gli accenti. Contiamo fino a un numero, con l'UNO che ha l'accento più forte (questo è un po 'semplicistico - per esempio, alcune sensazioni reggae enfatizzano il terzo movimento di un ritmo 4/4 più del primo).

Umani come ritmi basati su un numero pari di battute, perché abbiamo due gambe e due braccia. Se ascolti un brano in 2/2 o 4/4, mentre cammini o corri, ti ritroverai facilmente al passo con la musica, e quando una battuta finisce, sei di nuovo sulla gamba con cui hai iniziato.

12/8 non dovrebbe essere considerato "dispari". È quasi sempre suonato in modo tale da poter contare un 4/4 sopra di esso, con 12/8 battute che sono terzine.

Suona come se 3/4 sarebbe "peculiare" per la mia logica delle "due gambe" sopra, e in piccola parte lo è. Ma anche in 3/4, i compositori convenzionali tendono a creare frasi usando 2, 4, 8, 16 battute. Le persone tendono a suonare / percepire 3/4 misure in coppia ("UNO due tre DUE due tre"), e di nuovo, se cammini seguendo questo ritmo, ti ritrovi sul piede originale alla fine di quel pattern.

Passiamo ora alla domanda: "qual è la teoria alla base del non giocare in 4/4?"

Si tratta semplicemente di contare fino a 5, 7, 9, 11 o qualunque sia il numero di battiti scelto, quindi ricomincia da 1, assicurandoti di mantenere i battiti come faresti con 4/4.

All'inizio, prova semplicemente a battere con le dita. Pollice per il down beat, un dito per gli altri. All'inizio è probabile che tu lo trovi difficile. La maggior parte delle persone, credo, che tentano di battere un ritmo 5/4 per la prima volta, sentiranno un forte bisogno di fermarsi per un battito dopo il 5, portandolo a un più convenzionale 6 battiti.

Aiuterà, ovviamente, a contare alla registrazione di un brano esistente, come Take 5 (5/4), Money (7/8, 4 / 4 per la sezione centrale), i 15 passaggi dei Radiohead.

Attento, inoltre, alle composizioni che gettano nella battuta occasionale una firma diversa rispetto al resto ( 15 Step potrebbe essere un esempio).

Una volta che hai capito, si tratta "semplicemente" di creare i propri riff e melodie che si adattino a uno di quei tempi in chiave. Le canzoni che hai citato tirano fuori il trucco intelligente di suonare naturali; le persone tendono ad essere in grado di muovere le spalle al Denaro senza essere gettate via dal tempo in chiave.

Come per molte cose, il modo migliore per diventare bravi è provare fai un lavoro schifoso, poi riprova e continua finché non ottieni un risultato di cui sei soddisfatto.

#6
+1
Sable C.
2011-01-30 03:48:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Direi che il tempo 4/4 non è il "solito" tempo per la musica, è solo che la tua influenza musicale tende in questo modo. La musica e il compositore dettano il tempo e l'atmosfera. Ascolta un gruppo rock fondamentale come i Rush. Non si sono seduti e hanno detto "facciamo un brano musicale a tempo complesso per stimolare davvero i teorici". Hanno scelto una melodia e una sensazione e sono partiti da lì.

Se le tue composizioni sono incentrate sul pop e stai specificamente cercando di scrivere "hit", allora ci sono formule e workshop per impararlo.

Se le tue composizioni riguardano il portare la musica dalla tua testa al mondo, allora fallo. Crea la musica che ti sembra giusta. Le giuste melodie, armonie e ritmi. Quindi potresti avere o meno tempo complesso.

Sai per certo Rush non ha provato a scrivere pezzi complicati solo per il gusto della complessità?
Un rapido esempio di musica occidentale suggerirebbe che 4/4 è il tempo "solito" per la musica, con 12/8 e 3/4 in qualche modo indietro.
#7
+1
Eray Altinbuken
2015-08-20 11:36:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho letto commenti qui che parlano di 5/8 7/8 e 9/8 (con 9, intendo 4 + 5 e non 3 + 3 + 3) come strutture metriche "sviluppate" e usate da alcuni musicisti progressisti. Per qualcuno addestrato come musicista classico occidentale, può sembrare così; ma in realtà qui in Turchia e in tutta l'area balcanica, inclusa l'Asia minore (Turchia, Bulgaria, Grecia, Albania, Macedonia; Kosova, ecc.) abbiamo tutti questi metri come parte delle nostre musiche popolari tradizionali e la gente comune balla su questi metri nei matrimoni! Questi contatori sono chiamati contatori "aksak" (significa "irregolari" in turco) e sono facili da interiorizzare se li percepisci come combinazioni di 2/8 e 3/8. La musica rafforza anche questa idea di raggruppamento con l'accentuazione. Quindi hai tutte queste diverse combinazioni: (esistono tutte mentre le più usate sono quelle in cui 3 sta alla fine): 5/8 (2 + 3 o 3 + 2); 7/8 (2 + 2 + 3 o 2 + 3 + 2 o 3 + 2 + 2) e 9/8 (2 + 2 + 2 + 3 o 2 + 2 + 3 + 2 o 2 + 3 + 2 + 2 o 3 + 2 + 2 + 2).

#8
+1
Lendau
2016-04-01 13:02:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La musica può essere espressa comunque come preferisci. La notazione scritta e la teoria musicale sono convenzioni e linguaggi che tentano di rappresentare la musica.

Detto questo cercherò di rispondere alla tua domanda, basandomi sulla notazione musicale occidentale e terminologia.

La confusione e la varietà di risposte alla tua domanda, "Qual è la 'teoria' dietro i 'tempi in chiave dispari'?", sembra derivare da varie interpretazioni del termine "dispari".

Alcune delle risposte interpretano la parola "dispari" con un significato non familiare o semplicemente diverso da quello tradizionale 4 / 4. Altre risposte offerte si concentrano sul numero di battute nell'indicazione del tempo e utilizzano la parola " strano "per descrivere ciò che potrebbe anche essere definito" irregolare ", che potrebbe essere meno ambiguo.

Per prima cosa diamo un'occhiata al significato denotativo di" dispari "per quanto riguarda la teoria musicale e le indicazioni di tempo.

Per definizione (definizione della teoria musicale in termini di notazione musicale occidentale) ci sono un numero finito di modi (o combinazioni) per contare numero di battiti e per suddividerli.

Se stai usando il termine "dispari" come l'opposto di "pari" (e non dispari come strano o sconosciuto, o dispari come irregolare), allora questo si applica alle suddivisioni di un singolo battito o al raggruppamento di impulsi.

Nel suddividere un battito in impulsi c'è solo pari o dispari. Anche significa dividere il battito in due parti uguali (o raggruppamenti di due) e il termine per questo è chiamato " semplice ". Odd significa dividere il battito in tre parti uguali (o raggruppamenti di tre) e il termine per questo è " composto ".

I termini per il numero di battiti (che è denotato dal denominatore in una divisione del tempo) sono: duple = due battiti tripla = tre battiti quadruplo = quattro battiti

Prendendo tutte le combinazioni di {semplice, composto} con {duple, triplo, quadruplo} si ottengono tutti i tempi in chiave regolari " :

  • duple semplice
  • tripla semplice
  • quadrupla semplice
  • duple composta
  • tripla composta
  • quadrupla composta

Esempi di indicazioni di tempo (tutte queste sono "regolari"):

  • duple semplice = 2/2 (tempo ridotto), 2/4, 2/8
  • tripla semplice = 3/2, 3/4, 3/8
  • quadrupla semplice = 4/2 , 4/4, 4/8
  • duple composto = 6/8
  • tripla composta = 9/8
  • quadrupla composta = 12/8

Qualsiasi altra cosa che non rientra nelle categorie precedenti ha molti nomi come

  • complesso, asimmetrico, irregolare, insolito e sì "dispari".

Esempi di irregolare:

5/8, 7/4, 7/8, ecc ...

Per questi tipi, tutti questi contatori a un certo punto deve essere scomposto. Bisogna prendere una decisione su come devono essere contati e raggruppati, il che determina quali beat sono sottolineati o accentati.

Prova di ciò sono le diverse opinioni su come contare i Pink Floyd Money. è 3/4 + 4/4. Altri dicono che è 4/4 + 3/4. Un altro sembra dire che è un 8/4 storpio. Cioè, l'ultimo beat è il successivo down beat ... continua a perdere solo un beat per misura. Sono tutte percezioni valide, ma se vuoi essere sicuro al 100%, chiedi a Roger Waters.

Se un compositore è preoccupato e particolare di come viene contato e sottolineato il suo tempo in chiave irregolare, può usare una notazione "additiva", che è ancora un altro termine da aggiungere all'elenco dei termini per irregolare. Ad esempio, scriverà letteralmente 4 / 4 + 3/4 sul rigo invece di scrivere 7/4. Il compositore può anche garantire che un tempo in chiave complesso venga conteggiato nel modo in cui intende raggruppare le teste delle note.

E poiché stiamo parlando di terminologia , ci sono anche tempi in chiave "irrazionali" come 3/10 o 5/24. Ma non voglio andarci.

Per quanto riguarda Rush, sono d'accordo con l'affermazione di qualcuno secondo cui Rush non dice "facciamo un brano musicale complesso per stimolare davvero i teorici". Penso che Getty e Neil guardino alla loro poesia (testi), al ritmo e alle metriche delle parole e la mettano in musica. E hanno una sensazione naturale e un'economia di metro. Se la loro poesia ha bisogno solo di 7 battiti in una strofa, ma poi ha bisogno di 4 o 8 battute nel ritornello, allora così sia ... lo scrivono in quel modo, invece di riempire la misura musicale con note extra. Ovviamente il loro batterista ha una chiara padronanza di metro e ritmo. Lo fanno tutti, la pensano così, è naturale e non forzato. Anche se penso che siano anche molto "bianchi", e per loro forse è un modo di essere "funky". ( Per favore non prenderlo come razziale. È solo un modo per descrivere il sentimento nella musica. Anche i Bee Gees sono funky, ma questo è un po 'britannico, bianco, funk. Sto semplicemente suggerendo che L'uso del metro da parte di Rush può essere nella loro mente funky, ma è un funk canadese bianco.) Ma sto divagando.

Come ho detto, la mia risposta alla tua domanda proviene da Notazione musicale occidentale.

Altri paesi e culture non hanno subito il "lavaggio del cervello" come lo siamo noi negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti dall'era della registrazione, i produttori discografici, le stazioni radio , e l'industria musicale ha influenzato l'ascoltatore su ciò che è considerato "buona musica". Questa industria espone il pubblico a uno spettro musicale molto ristretto al fine di monetizzare e realizzare profitti. L'ascoltatore americano medio non può ascoltare oltre un pattern di 8 battute e se non è simmetrico lo consideriamo "fuori tempo". colpa dell'ascoltatore, ma è il risultato del lavaggio del cervello.

Altre culture pensano naturalmente in schemi che sono molto più lunghi e hanno una sincope complessa, tutto ciò che la musica occidentale classificherebbe come irregolare.

Pattern indiano Jhaptal a 10 movimenti, contati 2-3-2-3.

Ritmi africani costruiti su schemi a 25 movimenti.

Per i sottoesposti , ascoltatore non abituato, è difficile per il nostro cervello ammetterlo. Cerchiamo sempre di trovare un mezzo punto ciclico nella frase che non c'è.

#9
  0
BobRodes
2014-03-28 00:11:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende dal genere IMO. Lo swing, ad esempio, è per lo più 12/8, e non riesco a pensare a un titolo di boogie woogie che non lo sia. La musica rock è diventata sempre più 4/4 dopo gli anni '50, ma c'erano molti titoli degli anni '50 che sono in 12/8 (Blueberry Hill e That'll be the Day sono un paio di esempi ben noti). La maggior parte della musica blues è in 12 Anche / 8, soprattutto il blues precedente.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...