Domanda:
Il pezzo è in re minore armonico. Devo affilare tutte le C?
Penny Gray
2018-02-22 08:39:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se suono un pezzo (pianoforte) in Re armonico minore, diesis solo la 7a (C) se c'è un accidentale. È vero?

Cosa ti fa pensare che la tonalità sia D Harmonic Minor? Nota che non c'è _key_ di D Harmonic Minor, ma potresti vedere una _key signature_ per D Harmonic Minor. In tal caso, la tonalità conterrebbe un si ♭ e un C♯, ma la tonalità sarebbe comunque solo Re minore. Quindi affilerai tutte le C, senza bisogno di alterazioni. Ma se non c'è C♯ nell'armatura di chiave, solo C diesis quando si incontrano alterazioni.
@DavidBowling - Penso che questo sia il punto della domanda. In un brano, diciamo in Dm, il sig chiave avrà una b. Ciò significa che tutte le note Bs verranno suonate Bb automaticamente. Quindi, se ogni C è suonato come C # nel brano, * avrebbe * senso (almeno per OP) visualizzare C # anche nella chiave sig.
@Tim - Intendevo letteralmente la domanda all'inizio del mio commento: OP pensa che un pezzo sia in Re armonico minore perché la tonalità che viene presentata contiene un Si ♭ e un C♯? O hanno qualche altra ragione, ad esempio, la scala D Harmonic Minor suona bene per loro con questo pezzo, ma non ci sono alterazioni C♯? In breve, stavo cercando di ottenere un quadro migliore di ciò a cui stava pensando OP.
@DavidBowling, Sto leggendo la domanda come se l'OP stesse componendo una canzone in Re armonico minore e mi chiedo come scrivere la tonalità. (In altre parole, presumo che l'OP sia corretto nell'affermare che la canzone è basata su Re armonico minore.) Un po 'più di contesto potrebbe essere utile, però.
@jdjazz - Da "Sto suonando un pezzo (piano) in re armonico minore" ho pensato che suonassero partendo da spartiti piuttosto che componendo, ma potresti avere ragione. Sarebbe bello che OP facesse luce sulla questione.
@DavidBowling un'armatura in chiave con un si bemolle e un do diesis sarebbe così insolita che sospetto che la maggior parte dei musicisti la definirebbe errata.
Quattro risposte:
Jomiddnz
2018-02-22 08:45:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il brano non è in re armonico minore. È in re minore. La minore armonica si riferisce a una scala, non a una chiave. Suona C # solo se sono scritti come diesis. In caso contrario, riproduci solo C naturals.

Tim
2018-02-22 17:24:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Re minore è il minore relativo rispetto a Fa maggiore. In quanto tale, viene data la tonalità di base di quella tonalità - un bemolle - Si bemolle.

Le tonalità minori hanno dei capricci che confondono un po 'le acque. Ci sono le note minori naturali, che rispecchiano esattamente quelle di Fa maggiore. Alcuni brani in Dm usano esclusivamente quelli. A volte è necessaria una nota principale più definitiva, quindi viene sollevata la penultima nota della scala naturale. Da qui il Do # della domanda.

A volte, l'intervallo tra la 6a e la 7a nota nella scala minore armonica non suona molto bene, quindi è anche alzato. Da qui la minore melodica.

Tuttavia, la tonalità di Dm rimane solo in Bb. Se il pezzo ha bisogno che C sia elevato a C # ogni volta, così sia. Ottiene un accidentale ogni volta.

Alcuni compositori in realtà hanno scritto le chiavi in ​​chiave con qualcosa come Bb e C #, per indicare Dm, ma non ha mai preso piede. Alla fine della giornata, non è difficile rendersi conto che con Bb come sig. Chiave, e alcune alterazioni di C #, sarà Dm, usando note armoniche. Proprio come, con lo stesso sig chiave, se il pezzo ruota attorno a G, è probabilmente G Dorian.

Puoi nominare un compositore che ha usato, o un pezzo che usa, una tale tonalità?
Laurence Payne
2018-02-22 19:14:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stai guardando questo al contrario. Presumibilmente hai un pezzo con un'armatura di chiave di un bemolle e un centro tonale di D. Quindi, probabilmente correttamente, supponi che sia in re minore. È molto probabile che ci sarà una spruzzata di alterazioni C #. Se si verificano in un passaggio scalico, è molto probabile una scala minore armonica di re. Questa è una delle cose che si verificano spesso in un brano in re minore. Niente di più e niente di meno. Ce ne sono molti altri. Alcuni di loro usano note che non sono in NESSUNA forma della scala D minore!

flappix
2018-02-23 09:38:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un accidentale è rilevante per la nota subito dopo e per ogni nota successiva sulla stessa riga e chiave in questa battuta, a meno che non ci sia un segno naturale.

In questo esempio suoneresti C # C # C # C # | C C # C C enter image description here



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...