Domanda:
Dove / quando è nata la chitarra moderna?
JustnBeaver
2011-01-23 04:20:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Continuo a pensare ai greci che suonavano la lira: doveva esserci un punto in cui qualcuno aggiungeva le corde e la forma moderna ...

Questa domanda è un po 'ampia e potrebbe potenzialmente essere trasformata in una voce wiki, specialmente se chi ha risposto ha attraversato l'intera storia della chitarra fino ai corpi solidi elettrici ecc.
Come me! :) Ho provato a dare una risposta molto concisa, fornendo un riassunto di base della provenienza della chitarra.
È una domanda abbastanza giusta: potrebbe trasformarsi in un wiki se leggesse: Descrivi l'evoluzione della chitarra elettrica moderna. Dovremmo essere OK con una semplice risposta come prodotta di seguito: Grazie !!!
Trasformare questo in wiki della comunità ha senso solo se le persone coprono epoche o aspetti diversi della storia dello strumento; altrimenti sarebbe un pasticcio confuso. Una singola risposta completa sarebbe la migliore.
Una risposta:
#1
+7
Alistair Maxwell
2011-01-23 08:04:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La chitarra è nata dal liuto. Quello che viene chiamato "kithara" (un tipo di lyra) che quando pronunciato suona un po 'come "chitarra" è il motivo per cui le persone e gli storici si confondono tra le due cose correlate.

Il liuto e la vihuela avevano le loro caratteristiche combinate nel XVI secolo. Le caratteristiche che sono state combinate sono state:

  • Il corpo della vihuela
  • La misura del liuto
  • Il manico della vihuela

Sono state aggiunte corde per bassi e acuti per dare allo strumento una buona gamma.

Stradivarius ha prodotto alcuni dei primi modelli di questo strumento.

Intorno al XVIII secolo i produttori di chitarre aggiunsero le teste delle macchine alle chitarre rendendole più facili da accordare e aggiungendo montanti alle casse di risonanza degli strumenti per aumentare il suono. Ad Antonio de Torres Jurado è attribuita la finitura del design e la disposizione del ponte, del manico, della sella e delle dimensioni del corpo della chitarra.

George Beauchamp ha aggiunto pickup sperimentali a un corpo di chitarra a forma di "padella per friggere" nel tentativo di amplificare elettronicamente il suono. Questa è diventata la prima chitarra Rickenbacker e la prima chitarra elettrica prodotta. Gli inventori continuarono ad armeggiare con l'elettronica e a sperimentare tipi di pickup su diversi tipi di chitarre. Un esempio di questo è la Gibson ES-150, che è una chitarra acustica con un pickup nel manico.

Fender ha cementato la popolarità della chitarra elettrica con il design originale della Esquire, in seguito Broadcaster / Nocaster e infine la Telecaster, che è ancora oggi uno dei modelli di chitarra più popolari. La Stratocaster riprogettata, introdotta pochi anni dopo, rimane ugualmente, se non di più, così popolare.

Buona panoramica di 50.000 miglia.
Eh? Panoramica di 50.000 miglia? Spiega, temo di non avere familiarità con questo termine :)
È un aforisma volante: D. Traduzione: buona panoramica di alto livello.
potrebbe interessare il forum sapere che all'incirca nel periodo in cui apparvero le prime chitarre che somigliavano a strumenti moderni (fine del 1600 se ricordo bene ...), la "Chiesa" si scagliò contro di loro. Erano usati dagli "Zingari" per accompagnare balli e canti osceni, vedi ... Rock-n-Roll nel 1600 ...
@M. Werner: Wow, per favore non dirlo ai cinquecentomila gruppi rock cristiani in giro adesso.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...