Domanda:
È possibile che alcune persone sappiano suonare uno strumento ma non un altro?
Jacob W.
2016-05-19 10:20:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho preso lezioni di piano per sei-sette anni e sono diventato piuttosto avanzato nonostante avessi una scarsa etichetta pratica, imparando anche alcune delle invenzioni in due parti di Bach, ma quando ho provato a imparare la chitarra, non mi è mai sembrato di fare molti progressi e ha finito per smettere dopo non aver imparato più di tre accordi.

È possibile che una persona possa essere in grado di suonare uno strumento (come il piano) ma non un altro (come la chitarra)? Oppure è possibile, in un caso come il mio, che la cattiva pratica non abbia impedito la mia capacità di imparare a suonare il pianoforte ma abbia influito sulla mia capacità di imparare a suonare la chitarra?

Sento che l'unica cosa che dovresti fare per suonare la chitarra è ricominciare a suonarla e non smettere mai. Non è tanto che non sei riuscito a impararlo quanto hai deciso di smettere di impararlo.
Non credo che ci sia una persona che possa imparare un solo strumento. Puoi impararne quante ne vuoi. Ma molte persone, dopo aver praticato 6-7 (e molti altri) anni per diventare bravi con uno strumento specifico, non vogliono davvero (o hanno tempo / volontà) di trascorrere così tanti anni su un altro
@Shevliaskovic - Sono con te a metà strada. Se un musicista è bravo su uno strumento, potrebbe pensare che come principiante non sia bravo con il secondo, quindi è abbastanza scoraggiato da fermarsi. OTOH, come muso, è a metà strada con la teoria, che può spronarlo a capire come funziona la musica, ma traducendola in un formato diverso.
Solo guardando il titolo: conosco qualcuno che sa suonare l'armonica ma né il piano né la chitarra, perché sua madre ha preso un sedativo chiamato Thalidomide ...
C'è stato un problema meccanico specifico che hai trovato difficile, ad es. accordi alla sbarra?
Quanti anni avevi all'inizio di quei 6-7 anni di lezioni di pianoforte? Quanti anni avevi quando hai "provato a imparare la chitarra" (senza un insegnante, suppongo)?
Secondo me, imparare a suonare la chitarra è più facile che imparare a suonare il pianoforte, ma ti ci vorrà almeno 1 mese per imparare le basi .. esercitati quotidianamente sugli accordi e impara a passare da uno all'altro!
Ho suonato la chitarra sporadicamente per 3-4 anni, non sono mai diventato bravo. Conoscevo alcune canzoni, ma principalmente memorizzando dopo aver suonato le tablature. Ora cominciando a imparare il pianoforte sento che è molto più veloce da imparare. È molto più semplice per me capire la logica e la teoria musicale poiché il piano ha un layout lineare mentre la chitarra è un po 'strana con la stessa nota esistente in più punti e così via.
Sette risposte:
#1
+18
user28713
2016-05-19 10:41:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende da cosa intendi per "può essere in grado". Diversi strumenti e stili musicali e strumenti e materiale di pratica pongono ostacoli e motivazioni diversi per persone diverse. Non è specifico per suonare musica ma qualsiasi abilità.

Meno disciplina hai, più dipendi dagli ostacoli imminenti e dai premi a breve termine che corrispondono alle tue attuali inclinazioni.

è possibile che se tu avessi iniziato con la chitarra prima che il pianoforte non avrebbe fornito sufficienti incentivi aggiuntivi per l'apprendimento di un altro strumento.

Sono molto d'accordo con questo. Le uniche vere limitazioni sono disabilità / lesioni / ecc.
Ottimo punto su quale si inizia con (+1). Soprattutto perché chitarra e pianoforte sono così diversi sia nella logica di trovare le note che nel modo in cui vengono suonate fisicamente. Penso che sia più difficile passare dalla chitarra al piano o viceversa che passare dalla chitarra al basso o dal sassofono al flauto.
#2
+11
Tekkerue
2016-05-19 13:13:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se hai la spinta e la dedizione per superare la curva di apprendimento imbarazzante e difficile iniziale, non vedo perché non puoi suonare nessuno degli strumenti che desideri. Quando ho iniziato a suonare la chitarra all'età di 15 anni ho suonato probabilmente per circa 3 settimane o giù di lì e poi "ho smesso" perché ero così frustrato e sentivo che non sarei mai stato in grado di ottenerlo. Dopo circa 3 mesi ci sono tornato e ho deciso che lo avrei seguito e l'ho fatto. Ora, più di 19 anni dopo, sto ancora suonando.

Dirò che la chitarra è uno strumento molto più difficile con cui iniziare all'inizio rispetto al piano. Anche un bambino piccolo può suonare un accordo di Do maggiore al piano al primo tentativo con facilità quando viene mostrato quali tasti premere. È una bestia completamente diversa quando provi a suonare un accordo di do maggiore alla chitarra per la prima volta. Le tue dita potrebbero non allungarsi abbastanza, la punta delle dita ti fa male premendo le corde, le note sono mute o ronzano perché non stai premendo abbastanza forte, ecc. Possono essere necessari minuti di aggiustamento e regolazione solo per far suonare UNO schifoso accordo buono a metà. Sì, questo accade a TUTTI i nuovi chitarristi.

Il mio strumento principale è la batteria e ho incontrato persone che pensano di non poter suonare la batteria perché non possono coordinare. Ma quelle persone non hanno mai provato a impararlo. Sicuramente la coordinazione è molto strana all'inizio e cercare di far suonare qualcosa di diverso ai tuoi arti non è facile. Come provare a suonare semiminime dritte con la mano destra sul charleston e poi suonare un doppio sulla grancassa con il piede destro ma la mano segue automaticamente il piede. Quei due si chiudono insieme e non si separano. È decisamente strano e difficile all'inizio. Ma con la pratica diventi più bravo.

La cosa fondamentale di cui essere consapevoli quando si impara per la prima volta uno strumento è che nel tempo attraverso la ripetizione il tuo corpo sviluppa "memoria muscolare" e questo è ciò che ti permette di suonare lo strumento con facilità. L'ostacolo iniziale è difficile da superare perché ogni accordo è una lotta e non sembra mai che diventerà più facile. Ma una volta sviluppata quella memoria muscolare, diventa una seconda natura come camminare o andare in bicicletta e non devi pensare davvero a come suonare un Do maggiore, Sol minore, ecc. Puoi quindi concentrare la tua attenzione sul fare musica. È allora che suonare diventa meno noioso e molto più divertente.

Hai preso lezioni anche di chitarra o hai cercato di imparare da solo? Avere un insegnante che ti mostra la tecnica corretta fin dall'inizio probabilmente ti aiuterà a progredire più velocemente ei tuoi muscoli impareranno il modo giusto di giocare. Sono completamente autodidatta e ho giocato per diversi anni con una pessima tecnica che ho poi scoperto e dovuto correggere ... ed è stato estremamente frustrante! lol

Quindi, in sintesi, se riesci a trovare un buon insegnante di chitarra, questo ti sarà di grande aiuto per andare nella giusta direzione. Ma la cosa più importante è che devi mantenerti e praticare costantemente. Con il tempo lo otterrai. Tutti affrontano gli stessi problemi che hai avuto tu, senza eccezioni! :)

Non sono d'accordo sul fatto che la chitarra sia più difficile da usare rispetto al piano, o viceversa - inizialmente richiedono solo abilità un po 'diverse. Certo, al piano puoi facilmente ottenere accordi singoli giusti, ma per suonare effettivamente _music_ devi sviluppare una coordinazione piuttosto più ritmica (probabilmente facile se suoni la batteria, ma non altrimenti) rispetto alla chitarra, dove una volta che puoi diteggiare due accordi puoi basta strimpellare con l'altra mano e suonare molte canzoni in modo piuttosto soddisfacente. In ogni caso, sia la chitarra che il pianoforte sono molto facili rispetto alla maggior parte degli altri strumenti.
Sono totalmente d'accordo sul fatto che la chitarra possa essere più frustrante all'inizio del pianoforte per i motivi che hai citato (+1). Come principiante al piano, è più facile suonare alcune note e non fa male. Il dolore e la frustrazione iniziali legati all'apprendimento della chitarra spesso spingono il chitarrista a rinunciare. @leftaroundabout fa un punto valido in quanto una volta che si supera la ripida curva di apprendimento iniziale e il dolore, e si entra nella tecnica più avanzata su entrambi gli strumenti, il nuovo chitarrista può raggiungere la capacità di espandere il proprio repertorio più rapidamente del pianista. Entrambi prendono dedizione.
@leftaroundabout, ma è necessario sviluppare la coordinazione ritmica anche quando si suona la chitarra. Quindi le difficoltà che derivano dal suonare "musica" si applicano anche alla chitarra. Il punto era che la chitarra aggiunge un ostacolo in più all'inizio solo per iniziare che il piano non ha. Il primo tempo trascorso ad imparare la chitarra non è nemmeno vicino a fare qualcosa che assomigli alla musica. Sta costruendo i muscoli delle mani, i calli, l'allungamento delle dita, ecc. Solo per suonare alcuni accordi, inoltre la mano destra per strimpellare è totalmente diversa, e dopo tutto questo POI passi all'apprendimento di come fare 'musica'.
@Tekkerue: Non ricordo niente di tutto questo materiale muscolare / insensibile / allungato dalle mie prime lezioni di chitarra, ma forse l'ho dimenticato. (Ho imparato la chitarra _classica_, come consiglierei a tutti; se inizi con la chitarra occidentale è ovviamente molto più impegnativo fisicamente.)
@leftaroundabout, sì, le corde in nylon sono più facili per le mani / dita rispetto alle corde in acciaio. Le corde d'acciaio richiedono una pressione maggiore per premere le corde e tagliarne di più le punte delle dita causandone dolore, che è dove entrano in gioco i muscoli della mano e i calli in via di sviluppo. raggiungere gli accordi. Se pensi di aver dimenticato quanto sia difficile quando impari per la prima volta, passa la tua chitarra a qualcuno che non suona e mostra loro alcuni accordi. Davo lezioni di chitarra, quindi ne ricevevo una dose regolare. lol
#3
+2
Pete
2016-05-19 15:26:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono due ostacoli fondamentali all'apprendimento di un nuovo strumento: la teoria e la tecnica. Per qualcuno che è competente in uno strumento, non dovrebbe essere difficile per loro apprendere la teoria per suonarne uno diverso.

Tuttavia, strumenti diversi hanno sfide tecniche diverse. Il pianoforte e la chitarra sono relativamente semplici: è solo questione di dove posizionare le dita. Altri strumenti, come ottoni e legni, sono (secondo me) molto più impegnativi. Un pianista probabilmente troverà più facile adattarsi a suonare la chitarra rispetto al flauto.

Il che è divertente, perché come suonatore di fiati, verrei qui e direi che strumenti come la chitarra e il pianoforte sono molto più difficili da imparare.
Stranamente, ho suonato il piano per gran parte della mia vita. Possiedo una chitarra e ho trovato piuttosto impegnativo raggiungere qualsiasi livello di competenza suonandola. Ma quando ho preso in mano un clarinetto, dopo i 45 minuti trascorsi a capire come ottenere un suono dall'oggetto, sono riuscito a diventare abbastanza decente abbastanza rapidamente. (Non sono sicuro di quanto bene si traduca in flauto - so che sono stato in grado di ottenere un suono di un flauto preso in prestito in pochi secondi, quindi non così difficile come il clarinetto, ma capisco che la diteggiatura è un po 'più complessa.)
#4
+2
Blue_Elephant
2016-05-19 18:00:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sebbene la maggior parte delle risposte porti valutazioni preziose, aggiungerei anche il fatto che devi adattarti allo strumento che vuoi suonare.

I pianisti pensano il loro strumento in modo diverso dal chitarrista, lo stesso per i suonatori di batteria .

Quindi, oltre al fatto che devi sviluppare le tue abilità, presumibilmente cercare di ottenere un insegnante o capire come funziona lo strumento, dovresti anche pensare a come vuoi lavorare con la specificità del strumento.

#5
+2
Laurence Payne
2016-05-19 18:15:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Escludendo la disabilità fisica, chiunque PU CAN suonare qualsiasi strumento.

Le invenzioni di Bach più facili vengono regolarmente impostate per gli esami di grado 5, quindi in 6/7 anni, regolarmente sollecitato da un insegnante ma non praticando molto, tu fatto progressi piuttosto inferiori alla media. Questo indica un certo talento, suppongo!

Stai prendendo lezioni di chitarra o stai cercando di insegnare a te stesso?

#6
+1
Rockin Cowboy
2016-05-19 23:31:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Posso capire e relazionarmi alla tua frustrazione. Mia madre era una pianista esperta e insegnava pianoforte. Ma quando ha provato la chitarra, si è arresa rapidamente. Ha mantenuto la chitarra e così crescendo ho avuto accesso a entrambi gli strumenti. Mi sono innamorato della chitarra dopo aver iniziato a suonare il pianoforte, quindi ho esperienza nell'apprendimento di entrambi.

La buona notizia è che se hai davvero il desiderio di imparare a suonare la chitarra e sai suonare il piano, non c'è assolutamente alcun motivo per cui non puoi sviluppare la capacità di suonare bene la chitarra. Ma suggerirei che per alcuni aspetti, imparare prima il pianoforte e poi provare a imparare la chitarra, probabilmente rende l'apprendimento della chitarra più frustrante che se non avessi mai imparato il pianoforte in primo luogo.

Una volta che impari uno strumento, tendi a dimenticare quanto fosse difficile all'inizio. A differenza del pianoforte, la chitarra comporta più dolore fisico con corde sottili sulla punta delle dita tenere! E ogni accordo di chitarra richiede di allenare il tuo cervello per far contorcere le dita e le mani in forme molto strane che sono completamente diverse da un accordo all'altro (finché non superi gli accordi aperti e inizi apprendimento degli accordi della sbarra mobile). Mentre al pianoforte, puoi semplicemente spostare un allineamento di base delle dita su e giù sulla tastiera per suonare accordi diversi nella tonalità di C (e A minore) con solo lievi spostamenti nella posizione della mano / dito quando entrano in gioco i tasti neri.

Un altro fattore coinvolto nella chitarra che è controintuitivo all'inizio per i pianisti è il fatto che è necessaria un'azione coordinata usando entrambe le mani per suonare una nota o un accordo sulla chitarra. E la mano destra ( la mano che strimpella se sei destrorso) è responsabile del mantenimento del ritmo mentre la mano sinistra è responsabile della pressione delle corde corrette nel punto giusto per creare note e accordi. Ci vuole un po 'per abituarsi a questo, soprattutto dopo aver imparato a suonare il pianoforte, dove la mano sinistra e la mano destra lavorano in modo più indipendente.

Quindi, dopo aver imparato a suonare il piano, prova a passare alla chitarra è potenzialmente più frustrante a causa del modo molto diverso in cui ogni strumento viene suonato.

Ho una buona amica e collega cantautrice che ha preso il piano da bambina e ha composto la maggior parte della sua musica al pianoforte. Man mano che si dedicava maggiormente alla scrittura di canzoni, ha deciso di imparare a suonare la chitarra in modo da poter presentare la sua musica originale a un pubblico più ampio viaggiando per aprire microfoni, critiche di canzoni ecc. Ha rinunciato dopo il suo primo tentativo ma con il mio incoraggiamento ha provato di nuovo a Anno dopo. Due anni dopo aver ricominciato le lezioni di chitarra suona meglio di me e la chitarra è il mio strumento principale!

Potrebbe essere stato d'aiuto aver installato il mio set di corde finger friendly personalizzato per chitarrista principiante sulla sua chitarra per ridurre al minimo il dolore nelle fasi iniziali. Ha scoperto che il suo background in pianoforte è stato utile dal punto di vista della teoria musicale e ha sviluppato l'indipendenza delle dita in entrambe le mani dal suonare il piano, il che ha aiutato con la chitarra. Inoltre, suonare il piano aiuta a sviluppare un senso del tempo e del ritmo che può tradurre in chitarra. Ma la logica del layout delle note sulla tastiera della chitarra rispetto alla tastiera del pianoforte era una fonte di frustrazione per lei all'inizio.

Se hai davvero un forte desiderio di imparare a suonare la chitarra, puoi farlo (senza dubbio) ma potresti dover riprogrammare il tuo processo di pensiero e capire che ci vorrà molto pratica deliberata, intenzionale e dedicata per superare la curva di apprendimento ripida all'inizio . È qui che si arrende la maggior parte degli aspiranti chitarristi. Il piano ha una curva di apprendimento più stabile e più uniforme che può effettivamente diventare più ripida man mano che diventi più avanzato rispetto alla chitarra, che ha una curva di apprendimento super ripida all'inizio a causa dei molti fattori discussi in precedenza.

Quindi vedo la tua sfida come rassegnarti al fatto che nei primi 6 mesi di apprendimento della chitarra potresti non sentire di fare gli stessi progressi che hai fatto durante i primi 6 mesi al piano. E questo probabilmente è molto frustrante per te! Accettalo come una parte normale dell'apprendimento della chitarra.

La buona notizia è che una volta superata quella curva di apprendimento molto ripida iniziale e sviluppato la memoria muscolare per suonare alcuni accordi di base e ottenere a tuo agio con un po 'di ritmo di base della mano destra, diventa molto più facile continuare a migliorare le tue abilità con la chitarra. Se riesci a salire sulla prima collina, non è necessariamente in discesa da lì pratica intenzionale regolare) ma diventa molto più facile che ti sembrerà di essere in discesa rispetto all'inizio.

Assicurati che la tua chitarra sia configurata per una riproduzione ottimale e confortevole . Prendi in considerazione l'idea di iniziare con corde più leggere (fai clic sul collegamento sopra per il set di corde in acciaio più comodo disponibile). Sarebbe estremamente utile all'inizio prendere lezioni da un insegnante che può dimostrare la tecnica corretta e aiutarti a superare gli ostacoli iniziali mostrandoti modi più efficaci per fare ciò con cui potresti avere difficoltà. Se tu puoi trovare un insegnante che suona anche il piano, potrebbe essere meglio equipaggiato per capire come spiegare come ciò che devi imparare a suonare la chitarra differisce dal pianoforte.

Passare da casa base alla prima battuta con la mano sinistra contro la mano destra è la parte più difficile. Fare il resto delle basi è più o meno lo stesso da uno strumento all'altro e il tuo background pianistico alla fine diventerà una risorsa per il tuo progresso alla chitarra.

Goditi il ​​tuo nuovo viaggio. Ricorda: inizia in modo estremamente lento, ma diventa davvero divertente una volta che hai preso lo slancio! Buona fortuna!

Non sono sicuro del tuo 3 ° par. Le forme degli accordi su tastiera / pianoforte non sono così simili, con diversi mix di tasti bianchi e neri da premere, ma sulla chitarra, una volta che hai rotto gli accordi a barre, il cambio da uno all'altro potrebbe spostare solo pochi tasti, e non anche cambiando le dita, solo la posizione del collo. O l'ho letto male?
I tasti neri è il motivo per cui ho detto "lievi variazioni" e non includevo gli accordi di sbarra nel confronto perché gli accordi di sbarra non sono gli accordi che impari nelle fasi iniziali dell'apprendimento della chitarra. Vedrò se riesco a renderlo più chiaro con una modifica.
Un po 'di divertimento! Triadi maggiori (posizioni della radice) su pno. hai sei varietà! WWW, BWB, WBW, BBB, BWW e WBB. Che sono tante combinazioni quante possono avere 3 cose, pensandoci. Commonest - WBW e BWB con 3 accordi ciascuno.
@Tim Capisco il tuo punto - ma gli accordi di chitarra hanno molte più varietà quando inserisci maggiore, minore, settima, diminuito ecc. E sto solo parlando di accordi aperti in prima posizione. Ogni accordo maggiore ha una forma completamente diversa che richiede un orientamento delle dita completamente diverso. E ogni chitarrista può usare una diteggiatura diversa per suonare la stessa forma (come si suona un accordo di La maggiore nella prima posizione?). Almeno con il pianoforte le dita sono solitamente allineate fianco a fianco in ordine numerico (o numerico inverso a seconda della mano).
Spesso con accordi estesi su gtr. la diteggiatura originale viene mantenuta, e un altro dito aggiunto, (o tolto), mentre su pno. passare da una triade a dire, una settima, e la diteggiatura di solito ha bisogno di cambiare molto. E c'è lo stesso problema su pno. quando arriviamo a min., dim., ecc. Il mio A? medio, anello e mignolo, con indice sulla 3a corda, 1 ° tasto, perché spesso viene il MI dopo! Anche se dipenderà da dove vengo e dove andrò dopo. Detto questo, suono raramente la A.
@Tim - Ho usato la A aperta come esempio perché ci sono almeno quattro modi diversi in cui l'ho visto suonare. La tua strada fa cinque e vedo il tuo punto sul passaggio alla E dalla tua formazione. Uso il dito indice per premere la terza corda sul secondo tasto come parte dell'accordo e basta farlo scorrere sul primo tasto per andare su E. Quale accordo di pianoforte viene suonato usando 5 diversi modelli di diteggiatura comunemente usati per suonare lo stesso 3 o 4 chiavi? Non riesco a pensare a nessuno. E hai ragione su alcuni degli accordi di pianoforte più avanzati. Ho detto in risposta che la curva di apprendimento del pianoforte diventava più ripida man mano che avanzavi.
Punto preso. Di solito è solo una coppia, su pno.
#7
+1
Gordon Burditt
2016-05-20 04:20:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi risulta che alcuni strumenti richiedano molta più abilità nel distinguere le note l'una dall'altra rispetto ad altri (almeno se vuoi suonare bene). Nella classe di musica della scuola elementare, prima di selezionare gli strumenti della banda, l'insegnante ci ha dato un test a ciascuno, suonando due note sul pianoforte (con le mani nascoste da me) e chiedendo ripetutamente quale fosse più alta. (C'è un sito che offre questo test su Internet ora). Ho fatto male in quel test, il che indicava che ero un po 'stonato. Ciò indicava che sarei stato piuttosto disperato nel cercare di imparare uno strumento come il violino o il trombone in cui non potevo dire se stavo suonando stonato, ma uno strumento come il clarinetto, dove i buchi sono coperti o meno, o il pianoforte , dove premi un tasto o un altro, sarebbe meglio. Il test serviva per aiutarti a selezionare uno strumento appropriato, non per un voto.

Puoi imparare a distinguere meglio i toni. Ma la scuola voleva tenere un concerto alla fine del semestre e imparare a distinguere i toni E il violino di base probabilmente non sarebbe successo in tempo.

Potresti essere in grado di suonare qualsiasi strumento alla fine, ma la curva di apprendimento sarà molto più ripida per i sordomuti che cercano di imparare certi strumenti.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...