Domanda:
Perché suonare una nota con tasti mentre puoi suonarla su una corda aperta?
arminb
2018-01-08 20:34:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dai un'occhiata a questo arrangiamento:

enter image description here

Perché l'arranger / compositore suona

  • un Mi sulla corda B, 5 ° tasto
  • e un SI sulla corda G, 4 ° tasto

mentre poteva semplicemente suonare

  • un Mi sulla corda di Mi aperta
  • un Si sulla corda di Si aperta

Sono le stesse note, suonano allo stesso modo e sono più facili da gioco aperto. Quali vantaggi porta suonandoli con i tasti? Qualcuno può dire l'intenzione?

Oppure - potresti girarlo e chiedere perché nella battuta 3 il compositore non ha usato il LA basso frettato sulla corda inferiore ...
Solo un piccolo commento, ma al basso, personalmente odio il modo in cui le note aperte possono suonare a seconda delle note e del ritmo precedenti. Potrebbe non essere visibile a un ascoltatore, ma durante la riproduzione può essere una differenza giorno e notte. Suonare sulla corda più grande e sui tasti può darti un suono più dolce e più * normalizzato *.
Quattro risposte:
Todd Wilcox
2018-01-08 20:50:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Due fattori importanti influenzano la decisione di suonare in modo aperto o con tasti:

Suono : le note aperte suonano più luminose e tendono a durare più a lungo. Sono ottimi da usare per i toni del pedale per questo motivo. Ma ciò significa che possono suonare troppo forte o risaltare in altro modo accanto ad altre note con tasti.

Suonabilità : in alcuni casi, le note aperte sono in realtà più difficili per suonare che le note fretted.

  • Con una nota aperta, devi silenziare affermativamente la corda quando vuoi che la nota si fermi. Le note frettate di solito possono essere disattivate rilasciando il tasto quel tanto che basta per fermare la nota.
  • Non puoi tirare fuori da una nota aperta, né martellare su di essa.
  • se il altre note che stai suonando sono frettate, a volte è più facile continuare uno "schema" di fretting piuttosto che aprire la mano e scegliere una nota aperta.
  • A volte è più facile rimanere sulla stessa corda e suonare la versione con i tasti di una nota sulla corda su cui ti trovi invece di cambiare la tua pennata con un'altra corda per suonare la versione aperta della nota.

Specifico per il pezzo in questione:

  • Nella prima misura citata, sfregare tutte le note previene il salto delle corde (la stringa G) con il plettro.
  • Nella seconda e terza misura quotata , mantenendo i tasti B ed E come sono significa che hai quelle due dita ancorate mentre le altre dita cambiano le note più basse. Ciò semplifica il cambio degli accordi e riduce la quantità di rumore del tasto (cigolii).
  • Nell'ultima misura citata, non era possibile suonare sia il Mi acuto che il Fa # acuto (secondo tasto sulla corda E) allo stesso tempo, o lasciali risuonare insieme, quindi devi premere quell'E. Inoltre non mostrato ma implicito è che in quell'ultima battuta dovresti barrare il secondo tasto con il tuo primo dito per prenderti cura di la stringa LA e la stringa MI acuto. Una volta eseguita la sbarra, non puoi più giocare aperto.

  • Prese tutte insieme, il Mi da tasto nell'ultima misura e l'eliminazione del salto delle corde nella prima misura sono sufficienti per giustificare la riproduzione di note che non cambiano durante tutte e quattro le misure a tasto, quindi non devi muovere la mano solo per suonare le stesse note. Inoltre suonerà in modo diverso se non muovi la mano poiché quelle due note possono suonare solo attraverso tutte e quattro le misure. Suonerei assolutamente questo passaggio come annotato se lo suonassi, e cambio regolarmente il modo in cui le cose vengono suonate per adattarle al mio stile.

Il che porta in primo piano un punto importante: Provalo in entrambi i modi per te stesso e gioca in qualsiasi modo funzioni meglio per te. Penso di aver spiegato perché spesso suonare le note può essere una scelta migliore, ma alla fine sarai tu a suonarle, quindi decidi come suonarle.

Prendendo spesso il tuo primo punto di 'suonabilità', e penso che in questo caso, ogni battuta suonerebbe meglio con tutte le note che risuonano. Ma raramente vedo punti che riflettono questo. Ho ereditato uno studente a cui era stato insegnato un brano d'esame scritto in modo simile e il suo insegnante precedente gli aveva insegnato a suonare ogni nota con il suo valore corretto. Sembrava orribile. Lascia che squilli - suonava fantastico.
Qualche idea di quale motivo specifico potrebbe essere in questa particolare disposizione? [Questa è la canzone originale] (https://www.youtube.com/watch?v=yN6QHQid8t0).
Il che mi suona come se la prima stringa aperta * fosse * suonata.
@Tim: Mi piace arpeggiare gli accordi lasciando risuonare le note, perché uso un'accordatura che lo facilita. Nell'accordatura standard, le diteggiature richieste per far suonare le note saranno spesso molto diverse da quelle che sarebbero necessarie altrimenti, e smorzare le note in modo coerente produrrà spesso risultati migliori rispetto allo smorzamento arbitrario e alle note che squillano a seconda delle dita che usano.
@Tim I miei punti non riguardavano il pezzo specifico, ma solo motivi per cui suonare con tasti invece che aperti se è disponibile un equivalente di nota aperta. Quando le note * non * devono risuonare, le note frettate possono essere più facili. I riff metal veloci possono spesso essere suonati più facilmente con tutte le note frettate. Non metal, ma mi viene in mente "The Ocean" dei Led Zeppelin, dove potrebbe essere suonato per lo più open ma è tutto frettato perché questo dà molto più controllo sulla durata delle note per un riff del genere.
Non sei sicuro di cosa intendi per "toni di pedale", ti dispiacerebbe approfondire questo punto?
@WilliamPerron Immagino che un'altra parola per "tono del pedale" sia [* punto del pedale *] (https://en.wikipedia.org/wiki/Pedal_point). Se vuoi saperne di più oltre l'articolo di wikipeda, questa dovrebbe essere una domanda separata su questo sito.
L'ho capito e stavo semplicemente espandendo un po ', non certo una critica. Con te fino in fondo. Fatta eccezione per un riff in Sweet Home Alabama, dove i pull-off sono su una stringa G aperta, (la seconda parte dell'intro).
Un altro grande vantaggio di suonare una nota "a tasti" è che se non si utilizzano corde aperte, è possibile trasporre molto facilmente l'intero arrangiamento in una tonalità diversa. Alcuni generi sfruttano le corde aperte più di altri.
zero_cool
2018-01-08 23:57:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qui ci sono due fattori da considerare, che determinerebbero il motivo per cui un musicista dovrebbe decidere su una corda aperta, contro una nota con tasti.

Convenienza - Se il passaggio che stai suonando è veloce, non avrai tempo per spostarti in una parte meno comoda del manico. Se la velocità non è un problema, potrebbe essere più semplice lasciare che la nota suoni aperta piuttosto che muovere la mano.

Tono - Ogni nota suonata in posizioni diverse ha un diversa qualità timbrica. Ascolta la stessa nota suonata in ogni posizione possibile del manico. Sembrano tutti unici. Una corda aperta può anche squillare, mentre una nota con tasti sarà sostenuta solo finché il dito viene applicato.

Aggiungendo alla risposta di Tim sotto: suonare una corda aperta con vibrato può essere ottenuto spostando la mano che usi agitate la nota dietro il dado nella parte superiore del collo. Jimmy Page usa questa tecnica quando suona Black Mountain Side in un video live dei Led Zeppelin. Tecnica piuttosto interessante, ma più efficace per lo spettacolo che per la praticità.

Page fa la stessa cosa anche per gli armonici naturali dell'intro in "Dazed and Confused". Randy Rhoads avrebbe effettivamente afferrato la paletta della sua Flying V e piegato leggermente l'intero collo per ottenere il vibrato sulle sue armoniche naturali.
Vib. su una corda aperta va bene come descrivi, ma non quando ci sono dita che devono restare a premere altre note. È possibile usare l'altra mano per eseguire questa operazione: spesso faccio lo stesso sul basso, tenendo un paio di note di accordi e martellando una "nota di pedale" più bassa più in basso sul collo, destra.
Tim
2018-01-08 21:26:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In aggiunta alla risposta di Todd: le note frettate possono sempre avere applicato il vibrato, per farle suonare normalmente meglio - non è facile con le note di corde aperte! Tuttavia, qui, con un pezzo per principianti, probabilmente non è il motivo. Ho pensato forse di suonare stringhe consecutive, ma le battute successive hanno messo fine a quella teoria.

Noel Walters
2018-01-12 07:14:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che sia fatto in modo che ogni nota possa risuonare il più a lungo possibile. Per far risuonare tutte le note nella battuta finale è necessaria la diteggiatura data per dare una nota per corda. ucciderebbe tutte le note attualmente suonanti e creerebbe un glitch evidente, poiché è possibile piantare due dita sulla 2a e 3a corda e lasciarle lì per tutta la durata.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...