Domanda:
Qual è il rapporto dei ragini con i raga?
pro
2018-01-19 23:57:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Da Wikipedia

Rāginī (Devanagari: रागिनी) è un termine per la controparte "femminile" di un rāga "maschile". [65] Questi sono immaginati per mettere in parallelo i temi della divinità-dea nell'induismo e descritti in vari modi da diversi studiosi di musica indiana medievale. Ad esempio, il testo Sangita-darpana del Damodara Misra del XV secolo propone sei raga con trenta ragini, creando un sistema di trentasei, un sistema che divenne popolare nel Rajasthan. [66] Nelle regioni dell'Himalaya settentrionale come l'Himachal Pradesh, gli studiosi di musica come Mesakarna del XVI secolo hanno ampliato questo sistema per includere otto discendenti per ogni raga, creando così un sistema di ottantaquattro.

Fa un i ragini hanno lo stesso rapporto con un raga che il secondo tema ha con il primo tema di una sonata o il ragini è usato al posto del raga?

Sono curioso di vedere se riceverai anche una risposta. Non ho mai incontrato nessuno che sia esperto in materia di musica classica indiana. Ho avuto un insegnante di pianoforte indiano dall'India che mi ha appena detto che non ne sa nulla. Insegnano musica classica occidentale nelle loro scuole. Mi chiedo se qualcuno qui sa ...
@xerotolerant Se andassi da un insegnante di * piano * indiano, non sarei sorpreso se non sapessero nulla di musica classica indiana. Il pianoforte è uno strumento occidentale senza presenza nella musica classica indiana (a differenza del violino). Quindi il gruppo di persone in India che imparano a suonare il pianoforte sarebbe molto diverso. Se andassi da un insegnante di veena o sitar indiano, presumibilmente saprebbero molto di più sulla musica classica indiana. :-)
Una risposta:
#1
+7
ShreevatsaR
2018-01-21 13:42:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  • In prima approssimazione, ci sono solo raga; non devi preoccuparti dei ragini.
  • Se vuoi davvero sapere cosa sono i ragini, allora (nel senso che è più probabile che tu incontri il termine) principalmente sono personificazioni (femminili) [ come controparti] di certi raga, usati nelle raffigurazioni artistiche (cioè nei dipinti).
  • Se veramente vuoi considerare raga e ragini nella stessa categoria, allora esiste un vecchio (storica) categorizzazione in cui, di (quelli che ora sono chiamati) raga, alcuni sono stati classificati come raga (maschi), altri come ragini (femmine).

(cercherò di modificare e aggiornare questa risposta con maggiori dettagli in seguito. Per ora ...)

Raga

Ricorda che un rāga non è solo una "scala" o una "modalità" ma davvero qualcosa come: qualcosa che mette l'ascoltatore in un certo umore. Esiste una serie di note sì, ma possono anche essere consentite (o comuni) sequenze: ad esempio, le note A, B, C possono essere tutte presenti in una raga, ma le sequenze "AC", "ABAC" possono verificarsi e "BC" non si verifica mai. Allo stesso modo, potrebbero esserci alcune note usate quando "ascendente" e un set diverso quando "discendente". Inoltre, il raga può essere associato a un certo momento della giornata, una certa stagione, ecc.

(Il "feeling" è davvero più importante di qualsiasi definizione tecnica. Un aneddoto: mio padre è un grande amante e ascoltatore di musica (classica indiana), ma non ha una formazione musicale. Non può identificare una singola nota, ma può identificare molti raga in pochi secondi (dopo solo poche note), anche prima che molti esperti che riconoscono le note ne abbiano abbastanza informazioni per restringere le possibilità coerenti con le note ascoltate finora. La ragione per cui può farlo, AFAICT, è che anche il musicista sta cercando di essere consono a un certo "sentimento", che un ascoltatore esperto non ingombrato da dettagli tecnici può cogliere …)

Ragini (senso 1)

Poiché ogni raga ha un certo "carattere" e "personalità", è naturale che qualcuno abbia cercato di rappresentarli e sono diventati un soggetto popolare di dipinti per alcuni secoli nell'arte indiana. Alcuni raga erano rappresentati come donne con quel personaggio, ecc.

Vedi Wikipedia (versione attuale) sul sistema Raga-ragini, dipinti di Ragamala.

(TODO: aggiungi alcuni esempi per illustrare. Ad esempio un raga con un sentimento di "desiderio" può essere rappresentato come una donna (ragini) che desidera qualcosa, ecc.)

Ragini (sense 2)

(È discutibile se questo sia diverso da quanto sopra o sto facendo una distinzione che in realtà non esiste, ma comunque ...)

Sebbene in linea di principio sia possibile un numero astronomico di raga, in pratica dopo che ne hai circa 100 (o forse anche meno), alcuni di essi iniziano ad essere "simili" ad altri. Questo dà l'idea delle "relazioni familiari" tra i "raga": vari teorici della musica hanno creato delle categorizzazioni in cui alcuni raga sono maschi, hanno ragini femminili come mogli, insieme hanno altri raga da bambini, ecc.

Consulta questo articolo per maggiori dettagli ed esempi.

Ovviamente, per ribadire quanto ho detto prima, in pratica se il tuo interesse è principalmente per la musica (e non per la storia della musica , o arte legata alla musica, ecc.), allora puoi dimenticare "ragini" come termine. Ad esempio in un elenco di ragini potresti trovare Bhairavi, Devagandhari, Dhanasri, Todi, ecc., Ma per la maggior parte dei musicisti e degli ascoltatori, questi sono semplicemente raga proprio come i presunti raga "maschi" come Bhairav ​​e Malkauns; in pratica nessuno li chiama ragini.

(Disclaimer: non sono un esperto. )



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...