Domanda:
Come posso migliorare la lettura a prima vista del pianoforte?
iddober
2011-04-27 15:08:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho 25 anni e ho iniziato a imparare il pianoforte circa 6 mesi fa. Voglio davvero suonare bene il piano, ma mi ci vuole così tanto tempo per essere in grado di suonare qualsiasi brano musicale. Nel frattempo, sto usando una matita per scrivere la lettera della nota accanto alla nota che voglio suonare. Cosa posso fare per migliorare la mia lettura a prima vista?

Hai suonato un altro strumento prima? Sembri sentire le lettere più _real_ o più _musical_ o più _linkate ai tasti del piano_ rispetto alla partitura.
Ho suonato la chitarra per un anno principalmente con gli accordi e talvolta con i TAB
Ora che hai iniziato ad imparare il pianoforte e ad utilizzare i righi e le note di 5 linee come nuovo linguaggio per la musica, hai provato a usare le tue nuove conoscenze anche per la chitarra, partendo da brani molto semplici che già conosci? (e come hanno già detto tutti i rispondenti: all'inizio può sembrare difficile, persino impossibile, farlo a prima vista senza aggiungere lettere di note, ma non dovresti "preparare" le tue partiture con lettere, accetta solo di essere molto lento, all'inizio irregolare e inciampante se vuoi avere successo).
Sedici risposte:
#1
+46
Lilitu88
2011-04-27 17:09:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La prima cosa che devi fare è: Smetti di scrivere i nomi delle lettere !!!

Questo vale per il pianoforte o qualsiasi altro strumento. Se continui a farlo quando pratichi, non ti eserciterai nella lettura a prima vista, ma solo nella tua tecnica. In altre parole, questo ti insegna a suonare un LA quando leggi la lettera "A", invece della notazione musicale.

Se riesci a identificare le note e ti ci vuole solo più tempo di se vuoi o cosa è pratico, prova esercizi in cui leggi le note ad alta voce il più velocemente possibile (non cantando, quindi non deve essere intonato, poiché è un animale completamente diverso). Il punto qui è allenarti a smettere di esitare nell'identificare la nota che vedi nella musica stampata, oa farlo il meno possibile. Ricorda che per poterlo fare, i tuoi occhi devono leggere almeno un po 'più in là della nota che stai suonando / cantando.

So che è difficile, perché c'ero anch'io, ma prima smetti di scrivere i nomi delle note e ti costringi a identificarli sul posto, prima le tue dita inizieranno ad abituarsi a raggiungere da qualche parte non appena leggi una nota. Potrebbe essere un processo lento all'inizio, ma se resisti, ne varrà la pena!

ottima risposta :), quanto tempo ti ci è voluto per imparare a leggere a prima vista a un livello soddisfacente?
Dipende da cosa sia un livello "soddisfacente". La lettura a prima vista non riguarda solo l'identificazione delle altezze (LA, SI, DO ...). Riguarda anche il ritmo e altre specifiche del compositore su volume, velocità, ecc. Nel caso ideale prenderesti lezioni solo per questo. Mi ci è voluto circa un mese perché ho iniziato a costringermi a sospirare non appena ho iniziato a imparare a suonare e i pezzi avevano un ritmo molto semplice usando solo poche note. Man mano che progredisci con la tua tecnica, la notazione musicale diventerà più complessa e il tuo sospiro dovrà adattarsi a questo, quindi i tuoi progressi saranno costanti.
"Livello soddisfacente" - Sono un discreto lettore a prima vista in quanto posso suonare fuori dall'inno senza problemi. Leggere i pattern di note da sedicesimi a 100 btm non è difficile. Non è ancora abbastanza buono per me.
Questo è ciò che intendo. Il livello "soddisfacente" dipende dalla persona. Per la maggior parte delle persone è sufficiente essere in grado di leggere abbastanza per riprodurre musica all'altezza del loro livello e forse un po 'oltre. Questo dovrebbe certamente essere il minimo.
@idober: Con la pratica dovresti creare un collegamento diretto tra una nota sui pentagrammi e una chiave nella tua immagine mentale della tastiera senza passare per il passaggio intermedio di una lettera se non vuoi.
#2
+12
bmargulies
2011-04-27 17:01:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Scegli un brano che hai suonato, cancella tutti quei segni di matita e suonalo senza guardarti le mani, concentrandoti sulla musica di fronte a te. Con la lentezza e la gravità necessaria. Questo, nella mia esperienza, aiuta a costruire il ciclo di feedback dalle note alle dita alle orecchie.

#3
+12
Mark Lutton
2011-04-30 09:22:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Lanciati nel profondo della piscina: offriti volontario per aiutare gli strumentisti principianti a esercitarsi suonando gli accompagnamenti del pianoforte. Suonerai molti di loro e non avrai tempo per esercitarti, ma di solito sono facili da leggere. Imparerai anche l'importante abilità di mantenere viva la musica qualunque cosa accada e di fingere la musica (non ridere, tutti devono fingere di tanto in tanto).

Per chiunque che è già un buon lettore a prima vista e vuole stare meglio, unirsi agli Amateur Chamber Music Players e andare a un "play-in" di musica da camera. Tutti leggono a prima vista, quindi non sei l'unico. Questo migliora VERAMENTE le tue capacità, molto meglio della lettura a prima vista da solo a casa. (Quando leggi a prima vista da solo, la tentazione di tornare indietro e suonare la misura giusta è semplicemente troppo grande.)

Ottimo consiglio. Si noti che un pianista principiante può sostituire molto bene un violoncello accompagnatore mancante se è ragionevolmente in grado di leggere a prima vista la chiave di basso sulla mano sinistra. Ci sono molti pezzi con bassi molto regolari e puoi fare un buon lavoro semplicemente suonando la nota più bassa / più lunga. Ti darà fiducia.
Ottimo consiglio, ogerard. Ancora meglio: sostituisci un giocatore scomparso durante le prove. Leggere a prima vista una parte strumentale. Facile: flauto, oboe, violino (chiave di violino), basso (chiave di basso). Più difficile: fagotto, violoncello (occasionale chiave di tenore). Harder: viola (chiave contralto); saper leggere la chiave di contralto è una buona abilità. Strumenti di trasposizione: clarinetto, corno, tromba.
#4
+8
Babu
2011-04-28 01:16:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi sono esercitato nella lettura dei sospiri più o meno nello stesso modo in cui ho imparato a leggere normalmente; Continuo a farlo, il più possibile.

Quando pratico la lettura a prima vista, prima di iniziare a suonare, guardo la musica, per vedere se riesco a immaginare come suona e per identificare sezioni del brano. Suono anche il pezzo almeno tre volte: la prima, cercando di mantenere la musica a tempo; la seconda volta, cercando di prendere solo tutti gli appunti e non tenere il tempo; e l'ultima volta, cercando di tenere appunti e tempo nel miglior modo possibile. Dopo la terza volta, tendo a iniziare a ricordare le note e smette di leggere a prima vista.

Consiglio anche di esercitarmi a leggere diversi generi e stili di musica. La musica pop da lettura a prima vista è molto diversa dagli inni da lettura a prima vista. Leggere a prima vista una riduzione per pianoforte è considerevolmente più facile che leggere una partitura aperta in 4 parti.

#5
+7
Kyle Brandt
2011-04-27 18:26:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Annota le note solo come un compito "a casa", non esercitarti in questo modo:
come già detto, non scrivere le note. L'unica eccezione potrebbe essere quella di iniziare a farlo su copie della musica, ma mai esercitarti su questa musica.

Pronuncia la nota nomi ad alta voce lontano dal tuo strumento:
Penso che il modo migliore per imparare a leggere meglio le note a vista sia prendere la musica, sederti lontano dal tuo strumento e pronunciare i nomi delle note ad alta voce in sequenza (in tono monotono, non preoccuparti per il tono, a meno che tu non lo faccia naturalmente, piuttosto che va bene).

Quindi, mentre leggi le note, potresti dire "C D E" ad alta voce, non preoccuparti delle alterazioni (diesis e bemolle), dì solo i nomi delle note. Man mano che diventi più veloce, potresti iniziare a pronunciarli ad alta voce a ritmo. Quindi vai a suonare la musica sul tuo strumento sviluppando la coordinazione da nota a mano.

Alcuni dei vantaggi di questa tecnica è che si estende bene ad altri strumenti e chiavi, ma soprattutto ti consente di concentrarti sul problema a portata di mano e la tua pratica sarà meno frustrante in quanto non avrai la complicazione di suonare il tuo strumento allo stesso tempo.

L'ho imparato usando "Fixed Do" solfeggio senza alterazioni (invece di C, D, EI direi "Do Re Mi") poiché in genere puoi pronunciare queste sillabe più velocemente con solfeggio, ma funzionerebbe anche con i nomi delle lettere. Questa tecnica viene utilizzata per imparare tutte e sette le chiavi nella formazione musicale tradizionale e con questa tecnica le persone imparano la facilità per essere in grado di trasporre al volo.

#6
+7
Stormenet
2011-04-30 12:57:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Può sembrare stupido, ma il modo in cui ho migliorato la mia lettura è che ogni volta che dovevo andare in bagno portavo con me un foglio di musica a caso e cercavo di leggere rapidamente tutte le note senza preoccuparmi dei ritmi.

rispettare il ritmo fa parte della lettura a prima vista.
@Benoit, Vero, ma sembra che il richiedente abbia maggiori problemi con l'identificazione delle note, quindi potrebbe concentrarsi su quello, se vuole può anche rispettare il ritmo. In entrambi i casi, sto solo suggerendo un luogo adatto per dedicare un po 'di tempo alla questione;)
#7
+7
BlueRaja - Danny Pflughoeft
2011-05-05 00:35:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Usa schede flash!

È molto più semplice e molto più divertente se hai un buon programma software (e una tastiera abilitata per MIDI / computer) per aiutarti :)

#8
+3
Hannele
2014-01-13 23:15:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono d'accordo con tutti gli altri sul non scrivere nei nomi delle note, ma vorrei suggerire un passaggio intermedio: scrivi in ​​una nota solo all'inizio di una riga o per intervalli lunghi .

Dato che, un altro approccio è quello di leggere a prima vista in base agli intervalli tra le note , nonché sul loro valore assoluto (ad esempio, pensare a "un passo indietro" o " un terzo in su ", così come" A "o" B "o" C "). Ho trovato questo approccio molto utile se provieni da un background di chitarra, poiché sei già abituato a pensare alle note in termini di numero di semitoni (cioè tasti).

Naturalmente, questo modo di leggere a prima vista dovrebbe essere complementare all'apprendimento dei nomi delle note assolute effettive (se non altro per confermare la correttezza) e molte delle altre risposte hanno suggerito ottimi modi per esercitarlo.

#9
+2
stringsn88keys
2011-05-04 23:33:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Parte dell'abilità della lettura a prima vista consiste nell'allenarsi a leggere le parti più importanti con priorità ... L'ho fatto ottenendo le versioni di spartiti regolari [non grandi] che conoscevo bene. Quando ho iniziato, le linee vocali e gli accordi erano tutto ciò che potevo ottenere.

L'apprendimento degli accordi aiuta moltissimo, anche per la musica senza segni di accordi.

In definitiva, la chiave è l'esposizione a quanta più musica possibile e ore di pratica.

Una cosa che ho notato in 27 anni di pianoforte e 20 anni di guida / direzione di musica: le capacità di lettura a prima vista e padronanza / memorizzazione richiedono due tratti della personalità nettamente diversi. Ho incontrato incredibili giovani pianisti di formazione classica che non sanno leggere a prima vista una partitura musicale di Broadway con cui non ho problemi, eppure non sono mai andato oltre la padronanza di un singolo movimento di una sonata di Mozart.

#10
+1
Alex Zuzin
2011-05-04 00:38:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Rompi il problema dei mostri in parti molto piccole e superale regolarmente :))

Questo spesso aiuta molto: http://www.amazon.com/Practical-Sight- Reading-Exercises-Students / dp / 1551220261 / ref = sr_1_1? Ie = UTF8&qid = 1304451295&sr = 8-1. Inizia dal libro 1, leggi tutta la serie. Assicurati di metterti eccezionalmente a tuo agio con le cose davvero semplici: questo è ciò che ti darà agilità e velocità.

Come indicatore di velocità, potrebbero essere necessari 3-4 mesi per leggere in modo semplice pezzi a vista e diversi anni per fare qualcosa di complicato, proprio come qualsiasi abilità di coordinamento.

Inoltre, cerca di capire qual è la mano più debole per te, dal punto di vista della lettura, e preferiscila leggermente. Di solito è la sinistra.

Non sono d'accordo che tu abbia detto che ci vogliono diversi anni per complicare qualcosa. Penso che tu possa imparare molto più velocemente di così.
#11
  0
Lilitu88
2011-04-27 17:08:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che questo si applichi al pianoforte o a qualsiasi altro strumento. La prima cosa che devi fare è smettere di scrivere i nomi delle lettere !!! Se continui a farlo, quando ti eserciti non praticherai né la lettura a prima vista né la tua tecnica.

Se riesci a identificare le note e ti ci vuole solo più tempo di quanto vorresti o di quanto è pratico, prova a fare molti esercizi in cui cerchi di leggere le note ad alta voce (non cantando, quindi non deve essere sintonizzato poiché è un animale completamente diverso) il più velocemente possibile. Il punto qui è allenarti a Non esitare a sapere quale nota è quando vedi la musica stampata o farlo il meno possibile. Ricorda che per poterlo fare, i tuoi occhi devono leggere almeno un po 'più in là della nota che stai suonando / cantando.

So che è difficile perché c'ero anch'io, ma prima smetti di scrivere i nomi delle note e ti costringi a identificarli sulla battuta, prima inizierai ad abituarti a raggiungere un punto specifico non appena mentre leggi una nota. Potrebbe essere un processo lento all'inizio, ma resisti e andrà bene!

#12
  0
disco stu
2012-06-07 11:33:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho trovato un programma chiamato jalmus che funziona molto bene per praticare la lettura a prima vista. è disponibile per il download gratuito su http://www.jalmus.net/ non aver paura quando vedi che è in francese; puoi cambiare la lingua sulla home page

Come funziona questo programma? Quali concetti incorpora?
#13
  0
Amy_bluem00n010
2014-01-24 00:23:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Continua a suonare il piano con gli spartiti. Alla fine, ti abituerai a leggere note musicali. Il tuo cervello identificherà automaticamente le note. Prova con i pezzi per pianoforte che conosci. Almeno saprai quando stai suonando le note sbagliate. E non guardarti le mani mentre suoni il piano (con gli spartiti).

Si prega di non utilizzare le risposte per promuovere i propri prodotti. Rivela la tua affiliazione con Yoke Wong e Piano Mother se devi menzionare i tuoi prodotti nelle risposte.
#14
  0
sacerdote_jh
2015-06-10 22:59:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Altri 2 centesimi da aggiungere a questo ...

  1. Esercitati a leggere i sospiri regolarmente. Prima le cose facili, ma scegli una varietà di generi, non limitarti a sonatine o canzoni pop, ecc.
  2. Prendi l'abitudine di prenderti qualche minuto PRIMA di suonare per controllare le cose ovvie- - come l'indicazione della chiave, l'indicazione del tempo, eventuali modifiche al centro, la struttura di base del pezzo e forse contrassegnare una o due sezioni a cui devi prestare attenzione. Forse ripercorri alcune di queste sezioni problematiche sulla tastiera o nella tua mente. A volte dimentico le alterazioni più avanti nella misura, quindi le scrivo velocemente. A proposito, non dovresti continuare a scrivere lettere di appunti accanto ai tuoi appunti: sarà un grave handicap lungo la strada quando dovrai affrontare molte, molte più note.
  3. Impara gli accordi e diventa bravo a riconoscerli rapidamente. In questo modo puoi "indovinare" o "mentire" in sezioni particolarmente pelose. Quando leggo per la prima volta, farò cadere alcune note qua e là; Non lo sto facendo come un servizio professionale e solo un piccolo sottogruppo di persone si preoccupa / può davvero dire la differenza .. per ottenere il carattere generale del pezzo, è sufficiente.

Non esiste una panacea rapida, idealmente costruisci il sospiro mentre sviluppi le tue capacità tecniche. Il tuo sospiro è davvero limitato dalle tue capacità tecniche, ma le tue abilità tecniche possono prosperare senza essere necessariamente un buon sospiro. Concentrati sulla padronanza dei pezzi più difficili e pratica la lettura dei sospiri insieme ad esso, e sarai sulla buona strada.

#15
  0
chasly - reinstate Monica
2015-09-15 05:37:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Durante la riproduzione, dimentica del tutto i nomi delle lettere. Associa un piccolo punto o cerchio nero su una data linea con un particolare tasto di pianoforte. Le lettere sono necessarie solo per la teoria.

Esercitati sul ritmo separatamente. Batti il ​​tempo sul tavolo con le tue mani finché non ne sei certo.

#16
  0
Liberty Park
2017-08-07 09:11:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per aggiungere alle risposte sopra, una delle cose principali che puoi fare per migliorare la tua lettura a prima vista è esercitarti su tutte le scale, arpeggi e accordi al pianoforte. Prima di iniziare a suonare un brano che hai visto per la prima volta, prendi nota della tonalità (come già accennato). Quindi guarda gli accompagnamenti per la mano sinistra: la maggior parte delle volte, ti imbatterai in pattern ripetuti durante la partitura. Acquisire familiarità con l'esecuzione di accordi, scale e arpeggi ti darà un vantaggio per una migliore lettura a prima vista.

L'altro guarda avanti per le note imminenti e i ritmi difficili. Prova a guardare almeno un battito avanti e continua a farlo.

Il mio collega ha scritto questo articolo su 12 Tips to Sight-Read Better (attualmente lavoro per questa azienda), che è una guida dettagliata consigliata per i principianti in vista- lettura.

Spero che questo aiuti!



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...