Domanda:
Perché la musica suona male se riprodotta al contrario?
user1864
2012-01-30 19:34:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono sicuro di dove pubblicarlo, ma spero che vada bene qui.

Se hai mai registrato musica e riprodotto la traccia al contrario, noterai che suona abbastanza strano, quasi demoniaco . Mi sono sempre chiesto, perché la musica non suona bene se riprodotta al contrario? Non mi sembra affatto intuitivo, se non avessi mai sentito musica classica registrata e riprodotta al contrario, potresti aspettarti che suoni ancora bene. C'è così tanta struttura nel suono, quindi perché sembra che scompaia al contrario?

Perché l'armonia delle note si rompe e diventa (ciò che sembra suonare) così caotica. Questo non funziona allo stesso modo se suono le note al contrario su un pianoforte. Le bilance sono un esempio perfetto e suonano identiche in entrambe le direzioni.

Spero che questo sia rilevante, è qualcosa che ho sempre trovato curioso.

L'assolo di "Castle made of sand" di Hendrix è stato piuttosto bello ... non suona affatto male. Può essere che se inverti qualcosa di brutto o casuale, finirai con qualcosa di interessante.
Solo un suggerimento, potresti provare ad ascoltare della musica senza batteria al contrario, improvvisamente diventa molto più piacevole. Questo ha a che fare con l '"inviluppo del volume" del suono, che è molto aspro con la batteria e produce un suono che non sentiresti naturalmente. I suoni tonali che si dissolvono lentamente possono essere abbastanza piacevoli, senza quel finale aspro (l '"attacco" del suono quando viene riprodotto in avanti, ma al contrario, il "decadimento"). Provaci. Inoltre, il canto è solitamente sconvolgente al contrario, ancora una volta perché non è un suono così naturale.
Otto risposte:
#1
+24
lfzawacki
2012-01-30 21:35:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il motivo per cui la musica suona così strana quando viene riprodotta al contrario ha poco a che fare con la teoria musicale in sé. Riguarda le nostre aspettative psicologiche dei fenomeni fisici del suono.

Il nostro cervello si aspetta che gli strumenti suonino in un certo modo, si aspetta che un pianoforte inizi con l'attacco, un rapido aumento di intensità, quindi si stabilizzi da qualche parte lungo il modo in cui e poi svaniscono senza intoppi. Quando sentiamo un pianoforte invertito tutti questi aspetti sono ora invertiti e diventa un suono che inizia in silenzio e finisce con un potente attacco, qualcosa che non ci è familiare perché è una cosa rara da sentire in natura (potrebbe anche non esistere naturalmente ).

Lo stesso vale per tutti gli strumenti. Il nostro cervello utilizza la forma d'onda e le variazioni di volume e altri aspetti di un suono per estrarre informazioni musicali. Quando viene ascoltato al contrario, la mancanza di familiarità con la struttura del suono lo fa suonare "strano", "spaventoso", "demoniaco". Questo è anche usato come elemento compositivo, poiché potresti essere a conoscenza di artisti che registrano tracce vocali o strumenti invertiti.

Per illustrare ulteriormente cosa intendo, ascolta questi campioni sonori generati con Timidity e il soundfont Unison. Viene suonata una piccola melodia seguita da alcuni accordi e in sequenza viene suonata al contrario:

Vedi come il pianoforte suona strano, ma a loro volta il flauto e gli archi sono "passabili"? Potremmo notare che c'è qualcosa che non va ma non è tanto quanto il pianoforte. Prova ad aprire questi file in un programma come audacity e osserva la forma delle onde sonore.

+1 Anche questo è un buon punto. Non sono sicuro che da solo possa spiegare i fenomeni, soprattutto perché alcuni strumenti hanno un suono più "simmetrico" di altri, ma sicuramente ha un grande effetto in molti casi. Non riesco a immaginare di suonare una registrazione del mio trombone al contrario ... i miei attacchi e rilasci sono occasionalmente abbastanza scadenti così com'è!
Questo ha senso per me, nulla in natura si amplifica dolcemente per raggiungere un rumore acuto e poi fermarsi del tutto. Delle cose fatte nella nostra società, tutto ciò a cui riesco a pensare sarebbe comunque terribile. (Se usi gli utensili elettrici, penso che certi rumori di taglio lo faranno, ma credo che ci sia consenso sul fatto che gli utensili elettrici suonino _davvero_ male.)
#2
+14
Josh Fields
2012-01-30 20:51:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Eric,

La musica classica e, in realtà, la maggior parte dei tipi di musica, suonano in modo strano quando vengono riprodotti al contrario perché la progressione armonica non porta dove ti aspetti. Senza entrare in profondità nella teoria musicale, descriverò le basi.

Una tipica cadenza , o conclusione di una progressione di accordi, è una IV accordo su V su un accordo I . (I numeri romani indicano accordi costruiti da una scala maggiore , a partire da quel grado di scala maggiore, quindi V è il grado della quinta scala.) Questa cadenza è molto tipica e sentirai ovunque. Quello che fa quella cadenza, è passare dall'accordo con la maggiore tensione nella tonalità ... alla tonica, o accordo familiare della chiave. In questo modo, hai tensione e rilassamento , che è il fondamento dell'armonia.

Una progressione di accordi più avanzata potrebbe essere I-vi-ii-IV-V-I . Questa progressione suona diversa, ma finisce comunque con quella caratteristica IV-VI , chiamata anche Cadenza Autentica Perfetta.

Ora entriamo in uno dei ragioni per cui la musica riprodotta al contrario suona così strana: le nostre orecchie si aspettano quella cadenza perfetta e autentica . (Semplificando qui, ci sono altre piacevoli cadenze.) A volte, un compositore eseguirà una cadenza come: IV-V-vi . Questa cadenza è chiamata Cadenza ingannevole , perché il tuo orecchio si aspetterà che IV e V conducano inevitabilmente a I . Quando si va al vi si ottiene una negazione delle aspettative. Mentre sto semplificando, queste idee di base di tensione e rilassamento sono ciò che dà alla musica il suono, il sentimento, l'atteggiamento, l'anima, ecc.

Quando queste cadenze e progressioni caratteristiche vengono invertite, essenzialmente getta l'intero sistema fuori dalla finestra. Ora stai andando I-V-IV-ii-vi-I e non solo questo sfida le aspettative, il tuo cervello probabilmente sta solo andando WTF?!? Per mancanza di un termine migliore ...

Per ascoltare queste cadenze di persona, suonalo al piano: enter image description here Per gentile concessione di questo articolo di Wikipedia:

Per ascoltare una registrazione di questi tre accordi, vai qui.

Si spera che abbia senso!

#3
+4
Rene Marcelo
2012-02-01 01:37:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quanto sopra sono tutti aspetti positivi. Un'altra cosa che voglio sottolineare è che molti strumenti sono in un certo senso definiti dalla loro nota di attacco. Ipotizzo che tagliando gli attacchi in una registrazione di molti strumenti diversi che suonano la stessa altezza, i toni sono in gran parte indistinguibili.
Quindi, se l'attacco è davvero così importante come penso, suonare il "nastro al contrario" di un brano / brano perderà molte delle sue caratteristiche, poiché gli attacchi non definiscono la nota o l'altezza, ma li punteggiano solo brevemente. L'effetto del suono strano è molto più travolgente in questo modo.

Sì, in effetti, questo sembra essere il caso molte volte. Il cervello infatti utilizza gli indizi dati dall'attacco e dai diversi volumi del suono e delle sue armoniche per percepire le informazioni musicali. So che da qualche parte ci sono alcuni documenti che analizzano questo, ma ora non li trovo.
#4
+2
Old McStopher
2012-07-25 02:12:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le risposte qui riportate fanno tutte grandi punti, ma le progressioni di accordi, gli inviluppi ADSR e le aspettative a parte, il concetto di musica "suona male" è puramente soggettivo per cominciare. (Sebbene la percentuale di accordo possa essere più alta su alcuni brani rispetto ad altri!)

Alcune composizioni, in particolare nel dominio della musica elettronica, non seguono le aspettative di inviluppo ADSR e distribuzione spettrale "tradizionali" per cominciare. Ci sono molti aspetti estetici di ciò che fa "suonare bene" un brano musicale. Il ritmo, la distribuzione spettrale, l'armonia e l'equilibrio sono ancora tutti strumenti artistici che possono essere utilizzati e sfruttati al contrario. Non aver paura di sperimentare. Potresti semplicemente trovare qualcosa di nuovo che altrimenti non avresti apprezzato!

#5
+2
Noel Walters
2015-08-30 13:06:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un punto che non penso sia trattato in altre risposte è l'effetto sul tempo delle note.

I musicisti si concentreranno generalmente nel far sì che l'inizio di ogni nota cada ritmicamente alla giusta tempo. Ma la tempistica delle terminazioni delle note sarà molto meno precisa e spesso piuttosto arbitraria. Quindi, quando la musica viene riprodotta al contrario, il ritmo suonerà strano o andrà perso completamente.

#6
+1
user23240
2015-08-29 08:53:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per prima cosa, attacco e decadimento vengono scambiati. Dall'altro, anticipazione e risoluzione. E anche per gli strumenti con tono continuo l'esordio è rigorosamente sul battito ma la posizione di rilascio dipende dall'articolazione e raramente è sul battito. Quindi tutti gli inizi nella musica invertita, supponendo che siano ragionevolmente sopportabili, sono temporizzati in modo sfocato e arrivano prima quando l'articolazione diventa più legata e più tardi quando diventa più leggiero o staccato. Ma questo significa che la tensione e la tranquillità non hanno più un tempismo che corrisponda alla loro emozione.

E prendi un organo: lo strumento potrebbe avere una produzione sonora attiva / attiva e quindi sembrare uno dei migliori reversibili, ma il riverbero viene dopo il suono, non prima. Dovresti registrare in uno studio acustico piuttosto che in una chiesa o in una sala per leggere la direzione rivelatrice del riverbero.

#7
  0
Dave Jacoby
2012-02-04 23:51:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli addetti ai sintetizzatori classificano la musica in quattro categorie: attacco, decadimento, sostegno e rilascio. L'attacco è il picco iniziale quando la nota inizia, il decadimento è il calo dal picco dell'attacco allo stato stazionario del sustain e il rilascio è per quanto tempo la nota rimane intorno quando smetti di suonarla.

Piano e chitarra sono noti per l'attacco pronunciato e, come ha notato lfzawacki, il pianoforte suona in modo più strano al contrario. La chitarra è lo strumento canonico per l'inversione. In generale, puoi suonare una nota, ottenere una nota grande che scende e svanisce, oppure puoi soffiare una nota, che rimane abbastanza costante fino a quando non la lasci andare. Inverti il ​​secondo tipo e suona bene. Inverti il ​​primo tipo e inverti il ​​modo in cui funziona il suono.

#8
  0
Bil Morrissey
2015-08-29 04:41:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella domanda sono stati utilizzati diversi termini descrittivi che hanno poca o nessuna definizione assoluta. Tuttavia penso che la maggior parte di noi sarebbe d'accordo sul fatto che "Cattivo" sia una questione che richiede un giudizio da determinare, e "demoniaco" che alcuni potrebbero ritenere un termine puramente fantasioso, anche la parola "Strano" .... stessa cosa. Userei la parola "Negativo" per indicare più chiaramente cosa sta succedendo al suono che viene chiesto.

"Perché la musica suona" negativa "quando viene riprodotta al contrario. Ciò consente una spiegazione molto più semplice essendo "perché è" negativa "Lo stesso di un'immagine chiara invertita è un'immagine" negativa ". Guardando "cattivo" "strano" e "demoniaco". Niente viene creato nel suo stato negativo. La musica è creazione. È creato. Quando suoniamo o ascoltiamo all'indietro, ciò che stiamo vivendo è negatività degenerativa, stiamo ascoltando il decadimento della creazione o più descrittivamente parlare di morte. Come creature viventi, cerchiamo la vita e accettiamo la vita. La morte, il decadimento, la pestilenza, la malattia, ogni negatività viene rifiutata e riconosciuta come "cattiva" "Strana" e persino "demoniaca". Sembra così perché lo è.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...