Domanda:
Capire perché le note sono scritte sull'altro lato della loro radice
cmp
2017-12-26 21:06:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Avviso per principianti :-)

Nell'immagine seguente, gli accordi delineati non sono raggruppati come la maggior parte degli altri accordi con quattro note. Ci sono quattro accordi più avanti nelle ultime diverse misure che non sono raggruppati / annotati come accordi del segno delineato.

Le note delineate sono scritte dall'altra parte della radice. Perchè così? È così, forse sono più facili da leggere?

chords notated on the other side of the stem

Correlati: https://music.stackexchange.com/questions/57961/what-does-it-mean-when-two-notes-are-stuck-together/57963#57963
Non è per nessun altro motivo che: non c'è abbastanza spazio per schiacciarli altrimenti.
Tre risposte:
Tim
2017-12-26 21:27:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Molto semplice. Non c'è posto per loro nel posto normale! Quando chi scrive vuole delle note che si trovano su posizioni di linea / spazio adiacenti, una dovrà andare sul lato opposto dello stelo, altrimenti sarebbe un grosso blob nero. Non penso che ci sia una regola su quale sia il lato sbagliato, ma l'ordine, quindi la facilità di lettura è probabilmente più importante, ma le ottave avrebbero senso dal lato "corretto".

Sai se esiste una "regola" per quando capovolgere, se le note * non sono * una sopra l'altra? Nell'esempio dell'OP, le note sono una dopo l'altra. Ma potresti dire, capovolgere una delle note in un [gruppo come questo] (https://i.stack.imgur.com/HjdQw.jpg)? Quel primo gruppo, è abbastanza chiaro che le note sono "D-F-A-D", ma potresti capovolgere la prima "F" in quel "gruppo di terzine" per renderlo più chiaro? O di solito è disapprovato / non fatto, e le capovolgi davvero solo quando le note sono una accanto all'altra? (Questa domanda ha senso?)
@BruceWayne Non riesco a pensare a nessun caso in cui vedrei quelli capovolti. Sarebbe fonte di confusione per me perché mi aspetto che venga fatto solo quando le note sono a un passo l'una dall'altra.
Il "capovolgimento" è consentito solo per intervalli di un secondo, non per quelli più grandi. Vedi la mia risposta completa.
Occasionalmente ci si imbatte anche in "gambi divisi", quando un accordo contiene due note che vanno sulla stessa linea / spazio. [Vedi questa domanda (e i link in essa contenuti) per alcuni esempi di radici divise.] (Https://music.stackexchange.com/questions/24030/what-does-this-split-stem-notation-mean)
BruceWayne
2017-12-26 23:07:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tim ha già fornito la risposta, ma ecco una rapida simulazione di come sarebbe se non fossero invertiti:

enter image description here

È difficile da dire: quelle note sono in seconda posizione DEF ? Sarebbe difficile dire se stai suonando e raggiungi quel gruppo.

Ora, se invece inverti la E , diventa più chiaro quali sono le note:

enter image description here

Applica la stessa logica al pezzo più intricato che hai pubblicato e puoi capire perché è utile invertire alcune note quando ci sono gruppi.

Camille Goudeseune
2017-12-27 04:19:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il libro "Music Notation" di Gardner Read, seconda edizione, pagina 71, contiene una dozzina di esempi di come farlo correttamente e in modo errato. Il nucleo della sua istruzione è: "L'intervallo di un secondo ... dovrebbe essere scritto con il gambo tra le teste delle note. L'altezza più acuta è sempre posizionata a destra. ... Allo stesso modo, gli accordi contenenti toni distanti un secondo dovrebbero essere scritto con il gambo centrato tra le teste delle note componenti di questo intervallo. Il tono "adiacente" (che crea l'intervallo del secondo) è posto a destra dell'accordo quando il gambo è rivolto verso l'alto [i 2 rettangoli rossi superiori in domanda], ea sinistra quando è rivolto verso il basso [rettangolo rosso in basso]. "

Se c'è un numero dispari di note impilate, il maggior numero di note dovrebbe essere posizionato sul lato "normale"? Come dovrebbe variare il posizionamento orizzontale delle alterazioni con il posizionamento della testa della nota?
Pari o dispari non importa, inizia semplicemente dalla "punta" dell'accordo, torna indietro fino al gambo e metti le teste delle note sul lato "anormale" secondo necessità.
La disposizione delle alterazioni dovrebbe approssimarsi a quella delle teste nota. Una risposta completa dovrebbe riguardare casi come quello a pagina 74, un accordo di Mi naturale, Fa naturale, * e * Fa diesis, che sembra che le testate si staccino da un MIRV al rientro. O forse un diagramma di Feynman.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...