Domanda:
Cosa significa una nota duplicata in un accordo?
Florian Brucker
2013-01-03 23:16:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Durante la lettura della partitura di Misty (Burke, Garner, arrangiata da Roed), ho riscontrato la seguente notazione degli accordi (è sulla chiave di basso nella misura 32, e la firma è Mi bemolle maggiore):

enter image description here

Cosa significa il duplicato di Fa diesis?

Tre risposte:
#1
+18
Owen S.
2013-01-05 11:05:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le doppie note indicano che la nota ha due scopi nel pezzo. Non è raro mentre avanzi nella letteratura sulla tastiera per trovare una sola mano che fa due cose indipendenti allo stesso tempo, con ritmi diversi, ed è quello che sta succedendo qui: una linea di basso che si muove lentamente e un accompagnamento arpeggiato. Chiamiamole parti, anche se le sentirai anche chiamate voci (come se persone diverse cantassero le parti diverse, anche se non lo sono in questo caso!) O linee (in particolare se entrambe le parti formano melodie). Di solito le parti indipendenti coinvolgono altezze diverse e sono semplicemente annotate sullo stesso rigo, con una parte come gambi in basso e l'altra parte come gambi in su. Occasionalmente le parti possono incrociarsi o finire sulla stessa nota, nel qual caso il notatore alza le spalle e scrive il risultato logico ma un po 'contorto.

Il modo corretto di suonare questo caso particolare è usare il valore ritmico più lungo (tieni premuta la nota di mezza nota con il dito). Se la parte superiore è una melodia, la nota potrebbe essere modellata di conseguenza in termini di volume e rubato, ma se è una semplice figura di accompagnamento nella mano sinistra non credo sia necessario.

Ci sono altri modi avresti potuto essere annotato in questo modo, ma avrebbero significato cose leggermente diverse.

  • Prima potresti omettere la mezza nota, ma poi perdi la durata di quella nota. Tenendolo premuto si crea un effetto leggermente diverso che il compositore vuole evidentemente.
  • È possibile omettere la mezza nota e aggiungere un segno del pedale del forte per trattenere la nota, ma si ottiene un risultato molto diverso in questo modo anziché solo tenendo premuta la nota con il dito.
  • Oppure puoi semplicemente fare affidamento sulla pratica comune del pedale per i brani pop contemporanei, non fare segni di pedale espliciti e omettere la mezza nota, ma questa è una scrittura sciatta.
  • Potresti indicare un'ottava pausa per la parte superiore, ma probabilmente qualcuno scriverà una domanda su Stack Exchange su cosa significhi. :-) Inoltre, se la parte superiore fosse una melodia, mancherebbe il punto in cui questa nota dovrebbe essere interpretata come parte della melodia. Infine, se c'è una sequenza di figure come questa, l'ottava parte potrebbe risaltare sulla pagina stampata come un po 'di acne musicale. (Sì, alcuni notatori sono abbastanza ossessivo-compulsivi da preoccuparsi - in qualche modo viene con la professione. :-))
  • Potresti semplicemente non scrivere nulla per la parte superiore su quel ritmo, ma lo lascia ambiguo dove cade la nota successiva. Sulla battuta 1 1/2? Sulla battuta 2? In questo caso potresti probabilmente indovinare correttamente, ma è meglio essere espliciti.

Per vedere questa follia di più parti su uno portata all'estremo, controlla le fughe di Bach. Anche i pezzi corali ridotti per l'esecuzione di pianoforte o gli inni vengono spesso annotati in questo modo.

#2
+8
nonpop
2013-01-03 23:54:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Significa che hai due voci qui. La voce inferiore suona una mezza nota F # e la voce superiore suona l'arpeggio. Fondamentalmente lo suoneresti tenendo premuto F # e suonando la voce alta come al solito. Se usi il pedale, non devi tenere fisicamente premuto il tasto. Per ottenere l'illusione di due voci in questo caso, puoi accentuare un po 'la prima nota.

quando dici due voci intendi 2 diversi tipi di strumenti o qualcosa del genere? Quindi se lo suono come un pezzo solo per pianoforte, suonerei solo la mezza nota?
No, voglio dire che ci sono due linee nella musica. Di solito quando suoni il piano suoni almeno due linee (voci): melodia e basso. In questo caso hai due (brevi) righe scritte sullo stesso rigo da suonare su una mano (e probabilmente ancora almeno un'altra voce per la mano destra).
ok, allora questo significa che la doppia nota serve a placare il compositore, allora? Per quanto riguarda effettivamente la riproduzione di questo, è coinvolto solo un tasto dang e non può essere suonato due volte allo stesso tempo :) Quindi premi F # 4, tienilo premuto per una mezza nota (o pedala) e usa la velocità che preferisci credo che l'arpeggio e la nota tenuta "funzionino", eh?
Bene, come hai detto, tieni premuto il fa # (se non usi il pedale). Se non ci fosse una mezza nota F #, solo la nota 1/8, allora lasceresti andare F # non appena premi E, anche quando non usi il pedale. Quindi c'è una differenza anche per l'artista. Ma sì, qualunque cosa tu faccia, la parte più importante è sicuramente farlo funzionare musicalmente!
ok grazie - sto imparando ClaireDeLune e ci sono anche un paio di queste "doppie note della stessa durata".
#3
  0
User8773
2014-04-07 21:38:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'esecuzione dipende dallo strumento, l'idea sono due voci separate. Hai la spiegazione per il pianoforte. Se prendi un violoncello e, uh, abbassi la corda Sol di mezza nota o trasponi la musica su mezza nota, allora suonerai davvero la prima nota su due corde contemporaneamente.

Ora in questo caso, l'idea ovvia è suonare la voce più bassa sulla corda più bassa ma poi non sarai in grado di finire la frase. Quindi si suona la voce più bassa sulla corda G più alta e si sposta la posizione sulla corda C come qualsiasi altra cosa mentre ci si aggrappa alla corda G vuota come se ...

Aspetta, stiamo ancora parlando di una violoncello qui?



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...