Domanda:
Come mi esercito a suonare in tutte le tonalità?
user34288
2017-07-23 06:39:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi sono esercitato in molte canzoni facili (grazia incredibile, amore tenero, piccolo mondo, tu sei il mio raggio di sole, ecc.) in do maggiore. Lo faccio a orecchio e ho la melodia e l'armonia / accordi bassi.

Ora voglio provarli in diverse tonalità. Devo solo salire il cerchio delle quinte (C, G, D, A, E, ecc.) Fino a quando non riesco a suonare una data canzone in tutte le 12 tonalità diverse? Il mio obiettivo è solo sapere come improvvisare e suonare con persone in tonalità diverse. È una buona pratica?

Sei risposte:
#1
+8
Stinkfoot
2017-07-23 09:29:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È una buona pratica?

IMO è un buon approccio, ma assicurati di prestare attenzione a ciò che stai suonando e di imparare dal materiale: come accordi e melodie cambiano nel suono e nella costruzione, e nei modi in cui devi modificare le tue tecniche di esecuzione attraverso le diverse chiavi. Non limitarti a giocarli a memoria. Mi alleno molto in questo modo, molto più interessante che fare esercizi astratti. (Che sono anche importanti, specialmente quando analizzi e impari da loro.)

Ma per sviluppare le tue abilità in modo più profondo e completo, potresti voler assicurarti di utilizzare una raccolta di canzoni che utilizzano diverse forme e tipi di progressioni: 12 bar, 16 bar, 8 bar; I / IV / V, II / V / I; diversi tipi di parti di bridge, ecc. In questo modo imparerai come vengono suonate quelle varie forme e progressioni e come funzionano nelle diverse tonalità.

Dalle tue selezioni sembra che tu abbia una certa varietà, ma forse formalizzalo un po ': ad esempio, fai un elenco di canzoni che ti piace suonare (se ti piace suonare qualcosa, è molto più probabile che ti attenga alla tua routine) che sai darti una discreta gamma di forme e progressioni. Probabilmente saresti coperto abbastanza bene con 15 o 20 canzoni. Prendi quattro o cinque alla volta, per esempio, e riproducili in C. Poi i successivi 5, fino ad arrivare alla fine della tua lista. Quindi spostati su G o F, a seconda che tu voglia muoverti in direzione tagliente (in senso orario) o in direzione piatta (in senso antiorario).

Se selezioni bene il tuo materiale, quando completi l'intero ciclo con tutte le tue selezioni, ti sentirai davvero bene per i tuoi risultati e avrai imparato molto nel processo. Quindi fallo di nuovo - ripeti un paio di volte e poi magari provalo nella direzione opposta attraverso il cerchio o in un ordine diverso che trovi interessante.

Per completare quanto sopra, è anche un'ottima idea suonare insieme a una traccia ritmica. Rende le tue sessioni di pratica più interessanti, più realistiche e ti offre più modi per metterti alla prova: ad esempio, alzando il ritmo man mano che acquisisci familiarità con ogni tonalità. Anche se non suonassi mai la canzone così velocemente, svilupperai le tue capacità. Sperimenta anche con ritmi diversi - qualsiasi canzone può essere elaborata con qualsiasi tipo di groove ritmico - prova una versione jazz di "You are my sunshine", una versione di samba, una versione RnB, ecc. A volte suonerà bene, altre volte no così buono - lavora per farlo suonare nel miglior modo possibile. (Vero - Amazing Grace con una sezione ritmica in stile samba a 130 BPM probabilmente non suonerà mai molto bene, ma non si sa mai: sii avventuroso e provalo.)

Con una traccia ritmica dietro di te, è sarà anche facile aggiungere un verso di `` piano solo '' alle canzoni, in cui improvvisi sulla melodia come se stessi suonando un assolo - un altro modo per mantenerlo interessante, espandere le tue conoscenze e idee e aiutarti quando sei in un contesto di gruppo, quando molto spesso (troppo spesso ...) l'assolo è una parte importante del suonare insieme.

Giocare con gli altri è sempre il modo migliore per migliorare, ma puoi fare molto sul tuo proprio se impari a metterti alla prova con la struttura, la disciplina, le pietre miliari, gli obiettivi e, naturalmente, la sperimentazione.

Se adotti questo approccio per un po '- 6 mesi potrebbero essere un periodo ragionevole - quando vai a giocare con gli altri ti sentirai sicuro di essere all'altezza del compito e potresti persino scoprire che avere un vantaggio su molti altri musicisti.

Buona fortuna!

#2
+2
Michael Curtis
2017-07-24 18:16:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Devo solo salire il cerchio delle quinte ..?

Se cambi le chiavi lungo il cerchio delle quinte, la differenza nella diteggiatura tra i cambi di chiave sarà "graduale . " Quindi, ad esempio, la differenza di diteggiatura da C a G major è piccola. All'inizio questo può essere positivo, perché ti aiuterà ad entrare nelle nuove chiavi. Ma potresti raggiungere un plateau, come ho fatto io, in cui questo non è impegnativo e l'esercizio diventa meno efficace.

Se cambi tonalità cromaticamente - esempio C, Db, E, Eb, ecc. - il la differenza di diteggiatura tra i tasti è maggiore: nessun diesis, 6 bemolle, 4 diesis, 3 bemolle, ecc. entrambe le sequenze. A partire dal cerchio delle quinte per poi passare al cromatico.

#3
+1
Tim
2017-07-24 11:45:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stinkfoot ha tutto quello che serve! Sottolineo "non solo imparare alcune canzoni in modo da poterle suonare in diverse tonalità". Usa le canzoni come veicoli, per riconoscere le progressioni di accordi - cioè Dm> G> C è la stessa progressione di Bm> E> A, come Fm> Bb> Eb, anche se sulla tastiera non saranno mai uguali. (Alla chitarra, spesso possono e lo fanno!). Sapere qual è il vi di ogni tonalità (Am in C, C # m in E, Fm in Ab) può aiutare a trovare la strada per l'armonizzazione; sensazione che la parte successiva del brano debba essere V di V (RE7 in C, Bb7 in Ab, G7 in F) ecc. ecc.

Essere in grado di suonare qualsiasi brano in qualsiasi tonalità è uno strumento potente da avere. Suono con un sacco di musiche ed è frustrante quando un cantante non riesce a cantare nella tonalità in cui qualcuno ha imparato una canzone e gli altri musicisti non possono semplicemente cambiare in una tonalità adatta. Fallo!!

#4
+1
g3o2
2017-07-25 02:37:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il circolo delle quinte ha buone proprietà in termini di modulazione, cioè è un modo musicalmente significativo di esercitarsi. Quindi sarebbe un ottimo inizio.

Per rimanere concentrati, un mezzo molto efficace è pronunciare ad alta voce il nome di ogni accordo mentre stai suonando, o anche dire o cantare ad alta voce il nome di ogni melodia nota pertinente. Questo modo di lavorare allena il tuo cervello ad associare attivamente il nome di ogni nota o accordo con il suono corrispondente, in ogni scala. Non preoccuparti, non è facile, quindi fallo all'inizio.

La parte migliore di questo esercizio è che non hai bisogno di uno strumento nelle tue vicinanze: un tavolo, le tue mani, il scheda e la tua voce sono sufficienti.

_Per rimanere concentrati, un mezzo molto efficace è pronunciare ad alta voce il nome di ogni accordo mentre stai suonando, o anche dire o cantare ad alta voce il nome di ogni nota rilevante per la melodia ._ - Questo è un ottimo consiglio - Lo faccio un molto ed è molto utile per farti concentrare.
Buon suggerimento. Anche cantare ad alta voce i nomi del solfeggio delle note della melodia può aiutare, IMO. La denominazione degli accordi può essere eseguita sia in termini assoluti come "Do maggiore" o relativi alla tonalità, come "tonica".
Per le note melodiche, i nomi di solfeggio o quelli di una lettera vanno bene, ma è meglio attenersi a un solo sistema. Non sono sicuro che sarebbe appropriato nominare gli accordi dopo la loro funzione armonica nel contesto sopra. Il cervello sta meglio con un riferimento assoluto in modo da dire più facilmente alle dita cosa fare e quindi mantenere il controllo: prova a dire la maggiore suonando re minore. Al tuo cervello non piacerà e questo è il punto, quanto basta per mantenerti concentrato.
#5
+1
Eric O
2017-07-26 02:49:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

FWIW Suono (per lo più improvviso) in una chiave diversa ogni giorno, in base a una formula:

1 aggiungi giorno fino ad oggi (oggi è 7/25, quindi la somma è 32) 2 sottrarre ripetutamente 12 da questo purché non diventi negativo. 32-12 = 20, 20-12 = 8. (In matematica questo è lo stesso del resto quando si divide per 12, noto anche come modulo.) 3 partendo dalla nota LA, conta da ZERO (A = 0) fino a raggiungere la chiave del giorno (per oggi, 8, è F, una chiave divertente per suonare)

La descrizione sopra sembra complicata ma in realtà è semplicissima. Su un pianoforte, contare cromaticamente dal LA è semplice. Nel corso dell'anno, la media è abbastanza uniforme.

Giocare ogni giorno in una nuova chiave porta ad alcune meravigliose scoperte. Spero tu sia ispirato!

Sarei interessato a questa formula, ma potresti renderlo un po 'più chiaro. Non mi sento davvero in grado di sottrarre la formula da questo post :-)
Ok, il modo più semplice è aggiungere giorno per mese (oggi, 17 agosto, sarebbe 27 + 8 = 35). Quindi, partendo da 0 sul tasto più basso di un pianoforte (LA), conta cromaticamente fino alla tonalità del giorno. La mia spiegazione sopra è un tentativo di efficienza, poiché il ciclo si ripete ogni 12 semitoni (quindi 35 è uguale a 23 e 11). La chiave di oggi è la bemolle.
#6
-1
mcdtracy
2017-07-25 02:17:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Personalmente, penso che siamo entrati in una nuova era con le tastiere digiatl che offrono capacità di trasposizione. Puoi continuare a sviluppare un repertorio (cioè brani con accordi che conosci a memoria) e utilizzare la capacità di trasposizione per pensare sempre in Do mentre esci dagli altoparlanti in qualsiasi tonalità.

Conoscevo un pianista con una perfetta tono che avrebbe avuto mal di testa da questa idea, ma la maggior parte di noi usa questo trucco del "capo" come i chitarristi in modo da adattare i loro accordi con una gamma vocale di cantanti su richiesta. Il capo cn alza solo la tonalità, ma il piano digitale può salire o scendere e continuare a fornire un suono utile.

Uno degli insegnanti sul web di "intonazione perfetta" e di addestramento dell'orecchio consiglia di allenare l'orecchio a duplica i brani a orecchio nella tonalità di C prima di esplorare gli altri 11 centri chiave.

Se puoi duplicare su richiesta qualsiasi brano rapidamente a orecchio in C, allora regola il centro della radice mediante la trasposizione automatica ti sarà utile molto prima che imparare il repertorio di base in 12 chiavi. Dal momento che quando il compito lo richiede solo 1/12, il lavoro avrà molto valore.

Ovviamente, più lungo è il cammino verso la padronanza di tutti i tasti per chiunque voglia essere preso sul serio come maestro della musica. Decidi semplicemente il punto finale e scegli il percorso che conduce lì con il minor numero di passaggi:

Crea una disposizione della tastiera di qualsiasi melodia in qualsiasi tasto: usa il capotasto digitale e trova la scorciatoia

Sii in grado di passare a un pianoforte tradizionale e fare lo stesso: mettiti al lavoro per padroneggiare la teoria musicale e sviluppare la tua memoria musicale per suonare qualsiasi melodia in qualsiasi tonalità e stile. Nessuna scorciatoia reale per "passare Vai e raccogliere $ 200" su questo percorso. Solo un sacco di ore serie per imparare il mestiere.

Potremmo anche smettere del tutto di riprodurre musica e solo scherzare con i campioni. Problema risolto!
È vero, potresti usare la funzione di trasposizione su una tastiera elettronica. Ma questo non risolverà una questione importante e correlata: i cambiamenti chiave all'interno di un brano musicale. Questa non è la domanda principale dell'OP che è stata posta in termini di canzoni semplici in una chiave, ma alla fine verrà fuori nella musica reale. Sei mesi di pratica dedicata dovrebbero portare una persona oltre la gobba iniziale per l'armonia di base in tutte le chiavi.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...