Domanda:
Esiste un metodo standard efficiente per pulire / mantenere una chitarra?
Grant Thomas
2011-05-04 00:53:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In termini di 'pulizie di primavera' e manutenzione delle chitarre, e chiedendo riguardo a quelle della varietà acustica, giusto per specificare, ma per non eliminare alcuna differenza se qualcuno si preoccupa di spiegare:

  • Esiste un metodo standard efficiente per pulire / mantenere una chitarra?

Questo potrebbe essere un argomento ampio, ma mi chiedo cosa sia essenziale. Ad esempio, la lubrificazione della testa della macchina è una cosa, ma dovrebbero mai essere completamente rimossi per oliare all'interno? Con quale frequenza dovrebbero essere eseguiti gli elementi essenziali per prevenire (o rallentare (significativamente)) il degrado dello strumento?

Vedo dove si possono commettere molti errori e ci sono un sacco di risultati per "pulire una chitarra" sul web, attenuando così la mia credulità e data la natura di questo sito che ho scelto chiedere qui per avere, si spera, una risposta autorevole per me e per gli altri.

Pur essendo ben consapevole che la regolarità della manutenzione quotidiana varierà notevolmente da una persona all'altra, non lo farei piace affrontarlo; tuttavia, alcuni qui possono fornire informazioni su alcune cose che dovrebbero essere eseguite prima di superare una soglia di cui al momento ignoro, ciò che vorrei sapere è:

  • La tensione sulle corde dovrebbe essere allentata periodicamente? Non per il bene delle corde, ma piuttosto per dare un po 'di sollievo al legno del manico - e nemmeno per troppo tempo, poiché ho potuto vedere che ciò causava problemi potenzialmente peggiori. Ma ovviamente non ne so abbastanza e sono curioso.

  • Oltre agli scovolini (che trovo utili), esiste uno strumento ampiamente adottato per spolverare sotto le corde ? Anche con un uso regolare trovo che la polvere si accumuli particolarmente qui.

Bella domanda, la cui risposta è un aggregato di altre domande a cui abbiamo già risposto su Guitars.SE. Dai un'occhiata a questa domanda: http://music.stackexchange.com/questions/1372/how-do-you-care-for-your-guitar/1378#1378
Una risposta:
#1
+9
Jduv
2011-05-04 02:21:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Pulizia e manutenzione generali

Ho alcuni regimi di manutenzione di base che seguo in base a programmi as-i-play, settimanali e mensili, oltre alla risoluzione in loco di eventuali problemi seri che incontro durante il gioco il mio arsenale. Mi sento come se più strumenti possiedi, meno puoi essere organizzato su questo e quindi più problemi finisci per risolvere mentre procedi. Il legno si muove, le viti si allentano e le corde invecchiano, quindi alla fine è necessario controllare almeno le basi con un programma semi-frequente. Ecco la mia valutazione di base per le chitarre elettriche:

Una o due volte al mese

Controlla tutte le viti del battipenna, gli anelli del pickup, le piastre dei jack, i dadi del potenziometro e accordare le viti e le alette della macchina per assicurarsi che siano ben strette. Impiega meno di 30 secondi sulla mia Les Paul, ed è la chitarra più complicata che possiedo dal punto di vista hardware.

Se ho bisogno di un cambio di corde (e di solito lo sono) e la tastiera è brutto, quindi rimuovere tutte le corde e colpire la tastiera con un po 'di naptha (comune liquido per accendini) per pulire il gunk seguito con un po' di Gerlitz Guitar Honey - che è fondamentalmente olio minerale - per mantenere la tastiera in perfetta forma.

Controlla la corsa del potenziometro per tutti i potenziometri del volume e del suono assicurandoti di ascoltare eventuali graffi (ovviamente dovresti collegare la chitarra per questa parte). Inoltre, assicurati che tutte le manopole del volume siano ben fissate e non si stacchino durante il normale utilizzo.

Controlla rapidamente l'altezza del pickup con un piccolo righello preciso (tenuto nella mia custodia) per assicurarti che le viti del pickup non hanno perso vibrazione a causa dei miei continui abusi per tutto il mese.

Settimanale

Controlla se ho bisogno di sostituire le stringhe e se le cambio una stringa alla volta. Alcune persone le cambiano tutte in una volta tutto il tempo, ma ho scoperto che il setup su chitarre dotate di ponti Tune-O-Matic è facilmente disturbato, quindi non mi piace farlo a meno che non sia necessario pulire la tastiera.

Pulisci l'intero corpo e il manico della chitarra, prestando particolare attenzione agli angoli e alle fessure come sotto le corde e la paletta, senza lucidare però. Ho avuto brutte esperienze con lo smalto in passato, quindi uso semplicemente un po 'di acqua distillata e un po' di naftha per l'hardware. Uso spesso un panno per pulire sotto le corde se non le tolgo. Puoi farlo passare sotto le corde e rimuovere la polvere infilando le dita tra le corde.

Dopo aver suonato

Pulisci la parte anteriore e il retro della chitarra con un panno morbido quando ho finito. Cerco anche di prolungare la vita delle mie corde pulendo anche quelle con un panno separato. Le mie dita sono piuttosto unte, quindi posso decimare un pacchetto di corde in meno di una settimana se suono spesso.

Umidità e conservazione

Umidità relativa è importante per qualsiasi strumento in legno perché il legno è igroscopico, quindi mi assicuro di avere un umidificatore a portata di mano nei mesi invernali per assicurarmi che la mia stanza non si asciughi troppo. Le atmosfere più asciutte possono potenzialmente causare danni alla finitura delle chitarre con finitura in nitro-cellulosa e poliuretano quando il legno si restringe. Ovunque dal 30% al 50% sono buoni numeri per chitarre acustiche ed elettriche. Non commettere l'errore di pensare che l'umidità influenzi solo l'acustica; anche le chitarre elettriche sono fatte di legno.

Dato che ho un paio di bei strumenti, di solito tengo le chitarre serie che non sto suonando nella loro custodia rigida, ma a buon mercato come il mio Tex-Mex preferito Le Telecaster si trovano spesso appoggiate al mio amplificatore per un rapido accesso: D.

Devo allentare le corde per fornire sollievo al manico?

Non c'è davvero alcuna risposta a questa domanda dal punto di vista delle migliori pratiche. Diversi tecnici della chitarra e liutai ti daranno risposte diverse. Da un punto di vista fisico, lasciare un set di corde acceso per un tempo molto, molto lungo ha il potenziale di piegare il manico, ma ricorda che hai il supporto aggiuntivo del truss rod per mantenere la forma. L'unica volta che ti consiglio di allentare le corde è quando spedisci il tuo strumento.

Risposta eccellente con molti dettagli da assorbire: sto aspettando il mio tempo per accettare ma sono sicuro che la comunità rafforzerà solo il valore di questo post. Potrebbero esserci anche cose che devo chiarire, metterò da parte un po 'di tempo per parlarne stasera. Grazie per lo sforzo.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...