Domanda:
Come praticare la resistenza per essere in grado di suonare pezzi di boogie woogie?
Stephen
2013-05-01 00:08:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi sto esercitando in pezzi di boogie woogie come Dive Bomber di Pete Johnson. Dopo un po 'di tempo le mie mani diventano rigide e stanche mentre mi alleno. Soprattutto la mano sinistra. Posso mitigare questo problema limitando il tempo per esercitarmi a mani separate.

Ma non posso farlo suonando l'intero pezzo o più pezzi di boogie. Come devo esercitarmi per sviluppare la necessaria resistenza?

Attualmente limito la mia sessione di pratica a 30-45 minuti per evitare lesioni da sforzo. Ho letto che dovresti esercitarti con la parte della mano sinistra ogni giorno 5-10 minuti. Quindi aumenta lentamente il tempo rimanendo rilassato.

È questo il modo giusto per farlo?

Quattro risposte:
#1
+10
Stephen Hazel
2013-05-01 00:41:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono un esperto.

Da quello che ho capito, l'idea non è quella di rafforzare la tua mano. L'idea è di suonare in modo così rilassato che suonare a lungo sembra un gioco da ragazzi.

Quindi non lavorare sul tempo finché non hai abbassato il ritmo. cosa verrà solo bruciata al suo posto da una pratica attenta e lenta e da (molte) notti di sonno. La pratica è il condizionamento. Il sonno è quando i tuoi nervi vengono ricablati e cementati in quel modo .

Se le tue mani si stanno stancando, penso = significa che la tua pratica non è ancora ottimale e tu bisogno di rallentare e concentrarsi sulla perfezione e sul rilassamento. La velocità può (dovrebbe) arrivare solo dopo che i tuoi nervi sono stati saldati.

Sì. Questo consiglio sulla tensione si applica allo stesso modo al pianoforte http://music.stackexchange.com/questions/10402/tension-when-practice-arpeggios-on-the-violin/10404#10404
Ho letto questo consiglio da qualche parte prima da qualche parte. Ultimamente sono stato un po 'stressato. Devi rallentare un po 'e provare il tuo consiglio. Grazie!
#2
+6
BenW
2013-07-17 04:31:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono un pianista esperto, ma mio fratello sì, ed è anche un istruttore di tecnica pianistica. Come suo allievo, e in base alla mia esperienza con questo, vorrei offrire le seguenti osservazioni:

  • Entriamo più in dettaglio con il concetto di relax. Cosa significa veramente? Spesso quando giochi, se presti attenzione alla sensazione della tua mano, ti renderai conto che la stai tenendo rigidamente in una posizione prestabilita, o la stai tenendo in una forma particolare. Perché dovresti farlo? Suggerirei che noi pianisti lo facciamo come un mezzo (fuorviante) per ottenere un maggiore controllo sulla nostra tecnica (potrebbe essere volume, tocco, tono o altri obiettivi). Inoltre, i pianisti spesso tengono le forme con le mani perché si sentono più sicuri di colpire le note corrette se costringono le loro dita ad allinearsi con la forma del passaggio musicale. Questi tipi di attività sono entrambi inutili (nella mia esperienza) e persino dannosi. Una cosa è che sorga tensione perché stai eseguendo un'attività con il dito, un'altra è se hai tensione nella mano prima ancora di toccare la tastiera. Come affrontare questo problema? Alcuni suggerimenti fuori dalla mia testa: prima di toccare la tastiera, lascia che la tua mano prenda la sua posizione neutra. Tieni l'avambraccio dritto e lascia che la mano si abbassi liberamente. Quindi, estendi lentamente le dita quel tanto che basta (e non di più) per permetterti di suonare l'accordo che ti interessa. Tieni le dita che non stai usando rilassate. Solleva delicatamente le dita inutilizzate con l'altra mano mentre tieni l'accordo per vedere se sono effettivamente rilassate. Per i passaggi che si muovono rapidamente (al contrario degli accordi ripetuti), devi imparare a rilassare le dita dopo aver rilasciato le note. In altre parole, dopo aver rilasciato una nota, lascia che il dito torni nella sua posizione neutra e allungalo di nuovo solo quando necessario. Dovrai prestare molta attenzione a queste cose per un po '. Fermati spesso a metà dei passaggi e verifica che il polso e la mano non siano in tensione.

  • Queste tecniche di rilassamento potrebbero non essere sufficienti, tuttavia, perché ci sono alcuni problemi fondamentali più grandi. Uno di questi è la mancanza di efficienza. Se stai suonando musica forte e / o ad alto volume, devi imparare a produrre volume senza sforzi eccessivi. Il volume deriva dalla velocità con cui viene premuta la nota, NON dalla forza di essa !! (non l'energia, non il peso, non il martellamento, non la pesantezza). Devi muoverti nella nota con accelerazione per ottenere il volume in modo efficiente.

  • Ma aspetta, potrebbe non essere sufficiente. Potresti lavorare troppo con le dita. Se le tue dita stanno facendo la maggior parte o tutto il lavoro, allora otterrai tutta la rigidità, il dolore e altri problemi che accompagnano uno sforzo muscolare altamente ripetitivo (eseguito vicino ai limiti di forza e con un controllo preciso ottenuto attraverso la tensione dei gruppi muscolari opposti). Con la pratica, sarai in grado di suonare più a lungo prima che si verifichino questi problemi, ma non sono sicuro che sia particolarmente consigliabile. Quello di cui hai bisogno è scaricare parte di questo sforzo sui muscoli con una forza molto maggiore, vale a dire le braccia. Se impari la tecnica russa del pianoforte, ad esempio, scoprirai che la maggior parte della forza nel suonare ha origine nelle braccia e si basa sul controllo preciso del peso delle braccia. Le tue dita possono quindi essere relegate al compito di agire come estensioni delle braccia, per così dire. Nella mia esperienza, con una tecnica come questa, la tensione alle dita e al polso si riduce drasticamente. Inoltre, il controllo, la sensibilità e la coerenza migliorano.

Il mondo musicale è inondato di tecnica mediocre (ma utile). Gli insegnanti di pianoforte spesso suggeriscono una scarsa forma della mano e altri approcci sbagliati. Trova un insegnante, se puoi, che abbia una profonda comprensione della natura della tecnica pianistica. La maggior parte degli insegnanti occasionali non lo fa. Molti sono considerati qualificati semplicemente perché suonano il pianoforte da molto tempo. L'esperienza è ovviamente preziosa, ma non sempre conferisce vera competenza. Per lo meno, tali insegnanti potrebbero non essere all'altezza del compito di affrontare questioni spinose come questa perché anche se hanno risolto questi problemi attraverso l'esperienza, in realtà non sanno perché / come li hanno risolti, e quindi non possono davvero aiutarti . Ascolta il tuo corpo ed evita i consigli la cui premessa centrale è che lavorare attraverso il dolore o praticare eccessivamente è la soluzione.

Buona fortuna!

Questo è davvero un ottimo consiglio. Grazie. Troppa tensione durante la riproduzione forza automaticamente una particolare forma della mano a peggiorare la tensione. Ho provato la posizione neutra della mano ed è decisamente d'aiuto. Il mio problema sembra essere che non mi ascolto veramente mentre suono (ad es. Quanta forza uso e quanta è davvero necessaria). Nei pezzi Boogie Woogie la mano sinistra di solito suona uno schema ripetuto (ottava con mignolo e pollice, una corda rotta, ecc.) Che può aumentare rapidamente la tensione. Ho visto alcuni video di Pete Johnson che suona, usa i muscoli dell'avambraccio per giocare.
Prenderò in esame la tecnica del pianoforte russo (mai sentito parlare). Ancora una volta questa è davvero un'ottima risposta, molto ben spiegata rispondendo a tutte le mie domande (anche a quelle che non sapevo di avere ^^). Grazie!
Eccellente. Ho le mani piccole e ho lottato a lungo con il basso a cinque corde. Un giorno un mio amico chitarrista stava guardando la mia mano e notò che stavo suonando in un modo che mi irrigidiva. Mi ha mostrato alcuni modi per rilassare la mano anche quando si suona su un collo largo. Le costolette migliorano del 100% dopo aver imparato a suonare in quel modo.
#3
+1
Liz Peacock
2013-05-03 20:18:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che giocare utilizzi i muscoli anche se sono rilassati. Quindi il mio confronto qui sarebbe con qualcuno che si allena per correre una maratona. Devi allenarti per le lunghe sessioni di pratica.

#4
+1
user636525
2015-06-05 18:11:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prova questo video, parla di come costruire la resistenza del pianoforte. Costruire la resistenza del pianoforte



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...