Domanda:
Qual è l'età giusta per iniziare a imparare a suonare il violino?
user107
2011-04-27 08:02:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sentito che diventa molto difficile imparare a suonare il violino dopo una certa età (14 IIRC). È corretto? E qual è il motivo?

Esiste anche un'età "giusta"?
Mi chiedo principalmente quale sia la soggettività della domanda.
@Rebecca, vedo. Forse dovrei riformularlo in modo da essere meno soggettivo, come chiedere se c'è uno studio o qualcosa che supporta l'affermazione?
Undici risposte:
#1
+13
Sophie Alpert
2011-04-27 08:05:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come con l'apprendimento di una lingua straniera, il cervello peggiora quando impara cose nuove una volta che una persona è matura. Il metodo Suzuki inizia i bambini a suonare strumenti musicali intorno alle 4, ma molti iniziano dopo. Direi che è sicuramente possibile iniziare nella tarda adolescenza o dopo, ma sarà più difficile. Avrai più fortuna se conosci già uno strumento diverso.

Ecco un articolo interessante: Perché è difficile imparare cose nuove.

#2
+11
Rei Miyasaka
2011-05-04 03:28:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono sicuro che imparare il violino sia in definitiva più facile o più difficile da ragazzino, ma ti garantisco che insegnare agli anziani è molto più facile.

Il liceo gli studenti a cui insegno ora sono anche molto più facili da insegnare di quanto mi ricordo di essere all'età di sei anni. Di conseguenza, il loro progresso è per la maggior parte più veloce del mio.

Inoltre, ho sentito che il problema con l'apprendimento del violino a queste ultime età non è tanto cognitivo quanto fisiologico. Le ossa e i muscoli rilevanti devono svilupparsi in un certo modo da bambino affinché alcuni compiti con il violino siano più pratici.

Conosco una persona sulla 60 che ha iniziato nei suoi 40 e può ora riproduci Zigeunerweisen di Sarasate, anche se un po 'annacquato. Ovviamente, penso che questa persona sia più un'eccezione che una regola.

Potresti non diventare virtuoso a partire da un'età più avanzata, ma la maggior parte dei bambini smette comunque a metà, eppure insegniamo loro. Nel processo di insegnamento del violino insegniamo anche musica e non credo che ci sia un'età iniziale per la musica stessa.

C'è un vantaggio fisiologico nell'iniziare prima. Sono stupito di come i miei figli (dopo alcuni anni di Suzuki) possano usare tutte e cinque le dita della mano sinistra più o meno allo stesso modo, ma il mio mignolo è ancora lento, goffo e debole dopo molti anni che ho praticato la chitarra da adulto.
#3
+6
Lilitu88
2011-04-27 08:41:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che i bambini possano sicuramente imparare alcune cose più velocemente degli adulti e la musica potrebbe benissimo essere una di quelle cose, ma dovremmo prendere in considerazione alcuni altri motivi per cui i bambini imparano alcune cose più facilmente (a parte la predisposizione naturale):

  • Molto tempo libero: nessun lavoro, mutuo, figli, coniuge, ecc. di cui preoccuparsi.
  • Incoraggiamento: ci si aspetta che i bambini non siano "esperti" delle cose ed è più facile trovare supporto per un giovane principiante (da persone in generale o anche da un potenziale insegnante) che per uno più grande.

L'età giusta per iniziare a suonare il violino (o quasi tutti altro strumento per quella materia) è non appena lui o lei può tenerne uno di dimensioni appropriate. O soffiare in avanti nel caso di strumenti che lo richiedono e per i quali hai bisogno di alcune parti del tuo corpo più sviluppate come i polmoni.

Se quel tempo è passato, non è sicuramente "troppo" tardi per imparare a suonare lo strumento e goderselo fintanto che vengono stabilite aspettative e obiettivi realistici riguardo alle possibilità di una carriera professionale.

Dici: _ "L'età giusta per iniziare il violino (o quasi qualsiasi altro strumento per quella materia) è non appena lui o lei può tenerne uno delle dimensioni appropriate." _ Aggiungerei: e lui o lei si godono la musica di questo strumento e vuole imparare.
@ogerard - sicuramente. Direi che l'entusiasmo / l'entusiasmo sono forse più importanti di qualsiasi altra cosa. Ho iniziato a suonare il sax e la chitarra a 5 o 6ish e continuano ad amare la musica 4 anni dopo.
#4
+4
jj5939
2013-03-16 03:51:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un insegnante di violino professionista da oltre 20 anni e sono specializzato nell'insegnamento ai bambini piccoli, anche se i miei studenti hanno un'età compresa tra 2,5 e 78 anni, e da principiante a tenuto in conservatorio.

Se un bambino (di solito dai 3 anni in su) può concentrarsi su un singolo compito e ricevere istruzioni per 10 minuti o più, puoi pensare a trovare un insegnante e ad avviare uno strumento. Altrimenti, fai cantare quel bambino! E divertiti con la musica. Riproduci musica a casa, canta, balla e divertiti con qualsiasi stile tu voglia. Oppure iscriviti a una delle migliaia di corsi per divertirti con la musica. Ascoltare e cantare sviluppa l'orecchio. Inoltre, se il bambino ama la musica, imparare uno strumento sarà molto più facile e molto più divertente quando sarà il momento.

Quando le persone sono adolescenti, il nostro cervello non è più simile a una spugna e il nostro corpo ha un tempo leggermente più difficile per imparare le capacità motorie che fanno la differenza tra un violinista fantastico e un bravo violinista . Conosco alcuni eccellenti violinisti classici professionisti che hanno iniziato all'età di 14 o 15 anni, ma nessuno che ha iniziato più vecchio. La musica folk ha una cultura molto più accessibile e meno limitazioni.

Se hai più di 2 anni e vuoi davvero suonare il violino per divertimento, FALLO. Ha più vantaggi e gioie di quanti ne possa elencare qui. L'inizio è un po 'brusco e diventa molto più facile se hai un insegnante che spiega bene le cose ed è paziente. Puoi raggiungere un buon livello di competenza in un paio d'anni se pratichi un po '. Quindi puoi suonare alla jam da pub irlandese, imparare a improvvisare o quello che vuoi e le abilità sono tue per tutta la vita.

#5
+3
Liz Peacock
2013-03-20 18:43:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La risposta a questa domanda è che puoi imparare a suonare il violino a qualsiasi età. La difficoltà è un problema di persona non un problema di strumento.

Le persone confondono quanto tempo qualcuno gioca e l'età in cui ha iniziato. Quindi, ad esempio, qualcuno che suona il violino all'età di 50 anni impiegherà lo stesso tempo per arrivare a un certo standard con la stessa quantità di pratica di qualcuno che inizia all'età di 5. Ma il modo in cui questi due saranno visti è diverso. Ad esempio, un bambino che inizia a 5 anni e impiega 10 anni per arrivare a un certo stadio potrebbe essere considerato buono per la sua età. Un adulto che inizia a 50 anni e dopo 10 anni arriva allo stesso stadio sarà probabilmente considerato come una media per un adulto dilettante.

Un altro aspetto che confonde le persone è che molti bambini che iniziano qualsiasi strumento musicale lo trovano estremamente difficile indipendentemente dall'età in cui iniziano, e molti smettono di suonare perché lo trovano difficile, ma sono quei bambini che trovano difficile suonare il violino, non il fatto che il violino stesso sia difficile da suonare.

Per essere chiari su questa questione di età, dobbiamo stare molto attenti a non confondere il tempo impiegato per imparare qualcosa con l'età a un livello particolare.

Dalla mia esperienza di iniziare uno strumento (non violino) da adulto all'età di 42 anni, e impararlo più velocemente degli studenti che hanno iniziato da bambini, ho sperimentato alcune idee davvero peculiari da educatori musicali che includevano l'idea che essendo un adulto avrei dovuto essere in grado di fare le cose al di sopra di dove ero arrivato semplicemente perché ero un adulto, non si sono resi conto che tutti, di ogni età, devono imparare tutti gli aspetti del gioco come principianti. (Ammetto che fosse un secondo strumento.)

Quello che direi in risposta a questa domanda è che qualsiasi età è adatta per qualcuno che inizi a suonare il violino. È importante ricordare che la stragrande maggioranza dei principianti di violino non va a studiare violino con l'obiettivo di avere una carriera nel violino. I principianti adulti di violino di solito hanno già una carriera e non sono interessati a ricominciare.

Ho scoperto dalla mia esperienza personale che la più grande difficoltà che deve affrontare un principiante adulto viene presa sul serio dai fornitori di educazione musicale, ma almeno sono riuscito a dimostrare che l'età non fa alcuna differenza rispetto allo standard o velocità di apprendimento, ciò che è più importante è una connessione e un talento nel suonare uno strumento particolare.

Aggiungerò anche che un adulto che non ha imparato a leggere la musica da bambino a scuola dalla mia esperienza di gli adulti che iniziano in ritardo avranno problemi di lettura della musica a lungo termine più o meno allo stesso modo di un adulto che ha lasciato la scuola senza essere in grado di leggere e scrivere. Le difficoltà con la lettura della musica non devono essere confuse con la mancanza di capacità di riproduzione.

#6
+2
Mike
2017-01-14 02:55:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I know this thread is old but I had to answer. For me the right age was 59. That's when I started learning to play the violin. I know I will never make it to Carnegie Hall, but then that wasn't my goal to begin with. I just love playing music. So it depends on what your goal is.

#7
  0
andyvn22
2011-04-30 03:55:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli studi hanno dimostrato, almeno in una scuola pubblica, che l'inizio degli studenti a 9 o 10 anni è il primo a causare un aumento significativo delle capacità nel momento in cui si diplomano. Direi quindi che l'età di 9 anni è un buon momento per iniziare!

Ma in realtà, qualsiasi età è un buon momento per iniziare. Come con qualsiasi cosa, invecchiare è più difficile, ma mai impossibile.

#8
  0
Camile
2013-09-15 03:36:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho tredici anni e gioco da tre anni e mezzo. Amo il mio violino e sono molto bravo a imparare le canzoni da solo. Tuttavia ho problemi con la lettura a prima vista e il mio dito che spiuma ottiene vesciche molto facilmente. Anch'io gioco con coraggio.

Mi piace anche cantare, ma non riesco a immaginarmi farlo come una professione. Mi piacerebbe giocare professionalmente da adulto, ma non sono sicuro di aver iniziato troppo tardi. Come avete sottolineato, Suzuki ha figli che iniziano alle quattro.

Nella nostra orchestra della scuola media sono il secondo presidente e la mia amica Elisabeth ha iniziato insieme a me. Quando abbiamo suonato in prima media eravamo gli unici allievi autorizzati a giocare con gli studenti di settima e ottava elementare nelle esibizioni.

#9
  0
eugene
2014-02-12 23:33:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un discreto musicista di livello recital, a meno di essere un vero artista virtuoso, però, e non c'è dubbio che la mia interruzione nella continuità degli studi durante l'adolescenza sia stata estremamente difficile da compensare più avanti nella vita. È possibile tornare in pista con una pratica intensa DEL TIPO GIUSTO, supponendo che tu abbia un orecchio completamente sviluppato per l'altezza relativa e che tu sia stato correttamente radicato nei fondamenti dello strumento per cominciare. Iniziare a suonare il violino nella mezza età è un compito arduo, e le eccezioni che potrebbero avere un grado significativo di successo sono probabilmente i musicisti di qualche altro strumento o disciplina già, con il tempo e la dedizione per affrontarlo. Tuttavia, un compito molto arduo. Per non scoraggiare nessuno - sarei l'ultima persona a farlo - ma probabilmente è giustificato un test di realtà per gli "anziani": se, nei tuoi anni d'oro, hai l'impulso di imparare uno strumento muscolare e non vieni da un vero background musicale / musicista, sconsiglio vivamente il violino. Scegli uno strumento - pianoforte, per esempio - dove almeno sai che quando premi un tasto o esegui un'azione chiara suonerà un tono / una nota definita. La complessità di imparare a leggere e capire la musica e iniziare da zero con il violino per cominciare, da anziano, è sciocca. Un'ultima parola su questo argomento generale ai genitori troppo ansiosi che desiderano spingere i loro figli a usare strumenti. Sì, molto nobile, e approvo completamente il fatto che in qualche modo apprezzino le arti musicali. Assolutamente. Ma se tuo figlio sembra non amare la musica, la semplice vecchia musica [di qualsiasi tipo, non importa], questo è un segno abbastanza affidabile che non "scoprirà" improvvisamente un talento nascosto per suonare uno strumento, per non parlare del violino che è il più difficile da imparare. È uguale a qualsiasi altra affinità naturale. Puoi capire se un bambino gravita naturalmente verso lo sport, la danza o le cose scientifiche - proprio come esempi - osservando il suo comportamento. Cercano naturalmente quelle cose? È lo stesso con la musica, forse anche di più. Non forzare un bambino a imparare uno strumento a meno che il bambino non abbia espresso e mostrato attraverso un comportamento naturale che lui o lei ha un vero "prurito" per quello che vogliono grattare. Quindi, in tal caso, consulta un insegnante, vedi se il bambino può fare cose semplici come cantare una nota e così via. Se sembra che tutte le luci siano verdi, provaci seriamente. Le mie opinioni, avendo insegnato a tutte le età e livelli, hanno visto schemi evidenti di ciò che fa e non va a finire. Spero che questo sia stato utile.

#10
  0
eugene
2014-02-13 00:13:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non hai bisogno di un'intonazione ["perfetta"] assoluta per eccellere nel violino o in qualsiasi altro strumento. Quello che devi avere è intonazione relativa senza macchia - significa che devi essere in grado di cantare qualsiasi intervallo su o giù senza esitazione da qualsiasi radice. È tutto. L'intonazione perfetta per i suonatori di archi può effettivamente essere un fastidio più che un aiuto. Prima di tutto, anche se hai l'abilità dei toni perfetti, utilizzerai comunque l'altezza relativa nel tuo modo di suonare e leggere il 99% del tempo. Inoltre, l'altezza perfetta può essere una PITA a causa della leggera ma fastidiosa differenza percepita dall'orecchio tra una nota temperata e una vera nota di violino all'interno di una particolare tonalità. Credimi, il tono perfetto è l'ultima delle tue preoccupazioni.

#11
-1
rodica
2011-06-30 11:17:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Direi 5 o 6, ma anche con un asterick: se il bambino ha qualche "capacità naturale" e buon orecchio, potrebbe avere successo. Altrimenti, suggerirei di fare prima uno o due anni di pianoforte, in modo che l'orecchio si abitui all'altezza dei suoni. Questa sarà una buona base anche per l'apprendimento di note, ritmo e anche un po 'di teoria. Allora il violino sarebbe stato più facile, almeno questa è stata la mia esperienza. Avevo un buon orecchio, ma non un tono assoluto.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...