Domanda:
Superare il "nervosismo di monitoraggio" durante la registrazione di una ripresa?
Luke
2013-03-15 20:34:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi trovo in quella brutta posizione di innervosirmi quando premo il pulsante di registrazione. Posso essere nel mio piccolo studio, senza alcuna pressione, suonare perfettamente, ma non appena premo il pulsante di registrazione, il mio modo di suonare va a pezzi e possono essere necessarie 20 riprese per fare qualcosa che ho fatto perfettamente una dozzina di volte di seguito prima.

Non sono una persona nervosa nella vita di tutti i giorni e adoro esibirmi sul palco, non mi innervosisco affatto lì. È probabile che questo sia un tipo di situazione di pressione autoindotta? Quali suggerimenti ci sono per superare i nervi durante il monitoraggio dell'audio? (Sto parlando principalmente di chitarra qui, ma anche di pianoforte, ecc.).

Cinque risposte:
#1
+12
jjmusicnotes
2013-03-15 21:22:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dato che stai registrando da solo, la pressione che senti è autoindotta. In genere, quando si tratta di registrare, i musicisti si sentono sotto pressione per una serie di motivi:

  1. La ripresa deve essere perfetta a causa del costo dello studio.
  2. essere perfetti a causa della loro reputazione / lavoro.
  3. La ripresa deve essere perfetta perché il tempo è limitato.
  4. La ripresa deve essere perfetta perché è una rappresentazione di loro e vogliono la migliore rappresentazione di loro là fuori per il pubblico. (chi non lo fa?)

Sebbene questo elenco non sia esaustivo, può fornire alcune informazioni sul motivo per cui le persone registreranno una traccia più e più volte finché non è giusta.

Per me personalmente, so che registrerò di nuovo qualcosa cento volte se ne avrò bisogno per ottenere il take che voglio. Eric Johnson, un notevole chitarrista, è famoso per aver passato ore e ore e ore a sentire il suo tono giusto prima di fare qualsiasi registrazione, e anche allora ci vuole un'eternità.

Quindi, come possiamo aggirare questo problema?

Penso di avere alcuni suggerimenti che potrebbero aiutare:

  • Conosci il tuo materiale - freddo . Sii in grado di prendere la chitarra e suonare quello che vuoi suonare senza alcun riscaldamento. Dovrebbe essere facile e riflessivo. Se stai pensando attivamente alla tua esecuzione mentre registri, questa esitazione verrà fuori dalla registrazione.
  • Ottieni più esperienza di registrazione in una varietà di situazioni - diversi studi di registrazione o amici con le configurazioni. O forse semplicemente portando la tua attrezzatura in luoghi diversi. Fornire contesti diversi darà al tuo cervello una comprensione più completa del processo di registrazione e quindi dovrebbe ridurre la pressione del processo.
  • Registra una traccia usa e getta. La registrazione di tracce usa e getta è un ottimo modo per flettere i muscoli senza pressione. Sai che comunque non utilizzerai la traccia, quindi qualunque cosa accada, accade. Se risulta per il meglio, allora fantastico! La cosa bella di avere il tuo piccolo setup è che non sei dipendente dal tempo in studio, quindi questo elimina quella pressione. Quando registro, mi piace registrare 3 o 4 tracce usa e getta prima di fare la "cosa vera". A volte finisco per apprezzare meglio una delle tracce precedenti, anche se potrebbe avere un paio di difetti.

Questo elenco non è completo in alcun modo, ma si spera che ti permetta di avvicinarti alle tue sessioni con una prospettiva diversa.

Spero che questo aiuti!

_Conosci il tuo materiale - freddo_ - +100. Quando registri, a meno che tu non sia un improvvisatore molto esperto, devi sapere esattamente cosa suonerai prima di registrare e averlo impresso nel tuo cervello. IMO, tutti i problemi con la registrazione derivano dall'incertezza, che porta a esitazione e nervosismo, con conseguenti errori.
#2
+8
slim
2013-03-19 19:24:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ti stai innervosendo perché stai facendo un grande affare.

Parte del grosso del fare una ripresa è che iniziare la registrazione, avviarla, prepararsi per suonare , ecc. tutti aggiungono un "rituale" che rende questa performance più "speciale" di quanto esegua la tua pratica normale.

Quindi, lavora per rimuovere quanto più rituale possibile dal processo. Trova le scorciatoie da tastiera per il tuo software di registrazione; se puoi controllare la registrazione con un interruttore a pedale, provalo. Qualsiasi cosa in modo che iniziare una ripresa non sia niente.

Fai in modo che anche abbandonare una ripresa e ricominciare sia facile. Trova un modo in modo che, se sbagli, ricominciare da un punto ragionevole è uno sforzo minimo.

Mi piace abbastanza la funzione di GarageBand in cui registri su un loop. Puoi eseguire il loop molte volte e ti ritroverai con un menu a discesa che rappresenta una ripresa per ogni volta intorno al loop. Ho sempre sbagliato la prima volta intorno al loop. Lo lascerò andare avanti fino a quando non avrò una buona ripresa, quindi scarterò le cattive riprese.

+1 Eseguo il loop anche durante la registrazione. Presumo che sbaglierò al primo tentativo e continuerò a farlo finché non lo farò bene. Avevo lo stesso problema del richiedente, ma dopo essermi esercitato molto nella registrazione è andato via. Ma il looping ha sicuramente aiutato e lo fa ancora.
#3
+7
Chipsgoumerde
2013-03-19 20:44:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Registra tutto ciò che fai, anche quando ti alleni. Non appena stai lavorando alla tua musica in un daw e colleghi la chitarra, apri una traccia e registrala. Alla fine lo dimenticherai e giocherai normalmente.

#4
+2
Willie d
2018-01-11 11:27:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Respirare profondamente. Pensieri chiari. Le cattive riprese non sono avvenute. Questa è una nuova versione fresca. Le vecchie riprese ora sono sparite. Questa ripresa sarà pura. Non preoccuparti. Hai praticato. L'hai capito. Respiro profondo. Pensieri chiari. Premere registra. 1 ... 2 ... 3 ... 4 VAI !!!!

Sembra che tu stia suggerendo di praticare tecniche di rilassamento e autoaffermazioni? In tal caso, potresti voler chiarire questo o qualunque cosa tu stia suggerendo. In questo momento questa non è una gran risposta.
@ToddWilcox -Si spiega da sé. Molto è stato espresso in questa risposta, sebbene non siano state usate troppe parole. Non tutte le risposte devono essere lunghe e cerebrali.
@Stinkfoot Idealmente le risposte non sarebbero state contrassegnate per mancanza di chiarezza o contenuto, come lo era questa. Non credo che sarò l'unico a rivederlo, quindi forse altri voteranno per l'eliminazione e forse non lo faranno. Sto solo cercando di aiutare Willie a prevenire eventuali flag o eliminare voti. Non deve essere lungo e cerebrale, ma non aiuta nemmeno a essere troppo poetico.
#5
  0
glenatron
2013-03-19 19:12:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una leggera variante del suggerimento della risposta precedente di una traccia usa e getta: quando hai problemi con una ripresa, metti in pausa, fai un respiro profondo e prova a registrare la peggiore ripresa di qualsiasi cosa abbia mai registrato qualcuno. Suona deliberatamente note sbagliate, perde la tonalità, perde il ritmo, qualunque cosa. Vedi se riesci a far ridere te stesso e chiunque altro in studio. È una cosa sciocca da fare e spreca completamente la ripresa, ma spezza anche la tensione, ti fa rilassare un po 'mentalmente e ti fa sorridere. Il motivo per cui la maggior parte di noi è diventata musicista in primo luogo è perché in una certa misura ci piace, a volte dobbiamo ricordarcelo.

Non sai mai che potresti inventare un intero nuovo, unico e originale stile di gioco o farlo sul nastro del mix natalizio dello studio. O va bene!



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...