Domanda:
Qualcuno può imparare a praticare il pianoforte con una tastiera MIDI?
Link
2014-08-13 21:53:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vorrei imparare a suonare il piano. Sto imparando da solo la teoria musicale, che capisco, ma non pratico affatto. Poiché i pianoforti sono troppo costosi, posso ottenere la stessa esperienza con una tastiera MIDI? Voglio dire, come se mi esercitassi su un vero pianoforte.

Vedi http://music.stackexchange.com/questions/5878/acoustic-pianos-with-weighted-keys
Correlati: http://music.stackexchange.com/questions/6874/do-weighted-keys-on-a-keyboard-lead-to-more-expressive-playing
Puoi - fino a un certo punto. Tuttavia, una tastiera elettronica può distrarre con tutti i suoi campanelli e fischietti (dai, * vuoi * saltare al Programma 64 e suonare il riff di Smoke On The Water); un controller MIDI più un PC può essere anche peggio, può anche mancare il suono e il senso di fisicità e presenza nella stanza del pianoforte, il che può essere gratificante ma anche * importante * - in un certo senso, è come un batterista che si esercita a un pad di allenamento tutto il tempo, il che non può essere troppo buono.
Quattordici risposte:
#1
+8
Stephen Hazel
2014-08-13 23:21:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se intendi veramente "come se mi esercitassi su un vero pianoforte" (come in uno acustico) ...

Un piano digitale con un peso decente (che in realtà è un vero sintetizzatore) di solito eseguire $ 400-ish. Consiglierei uno Yamaha DGX / YPG o Casio Privia se non ti dispiace un po 'di "tasti che tintinnano". O un pianoforte digitale Yamaha leggermente migliore per silenziare il "clack" dei tasti che colpiscono la tastiera.

Avrai anche bisogno di un insegnante se hai intenzione di fare progressi.

Ecco alcuni suggerimenti sul mio sito web: http://pianocheetah.com/piano

Ho lo Yamaha P-105 e lo consiglio vivamente. Anche lo Yamaha P-35 meno costoso è eccellente.
#2
+6
ninemileskid
2014-08-14 06:25:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Immagina di imparare a guidare in un simulatore e non salire mai in macchina. (Ti definiresti un "guidatore"?)

Ci sono molti aspetti fisici del suonare il pianoforte che sono impossibili da riprodurre senza utilizzare effettivamente le dita per accelerare un assemblaggio di legno e tessuto. In contrasto con le altre risposte finora, i tasti digitali pesati mi sembrano molto diversi. Ad esempio, quando suono in modo molto silenzioso (toccando appena i tasti), mi aspetto una risposta molto particolare che deriva da anni di esperienza suonando su pianoforti reali, e trovo estremamente difficile riprodurre lo stesso suono delicato anche con i migliori pianoforti digitali. (Ovviamente, potresti non preoccuparti di arrivare a questo livello di sottigliezza con il tuo modo di suonare per un bel po '.)

Dal punto di vista della teoria musicale (che suona come potrebbe essere l'elemento critico nella tua decisione) , la precisa miscela di armonici prodotta da un vero pianoforte è talvolta fondamentale per decidere se una certa armonia o contrappunto funziona. (Non ho mai sentito il classico cambio di accordo V42 -> I6 con la quarta ascendente del soprano, da ^ 5 a ^ 1, suonare abbastanza bene come su un bel Steinway - e se avesse usato un pianoforte digitale, il mio college la lezione di mezz'ora del professore su quanto sia bello quel cambiamento di suoni non avrebbe mai potuto essere così convincente.)

I pianoforti verticali usati sono venduti nelle solite liste online; se sei fortunato, a volte puoi trovarne uno per un prezzo estremamente basso ($ 100-ish) che richiede solo riparazioni molto semplici.

"La precisa miscela di armonici prodotta da un vero pianoforte è occasionalmente critica" Teoria che si applicasse solo ai "bei Steinway" e non ai miliardi di altri strumenti che le persone suonano sarebbe una teoria terribile.
#3
+5
Ely Eastman
2014-08-15 21:43:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un pianista e ho sia un grand bambino Koehler e Campbell che un Casio Privia per viaggiare / annotare musica su un computer. Non mi dispiace esercitarmi sulla tastiera, ma noto che ci sono due differenze principali:

  1. Reazione delle note: mentre i tasti pesati si sentono uguali quando si abbassano, non sono neanche lontanamente gli stessi che tornano indietro su. L'azione in un pianoforte è progettata per riportare la nota nella sua posizione originale il più velocemente possibile in modo che un esecutore possa battere leggermente il tasto e continuare a produrre il suono, come in un trillo o tremolo o altro ornamento. L'azione in una tastiera pesata sembra più aggiungere peso ai tasti in modo da poter produrre dinamiche più realistiche.
  2. Armoniche. Il suono non è lo stesso. Se non hai mai intenzione di esibirti in modo formale, va bene, perché questo genere di cose contano davvero solo nell'ambientazione in una sala da concerto. Le vibrazioni simpatiche semplicemente non esistono e cose come l'uso del pedale damper non producono la stessa risonanza di un vero pianoforte.

Penso che se vuoi suonare, andare per il vero affare. Altrimenti, dovresti stare bene.

Le chiavi del Casio Privia sono ponderate o semipesate o non ponderate affatto?
Sono ponderati
#4
+2
nelgin
2014-08-13 23:30:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi usare una normale tastiera midi, ma molte sono solo 61 tasti anziché 88 e, come ha detto Kevin, non avrai mai la sensazione del pianoforte se non hai tasti pesati. Ho imparato da solo a suonare le tastiere e ho deciso di prendere alcune lezioni di pianoforte formali ed è completamente diverso, hai bisogno di più forza muscolare per poter battere i tasti.

Quindi la conclusione è che sì, si può fare in misura limitata, ma non otterrai mai il massimo vantaggio senza la tastiera completa e i tasti ponderati.

Non è tanto che hai bisogno di più forza muscolare per una vera tastiera. Più che la tua mano non può riposare senza stress sui tasti lite: devi tenerli fisicamente in alto. E senza stress è un grosso problema suonare il pianoforte. Hai anche un controllo più delicato sui tasti ponderati.
Per i primi due anni, l'ottava superiore e quella inferiore non entrano in gioco, quindi 61 sarà sufficiente. L'attività muscolare è un fattore più importante.
#5
+2
Emily
2014-08-14 07:50:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il problema con l'utilizzo di una tastiera midi è che manca il tocco e il tono di un vero pianoforte. Capisco i costi di acquisto di un vero pianoforte, ma se vuoi dedicarti seriamente al pianoforte, dovresti risparmiare. :) Se hai una tastiera midi, puoi imparare cose di base come note e ritmi. Inoltre, se componi, le tastiere midi sono fantastiche. Tuttavia, non avere chiavi ponderate non svilupperà la tua tecnica. Forse potresti imparare a suonare velocemente su una tastiera midi, ma una volta che hai provato a suonare un vero pianoforte, sarà molto più difficile.

Inoltre, potresti sviluppare cattive abitudini usando una tastiera midi, a causa di la differenza nel tatto. Una volta che le cattive abitudini si saranno consolidate, causerà problemi difficili in futuro.

Tuttavia, capisco la tua situazione. Magari inizia con l'acquisto di un pianoforte usato. Noleggiare non va bene se hai intenzione di suonare il piano per molto tempo. O forse puoi affittare a riscatto (ma è offerto solo in alcuni negozi di musica).

Nel complesso, ti auguro buona fortuna con i tuoi studi. : D

#6
+2
MrTheBard
2014-08-14 16:36:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per rispondere alla tua domanda, sì. Puoi imparare a suonare il piano esercitandoti su una tastiera midi. Se possibile, suggerirei di procurarsi una tastiera midi a 88 tasti con tasti pesati a martello.

Non commettere errori, anche con i tasti pesati a martello la differenza tra una tastiera midi e un pianoforte a coda o persino un pianoforte verticale è piuttosto sostanziale. Ho imparato a suonare il piano su una tastiera a 88 tasti e ho suonato bene numerosi pianoforti reali.

#7
+2
Robert Soupe
2014-08-15 22:54:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende dal tipo di tastiera MIDI di cui stiamo parlando. Ci sono sempre delle avvertenze, ma più con alcuni che con altri.

Se stai parlando di qualcosa come Alesis QS-7, con tasti semi-pesati, allora direi di sì, assolutamente tu può imparare.

Ma se stai parlando di qualcosa come Korg NanoKey, direi di no, non è proprio per suonare la musica per pianoforte.

Tra questi due estremi , hai tastiere come il Casio CTK-330. Ma penso che qualcosa di meno di Alesis QS-7 (che può farti costare fino a $ 500), potresti anche prendere un pianoforte giocattolo.

#8
+1
Tim
2014-08-14 12:41:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Con la musica, come molte cose, la teoria è proprio questo: teoria. L'unico modo per capirlo correttamente è suonare uno strumento. Quanti libri sulla chirurgia cerebrale è necessario leggere per eseguire la prima operazione?

Qualsiasi tastiera ti aiuterà a capire come funziona la musica, anche se ce ne sono molti che non rispettano le regole. che sono fatti per adattarsi alla realtà tanto quanto il contrario.

Suonare una tastiera invece di suonare un pianoforte. Ci sono state molte risposte a questo, e tutte le precedenti dicono la stessa cosa. I bit in bianco e nero possono essere gli stessi, ma il modo in cui funzionano è molto diverso: le note di un brano e la miscela di suoni di più note saranno le stesse, ma il modo in cui vengono prodotte è abbastanza diverso. Una tastiera MIDI o altra, anche un organo, ha, effettivamente, interruttori azionati dai tasti. Sì, potrebbe esserci sensibilità al tocco / velocità e persino aftertouch (un vantaggio rispetto a un pianoforte, forse), ma la sensazione e il meccanismo ponderati di un vero pianoforte vengono solo replicati. Impara sicuramente su una tastiera, ma preparati per un grande differenza quando si affronta un pianoforte.

#9
+1
h22
2014-08-17 02:45:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il problema più grande potrebbe essere il ritardo significativo che si osserva spesso quando si utilizza la tastiera MIDI e approcci semplici e predefiniti per produrre il suono (porte audio standard, lettore MIDI standard fornito con Windows, ecc.).

Questa latenza può facilmente essere di 100 ms o per rendere tale configurazione inadatta per l'apprendimento o il gioco. Non senti le note che stai suonando, senti invece i suoni del passato. Questo costringe a suonare lo staccato con brevi pause, in attesa delle note correnti. Potrebbero esserci dei modi per sbarazzarsi di questo feedback, ma potrebbero o non potrebbero funzionare per te.

Di conseguenza, se vuoi dedicare del tempo all'apprendimento del pianoforte piuttosto che ad hackerare il sistema audio del tuo computer livelli, può avere più senso utilizzare una tastiera MIDI compatibile con il suono. Probabilmente esistono per un motivo.

#10
+1
Evan Howlett
2017-05-05 12:48:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono molte risposte diverse alla tua domanda. Tuttavia, quello corto è sì, anche se non nella misura massima. La maggior parte dei controller midi non dispone di tasti pesati. Questo può sconcertarti se dovessi passare da tasti senza peso a tasti ponderati, ad esempio in un'esibizione. C'è un po 'più di tecnica coinvolta con i tasti ponderati. Molte persone dicono che i controller midi non hanno le sottigliezze di un vero pianoforte, tuttavia questo non è più vero. Ogni pianoforte suona in modo diverso semplicemente a causa delle dimensioni acustiche di vari altri fattori. Tuttavia, anche i controller midi possono essere sensibili al tocco e poiché non c'è contrappeso, si può anche sostenere che ci vuole ancora più tecnica e abilità per essere precisi con l'attacco. Incontrerai problemi con l'esecuzione prolungata su tasti ponderati, specialmente quando raggiungi intervalli più grandi. Consiglierei solo di acquistare un pianoforte digitale. Di solito puoi averne uno abbastanza economico, alcuni sono circa $ 400- $ 500, e in particolare cercano chiavi ponderate. Esercitarsi su qualcosa il più vicino possibile a un pianoforte sarà il più utile per imparare a suonare un pianoforte.

#11
  0
Meaningful Username
2017-05-05 22:08:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se il tuo obiettivo è imparare a suonare un pianoforte, la chiave è ottenere una tastiera con azione a martello. Direi che la maggior parte dei non professionisti in questi giorni si esercita su un pianoforte digitale, per comodità. Una tastiera pesata è ancora uno strumento diverso da un pianoforte, ma con una tastiera a martello si ha una discreta approssimazione. Non sarà proprio la stessa cosa, ma il piano non sembrerà uno strumento diverso.

Ci sono controller midi con azione a martello, quindi la mia risposta alla tua domanda sarebbe sì.

#12
  0
Hatebit
2017-05-05 22:49:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nota che anche i pianoforti reali hanno risposte di tastiera notevolmente diverse, per non parlare del fatto che esistono diversi tipi di pianoforti a seconda del sistema di leve e dell'azione del martello. E per non parlare, come me, che ci sono anche diversi strumenti acustici a tastiera. Quindi tienilo in considerazione prima di farti trascinare nei viaggi dell'ego "la mia attrezzatura è migliore della tua".

I pianoforti verticali in qualsiasi condizione (almeno che tutte le note stiano suonando) dovrebbero essere nella fascia di prezzo di eccellente tastiere artificiali. Preferirei il pianoforte.

Per non approvare nulla, ma l'ultima tastiera artificiale decente che ho avuto la possibilità di suonare è stata una Kawai MP6, presa in prestito da un amico. Anche se artificiali, le mie mani stavano lottando a causa della mancanza di pratica, il che è un buon segno. Dopo un po 'di tempo, ho sentito un miglioramento nella mia tecnica di gioco. Dipende da cosa suoni, ovviamente.

La conclusione: non sentirti svantaggiato facendo uso di ciò che hai intorno. Puoi rovinarti le mani esercitandoti male su un vero pianoforte. Hai solo bisogno di sapere come adattarti. Ogni strumento è, beh, uno strumento. Economico o no. Termini come, pesato, semipesato e azione del martello sono cose di marketing, ma anche il più costoso non si avvicina a un vero pianoforte.

Quindi usa quello che hai e usalo bene.

#13
  0
Mathijs
2019-03-02 16:44:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Beh, ho iniziato ad imparare il pianoforte e non mi dispiace suonare la tastiera MIDI. Prendine uno con quante più chiavi possibile. Ovviamente sembra diverso ma ti ci abitui.

#14
-2
Robert
2017-05-05 11:57:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non importa i limiti percepiti suggeriti dalle altre risposte. Puoi imparare molto facilmente su una tastiera midi. L'esperienza sarà diversa dall'utilizzo di un pianoforte, ma non è né buono né cattivo.

Suggerirei una tastiera con tasti di dimensioni standard, preferibilmente ponderati, non meno di 61 tasti ... di più è ovviamente meglio.

Il mondo sta cambiando e non c'è vergogna nell'abbracciare la tecnologia nella musica. I puristi ti diranno il contrario. Sentiti libero di ignorarli.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...