Domanda:
Perché mi sembra di suonare davvero male quando suono la chitarra?
Trash Incarnate
2015-10-11 10:44:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Cercherò di articolare ciò che provo di me stesso quando suono la chitarra, sia di fronte alle persone che da solo. Non sono sicuro se sia una cosa comune per i musicisti o se sono solo io.

Quindi suono la chitarra da circa 6 anni, a intermittenza per i primi 4 e ho suonato molto negli ultimi 2 anni. Sono nella banda della scuola dove suoniamo queste canzoni piuttosto noiose, le solite cose che ti aspetteresti. Ma ogni volta che suono, mi sembra di non riuscire a suonare la chitarra, sia di fronte agli altri che da solo. È questa profonda sensazione che sembro così male.

Non mi sembra di suonare male quando sto suonando, ma continuo a non credere di suonare per niente decente. Quando ascolto una registrazione di me stesso provo la stessa sensazione, ma non sono sempre impressionato da come suono. Non so davvero se si tratta di una bassa autostima, di una percezione distorta di come suono o se sono veramente spazzatura a suonare.

Chiedo ai miei amici e alle persone con cui gioco se suono male e dicono sempre "no", chiedo loro di essere precisi, chiedendo loro di spiegare come si sentono, chiedo loro di dire la verità e digli che voglio solo sapere, puoi essere brutale, cattivo e cattivo quanto vuoi dimmi solo se suono male o no. Ma mi rassicurano sempre, dicendomi che stai bene. Non sono sicuro se vogliono solo risparmiare i miei sentimenti o pensano che in realtà sembri a posto, ma questo mi sta facendo impazzire. Ho una performance in arrivo a breve e ho davvero bisogno di sapere se sembro orribile prima della mano in modo da poter provare a capire cosa c'è che non va.

Non voglio continuare a suonare e che la gente rabbrividisca ogni volta che suono. Capisco che la musica sia soggettiva, ma semplicemente non sento di suonare bene e non penso nemmeno che tutte le affermazioni del mondo mi convincerebbero del contrario. Non so cosa dovrei fare.

Posso davvero sapere se suono bene?

Non lo saprai per certo fino a quando non inizierai a provare per band e / o suonare concerti. Penso che la maggior parte dei musicisti sia migliore di quello che pensa di essere, tranne quelli che pensano di essere grandiosi. Inoltre, è più importante trovare il proprio suono e la propria espressione che suonare "alla grande". Concentrati sul suonare come te e vedi se le persone vogliono ascoltarlo e giocare con te.
Può essere correlato alla bassa autostima e / o al perfezionismo, o forse un'altra cosa -Non sono psicologo o altro-. Ascolta le tue registrazioni per vedere come suona davvero e prova a correggere ciò che ritieni sbagliato in esse. Inoltre dovresti accettare il fatto che potresti non essere bravo come le persone la cui professione è suonare la chitarra diverse ore al giorno. Tienilo a mente se confronti la tua esecuzione con le registrazioni in studio della canzone originale che copri.
Ri: confronto con le registrazioni. La cosa migliore da fare è cercare registrazioni / video dal vivo di alcuni dei tuoi chitarristi preferiti. Un bel po 'dei grandi spesso note miff e accordi chiave dal vivo. La maggior parte del pubblico non è lì per rimproverare, quindi non è un grosso problema. Se offendi Mary Had a Little Lamb, gli errori sono mistificanti. Se sei decente e giochi al limite delle tue capacità, possono essere mozzafiato. E se li incorpori, non sono nemmeno più errori.
Hai un discreto foldback in modo da poter effettivamente _ascoltare_ come suoni?
Direi che registrare te stesso è un ottimo suggerimento, se quando ascolti queste registrazioni pensi di essere fuori tempo, usa un metronomo, se pensi che ti manchino note in una parte, allora suona quella parte. È vero che la tua autostima è una cosa importante nella musica. Ho così tante persone che dicono che posso cantare ma non sono fiducioso quindi penso di suonare male.
Anche i migliori amici potrebbero non dare un'opinione vera se non vogliono turbarti: carica la clip su Soundcloud o Youtube e pubblicala su Reddit o simili e probabilmente otterrai un'opinione più neutra: soprattutto se specificamente chiedetelo insieme ad alcune critiche e feedback costruttivi
Metti una registrazione qui. Sarò onesto!
Dieci risposte:
#1
+12
jjmusicnotes
2015-10-12 11:19:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La maggior parte dei musicisti si preoccupa costantemente di come suonano. È comprensibile, dato il modo in cui comunichiamo usando il suono; vogliamo che il nostro suono sia il miglior suono che possiamo creare. Quindi, non sei solo qui.

È importante per te imparare a separare il suono dalla tua autostima come essere umano . Chiedi ai tuoi amici di essere precisi, ma tu devi essere specifico: cosa stai chiedendo esattamente? Stiamo parlando di timbro ? In tal caso, alcune rapide regolazioni della chitarra / delle corde / dell'amplificatore possono facilmente cambiare la situazione. Stiamo discutendo della fiducia nelle prestazioni? Presenza scenica? Capire tutto ciò che la musica comporta e praticare regolarmente quelle tecniche mitigherà l'ignoranza della musica, mitigando così l'ansia da prestazione.

Che cosa vuoi cambiare del tuo suono? Timbro? Ansia da prestazione? È un problema tecnico? Giocando sciatto? Si tratta di un problema di attrezzatura / configurazione?

Nota che nessuna di queste domande si concentra su di te come persona.

Un altro pensiero: non chiedere ai tuoi amici, chiedi alle persone che indossi non lo so; non hanno nulla da perdere a essere onesti con te, anche se le loro risposte non sono così articolate come potresti desiderare.

Sul punto finale: stavo per enfatizzare chiedere ad altri musicisti (che non sono tuoi amici); Credo che alcune persone diranno cose positive generiche perché non ascoltano da vicino e / o non riescono a trovare le parole per descrivere ciò che stanno ascoltando.
@Dave Sì, sono d'accordo. Non ho detto tanto nella mia risposta, ma come compositore trovo che generalmente altri compositori forniranno commenti molto più specifici e penetranti rispetto ad altri tipi di musicisti. Detto questo, ho alcuni amici che sono strumentisti con * eccellenti * orecchie per le sfumature e si articolano molto bene; anche se non possono scrivere una nota di musica da soli.
#2
+6
user24048
2015-10-12 11:43:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Bene, sei anni che giochi. La tua discriminazione si sviluppa più velocemente delle tue capacità di gioco e della tua immaginazione. È probabile che in effetti il ​​tuo modo di suonare lasci a desiderare, a te. Se Picasso avesse cercato opinioni all'età di 20 anni, tutti gli avrebbero detto che stava andando alla grande e che le sue foto andavano bene.

Ora, per citare Shakespeare: "'Così così' è buono, molto buono, molto eccellente buono; eppure non lo è; lo è, ma così così. "

C'è molto che puoi fare con abilità ragionevoli. Allo stesso tempo, dovresti lavorare per essere in grado di mettere meglio il dito su ciò che ti disturba per quanto riguarda il tuo modo di suonare e lavorare per migliorare.

A un certo punto del processo, potrebbe essere un buona idea cercare un insegnante che capisca il tuo problema con il tuo modo di suonare e lavori mirato su di esso, o (e ovviamente queste sono le opzioni più noiose) che possa consolidare le tue basi e le tue prospettive a un livello in cui hai maggiori possibilità di muoverti avanti.

Questo non significa necessariamente lezioni settimanali: alcune persone traggono molta ispirazione da una master class occasionale o (a seconda del loro livello di abilità) corsi e sessioni di lavoro più generici.

Sviluppare un piano e cercare di progredire su di esso, preferibilmente sotto la supervisione di più giocatori esperti, può finire per essere meno frustrante che girare senza scopo, ma anche rovinare senza scopo è meglio che non fare nulla.

#3
+4
Karen
2015-10-11 17:59:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per prima cosa, chiediti cosa sai fare bene quando giochi. Quando ascolti te stesso, è molto facile rimanere intrappolati in ciò che stai facendo di sbagliato. Hai perso un accordo nella terza misura o hai perso il ritmo per un momento da qualche parte. Ma se presti attenzione solo a quelle cose, perdi tutto il resto. Ti sei perso uno o due accordi, ma hai suonato correttamente 30 o 40 accordi. Hai perso il ritmo per un secondo intero, ma se la canzone dura 3 minuti, significa che hai mantenuto il ritmo per 179 secondi. Ogni volta che suoni una canzone, cerca di ricordare a te stesso una cosa che hai fatto bene per ogni cosa che hai fatto di sbagliato. Non solo ti aiuta a sentirti meglio, ma ti aiuta a vedere quello che stai facendo onestamente bene.

Se ti senti come se sembri malissimo, ma altre persone dicono che non lo fai, devi imparare a sentire te stesso come fanno gli altri. Un modo semplice per farlo è registrare te stesso, quindi non ascoltare la registrazione per almeno una o due settimane. Un mese è ancora meglio. Dandoti del tempo prima di ascoltare, dimenticherai esattamente quello che hai fatto di sbagliato e ti sembrerà di non essere tuo. Poi, quando ascolti, sforzati di ascoltare come se suonasse uno sconosciuto. Ascolta il suono generale, come faresti se fosse un'altra persona. Magari prova a canticchiare, prestando attenzione alla melodia e al ritmo generali. Non cercare di individuare gli errori.

E infine, farai degli errori. Ho ascoltato concerti di professionisti la cui abilità musicale non potrò mai eguagliare, e li ho sentiti sbagliare male. Suonavano ancora alla grande. Se vuoi diventare un bravo musicista, devi essere in grado di riprenderti dagli errori, e parte di questo sta imparando ad andare avanti velocemente quando li fai. Se ti consideri spazzatura, non migliorerai mai.

#4
+2
Steve
2015-10-16 02:54:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho notato una cosa che non sembra essere menzionata e penso che giochi anche nel post "Flow" fatto sopra.

Il secondo paragrafo, la seconda frase inizia "Sono nella banda della scuola dove suoniamo queste canzoni piuttosto noiose ... "e penso che parte del problema sia proprio lì.

La musica ha energia, pulsazione, una vita propria, se non lo fai. ti piace quello che stai suonando e stai solo eseguendo i movimenti cercando di arrivare alla fine della canzone, quindi la tua mancanza di energia e di guida può tradursi in una musica che suona piatta e noiosa (non piatta come in si solo bemolle come in no dinamico).

Mi rendo conto che questa è una sorta di cosa intangibile che sto descrivendo, ma penso che se riesci a trovare qualcosa all'interno di queste canzoni "zoppe" a cui aggrapparti e utilizzare per spingerti oltre, troverai un po 'di energia e l'entusiasmo che infila di nuovo nel tuo modo di suonare.

Forse ti sta spingendo ad essere perfettamente in tempo ogni volta su ogni battuta 4 su una battuta, forse ti sta spingendo ad essere in grado di accentuare il "e di 2" ogni bar. Se hai il permesso di fare scelte artistiche, forse sta cercando di trovare e usare una voce diversa per uno degli accordi noiosi che devi suonare più e più volte.

Rendilo un gioco per provare e prendere fino all'ultimo un po 'di conoscenza che una canzone può offrire e ampliarla il più possibile.

Ci sono buone probabilità che nella band a scuola tu stia imparando alcuni buoni vecchi standard jazz. Cerca i giocatori che sono venuti prima di te e guarda cosa ne hanno fatto, trova l'ispirazione nelle piccole cose!

Forse è utile, forse no, ma penso davvero che se riesci a trovare un modo per smettere di pensare alle canzoni come "zoppe" e trovare qualcosa di interessante su cui concentrarsi, puoi trovare qualcosa che senti di mancare!

Grazie!

Steve

#5
+2
Alex
2016-03-27 13:26:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di tutto, se ci lavori attivamente e giochi da sei anni, dubito che tu sia davvero cattivo. Il caso peggiore è che sei mediocre.

Questi sono i tre principali tormenti del musicista dilettante:

  1. Sei così abituato a sentire te stesso e ad analizzare micro-che suoni che le tue orecchie si intorpidiscono ed è quasi impossibile giudicare le tue capacità.
  2. Non puoi chiedere ai tuoi amici perché tutti ti diranno che sei bravo, qualunque cosa accada.
  3. Anche se in realtà lo sei abbastanza bene, non sembrerai mai all'altezza dei tuoi eroi, o anche necessariamente abbastanza bravo da ascoltare le tue cose per divertimento.

E queste sono le prime tre consolazioni:

  1. Se sei anche solo a metà decente, ottieni comunque molti dei vantaggi che derivano dall'essere un musicista. Suonare musica è visto come un potere quasi magico da molte persone. Ti rende automaticamente più interessante e, sì, un po 'più attraente.
  2. Non è un lavoro. Se non ti diverti o non riesci a toglierti dalla testa se sei bravo o no, puoi metterlo da parte quando vuoi e tornare alla musica quando ti sembra giusto.
  3. Suonare musica è davvero divertente, soprattutto con gli amici, anche se sei così così. C'è stato un tempo in cui la musica era un passatempo importante, quando le famiglie si riunivano dopo cena e suonavano la musica nel modo in cui ora guardiamo la TV e giochiamo. Le persone si sono divertite molto. La maggior parte di loro erano così bravi? Probabilmente no, ma chi se ne frega?
#6
+1
akabilk
2015-10-12 02:53:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Suonare uno strumento musicale è fondamentalmente una questione di "performance". Che sia di fronte a un pubblico o che il pubblico sia solo te stesso, si tratta comunque di prestazioni.

In giovane età (suoni in una banda scolastica) può essere molto facile sviluppare una visione negativa delle proprie capacità musicali (o di qualsiasi altra capacità del resto).

Passare da una mentalità negativa a una positiva non è facile. Questo breve articolo può aiutare ... La psicologia della performance:

"Molte persone si spaventano davvero solo alzarsi davanti a una scuola e rivolgendosi a un'assemblea. Volte che per un milione e mettere uno strumento nelle tue mani, e [aggiungi] la natura astratta della musica, e poi hai un assaggio di com'è stare di fronte a un pubblico ". http://www.abc.net.au/radionational/programs/musicshow/richard-tognetti-and-the-psychology-of-performance/6838670

#7
+1
Yorik
2015-10-14 01:53:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Avendo suonato strumenti per oltre 30 anni, essendo stato in una band con veri concerti e avendo una laurea in arti visive, dirò: non sei solo.

Tuttavia, a parte il sé di base -la sindrome del disgusto e dell'impostore di cui soffrono tutti gli artisti, esiste un concetto in psicologia chiamato flusso . Che è simile ma diverso da "hyperfocus".

Nella mia esperienza, quando divento consapevole del mio modo di suonare in un modo analitico che sembri descrivere nella tua domanda , soprattutto quando penso a quanto dovrei sembrare fico e quanto tutti debbano apprezzare il mio ovvio genio (/ sarcasmo), il mio modo di suonare ne risente .

Alcune persone parlano sulla dualità cervello destro / cervello sinistro e sembra che ci sia un po 'di scienza in questo. Ho sempre pensato al flusso come a quello stato in cui il mio cervello sinistro si spegne e mi lascia lavorare .

Non esiste un modo semplice per entrare in un flusso se non per "sentire "e non è un modo semplice per rientrarci una volta che lo" rompi ". Hai solo bisogno di sapere cosa fare, come ascoltare e dove andare (anche quando inciampi). Questi derivano dalla pratica e dall'atteggiamento positivo verso l'imperfezione.

Flow is (from Flow (phychology)):

  • Intenso e concentrato concentrazione sul momento presente
  • Fusione di azione e consapevolezza
  • Una perdita di autocoscienza riflessiva
  • Un senso di controllo personale o di azione sulla situazione o attività
  • Una distorsione dell'esperienza temporale, la propria esperienza soggettiva del tempo è alterata
  • Esperienza dell'attività come intrinsecamente gratificante, indicata anche come esperienza autotelica

e

Alcune delle sfide per rimanere nel flusso includono stati di apatia, noia e ansia.

Stranamente, banale la pratica e le autocritiche che sono entrambe fondamentali a lungo termine per la creatività sono controindicate anche per il flusso.

#8
+1
aparente001
2015-10-14 08:47:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stai descrivendo lo stato interno che porta i musicisti a cercare la guida di un insegnante davvero bravo.

Rimarrai stupito di quanta più soddisfazione puoi ottenere suonando il tuo strumento se sei guidato a fare miglioramenti nel tuo modo di suonare.

Metti insieme un elenco di candidati insegnanti. Chiedi di osservare una lezione. Cancella dalla tua lista chiunque sia a disagio con questa richiesta. Continua a cercare finché non trovi la soluzione giusta.

#9
+1
Luciano Salvador Contartese
2015-10-16 03:52:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che quello che ti sta succedendo possa essere positivo. Sei consapevole del fatto che non suoni come vorresti . Dalla mia esperienza ho capito anche questo. Quando ascolto grandi musicisti e provo ciò che mi fanno sentire; Vedo quanto sono fantastici e mi chiedo come posso o potrei essere bravo con la musica.

Quando suono, trovo punti deboli o cose che vorrei migliorare. E sento anche come voglio che suoni, ma c'è un vuoto. E a volte, grande, tra come so che dovrebbe suonare o come voglio che suoni e come suono quando suono.

E non è compito facile. Non è facile suonare innumerevoli volte per avvicinarsi un po 'a come voglio suonare. E a volte mi sembra di non andare da nessuna parte, come se non migliorasse.

Ma ne vale la pena lavorare sodo. Un giorno stai suonando ancora un'altra volta lo stesso pezzo, e magicamente si riunisce .

Una delle cose che mi ha fatto entrare in questo viaggio della musica più a fondo, è stato l'insegnante che ho. Mi sta insegnando come costruire il mio suono, come pensare alla musica, come interpretare. Come dare un significato a ogni singola nota che suoni. Tutte le note fanno musica. E questa è la parte difficile, ogni singola nota che suoni ha un significato, fa tutto parte di un grande discorso. E questo è parte di ciò che rende grandi musicisti, in grado di dare vita a ogni nota che suonano.

Una delle cose importanti che mi ha insegnato è avere una base solida . Cose da cui puoi contare in modo affidabile quando sei bloccato. Questi elementi, elementi tecnici, costituiscono il terreno su cui costruisci la musica. Come posizioni il tuo corpo per giocare, come muovi i muscoli per produrre il suono. Cosa devi fare per creare un suono, che sia un legato o uno staccato, ad esempio, come viene suonato e come lo suoni con il tuo corpo.

Il punto è che le basi che crei costituiscono la musica che farai. Se riesci a costruire un terreno solido, puoi fare ottima musica. È un percorso difficile. Ma sto lavorando sugli strumenti che mi permettono di dipingere la musica, è come preparare una tavolozza di colori da usare in seguito. Puoi riprodurre musica "facile" / "per principianti" e riprodurla in modo straordinario se hai gli strumenti.

#10
+1
General Nuisance
2016-03-28 01:34:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Conosco la sensazione. Come violinista, avevo un'opinione esagerata del mio suono. Il violino è proprio contro il tuo mento e fa vibrare il tuo cranio, il che fa suonare lo strumento molto meglio a chi lo suona ... (molto simile a come le voci delle persone suonano meglio a se stesse che agli altri o in una registrazione.)

Se suoni da così tanto tempo, probabilmente suoni bene come ti aspetteresti. Mi registro mentre mi esercito in modo da avere un'idea migliore di come suono veramente, e ovviamente mi fa orrore. Ma è importante (io sono un violinista ... i violinisti hanno grandi teste ...) avere un'idea adeguata di come suono. Quello che ho scoperto è che quando confronto come suono ora con come suonavo quando ho iniziato, sembro sono migliorato Non smetti mai di imparare. Non sembri mai perfetto, ma migliori sempre.

Per la maggior parte delle persone che non si sono mai attaccate a uno strumento, probabilmente suoni come qualcosa di incredibile. Non pensare che le persone lodino per niente. Non è che suoni bene come una leggenda della chitarra, è che suoni meglio di prima e meglio di persone che non suonano da tanto tempo. Essere in grado di giocare affatto richiede dedizione. Questo è ciò che la gente nota. Non la perfezione.

Sembri una persona piuttosto giovane. Com'è normale avere una persona della tua età che è bloccata con qualsiasi strumento per tutto il tempo che hai tu? La maggior parte delle persone della tua età non sa la prima cosa della chitarra.

Allora cosa puoi fare? Pratica. Registra te stesso. Non picchiarti quando non sembri un maestro. Ricorda che sei migliorato.

Quando non riesci ad andare avanti, ricorda dove sei stato.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...