Domanda:
Batteria: si irrigidisce quando si eseguono riempimenti "intensi"
indextwo
2013-09-25 23:46:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho avuto un problema costante per tutta la mia "carriera" di batterista, ovvero che tendo a irrigidirmi davvero - spalle, braccia, postura, tutto - quando eseguo i riempimenti veloci.

Non sono un musicista istruito o nemmeno particolarmente esperto, ma ora che ho una batteria a casa mia su cui suonare (per la prima volta nella mia vita!) ho cercato di esercitarmi più spesso possibile. Tuttavia, questo problema di tensione continua a tormentarmi.

In particolare, sto cercando di esercitarmi con il * riempimento di Herta usato da Dave Grohl nel ritornello di No One Knows dei Queens Of L'età della pietra, e così facendo ho aumentato progressivamente la mia velocità. Tuttavia, più veloce vado, più mi irrigidisco, il che tende a distruggere la mia forma e finisco sempre per ingannarla.

Esiste un metodo particolare (diverso da "cerca di rilassarmi") o un altro esercizio posso provare ad aiutarmi con questo?

Firma sul muro di uno dei miei insegnanti: "La pratica non rende perfetti. * La buona * pratica rende perfetti". Prendi delle lezioni. Posso praticamente garantire che hai il posizionamento o altri problemi che un insegnante può individuare e aiutarti a correggere.
Quando hai un problema tecnico, cerca sempre di chiamare un insegnante. Sebbene possiamo fare del nostro meglio per fornire una descrizione generale delle migliori pratiche e delle migliori tecniche, solo un insegnante che ti guarda suonare può dirti cosa, personalmente, devi cambiare.
Come aggiunta a questo, e forse per sottolineare il mio bizzarro approccio ai rudimenti; Ho appena scoperto che posso effettivamente riprodurre un riempimento Herta _reverse_ (DAT dat-dat-dat piuttosto che dat-dat-dat DAT) circa il doppio della velocità rispetto a uno normale. Non ne avevo idea. Anche se è carino che io possa ancora sorprendermi dopo tutti questi anni.
Due risposte:
jjmusicnotes
2013-09-26 08:30:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo problema è comune ed è buono da porre, quindi ben fatto. Carl ha ragione nel suo commento, anche se ho sentito invece la frase " perfetto la pratica rende perfetti"; il significato è sempre lo stesso. Se ti alleni per un'ora, ma ti eserciti in modo errato o con una tecnica scadente, stai solo perdendo tempo.

Se vuoi giocare velocemente, devi imparare a suonare lentamente.

Sì, questo è zen e pensare in questo modo arricchirà le tue sessioni di pratica. Diventi teso quando giochi velocemente perché ti manca la struttura tecnica per eseguire il movimento in modo rilassato. Quindi, il tuo corpo fa la cosa logica e usa i tuoi muscoli / forza bruta per compensare la tecnica sottosviluppata. Il risultato è uno sforzo inutile che non solo ti stanca ma causa anche problemi di salute più avanti lungo la strada, e questo non va bene.

La mia prima raccomandazione per te sarebbe quella di iniziare a prendere lezioni se possibile / se puoi permetterselo. Se non puoi, ti consiglio vivamente di acquistare un libro di percussioni per principianti e di imparare a leggere la musica (usando la potenza di Internet!) Se non hai già familiarità con la notazione delle percussioni.

Avanti lo consiglierei che inizi ad imparare i rudimenti - paradiddles, flams, single-stroke roll, ecc ecc. Credo che ci siano 32 rudimenti standard, ma non citarmi. Un libro sul metodo delle percussioni avrà molto probabilmente un elenco dei rudimenti sul retro del libro.

Farei pratica con i tuoi rudimenti * ogni singolo giorno iniziando molto, molto, lentamente e poi molto gradualmente accelerando (nel corso di 2-3 minuti) fino a un punto che è il più veloce che puoi giocare senza diventare teso ( Nota: questo non sarà il più veloce che hai mai giocato, ricordalo. ) Fai pratica con un metronomo e usalo come guida. Annota ogni giorno il tuo bpm più alto per ogni rudimento. Non cercare di spingere a un bpm più alto, ma consenti semplicemente di raggiungere bpm più alti quando sono pronti.

Nel tempo (diversi mesi) dovresti sviluppare una tecnica sufficiente per essere in grado di suonare quasi tutto in modo relativamente comodo, specialmente con sessioni di pratica diligenti, riflessive e significativamente oneste.

Certo, la pratica è una forma d'arte di per sé e ho sorvolato molto, ma i suggerimenti di cui sopra dovrebbero essere sufficienti per far girare la palla.

La chiave sempre - sempre è essere paziente, prendi il tuo tempo e goditi il ​​processo.

Grazie per la risposta esauriente. Ho già un certo numero di rudimenti di base nella "memoria muscolare" (doppi / paradiddles, flam, roll, ecc.), Ma principalmente per muta fortuna piuttosto che per qualsiasi pratica cosciente. Ho avuto insegnanti (incluso, quando ero molto giovane, Dougie Wright, che ha suonato in Hi Ho Silver Lining di Jeff Beck), ma penso che la mia impazienza abbia logorato la loro pazienza. Mi sono esercitato lentamente, ma voglio diventare veloce, * più veloce *. Mi manca lo zen. Pazienza, giovane Jedi, ecc. Continuerò a farlo!
Buono a sapersi: il pensiero divertente della musica zen è che praticando lentamente, imparerai a suonare velocemente * più velocemente. * Prometto che se ti arrendi, funziona.
Risposta molto buona. La parte riguardante le prove lente all'inizio per essere in grado di suonare velocemente è la chiave per suonare velocemente su * qualsiasi * strumento. È un metodo ben noto ed è ben noto per una ragione: è l'unico modo per essere in grado di giocare velocemente senza inciampare.
Mad Merlin
2013-10-27 19:38:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nelle arti marziali abbiamo tre modi per imparare: il primo è molto lento, per imparare la struttura o il formato - il secondo è il ritmo medio, per ottenere il flusso o la sensazione - il terzo è il ritmo veloce, per portare ciò che hai appreso nei passaggi precedenti nella piena manifestazione e realtà. 'Se non puoi farlo lentamente, non lo farai mai velocemente' Il giovane maestro Bruce Lee è stato chiaro quando un giornalista ha dichiarato di essere 'l'esperto di arti marziali più veloce del mondo' Bruce ha risposto che c'erano davvero molte persone più veloci di lui - ha appena imparato a diventare ingannevole. Riguardo alla tua domanda, da ragazzo di 14 anni in un istituto, mi è stato insegnato dall'allora attuale batterista campione australiano (di una band scozzese). Ha affermato che l'unica tensione necessaria per suonare bene E velocemente era imparare - che l'unica tensione richiesta era quella necessaria per tenere il corpo in posizione verticale, e NON far cadere le bacchette. Ha poi dimostrato la sua abilità giocando sulla parte superiore di una scatola di fiammiferi, girando la scatola di fiammiferi su TUTTI i lati mentre suonava un rullo MOLTO veloce. Ha quindi giocato su un sixpence (una piccola moneta delle dimensioni di un pezzo da 1 centesimo) e l'ha alzato sul bordo con le sue bacchette e ha continuato a suonare !!!! Ha usato i vecchi bastoncini Premier 'E', non troppo spessi - non troppo sottili - INIZIA LENTAMENTE E ALTO - quindi diventa più veloce e più basso in modo che i tuoi parradiddles e roll ecc siano troppo veloci per l'occhio umano da misurare - e TU, SÌ TU, puoi continuare a parlare con il tuo compagno, o addirittura con la giovane donna nell'angolo allo stesso tempo !!!!.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...