Domanda:
Beatles - Perché: progressione di accordi
Dan
2012-11-01 03:14:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Attualmente sto guardando questo brano, ma sono un po 'confuso da una parte della progressione.

Sembra che stia usando accordi costruiti principalmente dalla scala minore armonica C #.

Quindi, la mia comprensione attuale mi dice che potremmo usare:

  • C # min
  • D # min
  • EMaj
  • F # min
  • G # Maj
  • AMaj
  • CMin

O estensione di versioni di questi (ad esempio G # 7)

Tuttavia, a un certo punto, diventa:

C # m, A7, A13, D / F #, Ddim.

Qualcuno può aiutarmi a capire cosa sta succedendo qui?

Ho pensato che forse A7 o A13 sarebbero stati seguiti da un Dmin (dominante secondaria) ma non sembra essere il caso.

Perché D / F # e Ddim funzionano?

Qualche consiglio apprezzato.

Grazie.

La tua lista di accordi per accordi diatonici minori armonici è sbagliata. Tre degli accordi contengono note non diatoniche
Tre risposte:
#1
+19
Mark Lutton
2012-11-01 07:23:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Hai trovato un accordo inaspettato.

Vedi qui: http://bostonglobe.com/ideas/2012/07/07/when-computers-listen-music-what-they -hear / hzdqdfgsIgEPiWPRe66U8J / story.html

Utilizzando Music21, che è stato progettato da Michael Cuthbert e dal suo collega del MIT Christopher Ariza, il dottorando in fisica di Harvard Douglas Mason ha analizzato le canzoni dei Beatles, eseguendo di più più di 100 di loro sotto il microscopio e scoprendo che la maggior parte di loro sono stati costruiti attorno a uno - e solo uno - accordo altamente inaspettato. "Ti aspetti che C appaia in una canzone nella tonalità di C, ma non ti aspetteresti un accordo che non compare quasi mai in una canzone in C, come Mi bemolle, perché è davvero fuori tono. Ma i Beatles facevano sempre cose del genere ", ha detto Mason. "Avranno una canzone in maggiore ma porteranno un accordo dalla tonalità minore e quell'accordo fungerà da ancoraggio per l'intera canzone.

Molto interessante. Qualche idea sul perché "funziona"?
@Read. Una volta ho letto che nell'antica Cina avrebbero costruito un tempio con tutte le colonne identiche e una capovolta. L'idea è che avere una chiara simmetria leggermente interrotta è più piacevole della perfetta simmetria. Allo stesso modo, è piacevole avere un caos o un caos apparente in cui si vede a malapena una simmetria. È un principio estetico generale che funziona in tutte le forme d'arte.
Non c'è niente di inaspettato in quell'accordo. Accordi presi in prestito da Google. La bIII è stata mutuata per secoli dalla tonalità minore parallela.
Inaspettato come trovare un peperoncino Jalapeño nel tuo gelato al cioccolato caldo, ma non inaspettato per qualcuno che mangia pollo con salsa di mole al cioccolato messicana in cima.
#2
+5
Kaz
2013-06-14 13:08:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tuttavia, a un certo punto, fa:

C # m, A7, A13, D / F #, Ddim.

Qualcuno può aiutarmi a capire cos'è sta succedendo qui?

La A7 sembra funzionare come un sostituto del tritono per D # 7 che tenderebbe alla dominante G # 7 del tasto C # m.

Prova a riprodurre queste variazioni:

  • C # m LA7 G # 7 C # m

  • C # m D # 7 Sol # 7 Do # m

  • Do # m La # o7 Sol # 7 Do # m

La7, Re # 7 e A # o7 condividono tutti il ​​tritono GC #. Avvicinarsi alla dominante di una tonalità minore con un'armonia diminuita (il terzo esempio) è comune nella musica classica.

Ma in questa melodia, non si completa mai verso il Sol #. Invece ci viene dato un segnale che sta andando in una direzione diversa: l'armonia si sofferma su A, seguendo A7 con A13, forse per aiutarci a scrollarci di dosso la nostra memoria della connessione remota di A7 a C # me quella dominante diventa un perno su cui D invece.

Non importa se a quel punto si tratta di un re maggiore o minore; A13 potrebbe andare a entrambi.

Il motivo per cui D funziona è che fornisce di nuovo un percorso per tornare al tasto C # m.

Ciò che forse sta succedendo qui è che D funziona come un sottodominante di G # m LA, la cui tonalità minore relativa è F # m. Questo D sottodominante di A funziona rispetto a F # m in modo simile a come F è correlato a Am nella tonalità di C. [2014-2-19 modifica] L'accordo diminuito funziona quindi come sostituto di C # 7 o E7, le dominanti di F # me il relativo LA maggiore, rispettivamente. Condivide tre note con entrambi.

Confronta questi:

  • D Ddim C # m F # m (come F Fdim Em Am in C major! Le note di Fdim sono nel modo frigio di La minore armonico / melodico)

  • D E7 C # m F # m (come F G7 Em Am)

  • DC # 7 C # m F # m (come F E7 Em Am)

Ma non abbiamo un F # m. È C # che viene preso di mira, apparentemente come la radice del modo frigio di F # m / AMaj. Quindi D è in realtà IIb: qualcosa come il frigio II o il napoletano.

Confronta con la cadenza napoletana molto audace (IIb-VI).

  • DG # C # m (La D napoletana dovrebbe essere tipicamente in una sesta inversione)

Questo è come FB Em.

La scelta di Ddim è interessante. Crea una transizione molto morbida rispetto alle scelte più audaci di E7 o C # 7 perché rimane quasi interamente in quella scala frigia.

Quindi l'ipotesi è che il percorso dalla tonalità radicata in D torna a C # attraverso il Ddim è qualcosa di simile al dispositivo napoletano IIb-VI basato sulla Frigia, ma con IIb dim che sostituisce il V.

Dall'alto:

C # m, A7 , A13, D / F #, Ddim, C # m

Im (IIb7: G #) (V13: D) (IIb: C #) (IIbdim: C #) Im

Dal Do # m alla A7 è come il familiare Am in F in Do maggiore, ma con F alterato in dominante. Questo LA7 si comporta come un sostituto del tritono che vuole tirare mezzo passo verso il basso in G #, ma invece indugia e si trasforma in una dominante secondaria che tira alla radice D, e poi abbiamo quel percorso di cui sopra per tornare a C #.

#3
+3
Whimusical
2013-06-14 05:09:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è uno dei miei pezzi preferiti dei Beatles. Penso che abbia la migliore armonia in una canzone POP, insieme a God Only Knows dei Beach Boys e Julia nel White Album. Proverò con accordi semplificati. Non sono un esperto, ma la vedo così:

Il verso è funzionalmente una sorta di miscuglio di LA minore:

 Am F7 E7 F (7) Am F9 (chiede a E7) 

quindi

ABCD (Mi-Mi) F (Sol #)

Penso che sia basato in Re- Eb-E bass-pivot-tone su A, e queste mutazioni G / G # vengono cambiate solo cromaticamente per fornire un po 'di colore armonico a quel basso, usando le regole tradizionali alla fine indipendentemente dalla tonalità. Mi suona un po 'come il tema di una linea di basso cromatica di James Bond o C'è qualcuno là fuori dei Pink Floyd.

In un dato momento, quindi, possiamo avere la sensazione di minore naturale (EG), [armonico diminuita (Eb-G #),] armonica minore (EG #), [minore naturale (EG),] minore melodica (Eb-G)

Ha il sapore della tipica progressione blues-funky:

Im7-V7-bVI7-V7

  Am7 D7 F7 E7 

Per la seconda parte, Penso che il fatto sia che la radice modula sottilmente mezzo passo in avanti, quindi ora è Bb, il resto della struttura centrale rimane quasi la stessa ecco perché si adatta

A-> Bb BCD (Eb- E) F (GG #)

e di nuovo il basso armonizzato viene riprodotto dopo la discesa da Mi-Mib con Re- (C #) - C (come la fine della frase di Blackbird), quindi dopo a C # (Bb-C #) possiamo spostare di nuovo la fondamentale da Bb a A e così:

  • Se spostiamo di mezzo passo indietro C # abbiamo un accordo di Am (AC) che imposta di nuovo la chiave di Am
  • Se ci spostiamo di mezzo passo avanti C # abbiamo un accordo D (DA) che permette di stabilizzare LA come chiave LA MAGGIORE, funziona nelle mie orecchie come una terza piccardy

Inoltre La maggiore contiene E7, che è l'accordo finale e funziona come un perno V7 per tornare in La minore

A -G # -A
..... B- C
C # -D ...
E -E -E

cioè

Si Bbm / Bº (Re E7)



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...