Domanda:
Con gli spartiti, come si determina se la canzone è in tonalità maggiore o minore?
Ryan
2011-09-10 02:51:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ad esempio, se la tonalità a sinistra non ha diesis o bemolle, teoricamente potrebbe essere nella scala di Do maggiore o in quella di La minore. Come si determina quale?

Sei risposte:
#1
+18
user28
2011-09-10 03:47:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se inizia in C e finisce in C, probabilmente è in C. E viceversa.

Se ha molti accordi di La minore e Mi minore, probabilmente è in Mi (Mi è la dominante ). Allo stesso modo, molti Do e Sol implicano Do maggiore.

Ci sono alcuni altri indicatori: ad esempio, la scala minore armonica alza il settimo semitono (come menziona Jenny) e la minore melodica alza sia il sesto e 7 ° durante l'ascensione, ma in gran parte parlando non importa. Spesso sono due nomi per la stessa cosa. Spesso si dice che le tonalità minori suonano tristi e le tonalità maggiori suonano felici o trionfanti, ma questo non è altro che trucchi psicologici (vedi Perché le tonalità minori suonano "tristi"?).

Puoi usare Do maggiore per scrivere una canzone triste e puoi usare La minore per scrivere una canzone allegra. Alla fine, l'unico modo per sapere quale chiave viene utilizzata è chiedere al compositore. L'intento è l'unica cosa che distingue inequivocabilmente una tonalità maggiore dalla minore con la stessa tonalità.

In realtà la maggior parte dei pezzi in La minore hanno maggiori probabilità di avere più accordi in Mi maggiore *, mentre i pezzi in Do maggiore tendono ad avere accordi di Mi minore. Un altro segno comune della tonalità minore è il tono principale alzato.
@phoog: Per complicare ulteriormente le cose, non è raro che le canzoni utilizzino accordi comuni sia in maggiore che in minore. Hotel California, ad esempio, è in due diesis e presenta gli accordi Bm, Em e F # previsti per B minor, ma include anche gli accordi A, D, G e E previsti per D major.
@supercat certo, passare del tempo nel relativo maggiore o minore è abbastanza normale. Ma ci sono molti accordi di F # * minori * nella canzone? Sarebbero più probabili in un brano in Re che in uno in Si bemolle minore. Naturalmente, una canzone in una tonalità maggiore può anche avere una dominante secondaria sulla minore relativa, un accordo minore sul grado di terza scala di una tonalità maggiore è molto più comune di un accordo minore sul grado di quinta scala di una tonalità minore. (Inoltre, quegli accordi di mi sono davvero mi maggiore? Il normale accordo ii in re sarebbe mi minore.)
@phoog: I versi sono Bm F # A E G D Em F #. Il primo mi è maggiore; il secondo è minore.
@supercat ah, cromatismo.
@phoog: Penso che sia meglio descritto come progressione del cerchio di quinte fuori ordine, quindi il Mi maggiore funge da V / VII dominante secondaria, mentre l'Em funge da IV.
#2
+9
Jenny Cook
2011-09-10 09:09:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le chiavi minori di solito hanno la settima nota alzata. Per esempio. in La minore la 7a nota è G, quindi vedrai Gsharps in tutta la musica

#3
+2
Hubert Czerski
2011-09-10 22:59:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se voglio determinare la tonalità di una canzone o parte di una canzone. Sto cercando accordi dominanti e dove si risolvono. Se vedo un G7 (e soprattutto quando si risolve in un accordo di Do), allora sospetto di Do maggiore. Per un minore spesso questo sarà E7 (al posto di Em7) che si risolve in un accordo di Am.

Questo E7 è un accordo dominante dalla scala minore armonica ed è di uso comune.

Questo è non è un metodo sicuro al 100%, ma direi al 90% :) Se è necessario determinare la tonalità per i cambiamenti jazz o per la melodia pop.

PS Guardare l'ultima nota nella melodia può essere un altro suggerimento

#4
  0
xpda
2011-09-10 07:18:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In C-Major, l'accordo "principale" di una canzone è solitamente l'accordo di C-E-G, che di solito è l'accordo di inizio e fine di una canzone. Gli altri due accordi più comuni nei brani semplici sono C-F-A e B-D-F-G. Se la canzone usa quegli accordi, probabilmente è in do maggiore.

Se usa una Terza minore invece di una Terza maggiore nelle prime due note dell'accordo primario (3 mezzi passi contro 4 mezzi passi), allora è minore. Suonali al pianoforte e sentirai la differenza: C-Mi-Sol è minore e C-Mi-Sol è l'accordo maggiore. Puoi trasporre fino ad A per fare i confronti anche lì.

#5
  0
Neil Meyer
2014-10-29 13:42:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Guardi il punteggio. Tra la chiave e l'indicazione del tempo ci sarà solitamente una sorta di indicazione della tonalità. Se non ci sono diesis o bemolle tra la chiave e l'indicazione del tempo, sei in Do maggiore o in minore. (La tonalità maggiore senza diesis o bemolle)

Quindi devi controllare se ci sono note sollevate nel pezzo. Il tono principale delle tonalità minori è sempre alzato di un semitono. Quindi se vedi un G # devi pensare un minore.

  1. Pensa ai diesis che danno.
  2. Determina la tonalità maggiore che consiste in quei diesis.
  3. Determina la tonalità minore relativa di quella tonalità maggiore.
  4. Cerca il tono principale della tonalità minore.
  5. Controlla se è alzato o no.

E ricorda che la nota che potrebbe essere alzata potrebbe essere un bemolle che viene alzato alla nota naturale. Potrebbe essere un do alzato con l'uso di un diesis o potrebbe anche essere una nota con un diesis elevato a un doppio diesis. Quindi non dare per scontato che se non vedi un diesis che non ci siano note in rilievo.

A meno che non ascolti Bach o un genere musicale oltre alla musica classica, quello che sento di solito e quello che preferisco per i tasti piatti è minore naturale. La tonalità minore e diesis sono le tonalità in cui sento comunemente il minore armonico. Ma raramente ascolterò un si in un pezzo di do minore a meno che il pezzo non moduli su una tonalità con un si anziché un si b nella sua scala (così come la modulazione di Do minore in do maggiore per esempio). Storia simile per la in do minore
#6
  0
President
2018-03-03 18:55:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stai un po 'complicando troppo questo. Il modo migliore [e più semplice] per scoprire se si tratta di Do maggiore o La minore è osservare quale nota inizia e finisce la canzone. A volte, questo non funziona e potresti sentirti un po 'perso. Devi guardare quale nota si trova all'interno della canzone più frequentemente dell'altra. Questo dovrebbe aiutare. Non so se questo sia utile, ma ho pensato di mettere i miei due centesimi. :)



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...