Domanda:
È possibile ridurre una canzone scritta in accordi in una con note singole
bobsmith76
2020-05-06 08:01:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Supponi di voler esercitarti a memorizzare il tuo repertorio canticchiando le note mentre guidi. Puoi canticchiare solo una nota alla volta, non gli accordi. Suppongo che potresti suonare solo la nota fondamentale, ma lo faresti nel caso delle diadi?


Aggiorna Faccio un esempio concreto: questo è tratto dalla Sonata di Stravinsky per due pianoforti, 2 ° movimento, uno dei miei pezzi preferiti. Vedi la sesta nota? Non è un accordo e se ignori la nota G, allora non suona bene. Poi di nuovo, non puoi sostituire quelle due note con qualcos'altro. 1]

Fornisci alcuni esempi del tipo di musica di cui parli.
BWV 114, Minuetto in sol maggiore
Non riesco a trovare alcuna nota A.
Intendevo G .....
Quindi la domanda è più come "come esercitarsi a ricordare le armonie con uno strumento non accordi"? Niente a che vedere con la trasposizione.
Non so che arrangiare musica con accordi o diadi in musica con singole note abbia un nome, quindi ho usato la parola più comprensibile.
Trasporre è una parola molto comprensibile, ma sembra essere culturalmente assegnata a un concetto completamente estraneo. Forse intendevi "trasformare"?
Alcune persone sono riuscite a insegnare a se stesse a canticchiare una melodia fischiettando contemporaneamente una contro-melodia. Non è quello che raccomando qui, ma è un'abilità fantastica!
Domanda correlata, se chiusa: https://music.stackexchange.com/questions/77732/is-it-possible-there-are-beautiful-songs-that-take-more-than-two-hands-to-play / 77737
Questo dipenderà _interamente_ dal tipo di canzone. Un corale di Bach? Probabilmente. Un mottetto di Palestrina? Non succederà.
Sette risposte:
#1
+6
Olli
2020-05-06 12:14:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che tu possa provare a delineare l'accordo con il tuo mormorio come un basso ambulante. Come per una battuta di Do, potresti canticchiare DO - MI - SOL - MI. Questo è il significato di un walking bass: "delineare gli accordi".

Se gli accordi cambiano velocemente, puoi delineare l'intero accordi, puoi provare a omettere alcune note di accordi (humm solo fondamentale / quinta o terza / settima)

#2
+4
Albrecht Hügli
2020-05-06 13:30:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è un buon metodo per esercitarsi con gli accordi e allenare l'orecchio!

Se intendi ridurre una canzone scritta in accordi a una singola voce ... è impossibile.

Ma puoi provare questo:

ad esempio: Verremo oltre

cantando due sedicesimi (radice sinistra e terza) e tenendo la nota della melodia (rh) come semiminima o anche mezza nota.

domiso__ domiso__ domila__ domila__ domiso_ domisofa ....

L'esempio di tutti gli esempi è il preludio in C di Bach. Puoi cantare gli arpeggi come Arvo Paert lo suona con un tempo veloce. Provalo e poi puoi farlo con una canzone lenta che inizia sempre con la radice della triade o la nota di basso.

Puoi scaricare qualsiasi brano o brano a doppia velocità e cantare il tono più basso e il tono più alto e immaginare le parti centrali degli accordi. Ma puoi anche cantarlo lentamente ... come preferisci.

anche questo è un esercizio interessante:

BWV 114 puoi esercitarti come segue:

  • Suona la linea di basso lh e canta la melodia Suona la melodia r.h. e suona la linea di basso
  • Canta la linea di basso e "ascolta" la melodia nell'orecchio interno e viceversa

  • Canta l'accordo come triade domiso

  • Puoi anche provare a cantare entrambe le linee saltando dalla parte inferiore a quella superiore, ma questo deve avvenire molto lentamente ...

BWV 114 non è così praticabile come altri brani di Bach come ad es BWV 999

Aggiornamento:

Il Largo della Sonata di Stravinsky sembra un buon esempio per provare a cantare entrambe le parti come se si saltasse dalla sinistra. al r.h.

#3
+2
Tim
2020-05-06 14:02:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non è davvero trasposto. Quello che stai cercando di fare non sarà così produttivo se continui a cambiare bit. Come cementerà qualcosa nella memoria, quando non è esattamente ciò che alla fine suoni (o canti).

La cosa migliore è ottenere le registrazioni e puoi ascoltarle in macchina e canticchiare / cantare insieme a loro. In questo modo, stai assorbendo l'intera cosa, mentre canti la parte che ti piace. Anche in chiave ..!

Non sono d'accordo, il punto è praticare la memorizzazione. Certo, posso ascoltare la musica, ma questo non prova se sei in grado di riprodurla o meno.
Ok. Quindi come fai a sapere se lo stai cantando bene, ed essere in grado di cantare qualcosa è come essere in grado di suonare la stessa cosa? Penso di no. Potrebbe aiutare un po ', e se va bene, va bene, ma non sarebbe abbastanza per me.
Quando sei in macchina che altro farai?
Abbasserei e alzerei il volume, anche questo mi aiuta a mantenere il tempo. Ma di certo non pratico durante la guida. La mia concentrazione è occupata dalla guida sicura!
Alzare o abbassare il volume è più pericoloso che canticchiare una melodia poiché con il primo la tua mano è sul tuo dispositivo musicale piuttosto che sul volante. Inoltre, nella maggior parte degli stati la legge proibisce l'uso di dispositivi elettronici durante la guida, ma certamente non proibisce il canto o il mormorio.
No quando i comandi sono al volante! Ma accetteremo di differire.
Per tua informazione, l'osservazione "trasponi" è stata rimossa dalla domanda.
#4
+1
Fefo
2020-05-06 08:23:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando parli di musica popolare, probabilmente non avrai canzoni scritte in "accordi". La maggior parte della musica popolare è basata sulla melodia. Sicuramente hai accordi che accompagnano la melodia, ma se il tuo piano è memorizzare la canzone, dovresti cantare la melodia e assicurarti di sapere quale armonia ne deriva.

Ma supponendo che tu stia suonando qualcosa che è veramente solo accordi come Il catalogo degli accordi, potresti provare a cantare la nota più alta in altezza per ogni accordo. Se non funziona (come gli accordi che cambiano con il movimento dei bassi), canta la nota più acuta che si sposta da un accordo all'altro.

#5
  0
Dekkadeci
2020-05-06 18:38:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una canzone scritta in accordi tende ad essere omofonica e può quindi essere ridotta a singole note e una melodia cantabile / mormorabile abbastanza facilmente. So di aver convertito molta musica che ho ascoltato in questo modo a orecchio, compresi alcuni senza spartiti pubblicati. Sono quasi sempre stato soddisfatto dei risultati (anche se mi piace cantare le note di accompagnamento che posso spremere). In effetti, tendo a comporre canticchiando una melodia finché non si attacca, poi armonizzandola.

Ciò che getta una chiave in questo metodo sono la polifonia e il contrappunto. L'estratto nella domanda / OP allude a questo: il rigo visualizzato più in basso della sua battuta 2 è una rozza inversione del contenuto della battuta 1. Un ascoltatore astuto probabilmente vuole che sia ascoltato sia il nuovo materiale che la rozza inversione nella battuta 2, e potrebbero non essere soddisfatti del fatto che solo uno di loro suoni alla volta.

In genere ho cantato pezzi polifonici e pezzi con un accompagnamento abbastanza forte e distintivo cantando una linea musicale diversa in ciascuna ripetizione o la più forte linea musicale in tutte le ripetizioni. Di conseguenza, spesso non sono soddisfatto dei risultati di canto di qualsiasi ripetizione. (Giuro che una registrazione della più lenta fuga di Bach Well-Tempered Klavier in fa minore che ho ascoltato diverse volte quando ero più giovane ha incasinato per sempre il modo in cui canto quel pezzo e forse tutti i pezzi polifonici, semplicemente perché continuava a enfatizzare la linea più alta. )

#6
  0
skinny peacock
2020-05-07 23:47:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non ho mai usato questo processo per lavorare su una parte di strumento prima d'ora, tuttavia quando lavoro su una voce di armonia, a volte registro la mia parte vocale suonata su uno strumento e poi la uso per memorizzare la parte riproducendola e cantando insieme ad esso. Lo faccio nella mia stanza della musica, ma potrebbe funzionare per te se hai un lettore musicale nel tuo veicolo. Può aiutarti anche ad abituarti a registrare te stesso.

#7
  0
Rodrigo B. Furman
2020-05-26 05:23:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Certo che puoi, signor Schenker!

A parte gli scherzi, puoi sempre semplificare densi passaggi di accordi in triadi, intervalli e persino note singole, ma perché farlo? Questo può portarti a un'incredibile conoscenza della forma dei pezzi e importanti punti di coerenza formale o portarti a una comprensione senza senso dell'armonia e della forma.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...