Domanda:
Come posso far risaltare meglio la voce nel mix durante la registrazione?
Rockin Cowboy
2015-03-16 10:09:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sto aiutando un'amica (aspirante cantautrice di grande talento nel genere della musica folk ") realizzando alcune registrazioni demo gratuite della sua musica per promuovere il suo talento.

Ha una bella voce ma è attiva l'estremità più alta dello spettro.

Quando gli strumenti (in particolare il violino) suonano mentre lei canta, è difficile distinguere la voce dagli strumenti nella registrazione e non puoi capire il testo che sta cantando .

Ovviamente potrei abbassare il volume di tutti gli strumenti ma penso che l'equilibrio di volume tra strumenti e voce non sia davvero il problema. Sospetto che sia più una situazione in cui alcuni strumenti (in particolare il violino) occupano la stessa gamma di frequenze tonali della sua voce.

Cosa posso fare durante il processo di registrazione o post produzione o masterizzazione per separare meglio o differenziare la voce dalla strumentazione in modo che la sua voce risulti ben visibile nel mix? Devo regolare le impostazioni di EQ sulla voce o sugli strumenti (o forse entrambi - in direzioni opposte)? Devo usare la compressione sulla voce o sugli strumenti? Dovrei provare un microfono diverso per la voce? Vale la pena provare tutti i suggerimenti.

La mia domanda riguarda specificamente la separazione della voce dalla strumentazione in modo che il testo può essere compreso. La sorgente di ingresso per le voci può essere un microfono e potrebbe essere un microfono dinamico oa condensatore. Alcuni strumenti potrebbero essere registrati con un microfono mentre altri potrebbero essere immessi direttamente tramite un cavo per strumenti.

Sarà probabilmente un processo per tentativi ed errori - e alla fine i migliori risultati potrebbero derivare dalla combinazione di diverse soluzioni diverse - ma qualsiasi consiglio su alcune cose che potrei provare per primo sarebbe molto apprezzato.

Probabilmente ci sono alcuni trucchi che puoi provare, ma forse hanno bisogno di lavorare sull'arrangiamento. Quanto è facile distinguere la voce durante la riproduzione, è davvero un problema con la registrazione?
@biggvsdiccvs Penso che possa essere principalmente un problema con la disposizione della strumentazione. Penso che i violini probabilmente non dovrebbero mai competere con una cantante donna - entrambe provano a cantare contemporaneamente. Il violino sta vincendo. Cosa posso fare per aiutare il cantante a prendere il sopravvento? Uccidere il violino? È quello che sto pensando. Altre idee apprezzate.
Stavo anche per suggerire di tagliare le alte frequenze sul violino, ma vedi l'eccellente risposta dettagliata di Todd Wilcox. L'unica altra cosa a cui riesco a pensare in questo momento è forse di non registrare affatto il violino con la voce e aggiungerlo al mix più tardi, possibilmente sovraincidendolo, come ha suggerito.
@biggvsdiccvs: tagliare gli acuti del violino è probabilmente controproducente: potrebbe semplicemente rendere il violino opaco e la voce, in confronto, apparire ancora più sottile. Meglio tagliare la gamma media del violino, o semplicemente abbassare il suo livello e forse anche _boost_ di nuovo gli acuti.
Otto risposte:
#1
+14
Todd Wilcox
2015-03-16 17:46:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa è una grande domanda, quindi vorrei iniziare con una grande risposta: http://www.amazon.com/Mixing-Secrets-Small-Studio-Senior/dp/0240815807/ref=sr_1_1? s = books&ie = UTF8&qid = 1426508544&sr = 1-1&keywords = mixing + secrets

Ora per la risposta più piccola più adatta a questo formato.

  1. Un buon mix inizia con l'arrangiamento prima ancora che tu registri. Se i violini stanno soffocando la parte vocale più importante, non suonare (o silenziare) i violini in quella parte.
  2. Se devi avere i violini lì, alza la voce o i violini più bassi o entrambi. Se vuoi che i livelli relativi siano diversi nelle diverse sezioni, beh è a questo che serve l ' automazione . Oppure puoi copiare la registrazione del violino su una traccia diversa, impostare i diversi livelli di volume sulle due copie e quindi disattivare e riattivare l'audio al momento opportuno.
  3. Se l'impostazione del livello non è sufficiente, è il momento di farlo. EQ. Tagliare l'EQ è facile. Prova a tagliare le alte frequenze del violino o taglia con un filtro variabile e poi trascinalo verso il basso in frequenza finché non inizia a nascondersi dietro la voce. Aumentare l'EQ è molto più difficile da fare bene e richiede molta pratica. Potresti provare a potenziare una parte della voce, ma può farla suonare peggio e non meglio.
  4. Ti serve di più? Andiamo in 3D. Fai andare i violini verso la parte posteriore del mix dando loro più riverbero con un pre-delay più breve (da 0 a 30 ms circa). Se vuoi addolcire le voci con un verbo, assicurati che abbiano un pre-delay più lungo rispetto ai violini (da 50 a 500 ms o anche fino a 2000 ms se suona bene). Se stai cercando di inviare qualcosa di lontano, aiuta davvero a tagliare gli alti e ad aggiungere riverbero. Lo spazio aereo naturale taglia gli alti, quindi nella vita reale gli alti si riducono con la distanza.
  5. Ho saltato il 2D, no? Il panning è un'arte. A volte può sembrare davvero incasinato. Lo stile moderno è che le cose più importanti sono sempre centrate (più o meno). Quindi lascia stare la voce. Getta i violini da una parte o dall'altra, ma non spostare nulla a sinistra o a destra a meno che tu non stia facendo qualche effetto speciale. Se hai più di una traccia di violino, esegui il panning di tracce separate ai lati, il che può anche fare in modo che i violini circondino un po 'l'ascoltatore, il che è interessante.

Sì, utilizzando microfoni diversi su strumenti diversi fa la differenza, ma quello che stai davvero facendo è fare questi trucchi di mixaggio prima ancora di mixare. La scelta del microfono e del preamplificatore, la distanza e il posizionamento del microfono e tutti i tipi di altre scelte di registrazione sono fondamentalmente modi creativi per eseguire livelli, EQ, riverbero e panning durante il processo di registrazione anziché durante il mix. A tal fine, vuoi usare la tua attrezzatura migliore e più brillante sulla traccia vocale, microfonare il cantante in asse con una distanza abbastanza breve (4 "- 12"), guadagnare lo stadio in modo appropriato, ecc. L'obiettivo è ottenere tutto il possibile suono che puoi dal cantante in modo da averlo se ne hai bisogno. Per le cose che dovrebbero essere in background, vai nella direzione opposta. Usa un microfono più vecchio con una risposta in frequenza inferiore, posizionalo più lontano, puntalo fuori asse, ecc.

Un altro trucco che viene spesso utilizzato per le voci di supporto: doppia traccia delle parti importanti che ancora non vuoi dominano il suono. Ciò significa eseguire e registrare due volte la stessa parte e riprodurle entrambe nel mix. Vorrai che ogni traccia sia inferiore di 3-6 dB nel mix quando li raddoppi. Puoi spostarli larghi o tenerli insieme per mantenerli più piccoli. Riverbero ed EQ come sopra, ecc. Fondamentalmente le differenze di fase nelle prestazioni ridurranno la chiarezza e la dominanza di quelle parti.

Buon divertimento!

Buon punto sui violini. Vedi il mio commento sulla risposta user19443.
Leggendo tutti i tuoi commenti e le altre risposte, mi chiedo se il doppio tracking del violino sia un buon punto di partenza. Sposta anche il microfono dai violini, prendi parte della stanza nel microfono, puntalo fuori asse e se hai una dinamica come un SM-57 o MD-421 intorno potresti usarla invece di un condensatore molto reattivo per levigare fuori un po 'il violino. Fai qualche ciak e ascoltalo. Registra anche prima la voce, se puoi, in modo da poter confrontare la posizione del violino rispetto alle riprese vocali esistenti.
Non credo che dovresti preoccuparti che i violini siano "troppo rumorosi"; Non ricordo una situazione * mai * in cui i violini dovevano essere più morbidi. Gli strumenti reali sono ** molto ** diversi da quelli sintetici. Ora Brass potevo vedere essere un problema.
Inoltre, non consiglierei di tagliare le alte frequenze dai violini, sono strumenti piuttosto alti per cominciare, quindi ruberesti il ​​loro suono. Tutto quello che devi fare è solo enfatizzare determinate frequenze per dare ai violini e alla voce ciascuno la propria forma. Ad esempio, enfatizza la frequenza della tonalità tonica per la voce e sottolinea la frequenza per la dominante per il violino. Questo è ovviamente molto rudimentale, ma hai l'idea.
@jjmusicnotes: In realtà ciò di cui abbiamo a che fare non è un violino (o un cantante) in sé, ma una registrazione di un violino. Una volta che è stato microfonato e registrato, possiamo dargli la larghezza di banda di potenza che vogliamo, il che causerà più o meno una sensazione di volume quando convertiremo il segnale elettronico in uno acustico. Un modo per guardare all'arte del missaggio è come distribuire la larghezza di banda di potenza in modo efficace per creare l'esperienza uditiva che vogliamo per l'ascoltatore.
@jjmusicnotes: Per quanto riguarda l'EQ, è convenzione dell'ingegneria audio che la parola "tagliare" significhi "ridurre" e non significare "eliminare". Giusto per essere chiari, non stavo raccomandando un filtro passa-basso sul violino, ma un filtro a scaffale alto, che probabilmente inizierei con una frequenza d'angolo di 2 kHz e un taglio di circa 3 dB. Di per sé, ciò sarebbe appena percettibile dall'ascoltatore medio. Quello che fa è dare alle voci un leggero vantaggio nel budget della larghezza di banda di potenza e renderle più propense a suonare più forte.
Potrebbe essere utile sapere che lo scopo è far suonare bene il mix, non le singole tracce. Se assoli la traccia del violino dopo aver eseguito l'equalizzazione, potrebbe suonare molto strano, il che è assolutamente OK se funziona nel mix.
#2
+3
user19443
2015-03-16 19:29:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi provare diversi microfoni e vedere che differenza fanno in presenza del cantante. Lavorare con gli equalizzatori, tuttavia, produce un suono "innaturale". Sebbene i microfoni influenzino anche la risposta in frequenza, lo fanno in modo abbastanza coerente.

Ma sembra che quello che stai cercando di fare fondamentalmente qui sia mettere il rossetto su un maiale. Un violino ha la stessa estensione delle voci femminili (a partire praticamente identico a un alto e soprano di copertura). Ha un tono continuo, un ricco spettro armonico proveniente dalla sua azione delle corde di base simile a un dente di sega e un corpo risonante di dimensioni simili alle strutture vocali. È uno degli strumenti più popolari esattamente perché ricorda nelle sue qualità tonali della voce umana e quindi in grado di evocare una risposta emotiva simile.

Di conseguenza, non Voglio che un violino competa nello spazio melodico con una cantante donna. È un po 'diverso per un'intera sezione di violino: come trama , puoi fonderla meglio con lo sfondo e sarà anche un po' più suscettibile di equalizzazione senza suonare strano.

Naturalmente, ci sono delle eccezioni: l ' "Agnus Dei" dalla messa in si minore di Bach ha un cantante contralto e un violino come strumenti solisti. Tuttavia, noterai che le loro frasi solistiche sono per lo più tenute separate, con una che ha note lunghe o una pausa in cui l'altra ha frasi più complesse. Quando sono effettivamente parallele, la parte vocale tende ad essere ad altezze più dominanti e il violino tende a copiare i movimenti e le azioni vocali e agisce più come armonizzazione.

Aiuta anche che questi due strumenti siano solo quelli che competono in quella gamma di tonalità: a parte questo, c'è solo un basso. Quindi si hanno maggiori possibilità di ascoltarli entrambi separatamente , fondamentalmente l'essenza dell'ascolto della polifonia barocca. Ma questo non è il tipo di abilità / attenzione continua che ci si aspetta da un ascoltatore di musica popolare.

Sono d'accordo con quello che hai detto sul violino in competizione con la voce. Quindi una cosa che possiamo fare è non suonare il violino mentre canta. Non ero il genio musicale che ha creato l'arrangiamento. Sto solo cercando di fare una registrazione di ciò che un altro artista pensava dovesse essere suonato e cantato. Ma non sono in disaccordo sul fatto che l'arrangiamento (avere il violino che suona nello stesso momento in cui vengono cantati i testi) sia la parte più grande del problema. Se non riesco a risolverlo con altre soluzioni nel missaggio, suggerirò di cambiare l'arrangiamento - o abbasserò semplicemente il violino ogni volta che canta.
@RockinCowboy: Se sai come eseguire la compressione sidechain, potresti usarla per abbassare automaticamente il violino mentre il cantante canta. Con le giuste impostazioni nessuno saprà nemmeno che sta accadendo.
#3
+3
Laurence Payne
2015-03-17 15:49:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stai registrando "dal vivo" o costruendo la canzone traccia per traccia (forse nell'idea sbagliata che sia il modo "professionale" di farlo?) Il violinista può sentire la cantante mentre recita la sua parte (e ASCOLTO?) Quando buoni musicisti suonano con sensibilità, sarà necessario pochissimo "mixare".

Una vera registrazione stereo potrebbe essere eccezionale: metti l'intero gruppo in una stanza con un buon suono con una coppia di microfoni stereo in davanti a loro. Forse solo un microfono in più per il cantante, al centro del panning. Tuttavia, è più usuale di questi tempi dare a tutti un microfono ravvicinato e fare il pan-pot di alcuni strumenti lontano dal centro. Non tanto una tecnica comune quanto essenziale!

Ti è stata offerta una selezione di soluzioni tecniche per un mix di problemi. Ti consiglio caldamente di tornare alla fonte e risolvere prima eventuali problemi musicali!

Il cantante ha una buona dizione? Forse non puoi sentire le parole perché non le sta cantando chiaramente. I cantanti a volte hanno bisogno di persuadere che il "sentire" non viene distrutto da una dizione chiara.

Un ultimo pensiero. A volte un cantante, mancando di fiducia nella propria voce, chiede di essere ASSOLUTO dal riverbero e da altri effetti. Questo non aiuterà!

Verissimo! Per una registrazione prevalentemente acustica, in realtà iniziare con un buon suono _acustico_ è la chiave per ottenere un risultato finale davvero buono.
Sì. "Componi e arrangia PRIMA di registrare" può sembrare ovvio, ma le persone non lo fanno :-)
#4
+2
Costagero
2015-03-16 21:02:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qualcosa sta al posto della voce. Devi scoprire che cos'è per ogni parte della canzone . Prova a disattivare tutti i sospetti e le combinazioni di essi finché non scopri qual è il tuo problema. Ora, per ogni sezione della canzone, devi sapere perché c'è un problema. Puoi vedere il missaggio come organizzare il suono in una stanza 3D dove i 3 assi sono Panoramica (lati), Frequenza (altezza) e Volume (profondità) . C'è anche la "dimensione" di ogni elemento, legata agli effetti temporali. Ecco alcune possibilità e soluzioni:

  • Soluzioni relative al volume:

L'ovvia sarebbe alzare la voce e abbassare il resto, ma lì è più di volume di quello. La gamma dinamica delle voci potrebbe essere troppo grande. Ciò significa che le parti ad alto volume sono molto più forti di quelle a basso volume. Il problema qui è che se alzi la voce più forte in modo da poter sentire le sezioni basse, quelle più alte saranno troppo alte. La soluzione a questo problema è la compressione , poiché restringerà la gamma dinamica. Questo è probabilmente il consiglio più importante per adattare la voce in un mix . Puoi anche provare effetti di saturazione come overdrive e distorsione (riducono anche la gamma dinamica) invece di un compressore. Sperimenta con compressione e saturazione.

  • Soluzioni relative al panning:

Questo probabilmente non risolverà il tuo problema, ma può essere d'aiuto. Se la parte vocale è una parte fondamentale della canzone, e probabilmente lo è, dovresti mantenerla centrata, ma puoi provare a portare i tuoi problemi ai lati in modo che si tolgano di mezzo, a patto che come suona bene.

  • Soluzioni relative alla frequenza:

Questo è davvero importante. Hai detto che la voce del cantante ha frequenze alte. Prova a farli rotolare via dai violini, per esempio. Inoltre, prova a identificare più sorgenti di problemi e quali frequenze hanno in comune con la voce . Se dedichi un po 'di tempo a identificare tutte le sorgenti problematiche e ad equalizzarle correttamente, i risultati saranno davvero buoni. Prova a lavorare principalmente con l'EQ sottrattivo: non aumentare anche le frequenze molto.

  • Soluzioni relative a Time FX:

Forse la voce dovrebbe essere più grande all'interno della traccia. O più piccolo. Questo varia notevolmente a seconda della canzone su cui stai lavorando. Se la traccia vocale contiene già ritardi, riverberi o effetti spaziali, eliminali. Suona bene? Prova a reintrodurre il riverbero o il ritardo finché non si adatta perfettamente.


Ricorda: 1. Identifica la fonte del conflitto; 2. Prova queste quattro categorie di soluzioni, una per una; 3. Passa a un'altra fonte.

#5
+2
Darren Ringer
2015-03-17 10:17:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Insieme a filtro, equalizzazione e riverbero (in ordine inverso di priorità per il genere folk, probabilmente) c'è un modo abbastanza buono per creare il tipo di separazione che stai cercando, se non hai paura di farlo perdere parte del "corpo" della corda se il mix viene riprodotto tramite un sistema audio monofonico.

Per prima cosa, copia la parte di archi in competizione su due tracce [rispettivamente con pan completamente a sinistra / destra] e su una delle compensatelo di 2-4 ms (con un delay, completamente wet - nessun segnale dry sul canale ritardato). Quindi sul canale ritardato, invertite la fase (molti DAW e mixer hanno un pulsante per questo direttamente nella console). Per la tua voce, lasciala più o meno centrata su una singola traccia. In questo modo le corde avranno l'illusione di diffondersi nella stanza, mentre le voci rimarranno tese e concentrate nel mezzo.

Dovrai modificare meticolosamente ogni dettaglio di questo metodo, dal delay usato a come usi il riverbero e l'equalizzazione per fondere i risultati. I risultati, tuttavia, valgono assolutamente il tempo investito e ci sono molti modi per migliorare la tecnica generale.

Una descrizione approssimativa delle tecniche, e come possono essere applicate in modi complessi, può essere trovato qui: http://www.independentrecording.net/irn/resources/phasepol/content/txt_wrap_stereo.htm

Vale sicuramente la pena conoscere la tecnica split-delay-invert che descrivi, ma fatta in questo modo è in realtà equivalente a un singolo [filtro a pettine] (https://en.wikipedia.org/wiki/Comb_filter), e darà uno strano vuoto suono. Intendevi consigliarlo con i canali split con panning hard stereo? Quindi può davvero essere abbastanza efficace per far uscire il violino "dal centro" pur mantenendo le modalità mono. Tuttavia esiterei a farlo in questo modo in una registrazione folk, dal momento che suonerà sempre abbastanza artificiale. Per un suono più naturale, è meglio mettere diverse _ prese_ del violino su L / R.
Hrm sì, mi dispiace di averlo aggiunto. È passato un po 'di tempo dall'ultima volta che ho fatto qualcosa su un mixer e quel genere di cose è vicino ai limiti di ciò che conosco. Grazie per i suggerimenti aggiuntivi!
#6
+2
user2808054
2015-03-17 16:02:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ecco cosa proverei:

1) Equalizzazione: se riesci a ridurre i toni più penetranti del violino (gamma media superiore?), consentirai alla voce di sollecitare un po '. Questo è probabilmente il più semplice da provare se hai l'equalizzazione parametrica sul tuo mixer.

2) Eseguire il panning dei violini su ciascun lato - come ha suggerito Todd Wilcox, questo può far sì che i violini siano ancora "nel mix" ma la voce suonerà più definito nel mezzo. L'effetto viene perso se si ascolta in mono.

3) Compressione. Puoi applicarlo all'intero brano o solo ai violini e alle chitarre. I compressori da studio spesso hanno un ingresso separato per il suono che guida la compressione (a volte chiamato segnale "trigger"). Non lo senti nel mix risultante, è solo un segnale di trigger. Se applichi il compressore all'intero mix, puoi impostare il segnale di trigger in modo che sia l'intera canzone, ma con la voce più alta nel mix in modo che sia più persuasivo su ciò che fa il compressore.

Ne consegue che il mix che entra nel trigger non è lo stesso del mix principale, quindi potrebbe esserci un po 'di jiggery-pokery del mixer da fare lì. Di solito uso un invio di effetti di riserva per farlo.

Quindi in poche parole:

  • Applica la compressione su tutto il mix (almeno all'inizio)
  • Il segnale di trigger per il compressore è l'intero mix più un po 'di voci extra
  • Puoi anche provare ad applicare la compressione solo su violini e voci o su qualche sottoinsieme del mix.

Il risultato sarà che la voce proverà a "sedersi" appena sopra il resto della musica in volume, poiché il compressore utilizza la voce un po 'più del resto per determinare il volume generale .

Devi stare attento con questo però. Se ottieni troppa voce nel segnale di attivazione del compressore, puoi finire con la voce troppo dominante e finire con un effetto "voce come un corno da nebbia". Un esempio può essere ascoltato in "And I will always love you" di Whitney Houston subito dopo il cambio di chiave, dove la sua voce praticamente soffoca il resto della musica. Anche i DJ usano i compressori in questo modo in modo che quando parlano su un disco, il disco esce automaticamente & puoi sentire la loro -er- saggezza. Questo è un esempio piuttosto feroce. Probabilmente vorresti qualcosa di molto più sottile di quello!

#7
+2
Miki Berkovich
2015-11-28 23:11:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per far risaltare un vocalist nel mix, devi fare quanto segue:

  1. Usa un Compressore sulla traccia vocale, con un hard rapporto di compressione. Questo è davvero un passaggio essenziale in qualsiasi traccia vocale. Assicurati solo di mettere anche un Noise Gate per eliminare le parti in cui il cantante è silenzioso.
  2. EQ sulla traccia vocale: utilizzando buoni altoparlanti di riferimento, il tuo obiettivo è innanzitutto fai sembrare il cantante come se stesse cantando di fronte a te, il che significa correggere davvero la traccia registrata in modo che suoni il più vicino a un'esibizione dal vivo. Non posso davvero dirti come farlo qui perché dipende molto dal tipo di microfono e dalla risposta in frequenza con cui registra. Dovrai capirlo da solo. E poi, una volta fatto ciò, metti un eliminatore di fruscio (di solito è un compressore multibanda impostato per comprimere la gamma alta 4Khz + per eliminare i suoni "SSS" dal salto), quindi aggiungi luminosità agli acuti ( 3khz - 8khz) per far suonare il cantante più "in primo piano" e un piccolo riverbero.
  3. Non è necessario, ma potrebbe trarre vantaggio se hai questa attrezzatura: metti un compressore sidechain o un EQ sidechain ogni volta che il cantante canta per "abbassarsi" qualsiasi strumento che interferisca come i violini o simili.

Questo dovrebbe funzionare.

#8
+1
Draugr
2015-03-16 15:04:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un primo passo fondamentale sarebbe usare filtri / EQ per tagliare le frequenze della voce con gli strumenti in conflitto (e forse un po 'di quelli bassi della voce). Provalo con i filtri di base passa alto / basso e vedrai in pochi minuti se questo aiuta. In tal caso, puoi impiegare più tempo per sintonizzarlo in modo da tagliare il minor numero di frequenze possibile e farlo comunque suonare bene.

È un processo noioso, ma la pratica ti aiuterà molto e ti renderà migliore e più velocemente.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...