Domanda:
Perché le chitarre sono incordate dal basso verso l'alto?
user10163
2014-04-04 08:37:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché non il mi alto in alto e il mi basso in basso? Non ho nemmeno sentito parlare di un'accordatura alternativa simile. C'è una ragione per questo?

Non penso che questo sia un duplicato, perché questo riguarda specificamente il motivo per cui va dal basso verso l'alto, non il motivo per cui è EADGBE
Penso a suonare gli accordi dalla fondamentale in su quando suono una chitarra. Mi piace che le note più basse siano vicine al mio pollice. Coincidenza? Ne dubito.
Sette risposte:
#1
+12
Meaningful Username
2014-04-04 14:41:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono chitarristi mancini che girano semplicemente una chitarra con corde destre e suonano in quel modo, quindi è possibile. Anche con ottimi risultati, vedere ad es. Albert King: enter image description here

Quindi non è inaudito giocare in questo modo. Come altri hanno indicato, hai bisogno di più potenza per le corde inferiori, che è adatta per il pollice. Anche pizzicare gli accordi diventa più difficile con l'ordine inverso. Questo è probabilmente uno dei motivi per cui l'ordine attuale è sopravvissuto.

#2
+7
Tim
2014-04-04 12:47:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prova a suonare qualcosa di complesso sulla corda superiore (sottile). Ora prova lo stesso sul filo grasso. La mano che fretting è più comoda non essendo allungata. Suppongo che schemi di note più intricati siano tradizionalmente suonati sulle corde alte, mentre il MI e il LA sarebbero usati per modelli più statici simili ai bassi. Dà un leggero vantaggio al musicista così com'è.Le diteggiature degli accordi possono anche essere leggermente più facili, in particolare gli accordi di tipo "aperto" che i musicisti acustici preferiscono, poiché sono spesso suonati sulle corde "alte", piuttosto abbronzate "inferiori ', il che comporterebbe inarcare maggiormente la mano che preme.

Inoltre, come per molte cose, una volta che la tendenza era così, era più facile perpetuarla. Pensa alle filettature delle viti a destra e probabilmente a centinaia di altri esempi, guidando su un particolare lato della strada.

Attendo con ansia molte risposte interessanti.

Detto questo, Suono con un bassista mancino, che usa bassi a 4, 5 e 8 corde, tutti incordati per suonare con la mano destra. Da quando ha imparato in quel modo, non sembra essere un problema per lui.

+1 Scorri verso il basso per dire la stessa cosa. La chitarra si è evoluta da strumenti precedenti, per lo più con meno corde. Sono state aggiunte corde extra per basso e posizionate * fuori mano * dalle corde della melodia.
#3
+4
Bob Broadley
2014-04-04 15:54:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Guardando online, ci sono molte spiegazioni per particolari accordature della chitarra (open, drop ecc.), ma non ho trovato una spiegazione definitiva del motivo per cui la corda più bassa è "in alto" e la corda più alta è "in the bottom ", per rafforzare questa risposta.

Come Tim, non vedo l'ora di vedere come le altre persone rispondono a questa domanda, soprattutto perché dico spesso ai miei allievi di chitarra che questa è l'unica (!) cosa confusa di suonare la chitarra. (Se solo ...)

Tuttavia, lasciatemi suggerire un paio di possibilità. Si riferiscono a due usi principali della chitarra e dei suoi predecessori: suonare accordi omofonici (nel caso della chitarra, di solito strimpellati); suonare musica melodica e / o contrappuntistica.

Quando si strimpella le corde di una chitarra, il plettro, il pollice o le dita colpiscono per primi la nota di basso dell'accordo quando si suona una corsa discendente (che, mentre la mano cade, tende ad essere un colpo più forte). Ciò conferisce un'enfasi particolare alla nota di basso, su cui è costruita la risonanza e il carattere armonico dell'accordo. In relazione a ciò, quando si arpeggia un accordo suonando un tratto discendente (che è probabilmente il tratto più naturale), si sente per prima la nota di basso che definisce l'armonia; questo è anche il modo naturale per arpeggiare su una serie di altri strumenti (pianoforte e arpa, ad esempio).

Vale anche la pena notare che l'uso del pollice per le note di basso (che questo ordinamento delle corde consente ) ha vantaggi anche in termini di voicing degli accordi, sia suonando musica contrappuntistica che suonando accordi non strimpellati (cioè quando ogni dito e il pollice suonano una nota ciascuno). In questi casi, le dita possono suonare facilmente note su corde adiacenti, poiché sono ravvicinate, e il pollice può suonare facilmente le corde più lontane dalle corde suonate dalle dita; e questo è convenzionalmente il modo più risonante per distanziare un accordo, con spazi più grandi tra le note in basso che in alto.

Quando si suona musica di contrappunto (musica con almeno due linee melodiche indipendenti), spesso ci si aspetterebbe che la linea di basso più bassa progredisca con valori di nota più lenti (in parte a causa della funzione armonica che serve, ma anche perché le altezze più basse "parlano "più lentamente) e la linea più alta per avanzare in valori di nota più rapidi. Il pollice "singolo" della mano destra è più adatto a questo ruolo di basso, mentre l'uso di due o più dita della mano destra consente un'articolazione più rapida delle linee melodiche più alte. Certamente, dal punto di vista di un chitarrista classico, questo più di ogni altro motivo spiega perché le corde sono ordinate dall'alto verso il basso in questa direzione.

Ma questo, ovviamente, non spiega perché così tanti anche altri strumenti a corda hanno le loro corde ordinate nella stessa direzione. Le tecniche, in particolare quando si usa un arco, e le posizioni di esecuzione orizzontale / verticale di questi altri strumenti a corda, hanno poca o nessuna relazione con il mio ragionamento sopra; e sembra improbabile che le tecniche di esecuzione e le norme di costruzione per così tanti strumenti ad arco si siano sviluppate in modo completamente indipendente…

Dico ai miei alunni che il primo liutaio aveva effettivamente il progetto capovolto. Che funzioni !!
Bello! Lo userò se non ti dispiace ...
Non sono sicuro dell'analogia con l'arpa: il movimento naturale della mano è verso il corpo, quando si pizzica, e le note alte sono più lontane, no? Quindi un arp. andrà "nella direzione sbagliata".
Scusa, volevo dire che questo è il modo naturale per far suonare l'arpeggio, non necessariamente per suonarlo. Infatti, arpeggiando verso l'alto sulla chitarra (plettando una corda alla volta, cioè non strimpellata) e la mano destra del pianoforte, entrambi "vanno contro" come si farebbe naturalmente "tamburellare" con le dita.
Va bene, ma questo significa che le arpe sono costruite in sequenza?
Molto, molto interessante. Ho qualche idea sul perché le arpe hanno le loro corde in questo modo, ma di certo non mi sento qualificato per rispondere; mi piacerebbe vederlo come una domanda ...
Probabilmente è tutto a posto: la parte più pesante è quella più vicina al giocatore. Fanno un tale casino quando cadono.
Almeno per il contrabbasso e il violoncello, ci sono anche motivi per l'arco dell'ordine delle corde: sulle corde basse, è necessaria la maggior potenza e il controllo del braccio rigido vicino alla rana, mentre le corde alte effettivamente beneficiano se la mano dell'arco è tenuta più in alto, più "aperto" e leggermente mobile. Inoltre, le posizioni dei pollici sono molto più facili da giocare in questo modo. Per violino e viola non so molto su quali sarebbero le conseguenze dell'inversione dell'ordine delle corde.
#4
+3
Dikran Marsupial
2014-04-05 16:23:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le chitarre non sono sempre state incordate dal basso verso l'alto, la chitarra barocca utilizza accordature rientranti, ad esempio

enter image description here

Vedi Monica L'eccellente sito web di Hall per ulteriori informazioni sulla chitarra barocca, comprese le corde.

Essenzialmente, incordare dal basso all'alto è un'idea bizzarra e nuova! ; o)

Eccellente, grazie Dikran! Mi chiedo se uno dei motivi sia perché gli strumenti più vecchi erano più piccoli e meno robusti. Avere corde posizionate non in ordine di altezza significa che è più facile avere tensioni delle corde simili su ciascun lato del manico, in particolare in un'epoca in cui corde accuratamente calibrate non sarebbero state disponibili. Altrimenti, i colli sarebbero stati inclini a deformarsi verso il lato con le corde più alte.
Penso che abbia più a che fare con lo stile di strimpellamento usato all'epoca, in cui i musicisti volevano meno distinzione nel suono tra la pennata verso l'alto e verso il basso. Per quanto ne so, la chitarra barocca era con corde in budello, con corde di tensione piuttosto bassa, come un liuto, e hanno persino realizzato chitarre teoriche (http://www.shoheiurata.com/hideki/images/11.jpg), quindi devono essere state ragionevolmente solido. Ho intenzione di costruire una chitarra barocca ad un certo punto e scoprirlo!
Informazioni brillanti, grazie! Presumo che questo stile di strumming potrebbe spiegare anche l'ordine delle corde degli ukulele ...
La messa a punto aiuta anche con una tecnica nota come "campanella" (campanellini), ce n'è un'eccellente demo qui: https://www.youtube.com/watch?v=cFXaRorc10U. Non sono un esperto in questo però dato che sono un liutista per il momento, ma c'è molta musica fantastica per chitarra barocca che voglio provare.
e la tecnica dello strumming qui: https://www.youtube.com/watch?v=gArlVOJW4ME
#5
+1
András Hummer
2014-04-04 13:29:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dai un'occhiata al pianoforte. L'anulare della mano destra suonerà una nota più alta del pollice. Ora torniamo alla chitarra. È più probabile che il Mi alto venga scelto dall'anulare, mentre la corda 3 bassa sarà solitamente presa dal pollice (almeno da alcune scuole classiche).

In realtà, le diteggiature classiche tendono a non usare mai il mignolo giusto.
@David, Ho modificato la mia risposta, ovviamente intendevo l'anulare.
#6
+1
Jasmine
2014-04-05 04:04:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché stai guardando male? Le chitarre sono tipicamente incordate con le corde BASS / LOW SOPRA. Cioè - la chitarra è tipicamente tenuta con quelle corde a un'altitudine maggiore, più vicino alla testa del musicista. Questa è solo una convenzione e ha pochissime ragioni pratiche e ci sono molte persone che la suonano "capovolta" o incordano una chitarra sottosopra e suonano con la mano sinistra. Con l'eccezione di alcuni piccoli problemi di ottimizzazione che di solito possono essere risolti, non c'è niente di sbagliato in questo.

#7
+1
User8773
2014-04-05 15:37:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gioca una barrée. Ora prova a diteggiare qualcosa di melodico sulle corde alte e, in confronto, sulle corde basse.

Il tipico pattern blues in F composto da 1-3-1-2-1-1, 1-5- 1-2-1-1, 1-6-1-2-1-1 lo fa effettivamente. Ma è piuttosto un allungamento e più suonabile sulle tastiere più fragili delle chitarre elettriche o in posizioni più alte.

Fare le cose più melodiche sulle corde più alte richiede invece meno piegamenti / allungamenti di mano / dita.

Anche se stai suonando nelle posizioni più alte lontano dal manico, probabilmente lo farai per suonare note alte. E l'ordine tradizionale delle corde rende le corde dal suono acuto più facilmente accessibili in quelle posizioni.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...