Domanda:
Fumare e suonare i fiati è davvero incompatibile?
Bigood
2014-01-08 03:01:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Di recente sono stato a una jam funk con una bella sezione di fiati.

Li ho incontrati più tardi durante la pausa, stavano fumando sigarette una dopo l'altra, ma sembrava che lo avessero fatto respiro incredibile.

So per certo che il fumo riduce la capacità dei polmoni (tra le altre cose), ma c'è qualche metodo di cui non sono a conoscenza, che consente di giocare a lungo con il respiro breve?

Nota: fumo e inizio a suonare la tromba…

Stan Getz ha fumato tutta la sua vita. Morì relativamente giovane, di malattia polmonare. Non essere miope: smetti il ​​prima possibile. Inoltre i fumatori odorano di vecchi posacenere. Non è un buon modo per attirare un amico.
http://userserve-ak.last.fm/serve/_/44567499/Dexter%2BGordon%2Bdexta.jpg
Tre risposte:
#1
+14
jjmusicnotes
2014-01-08 08:27:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì. Potrebbero essere sfacciati e pieni di spavalderia, ma vedranno gli effetti a lungo termine quando invecchiano. Non saranno in grado di suonare così a lungo durante la loro vita come farebbero se fossero sani.

Molto semplicemente: gli strumenti a fiato hanno bisogno del vento. Il fumo inibisce la tua capacità di creare vento. Pertanto, la ridotta produzione di vento riduce la produzione di tono, la resistenza e la longevità.

#2
+12
slim
2014-01-08 19:42:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come ha dimostrato la sezione di fiati che hai incontrato, fumare e suonare gli ottoni non sono del tutto incompatibili. Le persone possono suonare gli ottoni e suonare bene, nonostante il fumo, almeno per un certo periodo.

Il fumo danneggia decisamente la tua capacità di respirare; riduce la capacità polmonare; irrigidisce il tessuto polmonare; restringe i passaggi respiratori; provoca un eccesso di muco; riduce l'afflusso di sangue ai muscoli; riduce l'efficacia del sistema immunitario, permettendo ad altre cose di attaccare il sistema polmonare.

Ma suonare uno strumento a fiato, esercitando i polmoni ei muscoli corrispondenti, contrasta temporaneamente alcuni di questi effetti. Un giovane fumatore che suona regolarmente gli ottoni potrebbe avere polmoni più forti di un non fumatore che non fa esercizio.

Tuttavia, il fumo ti raggiungerà alla fine. Man mano che un fumatore invecchia, il danno ai polmoni aumenta. È del tutto realistico che un suonatore di ottoni fumante avrebbe raggiunto un punto forse verso la fine degli anni '60 in cui non aveva più la voglia di suonare - che è un destino piuttosto miserabile per qualcuno che ama suonare la musica.

Questo presuppone che tu non muoia per una diversa malattia correlata al fumo prima che i polmoni se ne vadano: cancro alla gola, ictus, malattie cardiache. Ma questi non sono argomenti per un sito musicale Q&A.

#3
+1
Brian THOMAS
2014-04-15 21:15:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono solo i fumatori stessi ad avere odore di sigarette. Ho prestato la mia cornetta soprano a un musicista che era un fumatore e lo strumento era in uno stato disgustoso quando l'ho riavuto. Puzzava e ho dovuto lavarlo dentro e fuori più volte e lucidarlo per riportarlo al suo stato originale. È stato orribile.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...