Domanda:
Perché la mia band dovrebbe imparare la teoria musicale?
Ritchel Cousar Jr.
2016-05-10 05:19:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Di recente ho fondato una band che suona un misto di blues, rock e funk. Sono l'unico del trio che conosce una teoria musicale. Qualcuno può dirmi come spiegare ai membri della mia band che dovrebbero imparare anche loro la teoria? O perché non dovrei preoccuparmene

@NeilMeyer sei sarcastico? leggere la musica non è un prerequisito per suonarla, specialmente nei generi "blues, rock e funk", dove tipicamente combinerai semplici strutture di canzoni memorizzate con l'improvvisazione
... infatti in quei generi, * aver bisogno * di avere la musica di fronte a te può essere visto come una 'debolezza'. Non che questo sia particolarmente correlato alla domanda centrale - dopo tutto, leggere la notazione standard è solo una parte della teoria.
Una cosa che trovo molto importante e che non sento spesso spiegare alle persone è che la teoria è un linguaggio. La conoscenza reciproca della teoria all'interno di una band consente di trasmettere le idee in modo più chiaro e rapido. Fornisce inoltre a un musicista gli strumenti per suonare qualcosa che non ha ancora concettualizzato, come un nuovo tipo di accordo, senza che gli venga detto esattamente cosa deve fare, cioè le note da suonare. Oltre a ciò, dovresti anche renderti conto che la teoria non è regole ma una spiegazione del perché le cose suonano bene o come funzionano. La teoria è solo regole quando stai imitando un genere / stile specifico.
@NeilMeyer perché devi leggere le note per riprodurre musica regolarmente? O esattamente per quella materia?
Ebbene, saper leggere le note ti permette di essere "istantaneamente" in grado di suonare qualsiasi canzone che non hai mai suonato prima (nonostante l'abilità tecnica).
@JuhaUntinen * se * è disponibile una partitura, ovviamente, il che non è il caso di molta musica.
@NeilMayer un modo rapido per scoprire l '(non) importanza di "leggere note" è insegnare musica a studenti ciechi.
L'apprendimento della teoria musicale renderà la maggior parte dei musicisti musicisti migliori? ** Sì. ** È probabile che la teoria musicale sia la * cosa migliore * da imparare per un musicista per massimizzare il proprio miglioramento come musicista? ** Non necessariamente. ** Dovrebbero imparare la teoria musicale se non hanno niente di meglio con cui trascorrere il loro tempo imparando o esercitando.
Sei risposte:
#1
+11
Shevliaskovic
2016-05-10 11:50:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi concentrerò principalmente sulla

o perché non dovrei preoccuparmene

parte della tua domanda.

Credo che nelle band la cosa più importante sia essere in grado di suonare le canzoni che vuoi (e comporre se vuoi). Recentemente ho suonato con un pianista che non sapeva nulla di teoria, ma poteva risolvere praticamente tutto con il suo orecchio. Non credo che andrei da quella persona per chiedergli di imparare la teoria musicale. Voglio dire, per una band può fare davvero bene.

Ho suonato con altri musicisti che non sapevano molto di teoria, ma sapevano elaborare canzoni con le loro orecchie e l'unico problema che ho avuto con loro è stata la parte comunicativa . Diciamo che vogliamo lavorare su una progressione di accordi come vi-ii - V / V-V-I. Quando una persona conosce la teoria, può facilmente capire quello che ho appena detto; ma alcuni compagni di band che non lo fanno dovranno avere del tempo per capire. Potrebbe essere necessario suonare la progressione affinché possano ascoltare e / o spiegare quali note vengono suonate, il che sarà un peccato e toglierà tempo alle prove.

Quindi quello che ti suggerirò è per vedere quanto tempo si perde alle prime prove per cose come queste; cose che potrebbero essere facilmente spiegate se tutti conoscessero la teoria. Se vedi che tutti vanno d'accordo senza problemi e non c'è perdita di tempo, non credo che ci sia molto bisogno che imparino la teoria musicale. Altrimenti , ti suggerirei di parlare con loro, di dire i fatti, come la perdita di tempo nelle prove, ecc., E dire che sarebbe bene per loro imparare la teoria musicale, in modo che tutti voi possiate comunicare e svilupparsi più velocemente. Credo che tu possa provare a insegnare loro le basi della teoria, che saranno loro utili se siete amici.

Buona risposta. Penso che la cosa più importante sia che una band possa parlare di quello che sta suonando. La teoria è un linguaggio comune che può essere utilizzato per raggiungere questo obiettivo, ma non è l'unico modo. Se la band può parlare della struttura della canzone, dei cambiamenti, degli accordi, ecc. Allora non è davvero necessario aggiungere una teoria formale.
#2
+10
ttw
2016-05-10 06:02:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho avuto varie band con membri che conoscono quantità diverse di teoria. Alcune persone non conoscevano la teoria e altri avevano una laurea in musica. A lungo termine, di solito non faceva differenza, poiché coloro che davvero non conoscevano la teoria avevano una buona pratica delle cose. Chi conosceva la teoria poteva imparare le canzoni molto più velocemente. In una band, sono stato in grado di aiutare sfogliando libri falsi e imparando canzoni che non avevamo mai sentito. Chi conosceva la teoria poteva riprodurre canzoni ascoltate alla radio (le cassette erano le più avanzate a quei tempi) piuttosto rapidamente. Potevamo sentire una canzone mercoledì, allenarci in garage il giovedì, poi suonare quella canzone per i balli venerdì e sabato.

In pratica, una buona conoscenza della teoria (sia da corsi su appena ripresi) ha fatto andare le cose più velocemente. Non è necessario avere l'esperienza per svolgere un ruolo guida nel contrappunto in quattro parti per contribuire, ma la capacità di trasporre al volo è importante. (Come la possibilità di avere un artista in visita che si presenta, suona una canzone e suona un backup completo con lead su brani mai ascoltati prima. Apprendimento in tempo reale.)

Va bene! Quindi la teoria dell'apprendimento rende le cose più veloci. Ho chiesto alla mia band di imparare un po 'di teoria quest'estate (intervalli, accordi, scale) e questo darà loro una motivazione. Grazie.
Personalmente, trovo che essere in grado di gridare i nomi delle note invece dei numeri dei tasti sia molto utile. Inoltre, scegliere una tonalità per una jam o durante la scrittura di una canzone, suggerendo una modulazione di una tonalità funziona molto meglio quando le persone sanno cos'è una chiave e cosa significa suonare in Mi minore o Sol maggiore. Rende le cose molto più veloci e più facili.
#3
+3
Dave Halsall
2016-05-10 17:02:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se sei troppo convinto della questione, i membri della tua band potrebbero non prenderla troppo gentilmente. Se sono musicisti abbastanza esperti e interessati, probabilmente avrebbero già esaminato la teoria dell'apprendimento. Forse potresti aspettare che arrivi una situazione nella band in cui la teoria si è dimostrata utile e dirglielo poi. Ci sono alcuni musicisti che ritengono che la teoria sia una cosa negativa e che farà perdere loro l'anima. In un caso come questo, probabilmente non vale la pena fare alcuno sforzo per convincerli del contrario.

#4
+3
Tekkerue
2016-05-10 17:29:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se la tua band sta solo imparando e suonando cover note per nota, avere una conoscenza teorica potrebbe non essere così importante. Tuttavia, se stai scrivendo le tue canzoni o improvvisando, la teoria musicale sarà sicuramente utile.

La teoria musicale è un argomento molto ampio e ci sono così tanti aspetti della teoria che possono essere estremamente utili. La comunicazione verbale delle idee è già stata trattata in altre risposte, ma aggiungerò alcuni altri esempi di come la teoria potrebbe essere utile alla tua band. Conoscere le scale aiuterà quando si compongono / improvvisano assoli strumentali e melodie vocali. Conoscere la struttura e le chiavi degli accordi aiuterà a creare interessanti progressioni di accordi e armonie vocali. Conoscere le inversioni di accordi aiuterà il bassista a trovare linee di basso interessanti. Conoscere la teoria del ritmo come suddivisioni, poliritmi, ecc. Aiuterà a creare schemi ritmici interessanti per i vari strumenti e farli lavorare tutti insieme. Il cielo è il limite con quanto lontano vuoi arrivare.

Puoi creare canzoni a orecchio senza alcuna teoria? Assolutamente! Ma conoscere la teoria ti aiuterà indubbiamente in quel processo e potrebbe darti nuove idee che non potresti incontrare solo armeggiando a orecchio. Potrebbe anche aiutarti a capire perché certe cose suonano particolarmente bene. La teoria musicale è semplicemente una varietà di strumenti che possono aiutarti a capire meglio la musica e ad essere creativo. Vale sicuramente la pena dedicare del tempo a riempire la tua cassetta degli attrezzi.

#5
+2
topo Reinstate Monica
2016-05-10 06:19:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella band in cui ho fatto parte più di recente, i due membri che avevano la migliore conoscenza della teoria musicale tradizionale erano in realtà i peggiori nell'elaborare le canzoni a orecchio; a volte sembrava persino che i loro presupposti li inducessero a pensare che una canzone "dovesse essere" in un modo, mentre in realtà era un altro. (Ovviamente, correttamente inteso, la conoscenza non dovrebbe "ferire" in questo modo, ma una corretta comprensione può richiedere tempo!)

Piuttosto che affermare genericamente che "la teoria dell'apprendimento fa andare le cose più velocemente" (che essere vero in alcune situazioni, meno in altre), ti suggerirei di identificare i luoghi particolari in cui esiste uno `` strumento '' teorico che puoi usare e usarlo semplicemente - se hai ragione, il vantaggio dovrebbe essere ovvio tutti i membri della band senza che sia necessaria alcuna persuasione.

Una parte importante della teoria è la comunicazione di un'idea musicale e concetti in parole. Ad esempio, dire che qualcosa è nella tonalità di C o che la progressione è una "ii - V - I" significa qualcosa di importante sul pezzo che può essere trasmesso e compreso senza ascoltare e non sapere che come musicista è molto controproducente. Inoltre, non sono sicuro del motivo per cui questo post e l'altro post correlano l'allenamento dell'orecchio alla teoria poiché si tratta di due diversi set di abilità ...
@Dom concorda sul fatto che la comunicazione di quel tipo di informazioni è utile, ma quanto sia utile per un particolare gruppo di musicisti essere in grado di comunicarle effettivamente verbalmente varierà: buone capacità di orecchio possono sostituire la conoscenza di molta terminologia in * alcuni * situazioni. Ovviamente è vero anche il contrario. Tutto quello che sto dicendo è che quando ti trovi in ​​una situazione specifica, è bene rispondere alle specifiche di quella situazione.
Personalmente, trovo che conoscere la teoria renda più facile suonare a orecchio. Una volta che ho la tonalità, so quali sono gli accordi e le modulazioni più probabili verso cui si dirigerà la jam.
@ToddWilcox Inoltre non penso di acquisire la conoscenza come distinta da * tutte * le conoscenze teoriche, anche se personalmente non sto pensando ai nomi delle note, alle indicazioni di chiave e tutto il resto - sto più "visualizzando una mappa di numeri" o qualcosa del genere.
#6
  0
Micheal Johnson
2016-05-10 18:47:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Anche se la tua band suona stili moderni che non richiedono una teoria "tecnica" come sarebbe richiesta, ad esempio, per la musica classica, avere una conoscenza di "come funziona la musica" è ancora importante per suonare con successo in quei generi. Ad esempio, il tuo batterista suonerà con maggiore sicurezza se capisce come i ritmi del pezzo si adattano insieme; il tuo chitarrista ritmico imparerà più facilmente le progressioni di accordi se capisce perché vengono utilizzate quelle progressioni di accordi; il tuo pianista improvviserà riempitivi più belli se capisce gli accordi del pezzo, sa quali intervalli e note compongono quegli accordi e sa quali note suoneranno bene sopra quegli accordi (e può fare tutto questo così com'è giocando). (Ovviamente non so quale sia la tua formazione esatta, ma hai un'idea.)

In breve, una solida conoscenza e comprensione di alcune aree della teoria musicale è importante per una performance sicura e interessante , anche negli stili musicali moderni.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...