Domanda:
Come si suonano in pratica i gruppi irregolari molto lunghi nella musica romantica?
Ramillies
2017-10-10 19:25:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella musica romantica, specialmente per pianoforte, si possono spesso trovare gruppi irregolari di grandi dimensioni come questo: (l'estratto proviene proprio dall'inizio del terzo movimento del concerto per pianoforte di Grieg)

Score showing a 13-tuplet in the left- and right-hand staves

Dovresti davvero suonarle "precisamente" (cioè, nella prima battuta, ogni nota e pausa solo per 8/13 della lunghezza annotata)? Sembra un compito quasi impossibile (o almeno innumerevoli ore trascorse con il metronomo). O è "accettabile" scomporli in parti più piccole (terzine, quintine, eptuplets), ad esempio in questo modo?

each 13-tuplet is broken down into a 6-tuplet followed by a 7-tuplet

O c'è un altro modo? Nelle registrazioni, l'intera esecuzione è eseguita così velocemente che non riesco nemmeno a discernere esattamente come viene suonata ...

P.S .: Non suono affatto il piano. Mi chiedo solo dal momento che quei gruppi irregolari sembrano apparire parecchio. Nel frattempo il gruppo irregolare più grande (primo) che posso suonare è un gruppo irregolare e non ho mai trovato nemmeno un gruppo irregolare più grande in nessun libro di esercitazioni ritmiche.

Non devono assolutamente essere interpretati nel modo in cui la tradizione ritmica dell'Africa occidentale interpreterebbe quei gruppi irregolari. Fondamentalmente significa "schiacciare queste note in questo spazio", e non c'è niente di sbagliato in questo; D
Scusate, non era molto chiaro, per West African intendo nel senso che la musica con un "groove", interpreta gruppi irregolari: come poliritmi da rendere con precisione. Nella musica pratica comune, il metro è molto più flessibile: il tempo è uno degli elementi musicali a tua disposizione come strumento di espressione. Nella pratica esecutiva moderna, i musicisti classici sono MOLTO liberi con le loro interpretazioni dei gruppi irregolari (anche se potrebbero non ammetterlo). Questo è generalmente più vero e più vero anche delle registrazioni precedenti, per ritmi semplici E gruppi irregolari vedi questo per un esempio: https://youtu.be/qFPW9ENtNKA?t=370
http://youtu.be/tVV3SIvncD4?t=177 per un esempio di come potrebbe essere resa una serie di gruppi irregolari veloci (dipende dal contesto)
Esempi dai notturni di Chopin (e vari altri pezzi più lenti) sarebbero probabilmente migliori, perché spesso sono abbastanza lenti da * poter * discernere se l'esecutore li sta eseguendo o meno in modo metronomico.
@KyleStrand: Sì. Tuttavia, questi tendono a contenere gruppi irregolari di note stampate in dimensioni inferiori. Ho capito che le note di piccole dimensioni (non di grazia) generalmente significano "solo in qualche modo adattare queste note nello spazio dato" prima di porre la domanda, quindi sentire che queste sono rubate non mi sembrerebbe strano. Ho scelto il concerto di Grieg perché era la prima cosa che mi veniva in mente quando pensavo a lunghi gruppi irregolari che sembravano essere presi sul serio.
@Some_Guy, grazie per tutti gli esempi. Mi piace vedere altre persone e persino compositori famosi variare i tempi ecc ... e in generale fare musica come persone, non macchine :-).
@Ramillies Hmm, potrebbe dipendere dall'edizione - e se non altro, il "marcatore di tupla" è ancora lì, fornendo il numero di teste nota in numeri arabi.
Due risposte:
#1
+30
leftaroundabout
2017-10-10 19:52:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non si suppone che debbano essere giocati con la precisione metronomica del rapporto 13: 8, ma dovrebbero formare una serie omogenea senza suddivisioni ineguali. In particolare, non dovrebbero esserci note nella sequenza che colpiscano chiaramente il 2 beat, come fanno B e A nella suddivisione proposta, quindi l'approccio non è buono. Almeno non addestrerei a suonare quella suddivisione, specialmente non in modo rigido con quei sotto-gruppi irregolari contati.

In realtà, l'idea alla base di tali gruppi irregolari di solito è quella di perdere la traccia di un ritmo costante, a favore di un'impressione più sognante o disorientata. Invece di contarli in modo rigido, ci si dovrebbe concentrare su la corsa nel suo insieme , dove conduce e che procede senza intoppi senza alcun tipo di interruzione. L'intera cosa dovrebbe idealmente durare anche circa una battuta, ma in realtà non è così cruciale: un po 'di rubato è quasi sempre ok nella musica romantica.

Ottima risposta: l'idea è una raffica fluida di note da suonare in modo fluido
Buona risposta generale, ma non rilevante per questo particolare esempio. Questa fioritura del concerto di Grieg è tutt'altro che "sognante o disorientata".
Non sono sicuro che questa fosse la tua intenzione, ma la frase "nessuna suddivisione ineguale" suggerisce che dovrebbero essere in qualche modo uguali. Sebbene possano essere se ciò esprime l'emozione desiderata, tali passaggi dovrebbero essere suonati con il fraseggio (usando il tempo, le dinamiche, ecc.).
#2
+4
Laurence Payne
2017-10-10 20:07:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Con un tempo più lento, questo tipo di gesto potrebbe essere riprodotto con un certo grado di rubato. In questo contesto, come dici tu, l'intenzione è solo un brillante fiorire, riempiendo una battuta di un vivace 2/4.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...