Domanda:
La trascrizione della musica migliorerà la mia capacità di riprodurre una canzone a orecchio?
Dragolis
2019-11-29 02:48:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Suono il piano da 2 anni e ho il sogno di poter suonare pop e un po 'di musica EDM attraverso le orecchie senza fogli. Quello che facevo era esercitarmi sulle scale con le loro cadenze e poi esercitarmi su alcune canzoni da fogli.

Non molto tempo fa ho iniziato a cercare di capire le canzoni a orecchio senza fogli. Quando provo a capire una canzone a orecchio, riesco a trovare la melodia e gli accordi attraverso tentativi ed errori, ma non ho una buona memoria ed è difficile per me memorizzarla e suonare lunghe sezioni. Al momento quello che faccio è suonare alcuni secondi della canzone su youtube e poi capirlo sul mio piano e scriverlo. Quello è "barare"? O questo metodo mi aiuterà a lungo andare a suonare ad orecchio?

Otto risposte:
#1
+9
RatonWasher
2019-11-29 07:41:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È (in generale) un'ottima idea trascrivere la musica, sarà sicuramente d'aiuto. Continua così!

Per quanto riguarda la memorizzazione di brani che impari a orecchio, l'analisi dell'armonia funzionale può aiutare a memorizzarla: cercando di capire perché determinati accordi vengono utilizzati in determinati punti, analizzando una certa sequenza di accordi, melodie ecc. .

#2
+6
Laurence Payne
2019-11-29 06:22:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, la trascrizione è uno strumento molto utile per sviluppare ciò che desideri.

#3
+5
Cort Ammon
2019-11-29 21:58:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Trascrivi con lo scopo di comprendere meglio le canzoni a orecchio.

La trascrizione è un'abilità che può essere esercitata in molti modi. Puoi davvero farlo in modo sterile che non aiuta con nient'altro che la trascrizione, ma puoi anche farlo in un modo che aiuta tutto.

Personalmente, ti consiglio un test. Presta attenzione alle tue risposte durante la trascrizione. Se a un certo punto ti ritrovi a sorridere e pensare "Oh! È così che lo fanno!" allora stai aiutando tutte le parti della tua esperienza musicale. Se finisci la trascrizione e ti accorgi di essere così stanco della canzone che non vuoi più riprodurla, forse rilascia un po 'la trascrizione ed esplora altri modi di goderti la musica.

#4
+3
Tim
2019-11-29 22:37:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Invece di trovare semplicemente alcune note a caso, è molto meglio trovare la chiave del pezzo. Ciò spesso significa che ci saranno diverse note che probabilmente non saranno presenti in ciò che stai cercando di suonare a orecchio. Da bambino, ho perso un sacco di tempo a cercare le note giuste per i brani, ma quando il penny è caduto, e ho capito che alcune delle note che ho provato non erano nemmeno in quella determinata tonalità, ha reso il lavoro migliore e più facile.

Quello che stai facendo è ancora "suonare a orecchio", solo un po 'alla volta. Sicuramente scrivi le cose - che di per sé è un'abilità preziosa da esercitarsi - e più fai, meglio ci riuscirai, e forse arriverà il momento in cui potrai ascoltare un intero verso e scriverlo tutto immediatamente, o meglio ancora, riprodurlo immediatamente.

Trovo che mappare la sequenza di accordi sia di grande aiuto - dopotutto, la melodia di solito segue quella sequenza di accordi, quindi mi dà indizi lungo il modo.

Sono d'accordo che identificare la chiave è la chiave (gioco di parole) per trascrivere con successo la musica, poiché la maggior parte dei musicisti ha un tono relativo e non assoluto. Personalmente sono un semitono spento la maggior parte del tempo a meno che non sappia in anticipo in quale tonalità si trova il pezzo o abbia visto alcuni passaggi da esso prima.
#5
+2
piiperi Reinstate Monica
2019-11-29 07:44:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per il bene di spaccare i capelli, suonare a orecchio e memorizzare le canzoni sono due cose diverse. Se non ricordi come va la melodia, potresti improvvisare e "suonare a orecchio" qualunque cosa ti venga in mente. YMMV, ma la trascrizione mi aiuta ad analizzare e ricordare le strutture delle canzoni. A volte le canzoni pop sono difficili da memorizzare, perché sono così ripetitive e indifferenti. È come l'architettura DDR; come ricordare un luogo particolare quando tutto sembra uguale: ti disegni una mappa. (Esempio immaginario, non sono mai andato alla DDR)

Cosa sono YMMV e DDR nella musica?
YMMV è il tuo chilometraggio può variare. DDR è, presumo, l'ex Repubblica della Germania dell'Est ...
La mia prima ipotesi è che DDR in musica stia per Dance Dance Revolution, al punto che non capisco cosa significhi piiperi (perché chiaramente non intende Dance Dance Revolution).
https://en.wikipedia.org/wiki/Deutsche_Demokratische_Republik
#6
+1
WGroleau
2019-11-29 23:29:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mia madre non sa suonare a orecchio, quindi ho iniziato a trascrivere le canzoni che volevano che suonasse. All'inizio, ho dovuto curiosare sulla tastiera per identificare le note giuste. Ma gradualmente ho sviluppato la capacità di conoscere la nota giusta semplicemente "suonando" la canzone nella mia testa. Il che naturalmente ha portato alla capacità di suonare le note giuste sulla tastiera.

Non posso dire che funzionerebbe per tutti, ma dovrebbe funzionare per qualcuno con un'attitudine musicale migliore di me. Veramente non sono un musicista!

Per quello che vale, chiunque possa fare quello che puoi fare tu è un musicista nel mio libro.
Bene, quando suonavo la tastiera con una "band", si lamentavano che il mio senso del ritmo era terribile.
Ehi, non devi essere un bravo musicista per essere un musicista! Se suoni, per me sei un musicista.
#7
+1
Malcolm Kogut
2019-11-30 06:33:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La trascrizione è un ottimo modo per allenare l'orecchio. Suggerirei anche di prendere in mano un innario protestante e di andare a sedersi sul divano e cantare a vista ogni parte (SATB). Prova a leggere quattro inni al giorno. Meglio ancora, vai in chiesa e ad ogni inno canta una parte diversa. L'organo ti manterrà in sintonia. Canta tutto. Ad alta voce. Non ascolteremo. Devi prenderlo in te. Durante l'omelia puoi leggere degli appunti o passarli all'orecchio della tua mente, mentre guidi la tua macchina, sdraiato sul letto, eseguire intervalli o melodie nella tua testa ogni volta che hai un momento di silenzio. Quando ascolti la musica della radio, dell'ascensore o del centro commerciale, cerca di capire le prime note di ogni canzone che senti. La musica è ovunque. Non ascoltare, studia.

Suggerisco inoltre di utilizzare il sistema numerico da 1 a 8 per la scala. È importante riconoscere gli intervalli dal loro numero perché poi, dopo molta pratica, sentirai le melodie e saprai semplicemente quali sono le loro altezze senza pensarci.

Usando i numeri, sarai in grado di trasporre a vista. Invece di vedere CEG, vedi 135. Quindi, suona 135 in qualsiasi tonalità. Questo aiuterà anche nell'improvvisazione perché se senti una leccata nella tua testa, saprai solo quali sono le note.

Quindi, l'inno, Joy To The World sarebbe: 8765 43 2 1 56 67 78 Ora prova quei numeri in qualsiasi tonalità. Ora arriva al punto in cui ogni nota che ascolti conoscerà solo gli intervalli. Hai preso quel quinto?

Fai tutto lontano dal pianoforte. È troppo facile imbrogliare.

#8
  0
RishiNandha Vanchi
2019-11-30 23:13:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Consiglio di Jamming with Friends. Al momento, non avresti la flessibilità del tempo per cercare il foglio su Google, quindi ascolteresti uno dei tuoi amici suonare il tema con la sua chitarra e lo raccoglieresti al pianoforte.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...