Domanda:
Perché dovresti iniziare a pizzicare con il dito indice quando suoni il basso?
rishimaharaj
2012-05-08 22:14:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Secondo questa domanda e risposta e altrove che ho visto e letto online, dovresti iniziare l'azione di spiumatura con il dito indice.

Naturalmente, per me, il medio allora l'indice è più comodo per la riproduzione normale e poi l'anello medio, quindi l'indice è più comodo per le terzine.

Questo porterà a scarse prestazioni lungo la strada? Devo riqualificarmi per guidare con l'indice? In tal caso, spiega perché?

Domanda interessante, personalmente suono come te.
Quattro risposte:
#1
+12
VariableLost
2012-05-12 16:06:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se hai intenzione di essere un ottimo giocatore, dovresti essere in grado di iniziare con entrambe le dita. Questo dipende da quale stringa stai iniziando e su quale stringa si trova la nota successiva e quale cellula cerebrale stai usando. L'ultima parte è uno scherzo, tuttavia non vorrai prendere decisioni consapevoli su quale dito iniziare. Sarà tutto automatico per te. Cosa consideri comunque "iniziare". Non è vero che ogni volta che vai su una stringa diversa - è un nuovo inizio? E vai sulla nuova corda con il dito che NON ha appena suonato l'ultima nota. Comincio con entrambe le dita senza difficoltà e non faccio scelte al riguardo. Succede in questo momento. Finché sviluppi una rigida disciplina sull'alternanza delle dita per ogni nota suonata, starai bene. L'alternanza per ogni nota è molto più importante del dito con cui inizi.

cosa succede quando devi suonare lo stesso schema di note irregolari, inizi la serie sempre con lo stesso dito (suonando la prima e l'ultima nota con lo stesso dito) o la suoni una volta iniziando con un dito e l'altro iniziando con l'altro dito?
Ho scoperto di giocare a shuffle time (senza volerlo) quando sono in testa con l'indice, mentre sono solido 4/4 quando inizio con il centro.
#2
+8
Kees Briggs
2012-05-14 23:16:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono d'accordo con @VariableLost perché non importa con cosa inizi, anche se per essere un giocatore veramente forte dovresti essere altrettanto bravo con tutte le dita. Con il basso c'è meno bisogno di sviluppare dita diverse dal medio o dall'indice, ma alcuni dei bassisti più straordinari sono ugualmente forti con l'anulare e persino il mignolo. Direi che impara a sviluppare l'indice e il medio in modo che siano intercambiabili, ma ti consiglio vivamente di esercitarti in modo da poter alternare il plettro con entrambe le dita in uno schema alternato rigoroso tra le corde, iniziando con entrambe le dita, poiché ciò migliorerà notevolmente la tua destrezza nel passare da una corda all'altra, poiché i vari schemi che suoni nella tua vita ti richiederanno di orientarti in modi intricati che non sono sempre convenienti: è meglio se sei abbastanza agile da gestire tutte le situazioni con facilità.

#3
+1
bluevector
2012-06-09 09:39:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà ... potresti aver bisogno di tutte le dita. Vorrei aver imparato la tecnica adottata da Gary Willis prima di scegliere la chitarra classica di mio padre per più di 20 anni.

#4
  0
rhavin
2014-01-22 14:00:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel 3 ° set, di solito uso le dita che non fanno già male…



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...