Domanda:
In che modo le 4 parti di corno francese in un pezzo orchestrale sono accoppiate / arrangiate in termini di gamma?
TrumpetDude
2017-07-18 05:47:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sto componendo un pezzo per un'intera orchestra e voglio assicurarmi che le mie parti siano convenzionali. So che di solito ci sono quattro parti di corno, ma sono 1 e 2 parti alte, 1 e 3 o qualcos'altro?

Due risposte:
#1
+8
Pat Muchmore
2017-07-18 05:51:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Convenzionalmente, 1 e 3 prendono le parti superiori e 2 e 4 prendono le parti inferiori. In molte partiture, ai corni 1&3 viene assegnato un pentagramma, quindi ai corni 2&4 viene assegnato il pentagramma successivo. Preferisco questo metodo, ma vedrai molti punteggi nel gruppo 1&2 e 3&4, tuttavia in genere sarà ancora il caso che i numeri dispari abbiano parti più alte e i pari abbiano parti inferiori. Ovviamente, quando crei le parti, tutto questo dovrebbe essere separato e dovrebbero esserci parti individuali per ogni corno.

Il motivo è storico: i corni 1&2 erano in una trasposizione diversa rispetto a 3&4, e i compositori tendevano ad avere un corno alto e uno basso in ogni trasposizione. Ad esempio, i corni 1 e 2 potrebbero essere in F, e 1 prenderebbe note più alte di 2, mentre i corni 3 e 4 potrebbero essere in G, con 3 che prenderà le note più alte. I corni moderni sono sempre in Fa, ma 1&3 che prende parti più alte di 2&4 è rimasto in giro.

Sto creando parti separate per ogni corno. Tuttavia, per riferimento futuro, quando dici un rigo per ogni coppia di corni, intendi una chiave di violino e una chiave di basso o solo due pentagrammi con parti accoppiate?
La scelta della chiave dipende interamente dalla gamma in cui scrivi. Entrambi i righi sono spesso acuti, ma uno o entrambi potrebbero essere bassi se la parte lo richiede. Naturalmente, poiché 2 e 4 tendono ad avere parti inferiori, è più probabile che utilizzino la chiave di basso.
Detto questo, la chiave di basso non è né dovrebbe essere l'impostazione "predefinita" e viene utilizzata solo quando assolutamente necessario. Le parti del 4 ° corno sono abbastanza comode leggendo 4 righe di libro mastro sotto il rigo degli acuti, anche se oltre a ciò, la chiave di basso, a seconda del contesto, potrebbe rivelarsi più utile.
@jjmusicnotes Sì, e, visto che siamo in argomento, la pratica vecchia scuola di scrivere note trasposte un quarto sotto le altezze quando in chiave di basso invece di una quinta sopra l'altezza sonora non dovrebbe più essere usata.
@PatMuchmore Divertente lo dici; Ho discusso di includerlo nel mio commento, ma ho deciso che non volevo preoccuparmi di confondere l'OP.
#2
+3
Alexis Kasperavicius
2018-12-10 20:03:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

1 alto, 2 basso - e puoi aggiungere 3/4 e 5/6, anche 7/8 (ad esempio Mahler), ma sempre alto / basso, sempre in coppia. Gli assoli spesso vanno a 1, ma possono anche essere coperti da 3/5/7 ecc.

Potrebbe essere utile pensare a ciascuna coppia di corni come a un gruppo separato, come una coppia di strumenti a fiato. Puoi semplicemente aggiungere più coppie e occasionalmente farle giocare tutte insieme. Spesso le trombe 3/4 stanno facendo qualcosa di completamente diverso nel ritmo o nella tonalità. Va benissimo anche usare solo 2 corni.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...