Domanda:
Cosa significa questa nota - Si # -?
laurent
2015-02-04 20:21:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono confuso su come suonare la seconda nota sotto, B #. Significa che è C? È possibile? In tal caso, perché è scritto così e non solo C?

enter image description here

Sebbene non sia fornito alcun contesto per questo minuscolo frammento, sembra che questo sia in C # minore e l'armonia è un accordo G # 7, che è la dominante in quella tonalità. Scriviamo sempre qualsiasi tipo di triade G con le lettere GBD.
Quando fai domande sulla notazione insolita, dovresti sempre fornire la fonte e un'immagine. Sembra provenire dalla sonata di Beethoven in do #, quindi dovresti dirlo.
Dodici risposte:
#1
+34
Tim
2015-02-04 20:55:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In una tonalità dove sono già presenti dei diesis (o bemolle) nel sig. della chiave, come qui, ogni volta che viene suonata una di quelle note, deve essere diesis (o bemolle). In E, o C # m, la chiave qui, ogni altra nota è naturale - E, A e B.Quindi se una nota che suona come un C deve essere suonata, non può essere scritta solo come C, perché il giocatore lo affilerebbe automaticamente, per riprodurre C #.

Quindi ci sono due modi per scrivere questa nota effettiva: Do naturale o Si diesis. Dipenderà dalla natura tecnica delle cose, come sarebbe stata quella nota prima di dover cambiare. Se, ad esempio, l'armonia sottostante producesse un accordo aumentato, dove E, G #, B diventassero E, G # B # sarebbe come è stato scritto. Se, su un'altra virata, gli accordi sottostanti andavano da La maggiore ad Amin., quindi la nota modificata non sarebbe più C #, ma C naturale. Così ortografando l'accordo correttamente, anche se è solo una nota di quell'accordo.

A prima vista, sembra inutile, ma da un punto di vista tecnico è corretto. Molti giocatori sarebbero probabilmente altrettanto felici di leggere un C naturale, ma il prossimo problema potrebbe essere che ogni successivo C # nella barra dovrebbe quindi avere una scritta accidentale, che è roba extra da leggere.

inoltre, FWIW, in alcune accordature / temperamenti / su alcuni strumenti, C è in realtà leggermente diverso da B # ecc., vedi http://en.wikipedia.org/wiki/Sharp_%28music%29 & http: //en.wikipedia. org / wiki / Flat_% 28music% 29
#2
+14
SigTerm
2015-02-05 00:45:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La nota è la stessa tonalità di C.

È scritta come B # invece di "C naturale" per indicare il "ruolo" della nota secondo le regole dell'armonia classica (musicale).

La mia ipotesi è che questa parte del brano musicale sia scritta in Cis-moll e che l'arrpegio suonato sia accordo dominante (G # B # D # F #). Poiché nelle tonalità minori l'accordo dominante ha sempre il VII tono (B è il VII tono in Cis-moll) alzato di mezzitoni (quindi suona come un accordo dominante), ottieni B # invece di C naturale.

Questa cosa è un po 'un grosso problema nella musica classica e nella musica nell'era della musica romantica (Franz Liszt, Franz Schubert, ecc ... non sono sicuro che Liszt lo sia) perché lo stesso accordo può essere percepito in modo diverso (quando suonato in sequenza di accordi) a seconda della tonalità della sequenza / parte in cui viene suonata.

A meno che tu non stia parlando di musica atonale, normalmente non puoi semplicemente impostare diesis / bemolle / naturali in modo casuale. Da qui il Si # invece del Do naturale.

Questo è il succo.

* La nota è la stessa tonalità di C. * Le note e le chiavi sono cose diverse. * Questa cosa è un po 'un grosso problema nella musica classica e nella musica nell'era della musica romantica * Niente qui è specifico per la musica romantica.
@BenCrowell "Le note e le chiavi sono cose diverse." Questo è il pelo nell'uovo. Non stiamo parlando di matematica o programmazione qui. "Niente qui è specifico per il romantico" Ti sei perso il "classico". B # invece di C indica che questo è l'accordo dominante in tonalità minore secondo le regole dell'armonia tradizionale.
@BenCrowell - scoprirai che è lo stesso tasto del pianoforte, quello bianco a sinistra dei due neri ...
In una risposta inglese * Cis-moll * dovrebbe leggere * c diesis minore *.
#3
+11
Dom
2015-02-04 20:25:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, un B # è solo un C, ma è scritto in questo modo perché quella nota funziona come un "B" invece di un "C". Se guardi le note hai G #, B # e F #. Ti sembra familiare? È una settima dominante di Sol # (la quinta è omessa, ma non è inaudita).

Una domanda più mirata su questa idea può essere vista in questa domanda sul perché le note ottengono nomi alternativi.

No, non proprio, perché, come indicano diversi commentatori, questo B # * non * è solo un C.
@RosieF B # mappa in C su un pianoforte. Su altri strumenti non è sempre vero, ma ancora una volta stiamo parlando solo di pianoforte. Questa risposta afferma che è scritto in questo modo per ragioni funzionali che fanno anche molte altre risposte.
#4
+7
Mirek
2015-02-04 20:33:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se fosse scritto come C, in realtà sarebbe C # ... perché hai quattro diesis a sinistra (quelli ####) e in pratica significano che:

  • F = F #
  • Sol = Sol #
  • Do = Do #
  • Re = Re #

Che è Mi maggiore. Invece, lo scrivono come B # perché vogliono che tu suoni il C. effettivo

Potrebbe anche essere scritto come C con un segno naturale ♮ ... il segno naturale "cancellerebbe" il # diesis in C.

#5
+6
leftaroundabout
2015-02-05 00:41:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Aggiungi disclaimer Alcune persone apparentemente non riuscivano a capire cosa stavo ottenendo con questa risposta, o non capivano l'umorismo o altro, quindi hanno segnalato la risposta. Ti assicuro che qualsiasi errore di ortografia trovato qui è di natura completamente enarmonica e quindi non ha importanza. Oppure sì? Se la pensi così, hai capito il punto che sto dicendo.


È un nodo C. Vero - se pecora whir chiedesse a due di suonare quella nota al piano (o in effetti la maggior parte degli altri strumenti occidentali), useresti la stessa chiave / diteggiatura del legno di pecora quattro ♮ C, ma è ancora annodata la stessa nota: concettualmente . Pensa a parole come le streghe accadono due api pronunciate allo stesso modo, ma mien cose completamente diverse, sono scritte in modo diverso e anche quando sono pronunciate possono essere distinte, acquista il contesto.

( E , non sono realmente pronunciate in locanda esattamente allo stesso modo; la pronuncia varia sempre un po '. Questo è anche vero quattro musiche; i bravi cantanti o suonatori di strumenti ad arco, ad esempio, usano non esattamente le altezze 12edo prodotte da un legno di pianoforte, il calcio regola la loro intonazione in modo da adattarsi meglio al contesto. Normalmente, il risultato è qualcosa tra solo intonazione di 5 limiti e accordatura pitagorica. )

Come funziona viene discusso in altre domande su questo spettacolo e altrove. In questo caso particolare, B♯ ricorre in modo abbastanza naturale come la nota principale della dominante G♯ 7 , che precede due il c♯ minatore tonico. OTOH, un legno di C appare strano e fuori contesto, poiché in realtà colpisce il tonico stesso con un accidentale. Quindi anche quattro pianisti esperti, sebbene prestino attenzione all'esecuzione fisica dello stesso movimento, Do wood bee l'istruzione sbagliata a quel punto, come se wood bee confondesse quattro un newsreader se due avesse letto il testo di questa risposta.

Potresti attenuare gli errori di ortografia qui? Capisco cosa stai cercando di fare e, in base al voto, anche molte altre persone, ma abbiamo ricevuto anche alcune lamentele. Non sono sicuro che i denuncianti pensassero che stavi trollando o semplicemente non hai capito l'intenzione o cosa, ma _è_ è un po 'difficile da leggere, e penso che il tuo punto sia stato affermato dopo alcune istanze.
Le tue ortografie enarmoniche sono deliziosamente disorientanti
#6
+6
dennisdeems
2015-02-05 11:39:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vorrei solo chiarire un paio di cose che non credo siano state completamente articolate.

La prima è che c'è una distinzione da comprendere tra i concetti di "nota" e "intonazione" ". Una nota è un simbolo in una partitura. Rappresenta un tono da suonare. L'equivalenza enarmonica è l'idea che la stessa altezza può essere rappresentata da nomi di note diversi. Ad esempio, le note Re # e Mi bemolle rappresentano la stessa tonalità nera del piano. Quello che vediamo qui è che l'altezza che siamo abituati a nominare con la nota C è invece chiamata con la nota B #. Sono equivalenti enarmonici.

Per quanto riguarda la seconda parte della domanda, "perché?": C'è una ragione per cui le note in una scala sono scritte nel modo in cui sono: ogni nota in maggiore o minore scala ha una funzione specifica e una relazione specifica con le altre note nella scala. L'ortografia esprime queste relazioni e funzioni. La funzione del settimo grado della scala è solitamente quella di produrre un alto grado di tensione armonica che vuole urgentemente risolversi.

Un principio che va di pari passo con questo è che le note che introducono tensione sono generalmente risolte in modi specifici. Il settimo grado della scala è spesso chiamato "il tono principale" perché nella maggior parte dei casi si risolve fino all'ottavo grado della scala (tonica). Sarebbe del tutto fuori luogo scrivere questa nota come Do naturale; le implicazioni di tale ortografia sono del tutto contrarie alla funzione armonica.

#7
+4
Laurence Payne
2015-02-05 02:01:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non ha niente a che fare con problemi immaginari nello scrivere un C naturale! Si tratta di scrivere correttamente una terza maggiore sopra G # e di far sembrare l'intervallo un 3 °, non un 4 °.

#8
+4
Neil Meyer
2015-02-05 13:07:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sembra C # minore che ottiene il suo tono principale (B) alzato di un semitono. Hai ragione nel pensare che B # e C vengono suonati nello stesso posto ma ai fini della teoria musicale non sono le stesse note. Sono quelli che vengono chiamati equivalenti enarmonici, cioè due note con nomi diversi suonate nello stesso posto.

#9
+2
Don
2015-02-05 01:12:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le note principali di una scala tonale comprendono 7 altezze, ciascuna designata in modo coerente da una propria lettera. Quindi un pezzo in Do maggiore userebbe generalmente le altezze C-D-E-F-G-A-B-C. Un pezzo in C # major userebbe C # -D # -E # -F # -G # -A # -B # -C #. Non sarebbe corretto designarli come C # -D # -FF # -G # -A # -CC #, poiché ci sarebbero due "gusti" di F e di C, ma nessun "sapore" di E o di B. Il pezzo in il tuo esempio sembra essere la "Moonlight Sonata", che è in C # minore. L'altezza sotto il C # viene quindi scritta come B #.

#10
+1
András Hummer
2015-02-06 15:54:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo pezzo è nella tonalità di Mi maggiore o Do # minore. La linea melodica va G # - B # - F #, scandendo un G # 7, un accordo dominante del III (mediante) della scala, una dominante secondaria al submediante (VIm o C # m in questo caso). Questa armonia sarebbe normalmente un G # minore con B invece di B #, ma a causa della sua natura dominante secondaria avrà il suo terzo affilato.

In effetti, e il modo per affinare una nota è alzarla di un unisono aumentato. Ciò lascia invariata la parte della lettera del suo nome; quella parte è ancora B. Quindi il risultato dell'aumento della nitidezza B è B #. Scrivere C invece di B # significherebbe metterlo sul grado sbagliato della scala.
looks like Beethoven sonata op.27 no.2 'quasi una fantasia'
#11
+1
james hyden
2017-10-24 14:31:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink


Sono confuso su come suonare la seconda nota sotto, B #. Significa che è una C? È possibile? In tal caso, perché è scritto così e non solo C?

Per capire, armonizziamo la scala C # minore usando triadi.
La tonalità di C # minor ha quattro diesis: F #, C #, G #, D #

Ecco i primi sette toni della scala C # Natural Minor Scale:

C # - RE # - MI - FA # - SOL # - LA - SI

i. C # Minor: C # - E - G #
ii. Re # Diminuito: Re # - Fa # - La
III. Mi maggiore: Mi - Sol # - Si
iv. F # Minor: F # - A - C #
v. G # Minor: G # - B - D #
VI. La maggiore: LA - DO # - MI
VII. Si maggiore: Si - Re # - Fa #

Notare che l'accordo sul grado della quinta scala (dominante) è Minore (Sol # Minore).

In Music Theory, il tono della settima scala (SI naturale) della scala minore diatonica (naturale) viene alzato di mezzo passo per ottenere un accordo maggiore sul grado della scala dominante (quinta).

Questo ci dà un (Si #) come settimo grado della scala e le seguenti modifiche alla scala minore di Do # armonizzata:

V. G # Major: G # - B # - D #
vii. Si # Diminuito: B # -D # - F #

Questo spiega perché lo chiamiamo a (B #) invece di (C).

~

#12
  0
user18729
2015-02-06 21:30:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per confondere ulteriormente le cose, le note possono essere solo enarmoniche (stessa altezza) a temperamento equabile. In qualche altro temperamento, possono avere altezze leggermente diverse.

Questo non è corretto. In qualsiasi temperamento a 12 toni e in molti temperamenti con più toni, possono essere solo della stessa altezza. Possono essere diversi solo in un contesto non temperato (strumenti o voci che possono alterare l'accordatura durante l'esecuzione) o in un temperamento che ha B♯ e C separati (ad esempio, una tastiera con una chiave extra per B♯).


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...