Domanda:
Di che tonalità sono queste note e come si traspongono nella tonalità di Re?
learnerX
2019-01-07 11:04:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un principiante in teoria musicale, quindi per favore abbi pazienza. Stavo cercando un documento che parla della trasposizione della musica e ho capito alcune cose che penso sulla trasposizione della musica. Ma se, ad esempio, ho una sequenza di queste note:

 ED # ED # EED # EF # G # F # G # ABA # BA # B 
  • come faccio determinare in quale chiave si trovano?
  • come si traspongono in una chiave di D ? Questo strumento online è accurato? https://transposr.com/
Cinque risposte:
Richard
2019-01-07 11:39:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

(Sarà difficile spiegare tutto questo in un'unica risposta. Se ti interessa, consiglio vivamente di trovare un testo di teoria musicale, online o in formato cartaceo. Ma farò del mio meglio per affrontare tutto qui!)

Quando si tratta di tonalità maggiori e minori, il modo migliore per determinare la tonalità, a mio parere, è determinare la posizione dei mezzi passi . (Puoi anche determinare la posizione del tritono, ma in realtà è solo un modo più elaborato per determinare i mezzi passi.)

Le scale principali hanno uno schema di WWHWWWH, dove H è un mezzo passo e W è un passo intero (due mezze fasi). Le scale minori sono un po 'più complicate, perché ci sono tre usi di minore: minore naturale, minore armonico e minore melodico, ma possiamo saltare questo per questa risposta.

Guardando il tuo esempio, ci sono mezzi passaggi tra E e D♯ , tra G♯ e A e tra A♯ e B . (C'è anche un mezzo passo tra A e A♯ , ma lo affronteremo nel prossimo paragrafo.) Se proviamo a confrontarlo con il nostro modello WWHWWWH, vedi che la soluzione migliore inizia con E . Da E a F♯ è un passaggio intero, da F♯ a G♯ è un passaggio intero, Da G a A è un mezzo passo, e così via.

L'unico problema è la comparsa di A♯ . Ecco dove diventa complicato, ma non troppo , perché abbiamo una regola nella musica tonale: ogni nome di nota apparirà solo una volta in una scala maggiore. Se appare un'altra versione del nome di quella nota, sarà un tono cromatico. Quindi, poiché A ha senso nella nostra scala di Mi maggiore, possiamo vedere il A♯ come un tono cromatico. Tutto questo ci dice che queste altezze sono probabilmente in Mi maggiore, con un breve spostamento verso (ciò che chiamiamo una tonicizzazione di) B .

(Nota: il Si maggiore si adatta esattamente al Mi maggiore e potremmo chiamare La un tono cromatico in Si maggiore. La mia decisione di Mi maggiore deriva da anni di esperienza con la musica tonale, dove è una mossa molto comune per la musica iniziare nella tonalità originale e spostarsi al quinto grado della scala. Questo è anche più comune del ♭ 7 che sarebbe il LA all ' inizio di un estratto in Si maggiore)

Per quanto riguarda la trasposizione, il metodo più veloce (di nuovo, solo la mia opinione) è pensare in termini di gradi di scala . In mi maggiore, le altezze che hai scritto sono 1 7 1 7 1 1 7 1 2 3 2 3 4 5 ♯4 5 ♯4 5 . Ora possiamo solo pensare in Re maggiore - RE F♯ SOL LA B DO ♯ RE - e scrivere quei gradi di scala in RE per trasporre. Ciò si traduce in D C♯ D ♯ D D C♯ D E F♯ E F♯ G LA G♯ A G♯ A .

Bella risposta. Giusto per sottolineare: considerare l'originale in Mi maggiore significa che la nota alterata è un # 11, che è un'alterazione comune, ma considerare B maggiore come chiave significa che l'alterazione è un si7, che sembrerebbe meno comune .
@DavidBowling Esattamente. Volevo metterlo ... modifica in arrivo!
Sembra più probabile in chiave E, con B / A # che copia E / D #.
Quindi, la stessa melodia può essere in più tonalità diverse contemporaneamente?
@BarafuAlbino Non esattamente, ma vicino. Una melodia è solitamente in * una * tonalità, ma può avere riferimenti temporanei ad altre tonalità. Chiamiamo questi riferimenti di passaggio "tonicizzazioni".
Descrizione molto bella e concisa. Stavo pensando la stessa cosa anch'io. Un altro motivo per preferire il mi maggiore è la forte presenza di mi con la frase di apertura. Sta solo urlando "Mi maggiore!"
@DavidBowling come ulteriore prova a sostegno dell'ipotesi che A sia la nota inalterata, abbassare la settima sarebbe più comune in un passaggio discendente, mentre questo è un passaggio ascendente. Un altro punto a sostegno di questa ipotesi è che l'innalzamento del quarto grado della scala è abbastanza comune come un vicino inferiore al quinto grado della scala (in effetti, l'aumento di qualsiasi grado della scala è comune come il vicino inferiore del grado della scala immediatamente superiore quando i due gradi i gradi sono un intero passo a parte).
@DavidBowling. # 11 sarebbe un tono di accordo. Il # 4 è un grado di scala. L'esempio è solo una linea. Perché introdurre l'idea di un accordo ipotetico / implicito?
gidds
2019-01-07 18:56:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

come faccio a determinare in quale tonalità si trovano?

A) Riconosci che quelle note sono l'inizio dell'ouverture di Mozart The Marriage Of Figaro, ma due semitoni più alti.

B) Notare che quel pezzo è in re maggiore.

C) Deduci che le note nella domanda sono quindi in mi maggiore.

:-)

Più seriamente, non credo si possa dire definitivamente solo dalle note. Non cadono tutti nella stessa scala maggiore o minore (o modale), quindi provengono da una scala bizzarra o includono alcune note non in scala. (La A #, se è veramente di Figaro .) Oppure si divide in sezioni, da scale diverse. (Ad esempio, le prime 13 note provengono dalla scala di Mi maggiore e il resto dalla scala di Si maggiore, che sembra corrispondere alle armonie di Figaro .)

Ottimo lavoro capire che è * Figaro! * Non mi è nemmeno passato per la mente dato che era in E.
Sono sorpreso che nessun altro lo abbia notato per primo :-) Non aiuta che le note non indichino un ritmo, ma subito dopo averle lette ho avuto la vaga sensazione di riconoscerlo, e non ci sono voluti molti istanti per identificare il pezzo. (Va bene, perché a volte una melodia può girare e girare nella mia testa per * giorni * senza identificazione ...) Non ho un tono perfetto, quindi un cambio di tonalità non fa differenza per me. - Certo, è un po 'una risposta imbrogliata, ma qualcuno doveva dirlo! La tua risposta è molto più generale.
Potrebbe essere che la musica sia effettivamente già "in re". Ma scritto per uno strumento di trasposizione in Sib - clarinetto, forse? Dovrebbe essere scritto un tono più alto del concerto D, rendendolo in E.
John G.
2019-01-07 21:12:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il brano sembra essere nella tonalità di Emaj (1), con una modulazione in Bmaj alla fine. Immagino questo perché in superficie sembra che le ultime 5 note sembrino essere una ripetizione delle prime 5, ma in chiave dominante (cioè Bmaj (5)). Ovviamente è impossibile dirlo senza più contesto.

Prendendo l'Emaj / Bmaj sopra per essere corretto per motivi di argomentazione, la trasposizione in D sarebbe D come tonica e A come dominante, quindi:

DC # DC # DDC # DEF # EF # GAG # AG # A

Complimenti a Richard. I gradi di scala sono un'ottima metafora per la trasposizione diretta.

Vedi [risposta di gidds] (https://music.stackexchange.com/a/78396/21557) per più contesto. Inoltre, benvenuto in Music StackExchange!
Rileggi la risposta di @Richard's. Non è una _modulazione_ di B, ma una _tonicizzazione_ di B.
Bruce
2019-01-07 11:28:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

come faccio a determinare in quale tonalità si trovano?

  1. Impara le scale maggiori, minori e il cerchio della quinta.
  2. Quindi applica il note in ogni tonalità nel cerchio della quinta.
  3. La maggior parte delle note si adatterà a una tonalità
  4. La maggior parte dei pezzi terminerà con una nota chiave

In in questo caso tutte le note (expcet A) entrano in Key B Major e il pezzo termina in B major, quindi questo potrebbe essere molto probabilmente in chiave di B major.

come le traspongo in una chiave di Re?

  1. Trova la distanza dalla tonalità originale alla nuova tonalità in numero di semitoni.
  2. Incrementa ogni nota della distanza
  3. In questo caso la differenza da B a D è di 3 semitoni e il brano trasposto avrebbe le seguenti note.

    GFGF # GGF # GABABCDC # DC # D

Sospetto piuttosto fortemente che questo sia in Mi piuttosto che in B. Ci sono più LA diesis che LA naturale, ma i LA diesis appaiono in un contesto in cui l'alterazione cromatica è comune, mentre il LA naturale appare in un contesto in cosa che non è.
Albrecht Hügli
2019-01-08 22:15:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La maggior parte dei brani iniziano con la nota base della scala maggiore, molti altri con la quinta, alcuni con la terza: il tuo primo tono è Mi, il che significa che Mi maggiore è corretto, modulante in Si

Per la trasposizione delle note si adatteranno 2 scale di 12 mezzitoni su 2 ottave per trovare i risultati di queste note e di un milione di altre composizioni. Ciò significa che puoi prendere 2 fogli o strisce di carta e con quadrati e contrassegnare ogni secondo un mezzitoni. basta scrivere nei quadrati i nomi (2 quadrati per nota) come: (C, C #, D, D #, E, F, F #, G, G #, A, A #, B, C, C #, D, D #, E, F, F #, G, G #, A, A #, B, C) e poi trasponi un foglio lungo l'altro e puoi leggere il risultato della trasposizione. E il Figaro di Mozart, sì!

http://www.free-scores.com/download-sheet-music.php?pdf=2077

qui otterrai gli spartiti e il midifile, dove puoi cambiare il tempo su e giù e anche la chiave online, oppure puoi scaricare il midifile e riprodurlo su midiplayer.

https://www.flutetunes.com/tunes.php?id=614

Esistono diverse app gratuite dove puoi riprodurre file midi e trasporre e guardare gli spartiti o la tastiera del pianoforte (come il lettore midi di van basco, il lettore di spartiti dolci ecc.)



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...