Domanda:
Perché le valvole a tromba si abbassano e non si alzano?
naught101
2012-08-27 04:14:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Capisco come funzionano le trombe: le valvole si aprono per forzare l'aria attraverso i truffatori, il che allunga il percorso che l'aria deve percorrere, diminuendo così la frequenza di risonanza.

La domanda è: perché le trombe sono progettate in questo modo ? Non potrebbero essere progettati anche con tutti i truffatori aperti per impostazione predefinita, in modo tale che l'attivazione della valvola diminuisca la lunghezza del percorso? C'è un motivo per cui non sono fatti così o è solo una questione di tradizione?

Sarebbe bello se qualcuno potesse etichettare questo con "valvole" e "costruzione di strumenti"
In realtà, pochissima aria scorre attraverso una tromba. Si tratta di rendere la colonna d'aria risonante più lunga o più corta.
Tre risposte:
KeithS
2012-09-26 21:40:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La semplice risposta da una prospettiva storica è che le valvole degli ottoni erano un'aggiunta a semplici corni arrotolati come la tromba e il corno da caccia. È un po 'controintuitivo aggiungere qualcosa per togliere qualcosa; perché non aggiungere qualcosa che aggiunge qualcosa? Aggiungi la valvola e aggiungi il suo tubo; con la valvola non premuta, lo strumento è lo stesso (o il più vicino possibile) allo strumento originale. È quando si preme la valvola per aprire quel tubo ed estendere la lunghezza del suono della tromba che si verifica un cambiamento.

Inoltre, da un punto di vista pratico e ingegneristico, le valvole aggiungono contropressione. Maggiore è la rotazione di 90 gradi di un tubo, meno laminare diventa il flusso d'aria attraverso di esso e quindi maggiore è la resistenza che il tubo presenta al flusso d'aria. Le valvole moderne sono progettate per ridurre al minimo ciò fornendo un percorso il più diritto possibile attraverso l'albero della valvola quando tutte le valvole sono aperte, introducendo solo la svolta di 90 gradi nel tubo della valvola quando necessario. Ciò rende lo strumento più libero, il che dà un tono più mirato (sebbene altri elementi di design dello strumento possano influenzare la contropressione e il tono tanto o più, e la quantità di contropressione insita in un design è soggetta alle preferenze personali). / p>

Infine, è solo buon senso (almeno tra i giocatori di vento). Praticamente tutti i legni hanno una serie di pad o fori "principali"; man mano che ognuno viene premuto o coperto in ordine, il tono dello strumento si abbassa perché la sua lunghezza di parola aumenta. Sebbene la maggior parte dei fiati moderni abbia anche tasti che alzano l'intonazione quando vengono premuti (perché sollevano un pad normalmente chiuso), questi tasti sono stati aggiunte relativamente tardi allo strumento, per aumentare e riempire la sua estensione. Quindi, questa mentalità "chiave verso il basso = minore" era pervasiva tra i suonatori di fiati prima che venissero sviluppati i primi ottoni con valvole (e in effetti, i più vecchi "ottoni con chiave" come la serpentina e la tromba in chiave usavano meccanismi simili per regolare le loro lunghezze parziali quindi anche tra i suonatori di ottoni era un modo di pensare comune).

Buon senso? Beh, forse tra i giocatori di vento. Negli strumenti a corda è sempre l'opposto - l'azione della mano sinistra alza il tono - e oserei dire che è _generalmente_ più naturale associare “più azione” con l'altezza più alta, anche negli strumenti a fiato e nel canto. È in realtà più l'ascendenza degli strumenti a fiato di strumenti a fiato senza chiave che ha invertito questo orientamento predefinito.
OK, ti do il "tra i musicisti di fiati". Anche io suono la chitarra e probabilmente avrei dovuto ricordarmelo. Per quanto riguarda "più azione = tono più alto" nel canto, un modo palesemente falso e totalmente sbagliato di pensare al canto.
Hm, non so molto di canto (e cosa faccio di sbagliato io stesso quando canto), ma sicuramente una maggiore tensione sulle corde vocali aumenta il tono della voce?
Sulle corde vocali, sì, ma i muscoli che manipolano quelle corde vocali lavorano in modi molto più complessi. Il voicebox essenzialmente sospende le corde vocali nella cartilagine a una tensione naturale, e poi ci sono i muscoli per "deformare" il telaio della cartilagine per aumentare o diminuire la tensione. Il canto basso, infatti, richiede più azione muscolare rispetto al canto alto.
D'accordo sulla risposta. Aggiungendo solo che credo ci siano due possibili eccezioni. Su corni francesi doppi, F / Bb, puoi scegliere di ottenere il corno più acuto quando premi il tasto F / Bb. Yamaha fa un trombone, YSL 350, dove la valvola a grilletto è "invertita": premendola si sollevano due mezze note, ad esempio da Sib a Do
Gauthier
2012-08-27 11:55:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Suppongo che le trombe abbiano il clarion come base, e che sia logico avere un clarion quando non si preme alcuna valvola.

Un motivo che posso vedere è che le note più alte della tromba non lo fanno serve la terza valvola. Sopra il medio Ab, puoi suonare tutti i toni con solo due dita (sebbene l'Ab sopra che è spesso diteggiato 23). Se dovessi premere la valvola per chiuderla, dovresti premere la terza valvola la maggior parte del tempo.

Non capisco cosa significhi "chiarore" in questo contesto. Sì, immagino che dovresti suonare con tutti e tre i tasti abbassati per ottenere un C1, se fosse costruito con la stessa accordatura, ma potresti ugualmente costruirlo per essere accordato di un semitono, in modo che C1 sia aperto, allora avresti tutte le stesse note aperte. Avresti D1: 1, E1: 2-3, F1: 1-3. Diverso, sì, ma non impossibile (e potresti anche riorganizzare le valvole, in modo che 3 venga premuto meno spesso).
Intendo il corno militare senza valvole. Poiché le note si avvicinano sempre di più l'una all'altra più suonate più in alto, dovreste comunque premere sempre almeno una delle valvole. È possibile suonare le note più alte con più valvole (ad esempio un SIb alto con dita 123), ma è meno stabile (è più facile inciampare su un tono vicino).
@Gautier: Ah, io la chiamo una tromba :). Non dovresti * dover * suonare con i tasti per gli armonici - potresti semplicemente accordarli in modo appropriato durante la costruzione - se hai lo stesso set di valvole abbassate su una tromba, allora ottieni lo stesso schema di rapporti: ad esempio F # 0 , C # 1, F # 1, A # 2 ... è lo stesso insieme di rapporti di C1, G1, C2, E2 ..., appena spostato verso il basso di 3 toni. Ma un buon punto sulla stabilità: non sono ancora abbastanza bravo a suonare la tromba per arrivare abbastanza in alto da notarlo :)
R. Dale Olson
2014-07-21 20:21:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Esiste una storia di valvole ascendenti, che in effetti alzano il tono quando vengono depresse. R. Dale Olson

Would be great if you could add some extra information about this. **Welcome to Music.SE, BTW!**


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...