Domanda:
Come si imposta un amplificatore per chitarra per produrre un suono / una sensazione rock?
Nick
2014-11-20 21:20:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho difficoltà a capire le impostazioni dell'equalizzatore del mio amplificatore per chitarra, come si fa a sapere cosa fanno le diverse manopole (bassi, alti, medi, overdrive) per ottenere il suono / la sensazione rock desiderato?

Alcuni suggerimenti soggettivi: inizia con un guadagno / overdrive piuttosto basso e aumenta lentamente finché non ti senti a tuo agio. Diffidare dei bassi e generoso con i medi. Nella mia mente, la maggior parte dei problemi con il suono della chitarra sono dovuti a un guadagno eccessivo e un suono "scoop", che di solito significa pesante su bassi e alti, e privo di medi. Usa il pickup al ponte della tua chitarra.
Questa domanda è un po 'troppo ampia. "Rock" è un'area enorme, che si interseca praticamente con tutti gli altri generi.
Inoltre, che tipo di amplificatore? Diversi produttori utilizzano stack di suoni diversi, sebbene la maggior parte degli stack di amplificatori per chitarra sarà uno dei pochi design passivi.
@jonrsharpe è un amplificatore Kirk Hammett da 15W della serie signature-
Sette risposte:
#1
+10
Dave Jacoby
2014-11-21 08:08:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Due filosofie di base. Innanzitutto, imposta tutto a ore 12 (a metà) e regola tutto su o giù finché non suona bene.

Il secondo è, centella tutto (fino in fondo) e torna indietro finché non suona bene. Se non lo è già.

Ci sono altre cose da considerare. Una cosa comune del metal è massimizzare i bassi e gli acuti e tirare indietro ("scoop") i medi.

Con l'overdrive, all'inizio probabilmente aumenterai al massimo la manopola, ma la distorsione che senti sul disco probabilmente non è così tanto come pensi.

Ma non pensare che ci sia un'ambientazione magica che sarà solo quella . C'è un video su YouTube di Tom Morello che parla di come iniziare, girare le manopole e cercare il suono magico finché non ha detto "Diamine con questo. Continuerò con questo". E ha imparato ad amarlo, e se ti piace Rage Against The Machine, lo fai anche tu. Arriva dove funziona abbastanza bene e alla fine avrai il tuo tono.

Mi piace questa risposta. Un approccio molto simile è [frob, twiddle e tweak] dell'hacker (http://www.catb.org/jargon/html/F/frobnicate.html).
#2
+9
Randy
2014-11-21 23:16:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un'altra cosa che mi ci sono voluti MOLTI anni per realizzare. Le migliori impostazioni di equalizzazione e tono per soddisfare il tuo orecchio in una stanza da solo saranno sorprendentemente diverse dal tono ideale quando suoni con altri strumenti, e specialmente durante la registrazione. Ad esempio, il miglior suono di chitarra quando una tastiera / sintetizzatore sta suonando accordi è spesso molto più acuto di quanto ti sarebbe mai piaciuto sentire in una situazione "stand alone".

Aha! Molti strumenti tradizionali suonano già da soli come una schifezza, senza manopole per risolverlo, quindi non hanno questo problema: cornamuse, sassofono, violino, tromba, lo chiami. Gli strumenti acustici tendono ad essere "acuti": hanno alcune frequenze fastidiose che tagliano. I chitarristi ottengono un suono "full range" quando si esercitano: ciò che esce dall'amplificatore ha il profilo di un'orchestra completa.
#3
+3
Dan Hogan
2014-11-20 21:50:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il modo migliore per ottenere il suono che desideri è semplicemente giocare con le impostazioni. Un suono rock di solito mi fa pensare a più overdrive, ma dipende dalla tua situazione. Puoi ottenere infiniti suggerimenti su ciò che le persone amano fare con la loro chitarra, ma per lo più saranno tutti diversi e alla fine dovrai solo ascoltare tu stesso per trovare quello che ti piace.

#4
+3
MatFarley
2014-11-25 05:36:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Rendermi conto che la mia chitarra era uno strumento di gamma media mi ha aiutato a trovare quelli che credevo fossero i toni più soddisfacenti, ovvero non inseguire alti o bassi estremi.

Ho scoperto che la distorsione è utile per rafforzare un po 'il suono, e una distorsione più alta tende a funzionare meglio per passaggi di note singole e diad rispetto a lavori con accordi. In termini generali, il rock classico utilizzerà più overdrive / distorsione bassa rispetto ai nuovi stili di rock e metal.

Continua a suonare con le impostazioni, poiché sarai il miglior giudice di ciò che suona come la tua definizione di rock . Anche questo probabilmente cambierà con il miglioramento dell'orecchio, quindi assicurati di continuare a sperimentare.

> * la chitarra era uno strumento di fascia media * Le pile di suoni degli amplificatori più popolari rimuovono la gamma media (su entrambi i canali clean e dirty). I controlli di tono Marshall e Fender raccolgono alcuni medi anche quando la manopola centrale è completamente ruotata.
#5
+2
r lo
2014-11-20 22:00:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se utilizzi la distorsione, in genere dovresti iniziare impostando i bassi, gli acuti e i medi a metà. Aumenta i bassi e gli acuti senza medi otterrai il tono metallico. La maggior parte dei musicisti mantiene i valori medi, bassi e alti abbastanza vicini tra loro, quindi regola leggermente le impostazioni a seconda del tipo di chitarra e del genere. Vedo che la maggior parte dei primi 40 pop / rock utilizza impostazioni come avere tutte le impostazioni da 6 a 8 su una scala 10.

#6
  0
skinny peacock
2018-03-22 20:23:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non menzionato sopra, ci sono amplificatori che sembrano avere quel suono Rock incorporato nei loro circuiti e alcune chitarre che sfruttano le caratteristiche degli amplificatori, in modo che quando sono accoppiati, i risultati sono considerati magici. Amplificatori Marshall e chitarre Les Paul, Telecaster e Tweed Bassmans, Stratocaster e Twin Reverbs, Gretch e Vox, la lista potrebbe continuare all'infinito, ma il punto è che probabilmente avrai più successo nel trovare quella magia, se trovi la chitarra giusta e la combinazione di amplificatori adatta al tuo scopo.

#7
  0
mkorman
2020-02-12 05:13:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sebbene tutte le risposte precedenti siano buone, non credo che si concentrino su ciò che la domanda pone:

come si fa a sapere quali sono le diverse manopole (bassi, alti, medi , overdrive) fare per ottenere un suono / feeling rock desiderato?

Generalmente questi sono ciò che fanno i controlli:

  • Il volume è il tuo canale "pulito". Aumenta il segnale in uscita senza distorcerlo.
  • Gain ti consente di mettere in overdrive il tuo amplificatore. Questo "taglia" il segnale in ingresso quando i circuiti si saturano, risultando in un suono overdrive o distorto che è caratteristico del rock. Direi che di gran lunga il guadagno è il più "roccioso" dei tuoi controlli.
  • Bassi / medi / alti: a volte chiamati controlli EQ, questi controllano la quantità di frequenze basse / medie / alte amplificate o attenuato. In generale, quando aumenti i bassi il suono diventa "più scuro", se aumenti gli "alti" può diventare più chiaro. Diversi chitarristi rock optano per diverse impostazioni di equalizzazione.

Qualcosa che non ho imparato fino a quando non ho suonato la chitarra per alcuni anni è che, a differenza di un amplificatore hi-fi tradizionale, un amplificatore per chitarra non dovrebbe suonare il suono della tua chitarra con la massima fedeltà; invece, dovrebbe alterarlo o "colorarlo" per dargli un suono più distintivo. Ecco perché diversi chitarristi tendono a preferire marchi diversi, per ottenere il proprio suono personale.

Come detto sopra, sta a te sperimentare e trovare il tuo suono. Buona fortuna!



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...