Domanda:
Qual è il primo uso o indicazione nota di "col legno"
ogerard
2011-05-01 14:04:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

col legno o col legno battuto significato: strike (la stringa ) con il legno (dell'arco) si trova comunemente nella musica da camera del XX secolo. Ma ho sentito che potrebbe essere stato usato prima (almeno nel XVIII secolo).

Sono curioso di sapere quali primi compositori usarono questa tecnica nelle sue opere.

Forse c'è uno?

Due risposte:
#1
+7
NReilingh
2011-05-02 08:36:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Heinrich Ignaz Franz von Biber (1644-1704): La Battalia Sinfonia (1673)

Dalle note del programma:

La Battalia è stata scritta molto nello stile dei tempi, ma anche questi secoli dopo suona piuttosto moderna, soprattutto a causa dell'uso di effetti percussivi da parte di Biber nella scrittura degli archi. L'opera, che è in movimenti brevi, è stata scritta nel 1673 nell'ombra sbiadita della Guerra dei Trent'anni (1618-1648). Come indica il titolo, Biber voleva ritrarre i suoni della battaglia. Eppure, come hai sentito, ha scelto un modo di rappresentazione più giocoso. Ha chiamato il col legno (percuotendo le corde con la parte posteriore dell'arco), facendo scattare le corde in modo che suonino come uno sparo e imitando i suoni di batteria facendo scivolare un pezzo di carta tra le corde prima di colpirle.

Non sono sicuro se il campo musicologico abbia questo posto all'inizio o meno, ma penso di aver battuto Berlioz di un secolo e mezzo. :-)

Molto bella scoperta. E la Oak Ridge Orchestra sembra essere un'istituzione molto interessante. Il loro programma è vario e ben scritto.
Buona scoperta, anche se sono un po 'dubbioso. Penso che sia più probabile che sia stato usato per primo da un compositore italiano.
#2
+1
Mark Lutton
2011-05-02 03:36:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'ultimo movimento della Symphonie Fantastique (1827) di Berlioz ha una parte in cui i violini suonano il col legno. (Berlioz è stato anche uno dei primi compositori a scrivere per sassofono.)

Una volta ho visto un quartetto d'archi di studenti suonare un pezzo di Mozart interamente col legno. Hanno usato bastoncini delle dimensioni di una matita invece dei loro archi. Non so come Mozart l'abbia notato.

Usare delle bacchette speciali è una buona idea se non vuoi ammaccare o deteriorare il tuo arco percuotendo così tante volte le corde.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...