Domanda:
Tablature vs. notazione musicale standard? (chitarra)
manejar
2015-02-20 05:22:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In quali circostanze dovrei scrivere "TAB" (tablatura) o solo una normale notazione musicale o entrambe? So leggere e scrivere entrambi, ma non sono sicuro di quale dovrei usare per le mie canzoni quando le scrivo.

Come per tutti gli scritti, è bene considerare il tuo pubblico. A chi è destinata la musica? Cosa preferiscono?
Dodici risposte:
#1
+25
Rockin Cowboy
2015-02-20 06:36:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La notazione musicale standard e la tablatura (Tab) possono entrambe dire a un chitarrista quali note suonare. Ma ognuna può fare certe cose meglio dell'altra.

L ' tablatura è una forma comune e sempre più popolare di notazione musicale per strumenti a corde. Ha il vantaggio di una curva di apprendimento molto breve e non richiede uno studio approfondito per imparare. È molto intuitivo in quanto si basa su una rappresentazione visiva delle corde e degli indicatori numerici per cui si preme. Quindi un chitarrista non deve sapere nulla sulla lettura della notazione musicale standard per leggere la tabulazione.

Con il tab, posso facilmente guardare un 2 sulla terza corda (terza riga) e so subito di mettere il dito dietro il secondo tasto sulla terza corda e suonare quella nota. Non ho nemmeno bisogno di sapere come viene chiamata quella nota per poterla suonare! Molti insegnanti di chitarra usano la tablatura con i loro studenti e sta diventando sempre più popolare ogni giorno grazie alla sua semplicità e altri fattori che gli danno un vantaggio. In effetti, molti chitarristi che conosco personalmente che sanno leggere entrambi, tendono a preferire la tabulazione.

Altre cose che puoi fare con la tablatura: riguardano le cose che puoi fare con una chitarra che non puoi fare su un piano. Cose come martelletti, curve, diapositive, tirate -off e palm muting sono più facilmente indicati sulla scheda che sulla notazione musicale standard.

D'altra parte, ci sono cose che la notazione musicale standard può fare che le tabulazioni non possono . La notazione standard è migliore per indicare le note da un quarto rispetto alle mezze note, rispetto alle note da un sedicesimo. La notazione standard ha una firma di chiave che identificherà la chiave. Ma una delle cose più utili che la notazione standard può fare che le tabulazioni non possono assolutamente fare, è consentirti di visualizzare facilmente la melodia. Nella notazione standard puoi vedere se la melodia è ascendente o discendente semplicemente guardando le note - senza nemmeno pensarci - qualcosa che è impossibile con tab. Con tab devi davvero sederti e giocare o cercare di capirlo come un problema di matematica a divisione lunga.

Se dovessi farne solo uno, scriverei tablature per un chitarrista, poiché è molto più probabile che il chitarrista sia in grado di leggere tablature e tu puoi trasmettere più facilmente le tecniche uniche degli strumenti a corda (hammer on, pull off, ecc.).

Ma dal momento che sei esperto sia in tabulazione che in notazione standard, penso davvero che la cosa migliore che puoi fare per ogni chitarrista sia scriverle entrambi. Entrambi possono contenere informazioni che il chitarrista troverà preziose.

Prendi me stesso per esempio. In realtà preferisco vedere la musica per chitarra scritta come tab - con la notazione standard di seguito. Posso leggere a vista la tabulazione - quindi saprei come per tradurre ciò che è scritto sulla linguetta sulla tastiera della chitarra e suonare le note indicate (anche se potrei non essere in grado di dirti quali sono le note). NON posso tradurre le note della notazione standard sulla mia chitarra, quindi in assenza di tabulazione non sarei in grado di suonarle di vista. Ma la notazione standard mi dirà se le note stanno andando su o giù e potrei quasi cantarle. E riconoscerei immediatamente la chiave dall'armatura di chiave. E poteva facilmente vedere dove le note da quarti diventavano ottavi e poi sedicesimi. Quindi ci sono informazioni utili che mi gioveranno come chitarrista, sia nella tabulazione che nella notazione musicale standard.

Se, per pratica, fai sempre entrambe le cose, ottieni il meglio da entrambi i mondi! E qualsiasi chitarrista sarà in grado di suonare la musica nel modo in cui istruisci nella tua notazione, sia che sappia solo leggere la tabulazione, sia che preferisca la notazione standard. Tutti sono felici.

Spero che questo aiuti.

Se non hai già controllato alcuni software chiamati Guitar Pro. È un editor di tabulazioni e notazioni standard e, oltre a consentirti di scrivere e modificare entrambi, mostra anche il valore della nota sotto la tabulazione.
@Adam ci sono in realtà diversi aps che fanno qualcosa di simile. Ma la maggior parte richiede di ricontrollare ancora tutte le parti calcolate automaticamente, per la precisione. Ma sicuramente un grande risparmio di tempo.
Ti incoraggio a imparare la lettura a prima vista per la notazione per chitarra. Mi ci sono volute solo un paio di settimane per esercitarmi pochi minuti al giorno per imparare la prima posizione. Ne vale la pena! :)
@blujay Grazie per il tuo suggerimento. Non vedo alcun valore per me personalmente. In genere non suono arrangiamenti di altre persone nel mio lavoro di cantautrice. E quando suono le cover, guardo gli accordi e ascolto i fill o le linee principali e suono a orecchio.
#2
+11
MattPutnam
2015-02-20 05:47:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi sembra che le tablature siano sempre inappropriate e sono un'orribile stampella per troppi chitarristi che impedisce loro di comprendere il loro strumento e la musica in generale a un livello più profondo. Se devi indicare che un particolare passaggio deve essere suonato in un modo specifico, allora ci sono buoni modi per farlo (di solito solo indicando la posizione è sufficiente) che non si accontentano e dicono semplicemente al giocatore dove mettere le dita .

Detto questo, anche la notazione standard completa a volte è inappropriata. Se sto scrivendo una parte ritmica, è sciocco scrivere l'intero accordo su ogni singola pennata. C'è un'arte nel trovare il giusto livello di specificità e comunicarlo senza inondare la pagina di informazioni estranee o condiscendenti. A volte è sufficiente dare solo accordi e barre e lasciare la voce all'esecutore. A volte ti interessa se sono voci basse / aperte o qualcosa di più sottile / più alto e puoi scrivere un suggerimento sulla posizione oppure a volte ho scritto solo "voci alte" sulla parte. A volte vuoi una voce specifica e mi piace farlo scrivendo l'intero accordo sulla prima nota, ma lasciando il resto della battuta come tagli di ritmo. Se voglio che il chitarrista improvvisi arpeggi, potrei scriverne uno nello stile che voglio nella prima battuta, ma poi dare gli accordi e scrivere "sim. Ad lib" dopo. In generale, dai quanto basta per essere chiaro, ma tratta il giocatore come una persona intelligente e competente.

Perché pensi che le schede impediscano la comprensione della musica in generale?
@topomorto Probabilmente perché perdi le informazioni sui gradi di scala e sull'armonia / tonalità quando usi la tab. Puoi ancora _derivare_ quell'informazione, ma è a livello di superficie con notazione standard.
È a livello di superficie per la musica * diatonica * con notazione standard. La notazione standard si occupa di musica non diatonica in modo goffo e probabilmente causa più confusione sulla musica in generale rispetto alla tabulazione, che come dici tu, non dice nulla di esplicito sui gradi di scala e armonia / chiave (e non pretende di farlo).
La notazione di tabulazione @topomorto: si occupa della musica non-12-edo in modo goffo e probabilmente causa più confusione sulla musica in generale rispetto a stdard-not., Che non dice nulla di esplicito sul sistema di accordatura e sulle spaziature delle corde (e non pretende di farlo). - Direi con forza che la tonalità (sia essa diatonica o pentatonica; la notazione standard può fare entrambe le cose bene) è un concetto molto più utile e generale del temperamento equabile.
Perché pensi che tab si occupi goffamente di musica non 12-edo? Sembra una preoccupazione ortogonale: la scala diatonica, le scale pentatoniche e il temperamento equabile sono tutti ottimi, ma nessuno può affermare di essere generale o fondamentale in quanto sono tutti usati in determinati contesti e non in altri. strumento per un lavoro per cui non è appropriato. Nessuno dovrebbe affermare che la scheda è qualcosa di diverso da uno strumento per un lavoro molto specifico. La notazione standard è un ottimo strumento che può fare molte cose che la tabulazione non può fare, ma non ha alcuna pretesa speciale nel fornire una visione della musica in generale.
Sono un chitarrista, posso suonare bene senza una comprensione più profonda della musica. Se vuoi che suoni qualcosa a modo tuo, dammi il conto. Altrimenti lo suonerò a modo mio a orecchio. Preferirei spendere tempo ed energie per imparare e scrivere nuova musica piuttosto che imparare a leggere la notazione standard. Suonerò musica con chitarra e pianoforte finché il buon Dio lo permetterà, ma non mi vedo mai imparare a leggere a vista la notazione standard per suonare uno strumento. Mi piace usare la notazione standard per i motivi individuati, ma non per determinare dove suonare le note sul mio strumento.
"Preferirei sprecare tempo ed energie per imparare e scrivere nuova musica piuttosto che imparare a leggere la notazione standard. Interpretata in un modo, la tua affermazione dice efficacemente:" Preferisco passare il tempo ad imparare nuova musica piuttosto che imparare a imparare nuova musica ". È come dire: "Preferisco passare il tempo a camminare piuttosto che imparare a guidare". Va bene se stai solo camminando nel tuo giardino ...;) Ci vuole un po 'di tempo, ma una volta che hai preso la mano, puoi imparare nuova musica in modo molto più efficace e veloce. Ti incoraggio a dargli una possibilità. Non è davvero così difficile o dispendioso in termini di tempo come pensi. ;)
@blujay: La guida è un'analogia interessante per me: sebbene abbia imparato a guidare molti anni fa, non ho mai comprato un'auto e non guido affatto ora. Perché? Perché ho sempre vissuto in piccoli posti dove puoi camminare / andare in bicicletta ovunque, o in grandi città dove ci sono ottimi trasporti pubblici e non puoi parcheggiare. Allo stesso modo, ho imparato a leggere la partitura quando ho imparato il violino molti anni fa, ma sono passato alle attività musicali (comporre da solo, suonare in jam band) dove la notazione standard non era poi così utile. Quindi, anche se capisco bene cosa stai dicendo, dipende da cosa vuoi fare.
#3
+9
JovialSpoon
2015-02-20 09:33:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Consiglio vivamente di utilizzare sempre la notazione standard. Anche se la tua intenzione originale è che la musica venga letta solo dai chitarristi, se usi la tabulazione, altri strumentisti o cantanti non saranno in grado di suonare ciò che hai scritto. In molte situazioni di band, può essere utile per pianisti, sassofonisti ecc. Controllare cosa sta facendo il chitarrista, anche se non stanno suonando la stessa parte. Ma se hai scritto la parte in tab, diventa impossibile.

#4
+8
Michel Rouzic
2015-02-21 06:34:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non mi piacciono le tablature perché ti legano a un'accordatura specifica, se accordi la chitarra in modo diverso, le tablature diventano rapidamente inutili. Inoltre per ogni nota devi ricordare che cosa è fondamentalmente una coordinata bidimensionale (numero di tasto e numero di stringa) quando è necessario un solo valore per ogni nota. E infine rimuovono tutte le nozioni di tonalità, funzione diatonica ecc., Quindi essenzialmente le tabulazioni sono l'apprendimento meccanico della posizione delle dita invece di insegnarti qualcosa sulla musica. Sono il motivo per cui molti chitarristi non sanno la prima cosa sulla teoria musicale.

E la notazione musicale standard è difficile da decifrare, ancora di più quando suoni assoli di chitarra jazz che utilizzano tutte e dodici le note . Penso che la notazione standard sia inutilmente contorta, penso che sia perché mirava ad essere semplice fintanto che ci si attiene al Do maggiore e alle sue modalità, poi diventa progressivamente più complicata e finisce per sembrare questo.

Quindi quello che faccio è semplicemente scrivere classi di altezza dalla radice come numeri interi, con la radice come 0 e ogni altra nota come numero intero fino a 11. Le note nell'ottava sotto o sopra l'ottava principale hanno un ↓ o ↑ aggiunti al numero. La chiave in cui si trova viene scritta solo una volta accanto al titolo o quando cambia.

Ecco un esempio

È abbastanza compatto, molto facile da leggere e scrivere, non è specifico per nessun sistema di accordatura o strumento, rende estremamente facile ricordare varie scale poiché sono tutte solo una serie di numeri immutabili (ad esempio il minore naturale è sempre '0 2 3 5 7 8 10 0 ↑', la doppia armonica è sempre '0 1 4 5 7 8 11 0 ↑') che puoi trovare come elenchi online, puoi facilmente associare i numeri ai loro funzione diatonica, rende più facile ricordare le cose in quanto molti brani condividono schemi simili o identici, la trasposizione è un gioco da ragazzi poiché i numeri non cambiano, solo la nota che consideri essere 0. E semplifica molto la teoria musicale come tutte scale, intervalli, accordi e così via sono solo un mucchio di semplici numeri, la stessa domanda "quale nota è la sesta in una scala di Mi minore?" non ha motivo di esserlo poiché tutto ciò che devi sapere è che il sesto in una scala minore è sempre il numero 8.

Tutto quello che devi fare è abituarti alla matematica del conteggio con i tasti e sapere quale le corde sono spente di 4 o 5 semitoni. Ho accordato la mia chitarra nelle terze maggiori, quindi ci sono sempre 4 semitoni tra le corde che semplifica enormemente le cose, i numeri sono sempre nella stessa posizione l'uno rispetto all'altro (anche le ottave sono a 3 corde di distanza sullo stesso tasto e le note della maggior parte delle triadi sono solitamente accese tasti adiacenti), e posso ancora usare la stessa notazione di quando ho usato un'accordatura diversa. E a differenza delle tablature, decidere come suonarlo sulla chitarra dipende da te, il che non è nemmeno un male (nell'accordatura delle terze maggiori spesso sono possibili posizionamenti alternativi delle dita, quindi è bene provare posizioni diverse finché non trovi quello che stai piace). Con questo approccio con una pratica minima puoi persino riprodurre facilmente i numeri di telefono.

Se suoni molti accordi (cosa che io non faccio) immagino che faresti meglio a combinare la classe di altezza con il nome dell'accordo per mantenere le cose semplici. Altrimenti puoi scrivere note simultanee verticalmente in una colonna. Per quanto riguarda la struttura, se si ripete qualcosa, ora mi piace identificare il blocco di note che ricorre più di una volta usando una parentesi nel margine, assegnargli una lettera, poi da qualche altra parte scrivere la struttura usando quelle lettere, come ad esempio AABBAA " ( A" sarebbe una leggera variante di A per esempio).

#5
+5
topo Reinstate Monica
2015-02-20 05:50:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il vantaggio della tablatura è che può mostrare più facilmente le forme e le diteggiature esatte da usare, se è importante. Nel frattempo, la notazione standard ha un sistema meglio definito per annotare i ritmi.

Se l'armonia del pezzo è diatonica o in gran parte diatonica, la notazione standard darà una visione molto migliore del funzionamento melodico e armonico di un pezzo . Se il pezzo è in gran parte non diatonico, allora non ci sarà molto vantaggio qui poiché la notazione standard è orientata attorno alla musica diatonica.

La cosa più importante è il tuo pubblico. Se scrivi per persone con poca esperienza di notazione standard, tab sarà più facile da capire, mentre le persone con esperienza di notazione standard probabilmente troveranno più facile leggere a prima vista rispetto a tab.

#6
+5
Dave
2015-02-20 21:27:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La notazione standard, aumentata con le indicazioni di diteggiatura, è lo standard per la musica per chitarra classica, quindi per quel genere va sempre con lo standard.

A parte questo, basala sul pubblico e sulla distribuzione previsti.

I chitarristi non formati formalmente e molti di loro sono più a loro agio con la tabulatura come mezzo per comunicare la musica. Inoltre, la tabulazione richiede solo caratteri ASCII quindi è facile inviare e-mail o inviare in altro modo tramite mezzi elettronici, tuttavia con la moderna tecnologia di rete, il vantaggio di "solo ascii" è praticamente svanito.

Non chitarristi, ad es. i suonatori di corno, generalmente si aspettano una notazione standard e non ci si può aspettare che capiscano affatto la tabulazione. Quindi le parti della tua musica che verranno suonate da non chitarre dovrebbero essere impostate in notazione standard. Vedi anche la risposta di JovialSpoon.

Come nota finale, non sono a conoscenza di alcuna tecnica specifica per chitarra che non ha (più o meno) rappresentazioni standard nella notazione musicale standard. L'unico inconveniente è che il musicista di solito deve dedurre su quali corde quali note devono essere suonate; questo processo è relativamente facile se vengono utilizzati numeri di diteggiatura come è comune nella notazione di chitarra classica e talvolta le informazioni sulle corde sono rappresentate esplicitamente.

#7
+5
ry1633
2015-02-20 21:34:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il vantaggio è che le schede sono facili da seguire. Ma gli svantaggi sono che 1) troppi musicisti non sviluppano mai le loro capacità di lettura oltre le tablature e non possono mai funzionare al di fuori del mondo della chitarra, che è dove vivono tutti gli altri musicisti. 2) a coda di rondine su # 1 - le tablature sono utili solo per un suonatore di strumenti a corda ovviamente, quindi tentare di comunicare con un pianista, un trombettista o un cantante, con le tablature della chitarra sarebbe piuttosto difficile. 3) le tablature della chitarra non trasmettono tutte le informazioni fornite dalla notazione standard, specialmente in termini di armonia e forma musicale.

Onestamente nel mio insegnamento: utilizzo le tablature solo come strumento di apprendimento rapido se ho bisogno di imparare molto rapidamente un assolo o una parte di chitarra per la mia band. Non lo insegno ai miei studenti fino a quando non hanno avuto diversi buoni mesi di notazione standard.

#8
+3
Ironword
2016-07-17 04:12:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Condivido l'opinione di Kenni Kuhlmann-Clark e sono un musicista hard-rock / metal. I musicisti del mio genere non sono noti per la lettura a prima vista fluente, ma il fatto è che leggere la notazione standard è un'abilità favolosa da avere. Una volta che ti senti a tuo agio, non ti preoccuperai mai più della tabulazione quando annoti le tue idee.

Prima di enumerare le ragioni positive di ciò, affrontiamo prima una negativa. Rockin Cowboy dice sopra: "Cose come hammer on's [sic], bends, slides, pull-offs e palm muting sono più facilmente indicate sulla tablatura che sulla notazione musicale standard." Questo è semplicemente falso. Dai un'occhiata a http://www.halleonard.com/bin/GuitarNotationLegend.pdf, un documento che è diventato l'autorità standard per tutte queste cose. Include contrassegni non solo per le tabulazioni ma anche per la notazione standard. Penso che sarai d'accordo sul fatto che i segni per i palm mute, ecc., Sono in realtà piuttosto criptici in sia tab e notazione standard, ma questa è solo la natura della bestia. Quando si utilizzano sistemi progettati principalmente per descrivere note semplici e normalmente suonate, cercare di segnalare un effetto speciale sarà sempre un'attività arbitraria. Il punto è che questo compito è difficile sia in tabulazione che in notazione; e inoltre, molti dei segni sono gli stessi per entrambi i sistemi! (I palm mute sono un esempio.) Di conseguenza, è piuttosto difficile sostenere che tab sia in qualche modo migliore o più facile da capire a questo proposito. Non è. Nessuno dei due sistemi è migliore dell'altro in questo compito specifico, quindi non fornisce un motivo per preferire la tabulazione rispetto alla notazione standard.

OK, ora passiamo agli aspetti positivi. Primo, la notazione standard è solo molto più efficiente perché include i ritmi e le note tutti sullo stesso rigo invece di dover includere goffamente la notazione del ritmo sul proprio rigo sopra la tablatura. Quindi ti fa risparmiare tempo quando scrivi le tue idee musicali; ed è più efficiente leggere in seguito perché non è necessario guardare avanti e indietro tra la tabulazione e il rigo ritmico.

In secondo luogo, la notazione standard è molto migliore anche per la preparazione della band. Puoi prendere un pezzo di carta da musica, scrivere le parti vocali di basso, tasti, chitarra & e consegnare una copia del foglio al tastierista, bassista e cantante senza ulteriori indugi; non hanno bisogno di nient'altro per imparare la canzone per le prove della prossima settimana. Guarderanno le altre parti per orientarsi mentre imparano la loro parte, e la band non dovrebbe avere problemi a immergersi direttamente nella melodia alla prossima prova. MA se dipendi dalla tablatura, devi usare il goffo espediente della traccia ritmica aggiuntiva e, cosa più importante, non puoi includere la tastiera o le parti vocali sul tuo foglio, quindi devi sceglierne altre, più goffe, più percorso che richiede tempo per insegnare al tastierista e al cantante le loro parti - di solito uno o più incontri extra prima delle prove, o forse dai loro una registrazione della loro parte che devono poi capire a orecchio. Ancora una volta: più goffo e più dispendioso in termini di tempo per tutti i soggetti coinvolti. Cattivo affare.

Un terzo vantaggio della notazione standard è che apre l'intero mondo degli spartiti per chitarra classica. Anche se non suoni il fingerstyle classico, questo rende comunque disponibili idee musicali e ispirazione per 400 anni. Ho raccolto alcune fantastiche frasi immergendomi nelle vaste collezioni online gratuite di materiale spesso oscuro, in particolare la collezione Boije al Musik-och teaterbiblioteket, Music and Theatre Library of Sweden e la Rischel & Birket-Smith Collection al Biblioteca dell'Università di Copenaghen. Se hai già letto la notazione standard e non sapevi di questi siti, fai una ricerca online e preparati a stupirti (non includo i link perché a volte cambiano; basta fare una ricerca). Se non leggi la notazione standard, preparati ad essere depresso per tutta la grande musica che ti è chiusa. O meglio ancora, prenditi la briga di imparare a leggere. Quindi non sarà più chiuso.

Come ho detto, una volta che ti sei abituato alla notazione standard, non guardi indietro.

#9
+1
user19021
2015-02-20 18:30:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"Scrivere" è per uso personale. Utilizzi ciò che consente di svolgere il lavoro in modo rapido e ragionevolmente affidabile. A volte ho appuntato melodie usando solo le teste delle note e nient'altro, assomigliando un po 'a un canto.

Comunicare è una cosa diversa. Se digiti note (e occasionalmente numeri di archi) in un programma di composizione musicale come LilyPond, puoi estrarre sia le note che le tablature dallo stesso input. In questo modo non devi decidere, ma puoi lasciare che ogni destinatario ti dica cosa preferisce, o semplicemente produrre tablature parallele e note comunque.

#10
+1
Kenni Kuhlmann-Clark
2016-07-13 09:53:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

(Immagino che alcuni o la maggior parte di quanto segue sia stato scritto altrove sopra - non ho visto tutto prima di pubblicarlo)

Se sei esperto in entrambi, credo che la notazione musicale standard (" spartiti ') è l'opzione migliore per il' musicista 'della chitarra. Ciò è particolarmente vero se viene utilizzato come strumento di 'comunicazione' in cui il suono del brano musicale è sconosciuto al lettore (ho scoperto che l'intavolatura a volte è vantaggiosa con un brano musicale di cui si conosce il suono in anticipo (ad es. , una canzone famosa))

Per essere un musicista completo sul tuo strumento, dovresti essere in grado di leggere gli spartiti (anche se si preferisce la tablatura a un certo livello). Una volta che sarai in grado di leggere, capirai che ne vale la pena e sarai così felice di aver imparato. Perché? Perché può mostrarti la struttura musicale di un brano, invece di essere semplicemente un diagramma fisicamente per uno strumento - puoi "immaginare" la musica e questo, a sua volta, ti ispira.

Inoltre, renditi conto questa notazione standard può essere elaborata con la convenzione di numeri e simboli che sono stati usati negli spartiti per chitarra da decenni. Numeri romani, numeri in cerchio, ecc. Possono essere posizionati accanto alle note per aiutare a indicare posizioni, corde, dita e altri aspetti. Questo elimina quasi ogni necessità (o vantaggio) dell'uso di tablature.

Inoltre, una volta che un chitarrista è in grado di leggere abbastanza bene (e / o una volta che hai acquisito familiarità con un particolare brano musicale), potresti scoprire che avere quella linea di tablatura in più finirà per occupare anche molto spazio / carta e causa molto più (fastidioso) bisogno di voltare pagina o scorrere verso il basso. Sarai in grado di concentrarti meglio sull '"immagine" della musica se la tablatura non è "di intralcio".

Essendo in grado di leggere gli spartiti, ho sempre scoperto che - se il pezzo è facile, o una volta che ho imparato un pezzo che non è così facile - non guardo mai più nessuna tablatura inclusa (e io vorrei poterlo rimuovere per risparmiare spazio ed evitare distrazioni).

Un ulteriore vantaggio di includere almeno la notazione standard, insieme alla tablatura (se la tablatura è la tua cosa principale), è che un altro musicista, che suona un strumento diverso sarà in grado di adattare / trasporre lo spartito al proprio strumento. Le tablature per chitarra sarebbero inutili per un trombettista, ad esempio, a meno che non lo suonino anche loro.

#11
+1
CUBEism Official
2017-04-14 02:08:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Cosa prima di Come . Quando si fa teoria, si preferisce la notazione standard, in quanto mostra le scale, in ordine crescente / discendente, alterazioni, ecc. Ma in seguito, TAB è eccellente per trovare il modo ottimale per suonarlo.

TAB è il modo in cui una persona lo gioca. Potrebbe non essere l'ottimale e non può essere visto come un modo per trovare l'ottimale. Questo di per sé può variare da giocatore a giocatore.
#12
  0
user30510
2016-07-29 17:40:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

TAB (anche se esiste da secoli) è utile in questi giorni solo se puoi ascoltare la melodia e suonare insieme. TAB non: indica il tempo di un brano, la durata delle note o altri tecnicismi, come le sfumature dinamiche. La notazione, tuttavia, fornirà maggiori dettagli su come il pezzo doveva essere suonato. Quale sceglierai, dipenderà dal tuo intento nei confronti del tuo pubblico. Se è un brano popolare e vuoi presentare una guida per suonare insieme a una registrazione, allora TAB sarà sufficiente. Se si tratta di un brano jazz, che potrebbe richiedere una comprensione più approfondita della struttura degli accordi per l'improvvisazione, o di un brano classico, la notazione potrebbe essere più utile. In entrambi i casi è importante considerare, la musica è un fenomeno e le varie forme di annotazione sono semplicemente una spiegazione di quel fenomeno.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...