Domanda:
Può un violinista, violista o violoncellista trasporre per quinta perfetta suonando solo una corda più alta o più bassa?
Richard
2018-05-03 22:01:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In Posso suonare una parte di corno inglese con una viola?, jjmusicnotes ha commentato che "trasporre una quinta in basso è una pratica piuttosto semplice" per i violisti. Non sono un suonatore di archi, quindi non ci ho mai pensato, ma:

Può un violinista, violista o violoncellista trasporre per quinta perfetta suonando solo una corda più alta o più bassa? Può un bassista farlo per trasporre per quarta perfetta? Non vedo perché non potrebbero, ma forse ci sarebbero altri problemi che sorgerebbero.

Ovviamente ci sono problemi di estensione, con un violino che scende solo al Sol sotto il Do centrale. diciamo che un violinista vede la seguente musica:

enter image description here

Possono semplicemente suonare una corda per suonarla nella tonalità di LA?

Non sono molto bravo con la terminologia, ma come bassista (elettrico, giusto per essere chiari), posso suonare il "capo 5" semplicemente spostandomi sulla corda successiva.
Questo in realtà accade spesso con i brani di violino. Alcune persone impareranno una melodia in una chiave su un set di corde, altre in una chiave diversa su un diverso set di corde. In alcuni brani è tradizione passare dalla quinta alla successiva serie di archi dopo alcune ripetizioni.
Quattro risposte:
#1
+6
user50265
2018-05-03 22:16:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In linea di principio, sì. In pratica, questo sarà abbastanza più difficile che, diciamo, per un fisarmonicista a bottoni cromatico trasporre su / giù in multipli di terze minori (fatto spostando una posizione verso l'alto sulla tastiera piuttosto uniforme) perché le quattro corde hanno angoli di arco significativamente diversi e la loro rispettiva identità e relazione con lo spartito tende ad essere molto più radicata rispetto a layout di tastiera uniformi (ad esempio, la trasposizione di un'ottava su un pianoforte tende ad essere relativamente facile).

Anche i passaggi in alto la posizione sulla corda di Mi può mappare meno bene ai passaggi in posizione alta sulla corda di La poiché non puoi evitare di toccare la corda di Re semplicemente inclinando l'arco verso il basso: c'è la corda di Mi che può interferire lì.

Ma fondamentalmente sì. Con un po 'di pratica funzionerà. Non aspettarti che funzioni immediatamente senza un po 'di formazione.

Oh, angoli di curvatura, ottimo punto. Non qualcosa che avrei considerato come musicista non archi!
Oppure prendi uno strumento a 5 corde e "dimentica" la corda più alta! (Sì, so che questo ha tutte le difficoltà che hai scritto nella tua risposta)
#2
+4
kat
2018-05-04 01:17:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Già!

Quando stavo imparando per la prima volta la chiave di tenore al violoncello, (che è un quinto sopra la chiave di basso, di cui ero un ottimo lettore), pensavo semplicemente che suonasse una corda più alta. Suonare una diteggiatura in scala di Do maggiore spostata verso l'alto di una corda è una scala di Sol maggiore; inizia una stringa più in alto ed è una scala di re maggiore. Questo funzionerebbe per tutte le posizioni.

Una "complicazione" è che hai solo così tante stringhe, quindi ad un certo punto dovrai spostarti verso l'alto sulla stringa più alta. Lo hai già previsto, però; non c'è nient'altro a cui riesco a pensare che interrompa lo schema.

#3
+4
Jomiddnz
2018-05-04 02:22:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sebbene sia abbastanza comune per i violoncellisti leggere e suonare note di chiave di tenore basse suonando la corda successiva verso l'alto (e leggendo come se fosse in chiave di basso), per i violinisti e i viola suoneranno probabilmente più smorfie che facce felici se richiesto per suonare su o giù di una corda. Le posizioni normali delle note sono così radicate nella mente (e nelle dita) che sarebbe davvero un duro lavoro, a meno che non fosse un passaggio facile e lento.

Suonare un'ottava in su è molto più semplice e abbastanza comune, specialmente per i violinisti. A volte ci si aspetta che i violoncellisti suonino passaggi di chiave di violino giù di un'ottava, il che non è così facile e può causare problemi.

Tuttavia, se viene dato abbastanza tempo per la pratica e la familiarizzazione, si potrebbe teoricamente suonare una corda su o giù.

Questa non è la mia esperienza. Trovo molto facile passare a un diverso set di corde sul violino, e spesso insegno ai miei studenti di violino quel trucco quando si passa dall'uso della scala di Re maggiore a Sol maggiore, che utilizza lo stesso modello di dita una corda sotto.
Una cosa è farlo in una scala semplice, un'altra cosa è suonare insieme un passaggio veloce o difficile a vista poiché raramente ci si aspetta che i professionisti lo facciano. Ecco perché ho detto che potrebbe essere ragionevolmente fatto in un passaggio lento e facile.
Dopo aver letto il tuo commento, Jomiddnz, vedo che stai parlando di leggere spartiti e (cosa divertente) sono d'accordo con te. Il titolo della domanda mi ha messo in mente di suonare a orecchio, nel qual caso per me non c'è concorrenza; le quinte sono più facili. Ma sì, quando leggi gli spartiti, spesso ti * viene * chiesto di suonare un'ottava (8va) e non è poi così difficile (probabilmente è più facile di altri intervalli in quel caso).
#4
+3
General Nuisance
2018-05-04 09:08:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì. Non solo, ma è un trucco fastidioso che i giovani studenti scoprono molto rapidamente e che pensano sia molto divertente.

Per favore, riproduci le tue variazioni di Twinkle!

[procede intenzionalmente a suonarli un quinto sotto la tonalità corretta]

Non è davvero così divertente come pensi che sia ...

Puoi suonare un sol maggiore di un'ottava iniziando sulla stringa G, quindi suonare una scala di re maggiore un'ottava iniziando sulla corda re, il tutto senza cambiare la diteggiatura. Il che è abbastanza carino in realtà.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...