Domanda:
Tecniche per creare melodie
MJohnson52
2014-08-22 01:15:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho postato questa domanda:

Imparare a creare melodie

Ho alcune idee sulle tecniche per creare melodie ma volevo farlo chiedi se ci sono metodi specifici per migliorare. Ho letto: The Complete's Idiot's Guide To Music Composition che spiegava molti dettagli ma trovo ancora difficile creare qualcosa di "buono", ogni volta che suono sulla tastiera, suona spazzatura. È qualcosa che viene fornito con un'ampia pratica? Cosa posso fare per migliorare?

Il _Counterpoint_ di Kent Kennan ha una buona categorizzazione di vari tipi di melodie. Anche se non ti dice _come_ scriverle per dire, le sue lezioni ti aiutano a dare forma alle tue melodie e frasi.
Sette risposte:
Kevin
2014-08-22 08:14:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella mia esperienza, sfortunatamente, scrivere melodie è una delle parti più "magiche" dello scrivere musica. Alcune melodie suonano semplicemente alla grande, altre semplicemente no. Ci sono, tuttavia, alcune cose da tenere a mente che possono aiutarti a scrivere deliberatamente una melodia per una particolare emozione o stile e aiutarti a capire perché una particolare melodia suona bene.

Intervallic e Stepwise Movimento :
Alcune melodie hanno grandi salti tra note consecutive e altre si spostano su o giù per note consecutive in una scala. Il primo di solito suona più sontuoso, specialmente con ritmi lenti, e il secondo, più morbido.

Movimento ascendente e discendente :
Se le note in una melodia generalmente diventano più alte , abbassarsi o rimanere nella stessa gamma può avere un grande effetto sull'emozione della melodia.

Ritmo :
La melodia che scegli per un ritmo fa un enorme differenza. È sincopato o dritto? Veloce o lento? Complesso o semplice? Usa trucchi distintivi come hemiola o gruppi irregolari? Con quali battute inizia e finisce?

Strumentazione :
Nella mia esperienza, lo strumento che suona una melodia fa una grande differenza. Nella traccia EDM The End, la melodia principale è suonata da una serie di sintetizzatori audaci e potenti, che conferiscono alla melodia un'emozione trainante. Poi, alla fine della canzone, una chitarra acustica solitaria suona la stessa melodia, che improvvisamente diventa molto triste.

Qualità maggiore / minore :
Ovviamente, se una melodia è scritta in una tonalità maggiore o minore fa una grande differenza.

E l'elenco può continuare all'infinito: centro tonale, articolazione, ecc. L'importante non è che ogni melodia possa essere spezzata a parte così. Invece, puoi scegliere alcune qualità che sai che vorresti avere in una melodia in base all'emozione che vuoi rappresentare.

Ad esempio, forse è necessario scrivere il leit motiv per il cattivo. Probabilmente sarà in una tonalità minore, perché è così malvagio. Allo stesso modo, potrebbe essere suonato in un registro inferiore su uno strumento come un fagotto, non su uno strumento più leggero come un flauto. E sebbene il motivo sarà incentrato su una particolare tonalità, potrebbe utilizzare molte note cromatiche e dissonanti. Puoi suonare con tutti gli altri attributi di una melodia mentre cerchi di capire con cosa andrai alla fine, ma iniziare con un piano come questo rende più facile iniziare a scrivere una melodia.

Ben Kushigian
2014-08-25 09:36:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A volte il solo canto su una progressione di accordi può fare miracoli. Tuttavia, una melodia che suona "bene" alla voce potrebbe sbattere sulla tastiera (o su altri strumenti).

Prova a cambiare gli accordi sotto la melodia: a volte è facile ignorare una melodia decente perché non era in un contesto molto buono (la sostituzione degli accordi è un ottimo modo per andare qui ).

Cerca di identificare qual è il problema : sembra chiaro / semplice / prevedibile? In tal caso, forse rivisitare la sostituzione degli accordi o pasticciare con qualche spostamento ritmico. Ad esempio, diciamo che ho due misure nella chiave di C:

| G | C |

Con una melodia di semiminima

| B C D B | C - - - |

Forse vorrei aggiungere una nota "D" in più nella seconda battuta

| B C D B | D C - - |

per aggiungere un po 'di dissonanza in più - la melodia della seconda battuta non si allinea immediatamente al cambio di accordo. Aspetta un attimo e aggiunge un po 'di imprevedibilità. Questo esempio è piuttosto semplice ma sono piccole cose come questa che possono creare o distruggere una melodia.

Inoltre, controlla la tua esecuzione della melodia . Lo stai giocando con emozione? O, cosa più importante, la suoni con le dinamiche?

La tua melodia va da qualche parte? C'è una conversazione implicita come una chiamata e una risposta?

Forse lascia che la tua melodia esca su una nota strana per un secondo, qualcosa di un po 'inquietante.

Cerca motif (idee ripetitive): un ottimo esempio di motivo è il Rondo Alla Turca di Mozart. Mostra un motivo ritmico (buh-da-buh-da-BAAH REST buh-da-buh-da-BAAH REST) ​​e poi continua a costruire su quel motivo (buh-da-buh-da-buh-da-buh -da-buh-da-buh-da-BAAH REST!). Mentre questo sta accadendo c'è anche un motivo melodico che danza attorno ai toni degli accordi e salta al tono dell'accordo successivo (in La minore - BAG # AC REST! ​​DCBCE REST) ​​

Questo potrebbe non essere nel tuo genere ma prendi qualche suggerimento dall'uomo stesso!

Infine , e questo è probabilmente il più grande perché ogni altro "suggerimento" o "trucco" per scrivere buone melodie deriva da questo, ASCOLTA BUONE MELODIE e scopri cosa li rende buoni. C'è quella una nota che ti fa andare avanti? Il bridge (o la sezione B o il ritornello o come vuoi chiamarlo) porta l'ascoltatore in un posto diverso? È orecchiabile? Se è così, perché? Ti perseguita (per esempio la Sonata Pathetique di Beethoven)?

OK, FINALMENTE finalmente (questa volta per davvero) l'esperienza è inestimabile. Continua così e non cercare di scrivere la canzone perfetta proprio qui, adesso. Più scrivi e metti nel tuo portfolio, più forte sarai. Torna indietro e rivisita i lavori precedenti e potresti rimanere sorpreso di quanto ti piacciono.

Joel Derfner
2014-08-30 13:48:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Melody in Songwriting , di Jack Perricone. È la prima cosa che ho visto che rende esplicite tutte le cose che stavo (di solito) facendo inconsciamente.

È simile a Michael Miller - Guida completa dell'idiota alla composizione musicale?
Non l'ho letto, ma leggendone le descrizioni su Amazon, direi che Perricone è probabilmente più specifico per la melodia e probabilmente va più in profondità, cioè dove Miller offre brevi descrizioni di tecniche, Perricone parla di ognuna per un po 'fornisce esempi, esercizi, ecc. Ma ancora una volta non ho letto Miller, quindi è solo un'ipotesi.
Proverò a prenderlo, dalla pagina dei contenuti sembra abbastanza simile al libro che ho citato che dedica 5 capitoli alla scrittura della melodia. Cerco sempre maggiori informazioni. Un'altra domanda che ho è che, poiché questa informazione è qualcosa che alcune persone imparano inconsciamente, come la userei per diventare specificamente uno scrittore di melodie migliore? Fare pratica con altre canzoni aiuta in questo?
Penso che quello che succederà è che inizierai a notare il modo in cui le melodie che ascolti (nelle canzoni che ti piacciono, alla radio, come musica di sottofondo) sono messe insieme e inizierai a sviluppare un più forte senso della tecnica. E invece di doverti sedere e dire, accidenti, dovrei usare questa tecnica in questa parte della melodia che sto scrivendo o quella tecnica, inizierai a essere in grado di dire, oh, le canzoni che mi piacciono tendono a usare queste- e una tale tecnica in questa parte delle loro melodie, quindi ci proverò. E così via. Quindi penso che più ASCOLTI le canzoni che ti piacciono, più facile diventerà.
Michael Martinez
2014-08-28 23:07:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Due libri:

Esercizi di scrittura melodica. di Percy Goetschius.

Lo studio del contrappunto. di Johann Joseph Fux (tradotto da Alfred Mann)

scott
2018-07-24 03:56:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non scrivi melodie. Li trovi solo.

Nella mia esperienza, proporsi di creare musica logicamente non funziona molto bene. Sono una persona molto logica e di mentalità matematica, ma cerco di scrivere musica dalla parte emotiva del mio cervello. La buona musica suscita le emozioni; creare musica dovrebbe venire dall'anima!

Quando scrivo una canzone, suono la chitarra e inizio a cercare la melodia (o le melodie) nascoste al suo interno. Si presume che Michelangelo abbia detto che la scultura esiste già all'interno della pietra; il compito dello scultore è semplicemente quello di liberarlo. Penso che trovare una melodia sia più o meno la stessa cosa.

Un modo per farlo è registrare una semplice progressione di accordi (3 o 4 accordi) e lasciarla suonare in un ciclo infinito. Improvvisa sopra le righe, cercando di ricordare i pezzi che ti sono piaciuti e dimenticando immediatamente ciò che suonava come spazzatura. Qui, vuoi provare a spegnere la parte logica del tuo cervello e invece usare la parte mistica del tuo essere (come la chiamerebbe la tua tradizione).

Un "trucco" che voglio trasmettere è che la melodia suona bene quando si muove di fronte alla linea di basso. Se la progressione di accordi sta andando verso il basso, specialmente con le note di passaggio, prova una melodia che si alzi. Dovrebbe suonare abbastanza bene!

Per lo più, però, ti suggerirei di studiare gli artisti che creano le melodie che ti emozionano. Sono i Beatles? I ragazzi da spiaggia? Beethoven o Bach?

Non mollare mai. Continua a lavorare al tuo mestiere! Ho scoperto che ci vuole molto tempo per maturare come cantautore. E ricorda: deve solo rendere te felice, nessun altro.

Buona fortuna!

ggcg
2018-07-24 04:04:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Direi che imparare tutte le tecniche, le modalità e la teoria non ti aiuterà a sviluppare le melodie. Ci sono grandi scrittori là fuori che non conoscono nemmeno i nomi delle note che stanno suonando. A volte troppe informazioni possono essere paralizzanti. Detto questo, ti esorto a fare alcune cose che potrebbero essere utili.

Il primo è ascoltare di più. Prenditi del tempo per immergerti davvero nell'ascolto di alcuni dei tuoi brani preferiti. La creatività non è tutta interna, è un processo di feed back loop. Ti alimenti di nuovo al mondo (prima a te stesso) dopo essere stato stimolato dal mondo esterno.

Successivamente, se conosci un po 'di teoria musicale occidentale, lettura a prima vista o hai un buon orecchio, inizia a sezionare la musica che ascolti. Cerca schemi che si ripetono. A volte una melodia può essere una o due note. Il ritmo è davvero la chiave per creare una melodia distinta. Ad esempio Joy To The World è solo la scala principale discendente! Do, Ti, La, Sol, Fa, Mi, Ray, Do. È il ritmo che fa una melodia. Mi piace suonare lo stesso ritmo in Armonica minore per scherzo. Come trasformare una canzone di Natale in una sorta di inno satanico heavy metal.

Terzo, proverei a costruire motivi semplici. Questi sono riff o frasette che possono essere poche note. In Jazz Improv viene spesso insegnato come metodo per costruire un vocabolario musicale. Questo vale anche per la scrittura di canzoni. Prova a ottenere un riff che ti piace che sia originale. Il trucco sta nell'imparare a mungere il riff per ricavarne il chilometraggio. Questo tocca le tecniche classiche di movimento attraverso la I, IV e V, così come il cambio di tonalità, e da maggiore a minore, e l'uso di abbellimenti per modificare il riff senza perdere completamente il carattere.

Con questo puoi iniziare a costruire melodie elaborate più lunghe con un carattere specifico.

Valentin Grégoire
2014-08-28 15:03:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non leggerò tutti i commenti sopra perché sono troppo lunghi.Soluzione semplice: modalità di apprendimento, avrai molto più spazio per scrivere musica. Per quanto riguarda il ritmo, potresti guardare il tutorial di Paul Gilbert. È per chitarra, ma può essere applicato anche per pianoforte.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...