Domanda:
Confuso sull'accordo di chitarra C6 / 9
Integralist
2016-08-02 13:34:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho due domande (dettagliate di seguito).

Quindi ho guardato un video corso di Frank Vignola su TrueFire.com e in una canzone chiamata Tranquility usa un accordo che ha etichettato C6 / 9 (lo pronuncia come un "accordo C 6 9". Di seguito è riportata una schermata della notazione musica / tabulazione:

C6/9 tab/music notation

All'inizio ho pensato che dovesse significare un accordo di "Do dominante 6a 9a" perché è così che ho visto scritti accordi dominanti (ad esempio C7 è un accordo di 7a dominante C) e non è stato scritto giù come "Cmaj6 / 9" (che è quello che mi sarei aspettato).

Ma un rapido e superficiale google rivela che è noto anche come Cmaj6 / 9.

Quindi la mia prima prima domanda è ...

Perché è scritto come C6 / 9 quando per me questo lo confonde con una varietà dominante di accordi?


Successivamente mi sono imbattuto nel sito http://www.jamplay.com/tools/guitar-chords/1-standard/3-c/4-69 che mostra l'accordo C6 / 9 in voicing diversi. Quello che mi interessava (perché sembrava corrispondere al e Frank Vignola aveva tabulato, ma questo è sul 9 ° tasto dove, mentre stiamo cercando il 2 ° tasto) era:

set 3 voicing for C6/9

Ma questo mi ha confuso perché non ho mai sentito parlare di una voce "set 3"? Non sembrava essere un'inversione o un drop voicing in quanto non vi è alcuna nota B nell'accordo C6 / 9.

Quindi la mia seconda domanda è ...

Come e / o perché jamplay sta suonando la stessa "forma degli accordi" ma su un tasto diverso, eppure sia loro che Frank Vignola lo stanno in grado di riferirsi ad esso come lo stesso accordo ? (a meno che il 'set 3 voicing' non significhi qualcosa da cui deriva la differenza nel posizionamento dei tasti)

Quando guardo le note che vengono diteggiate dalla prospettiva del 2 ° tasto, sembra un Cmaj6 'senza radice' con un 9 ° (diteggiamo: E, A, D, G ).

Qualsiasi aiuto per capire questo è apprezzato.

Molte grazie

Cinque risposte:
#1
+5
Stefan Broeder
2016-08-02 22:26:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono d'accordo che C6add9 sarebbe un modo migliore per descrivere l'accordo. Non dovrebbe essere fonte di confusione: un accordo di C6 è definito come l'accordo di C maggiore con un 6. L'unico altro uso del simbolo barra "/" è con accordi che dovrebbero essere suonati con una nota di basso diversa dalla nota fondamentale dell'accordo. Quindi, ad esempio, C6 / E sarebbe un accordo di C6 con un E al basso. Tuttavia, / 9 non ha alcun significato in questo senso, quindi non è strano che abbiano escogitato un modo per riutilizzare quel simbolo per significare "aggiungi". Soprattutto perché un accordo 6/9 è comune nel Jazz e lì a loro piace accorciare la notazione con tutti quegli accordi avanzati.

Grazie per il feedback. Sembri corretto in quanto sembra essere un C6add9 senza root. Da allora ho scoperto che i musicisti apparentemente suonano solitamente un 9 ° accordo semplicemente sostituendo la fondamentale con il 9 ° (che sembra essere il caso qui)
Di tanto in tanto (e in modo fastidioso) ho visto accordi con numeri che significano suonare quella nota numerica come fondamentale. C6 / 9 potrebbe essere suonato sui tasti x-5-5-5-5-x (D-G-C-E). Sospetto che qualcuno avesse l'idea che quando trasponi o moduli (per dire Re), puoi lasciare / 9 così com'è invece di cambiarlo in Re6 / Mi.
#2
+1
Tim
2016-08-02 13:48:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

1 °. Dominante coinvolge il si7 di qualsiasi accordo. Senza quello, non è un accordo dominante. Dom 9 (scritto come C9) conterrà 1,3,5, b7 e 9, quindi non c'è una sesta dominante. C6 / 9 è un modo comune in cui è scritto, e sarà scritto C, E, G, A e D - triade C con un maj6 e un maj9. Dare un nome agli accordi che sono fondamentalmente maggiori spesso lascia fuori il bit 'maj'. Una sorta di sistema predefinito. L'accordo che mostri non ha radice, il che non è un problema a condizione che il basso o la tastiera stiano mettendo quel Do da qualche parte.

2 °. C6 / 9 non contiene una nota B, quindi non può essere giusta. Solo perché è su Internet non dovrebbe dargli credito.

EDIT: "set 3 voicing" potrebbe essere il suo modo di chiamare "drop 3 voicing". Tuttavia, con il drop voicing, le note rimangono gli stessi nomi di lettere - che non possono cambiare - ma nei suoi esempi, lo fanno. In effetti, non sono nemmeno lo stesso accordo. BEAD potrebbe creare Bm7add4 o E7sus4, ma non C6 / 9.

Non sono d'accordo sul fatto che un accordo dominante richieda che il b7 sia un accordo dominante. Il Dominante è il nome del 5 ° grado della scala diatonica e un accordo "Dominante" è un accordo costruito dal 5 ° grado della scala e può essere esteso per includere il 7 °, ma il 7 ° non è richiesto per funziona come un 5 accordi. In vernacolo jazz può essere che chiamare un accordo "dominante" implichi che il 7 sia presente però ...
Penso che in questo contesto sia chiaro che "dominante" si riferisce alla qualità del settimo accordo. Sì, hai ragione sul fatto che gli accordi costruiti sulla quinta della tonalità sono spesso chiamati anche dominanti, ma quando si parla di qualità degli accordi, "dominante" è esplicitamente definito per includere la terza maggiore e la settima minore. Come noti, nel jazz non ci sono molte volte in cui l'accordo dominante non è un accordo dominante, se cogli la mia deriva :)
@user45266 - Immagino che il commento sia stato per Alphonso - in tal caso è necessario "@A ...".
#3
+1
Laurence Payne
2016-08-02 23:07:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Pensavi che C6 / 9 potesse significare qualcos'altro. Ora sai che non è così. Problema 1 risolto?

Ed è solo C6 / 9. Non usiamo Cmaj6 / 9. (Anche se potremmo usare Cm6 / 9. Che sarebbe Cm con 6 e 9 aggiunti. Non C maggiore con 6 minore.)

Non sono del tutto sicuro di cosa stai ottenendo nella domanda 2. Ma sì , i chitarristi spesso lasciano la fondamentale di un accordo al bassista. E le note E, LA, RE, SOL, in qualsiasi ordine, potrebbero essere la struttura superiore di un accordo C6 / 9.

#4
+1
Phil Freihofner
2016-08-02 23:49:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che sia pericoloso diventare troppo dogmatici o pedanti riguardo all'ortografia degli accordi. Può chiudere la mente a molte possibilità interessanti.

Molti accordi possono funzionare in modi completamente diversi a seconda del contesto. Consiglio di dare un'occhiata ai voicing usati dal chitarrista jazz gitano Django Reinhardt. Poiché gli mancavano un paio di dita, spesso usava solo tre note per fare un accordo e le stesse tre note potevano funzionare come vari accordi diversi a seconda dell'armonia in quel punto della progressione degli accordi. Non ricordo che nessuno si sia lamentato del fatto che non ha suonato gli accordi "corretti", anche se forse omette un 7 bemolle qui o una terza maggiore / minore là nella sua voce.

#5
  0
user45266
2019-11-04 12:49:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che "set 3 voicing" potrebbe riferirsi al terzo set di archi . Avevo un vecchio libro di chitarre jazz che parlava di suonare voci discese su tutti e tre i set di corde , dove il primo set erano le corde di MI, LA, RE e SOL; il secondo set erano le corde LA, RE, SOL e SI; e il terzo set era le corde D, G, B ed E. "Set 3" potrebbe quindi significare che l'accordo viene suonato sul set di corde più acuto.

E ovviamente, come altri hanno detto, ribadirò che 6/9 è un'eccezione a normali convenzioni di denominazione degli accordi. Abbiamo già 6 per accordi di sesta maggiore e, per qualsiasi motivo, usiamo la barra lì per denotare un 9 ° grado aggiunto. Completamente inequivocabile, poiché gli accordi slash utilizzano nomi di lettere per contrassegnare la nota di basso.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...