Domanda:
Progressione di accordi in cui l'accordo tonico non appare affatto
Aliostad
2020-01-20 21:46:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La canzone Weird Fishes (Arpeggi) dei Radiohead ha una progressione di accordi che è stata condivisa in un sito web e credo che sia più o meno corretta:

Em7 F # ​​m7 A A7 A6 Gmaj7

La canzone sembra essere in tonalità si minore, il che ha senso poiché copre tutti gli accordi utilizzati.

Quindi la progressione di accordi sembra essere come iv-v-VII-VI e non contiene affatto B minore (che sarebbe i ) mentre è il tonalità della canzone .

Questa (una canzone che è in una tonalità e non usa affatto l'accordo tonico di quella chiave) è corretta e succede spesso?

Ci sono anche composizioni (anche classiche) là fuori che hanno chiavi con alterazioni (diesis / bemolle) ma non le usano mai. La famosa sigla della Pantera Rosa, se la memoria serve bene, inizia con una sesta minore e termina con una seconda maggiore (mi ricordo la partitura del sassofono, in realtà non ricordo gli accordi). Quindi sì, è abbastanza comune. Un po 'di musica classica e jazz moderna è di natura cromatica ed evita del tutto l'intera cosa dell'accordo / chiave. [Alcuni] (https://www.youtube.com/watch?v=HilGthRhwP8) non usano nemmeno sistemi di notazione "normali".
La prima sinfonia di Beethoven inizia con una lunga introduzione che va avanti e avanti aggirando l'accordo tonico (Do maggiore), senza mai raggiungerlo.
solo una progressione di accordi? intendi una frase completa o una composizione completa senza un tonico chiaro? potresti facilmente scegliere una progressione di accordi senza una tonica, l'armonia sequenziale di solito non _ contiene_ una tonica poiché alla fine ne porta una.
@MichaelCurtis: Con "armonia sequenziale" stai parlando di canzoni come El Shaddai? Il ritornello di El Shaddai passa attraverso la tonica all'inizio, ma lo usa come uno di una serie di dominanti secondarie. Trasposto in Do maggiore, gli accordi sono Rem Sol Do Fa Sib Mi Mi Am-Sol-La; Dm G C F Bb G C. Alla fine si risolve in tonica, ma ci vuole un po 'per arrivarci.
@supercat, non è una canzone in particolare, ma un tipo di progressione, come "[C7 F] [D7G]" o "MI7 LA7 RE7 SOL7 ..." una sequenza spesso porta a una nuova tonalità. All'interno della sequenza spesso non c'è un tonico. In altre parole, l'armonia sequenziale è tonalmente ambigua per definizione. La risposta di base alla domanda è semplicemente "sì", ma penso che l'OP potrebbe essere dopo qualcosa di più significativo come un'intera canzone o una sezione che sembra evitare una tonica.
Quattro risposte:
piiperi Reinstate Monica
2020-01-20 23:01:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La tonalità della canzone ti dice dove si trova la nota iniziale, tonica . Quando l'armonia si sposta sull'accordo familiare, ad esempio Do maggiore nella tonalità di Do maggiore, crea un senso di sollievo e di riposo. È del tutto possibile essere consapevoli di dove si trova casa, ma evitare comunque di andarci, anche indefinitamente. In questo modo mantieni l'ascoltatore a sentire una certa tensione e neghi una soluzione facile o un lieto fine alla storia.

Puoi provare a costruire tu stesso queste progressioni di accordi. Prendi una canzone esistente che va all'accordo casalingo e sostituisci tutti quegli accordi con qualcos'altro.

[Adam Neely] (https://www.youtube.com/watch?v=DVPq_-oJV5U) offre un bell'esempio di una canzone in cui non è chiaro se la canzone è in D o in G, e quindi non è così mi sento molto riposante.
Sebbene questa risposta sia vera in generale, con la canzone "Weird Fishes", non mi sembra che voglia risolversi in Si minore. Penso che questo sia, come suggerisce Greg Martin, nel modo di E dorian.
In realtà ho sentito la tonica di "Weird Fishes" come Re per gran parte di esso, inclusa la progressione di accordi nella domanda. La canzone alla fine martella un si nella melodia piuttosto forte, però (fissandolo in si minore lì, IMO).
@JohnTerMaat In realtà non avevo ascoltato il brano, ho solo guardato gli accordi nella mia mente, ma ora dopo averlo ascoltato, non sono completamente d'accordo con l'affermazione in mi dorico. Il tonico implicito, il più delle volte fino alle 4:00 circa, è _D maggiore_. :) Mi minore sembra un accordo di II, per niente una tonica. Alle 4:01 vanno in Si minore ea quel punto sembra un tonico. Casa, riposo. Poi c'è un C suonato un paio di volte, dandogli una breve sensazione di B frigio. È in re maggiore o si minore. Em non si sente come un tonico in nessun momento, IMO.
@piiperiReinstateMonica Durante le strofe e il ritornello, mi sento ancora fortemente a favore di E dorian. Penso che il bridge si senta come si minore, quindi il tuo punto di 4:01 è vero. C'è sicuramente un argomento melodico da fare a favore del Re maggiore, anche se, di nuovo, non mi dà quel "sentimento" personale.
@JohnTerMaat provalo tu stesso, premi pausa e suona un re maggiore con una forte nota di basso re basso. :)
@piiperiReinstateMonica Penso che tu stia facendo qualcosa. L'accordo LA sembra molto "dominante".
Greg Martin
2020-01-21 13:36:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un'altra interpretazione di questo brano e della progressione di accordi è che non è affatto in una modalità maggiore o minore, ma in un'altra modalità, vale a dire E dorian. Le note della scala (moderna) Mi doriano sono Mi F # G A B C # D E, e tutti gli accordi che chiami possono essere trovati lì; inoltre, l'accordo trapezoidale della progressione è un accordo di Mi e la melodia è plausibilmente ancorata a Mi.

Queste modalità alternative non sono insolite nella musica popolare (la modalità mixolydian è il più comune). Ogni modalità può avere un suono distintivo, proprio come maggiore e minore; e la modalità doriana può certamente generare sentimenti irrequieti, con le sue progressioni di accordi che si risolvono in modo molto meno soddisfacente rispetto al maggiore, diciamo.

Penso che questo sia quasi certamente il caso di "Weird Fishes" dei Radiohead. Nel caso di questa canzone, non c'è la sensazione di voler risolvere in Si minore come implica la risposta accettata.
Questa teoria doriana è plausibile in teoria, ma se fosse vera, dovresti sentirti a casa ea riposo sull'accordo Em, e considerevolmente meno a casa su es. l'accordo F # m (che viene suonato molto). Ma non è così, non ho affatto una sensazione tonificante su nessuno degli accordi Em. Dall'inizio alle 4:00 sembra fortemente che il re maggiore sia la casa in cui la canzone non va mai. Provalo tu stesso. :) Ad esempio all'1: 10, metti in pausa la canzone e suona un accordo in _D maggiore_. Casa! : D
Michael Curtis
2020-01-21 23:25:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Progressione di accordi in cui l'accordo tonico non appare affatto

Il trucco sta nel determinare quale sia la tonica (o tonica implicita).

il modo tradizionale di definire la tonica è con l'armonia dominante ( VI .) Potresti avere una frase che in realtà non usa un accordo tonico, ma se finisce con una mezza cadenza convincente sulla dominante, la tonico sarà implicito . Ex. vi IV ii V .

Se vuoi l'ambiguità di nessun tonico all'interno di un contesto diatonico (che è ciò che Em7 F # ​​m7 A A7 A6 Gmaj7 è, tonalità di tre diesis), quindi suona semplicemente accordi diatonici ma evita da V a I.

Un super Un modo comune per farlo in uno stile pop è un vampiro tra il relativo maggiore / minore, come Am e C . Da quegli accordi da soli non puoi dire quale sia tonico. Il ritmo e la melodia potrebbero stabilire l'uno dell'altro come "casa", ma in senso stretto solo gli accordi non possono. Potrebbe essere vi I o i III .

Prendi questa progressione comune DA Bm G - l'asse di Awesome - potrebbe essere nominalmente etichettato IV vi IV , ma in realtà manca di una quinta progressione discendente ( VI ) e quindi armonicamente non definisce fortemente una relazione tonico / dominante. Puoi scegliere uno qualsiasi di questi quattro accordi e trattarlo come se fosse a casa.

Progressioni come questa, molte ripetizioni - un groove - perché non contengono una progressione per formare una cadenza finale. Si potrebbe dire che evita l ' armonia funzionale e ti rende libero di inserire accordi praticamente in qualsiasi ordine tu voglia.

Quindi, direi "sì, succede molto". Evitare i pattern V I è un dispositivo per evitare un tonico chiaro.

Ben Crowell
2020-01-21 23:38:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come altri hanno sottolineato, è perfettamente possibile avere musica in cui la tonica non si manifesta, ma abbiamo comunque un chiaro senso di tonalità. L ' apertura della prima sinfonia di Beethoven è un ottimo esempio.

Ma a me la canzone "Weird Fishes" non sembra avere un centro tonale forte. Non credo sia in una chiave particolare. Questo sembra intenzionale. La canzone sembra parlare della morte, della perdita dell'identità e della fuga dall'esistenza mondana. Non vogliono che suoni come: "È morto, è affondato sul fondo dell'oceano ed è tutto finito. Fatto, risolto". Descrivono la morte come un inizio, come una mancanza di risoluzione. Se avessi una cadenza chiara, risolvendoti in un tonico e ti sentissi stabile lì, sarebbe contrario all'effetto che stanno cercando di produrre.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...