Domanda:
Quanto costa la convenzione quando si tratta di segnare il tempo?
klutt
2020-01-19 17:24:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

So che in 3/4 raggruppate otto per due e in 6/8 li raggruppate per tre.

La mia domanda è semplicemente, questa è semplicemente una convenzione o potrei derivarla dal l'indicazione del tempo stesso in qualche modo? O forse c'è un quadro più ampio delle convenzioni che non conosco?

Due risposte:
phoog
2020-01-19 22:54:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come accennato nell'altra risposta, è una convenzione, ma c'è un po 'di logica dietro la convenzione. Un tempo in chiave di 3/4 significa che ci sono tre note da un quarto in ogni misura, quindi il fatto che ci siano sei ottavi in ​​una misura di 3/4 deriva dalla suddivisione di ciascuna delle tre note da un quarto in due ottavi .

Logicamente, un tempo in chiave di 6/8 non dice nulla su come dovrebbero essere organizzate sei ottave note in gruppi di due e / o tre, ma se presumi che tre gruppi di due siano fuori l'organizzazione è propriamente espressa come 3/4, l'unica altra opzione è due gruppi di tre. Un tempo in chiave che lo renda esplicito non è possibile utilizzando il tradizionale sistema a due cifre. Matematicamente, si potrebbe dire che dovrebbe essere 2 / (8/3), ma è piuttosto complicato da capire e in qualche modo controintuitivo (l'approccio moderno all'insegnamento del tempo in chiave trascura la loro funzione originale di frazioni). Negli ultimi decenni, potresti vedere 2 / (nota da un quarto puntata), che è un po 'più intuitivo.

Per i contatori composti con un numero maggiore di battiti per misura, un altro approccio che è emerso negli ultimi decenni è per rendere espliciti i raggruppamenti al numeratore, quindi ad esempio 7/8 potrebbe essere espresso come (3 + 2 + 2) / 8 o (2 + 2 + 3) / 8, ma questo può essere espresso anche con altre convenzioni notazionali come come raggiante, quindi la pratica è tutt'altro che universale. Inoltre, in alcuni brani con metrica composta il raggruppamento cambia da una misura all'altra. In ogni caso, non ho mai visto 6/8 espresso come (3 + 3) / 8.

Destra. E molti ⁵⁄₄ pezzi dovrebbero probabilmente essere scritti meglio in ³⁺³⁺⁴⁄₈, ma non lo sono. ⁶⁄₈ è almeno abbastanza inequivocabile _ per convenzione_.
@leftaroundabout Mi sarei aspettato che (3 + 3 + 4) / 8, se non fosse scritto letteralmente in questo modo, fosse scritto 10/8, non 5/4. Adesso sono curioso. Puoi fare un esempio di un (3 + 3 + 4) / 8 la cui firma è scritta 5/4?
@DavidK - 5/4 si manifesta più comunemente come (3 + 2) / 4. Pensa a Marte, pensa a Take Five come antipasto. Non c'è bisogno di (x + y + z) / 8.
@Tim Una volta ho avuto una discussione con qualcuno su un pezzo che pensavo fosse in 5/8 (* Uno * due tre * quattro * cinque, * uno * due tre * quattro * cinque) e pensava fosse in 5/4 sincopato ( * Uno * e due * e * tre * e * quattro e * cinque * e, o (3 + 2 + 3 + 2) / 8). Ma non stava contando le "e", contando solo cinque note da un quarto su quelle che avrei chiamato due misure di 5/8. Il suo ritmo incrociato era piuttosto orecchiabile, ma non ne ho visto molte prove nel pezzo che stavamo ascoltando. È molto soggettivo :-)
@phoog - molto spesso ascolto nuovi pezzi e sono diviso tra 4/4 o 4/8. Dipende un po 'da quanto velocemente conto! Ed è più di interesse accademico che altro. Senza battiti e bpm annotati, potrebbe esserlo! E ascoltando 5/4 e 5/8 sincopato - forse solo il compositore lo sa davvero ?! Puoi ancora sincronizzare 5/4 per suonare come ... beh, lo sai.
Il tuo 2 ° par. forse il numero pari in alto è un indizio logico su come sono disposte le barre. La 'regola' di potersi dividere in due metà uguali? Quindi 6/8 = 2x3.
@Tim Quello che hai scritto è esattamente come mi sarei aspettato di leggere 5/4. Quindi sono rimasto piuttosto sorpreso di vedere un'affermazione che a volte è (3 + 3 + 4) / 8. Ecco perché ho chiesto maggiori informazioni.
@DavidK - se qualcuno avesse scritto così, potrebbe essere stato Bernstein ... Aspetto anch'io.
Tim
2020-01-19 17:38:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È una convenzione. I due sono diversi, anche se matematicamente contengono la stessa quantità di note. In 3/4, il conteggio è 1-2-3,1-2-3. Tempo semplice . Quindi, come dichiari, ci sarebbero 3 beat, ciascuno contenente due crome.

Poiché 6/8 è il tempo composto , sarà scritto in modo diverso. Fondamentalmente sono due 'beat', ciascuno composto da tre crome, quindi è scritto come due metà separate in ogni battuta. Il conteggio è 1--2 -, 1--2--. Immagina di marciare a ritmo, L - R -, L - R--. Funziona in 6/8, ma probabilmente sbaglieresti provandolo in 3/4!



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...