Domanda:
Perché chiamare una seconda maggiore una terza diminuita?
hvth
2016-08-25 01:39:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella scala minore ungherese abbiamo i seguenti intervalli, qui espressi in semitoni, tra le note della scala (da I a VIII):

  I II III IV V VI VII (I) / VIII 2 1 3 1 1 3 1 

Se prendiamo la nota C come base, abbiamo:

  cdd # f # g ab bc 2 1 3 1 1 3 1 

Se prendiamo il tricordo a partire dalla posizione 4, [F♯, A ♭, C], abbiamo un accordo costituito da una seconda maggiore (da F♯ a LA ♭: 2 semitoni) e una terza maggiore (LA ♭ in DO: 4 semitoni).

Mi è stato detto che questa seconda maggiore è effettivamente considerata una terza diminuita. Qual è il motivo per non definirlo un secondo importante? Perché non accettare questo accordo come l'ibrido secundal-terziano che sembra essere?

Due risposte:
Matt L.
2016-08-25 01:56:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In una scala eptatonica, l'intervallo tra una nota arbitraria e la nota che si trova due passi più avanti nella scala è sempre una terza. L'intervallo tra due note adiacenti è un secondo e due secondi ne fanno sempre una terza.

L'hai scritto tu stesso: è l'intervallo tra F # e Ab. Se fosse un secondo, l'Ab dovrebbe essere un G #. Ma la regola è che in una scala eptatonica, ottieni il nome di ciascuna nota (e la sua alterazione) solo una volta. Questo è anche il motivo per cui non hai un re # (come hai scritto) ma un mi bemolle nella scala di do minore ungherese:

do mb fa # sol ab B

Buona presa - Re # = Mi bemolle.
Dom
2016-08-25 02:13:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È perché un intervallo è una misura che dipende da due parametri, la distanza delle lettere tra due note e la distanza dei semitoni tra due note.

Qualsiasi F a qualsiasi LA deve essere una sorta di terza perché la la distanza delle lettere è quella di una terza. La qualità della 3a è determinata dalla distanza in semitoni. Per F♯ a A ♭ poiché la distanza è 1 inferiore a una 3a minore, l'intervallo risultante è una 3a diminuita. Lo schema di denominazione di interni specifici e le generalità di sono mostrati in questa risposta.

L'ortografia è molto importante nella musica, motivo per cui gli intervalli tengono conto del nome della lettera e questa domanda e rispondi approfondisci perché è importante.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...